Wikimedia news/numero 141

Da Wikimedia Italia.
< Wikimedia news
Versione del 13 mar 2017 alle 11:50 di Frussi (Discussione | contributi) (Archeoarte e Rai Radio 3: podcast liberi per raccontare i beni culturali danneggiati dal sisma)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Wikimedia News - n. 141 - 9 marzo 2017


I risultati raggiunti da Wikimedia Italia nel 2016. Grafica di Lorenzo Benassi - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Il nostro 2016, insieme a voi

L’anno nuovo è iniziato da poco ed è tempo di bilanci, in vista dell'Assemblea di aprile. Il nostro 2016 è stato un anno ricco di iniziative e conquiste: siamo cresciuti moltissimo, soprattutto grazie a voi. Scopri nel post i risultati di Wikimedia Italia per il 2016!

Dalla finestra del primo piano, primo premio Wiki Loves Piemonte 2016. Foto di Mariella1958 - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

La mostra di Wiki Loves Monuments in tour: prima tappa ad Asti

Quest'anno partirà dal Piemonte il viaggio della mostra fotografica Wiki Loves Monuments, che porterà in tutto il Paese gli scatti vincitori dell’edizione italiana 2016 del più grande concorso fotografico al mondo. L’esposizione sarà ospitata ad Asti negli spazi dell’associazione Diavolo Rosso, in Piazza San Martino 4. L’evento di inaugurazione della mostra, nell’ambito del quale saranno consegnati i premi ai vincitori dell'edizione locale Wiki Loves Piemonte, si terrà venerdì 10 marzo alle ore 19.00: scopri di più a questo link.

Biblioteche e open data: il contributo di Wikimedia Italia al Convegno delle Stelline

Il Palazzo Thomas Jefferson sede della Library of Congress. Foto di Carol M. Highsmith - opera propria, public domain, via Wikimedia Commons.

Anche quest’anno Wikimedia Italia parteciperà al Convegno delle Stelline, il principale appuntamento rivolto agli operatori del mondo delle biblioteche. Il tema individuato dagli organizzatori per l’edizione 2017 è assolutamente in linea con i valori dell’Associazione: “La biblioteca aperta” è un invito a ripensare le istituzioni perché siano inclusive, accessibili a tutti e capaci di sfruttare le opportunità offerte dalla tecnologia digitale, comprese quelle connesse agli open data. L’Associazione porterà il suo contributo in più sessioni, segui il link per saperne di più.


Archeoarte e Rai Radio 3: podcast liberi per raccontare i beni culturali danneggiati dal sisma

Amatrice dopo il terremoto di agosto 2016. Foto di GiorgioTor - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Da qualche mese Rai Radio 3 dà voce alle storie dei beni raccolte all’interno del database di Archeoarte, concentrandosi in particolare sul patrimonio dei piccoli centri colpiti dal terremoto. In linea con lo spirito dell’iniziativa e grazie al contributo dei Soci Wikimedia Italia Anna Maria Marras e Luigi Catalani, tutti i podcast realizzati sono stati resi disponibili con licenza libera CC BY-SA 4.0. Scopri di più nel post.


Notizie dal mondo OpenStreetMap

OpenSnowMap visualizza le piste e le attività invernali mappate su OpenStreetMap.

  • Facebook sta studiando tecniche per ricavare da foto satellitari dati su strade da caricare su OpenStreetMap. Il social network sta già usando OSM per le sue mappe in diversi Paesi del mondo.
  • Steve Coast ha creato un portale che esplora alcune statistiche riguardanti la crescita delle strade per nazione.
  • Nel frattempo sono state aperte le candidature per i progetti del Google Summer of Code legati ad OpenStreetMap: ogni anno un'occasione per avvicinare studenti universitari al mondo del software libero e ai software che costituiscono l'infrastruttura di OSM.


Notizie dal mondo Wiki

Wiki Tungi dell'aprile scorso, Bhubaneswar. Di Jnanaranjan sahu - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

  • Novità dalla Wikimedia Foundation: Joady Lohr è stata nominata Chief of Talent & Culture mentre Anna Stillwell è stata selezionata per il ruolo di Chargée d’Affaires (vicepresidente). Entrambe, già precedentemente impegnate nel dipartimento di Talent & Culture, confermano il loro impegno per la mission di Wikimedia.
  • Durante il Mobile World Congress di Barcellona, è stato rinnovato l'accordo Wikipedia Zero con la società di telecomunicazione irachena Asiacell. Il programma permette a tutti gli utenti della compagnia telefonica di leggere e editare su Wikipedia senza consumare il proprio traffico dati.
  • Continua l'impegno delle città indiane di Puri e di Bhubaneswar che ospitano, rispettivamente due e una volta al mese, giornate di Wiki Tungi. L'antica pratica indiana del Tungi, nella quale si incoraggia la condivisione di conoscenze relative alle Sacre Scritture, incontre Wikipedia: esperti wikipediani formano nuovi contributori durante giornate di incontro e di reciproca collaborazione.

Appuntamenti e comunicazioni

Prossimi appuntamenti oltre a quelli già segnalati:

  • 9 marzo, Maniago: prima giornata del proseguimento del corso su Wikipedia e Wikisource per il personale del Sistema Bibliotecario delle Montagne Pordenonesi, tenuto da Niccolò Caranti
  • 9 marzo: la socia Camelia Boban (coordinatrice per l'istruzione nel Lazio), in qualità di fondatrice di WikiDonne, interviene in video conferenza sul tema Donne e social media: Rischi ed opportunità al convegno organizzato presso l'Università degli studi di Molise insieme a Rosa Digitale.
  • 11 marzo, Bologna: banchetto informativo I Wikipediani rispondono, presso il quale alcuni soci e wikipediani (tra cui Giuseppe Profiti, coordinatore regionale per l'Emilia-Romagna) saranno a disposizione per rispondere alle domande di curiosi e nuovi utenti dei progetti Wikimedia, oltre a informare sulle attività dell'associazione. Presso Biblioteca Salaborsa Caffè, dalle 15.30 alle 17 (pagina evento sul sito Salaborsa)
  • 11 marzo, Roma, Milano, Battipaglia (SA), Potenza e Firenze: editathon internazionale Art + Feminism (alla sua quarta edizione), per la prima volta svolto anche in Italia in concomitanza con il museo MoMA di New York. A Roma presso il museo MAXXI; a Milano si terrà presso BASE Milano; a Battipaglia presso Artè - Caffè culturale; a Potenza al Museo Archeologico Provinciale e a Firenze alle Gallerie degli Uffizi (evento chiuso al pubblico).
  • 14 marzo, Palermo: Anna Maria Marras (coordinatrice Musei e Archivi) partecipa al Nuove pratiche Fest nell'ambito della sessione Il museo alveare. Pratiche di connessioni tra musei, pubblico e territorio.
  • 15 e 22 marzo, Faenza (RA): corso presso l'ITC Oriani di Faenza con Chiara Storti
  • 16 marzo, Bolzano: lezione su Wikipedia e Wikisource all'Istituto Tecnico Economico "Cesare Battisti" con Eleonora Mich e Niccolò Caranti
  • 16, 17, 18 marzo, Lodi: corso di introduzione a Wikipedia al Liceo Maffeo Vegio di Lodi, tenuto da Susanna Giaccai (socia Wikimedia Italia).
  • 19 marzo, Milano: editathon sui temi del teatro presso il circolo culturale "Corte dei Miracoli" con Silvia Tripolone e Dario Crespi (soci Wikimedia Italia)