Comunicati stampa/Inaugurazione mostra WLM 2016

Da Wikimedia Italia.
COMUNICATO STAMPA
Inaugurazione della mostra fotografica dell'edizione italiana di Wiki Loves Monuments
L'evento si terrà venerdì 10 marzo 2017 alle ore 19.00, presso il Diavolo Rosso


Asti, 6 marzo 2017

Venerdì 10 marzo 2017 dalle ore 19.00, negli spazi dello storico Diavolo Rosso, in Piazza San Martino 4, si terrà l'inaugurazione della mostra fotografica dell'edizione italiana 2016 di Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico al mondo.

La tappa astigiana è organizzata, per il quinto anno consecutivo, dall'associazione weLand, con la collaborazione della Società Fotografica Subalpina di Torino.

All’evento di inaugurazione - nell’ambito del quale verranno consegnati i premi ai vincitori dell'edizione locale Wiki Loves Piemonte - saranno presenti: Cristian Cenci, Project manager Wiki Loves Monuments Italia, Dario Crespi, Project manager Area scuole di Wikimedia Italia, e Elio Pallard, classificatosi lo scorso anno al secondo posto a livello mondiale, terzo posto nazionale e primo regionale.

Il concorso ha visto quest’anno la partecipazione di più di 900 fotografi a tutti i livelli, che hanno immortalato più di 6000 monumenti parte del patrimonio culturale, storico e artistico italiano. Tutte le fotografie sono rilasciate con licenza libera e disponibili su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia: dalla prima edizione italiana nel 2012 gli scatti raccolti sono più di 70.000.

Chiunque può partecipare fotografando uno dei monumenti o siti presenti nelle liste individuate dall'organizzazione del concorso, compilate in base alle autorizzazioni rilasciate dai proprietari dei beni, siano essi privati o pubblici, e continuamente aggiornate sul sito web di Wiki Loves Monuments.

Perché il concorso Wiki Loves Monuments riveste tanta importanza e quali benefici può trarre il territorio? “Tutti i partecipanti traggono vantaggi dalla partecipazione al concorso” chiarisce Stefano Caneva, dell'associazione weLand, “Le istituzioni e gli enti che autorizzano la pubblicazione delle foto ottengono visibilità gratuita in tutto il web per la promozione del proprio territorio, i fotografi, oltre a potersi divertire scoprendo quanto ci sia di bello nel nostro Paese, possono dimostrare il proprio talento a livello internazionale”.


La mostra sarà visitabile fino a domenica 19 marzo.

Ulteriori informazioni sono disponibili su: www.we-land.com, www.wikilovesmonuments.wikimedia.it e www.wikilovesmonuments.org.


Contatti:

Social Media manager weLand:

Maura Cucchi Osano

maura.cucchiosano@we-land.com | +39 347 4376307

Communication manager Wikimedia Italia:

Francesca Ussani

francesca.ussani@wikimedia.it | +39 339 8021236