Comunicati stampa/Vincitori WLM 2017 Italia

Da Wikimedia Italia.
COMUNICATO STAMPA


Ecco i vincitori di Wiki Loves Monuments 2017 Italia, il grande concorso che porta su Wikipedia le bellezze del patrimonio culturale: sul podio Emilia-Romagna, Liguria e Toscana


La cerimonia di premiazione si è tenuta oggi a Milano presso l’Acquario Civico, gli scatti vincitori selezionati tra oltre 20.000 immagini raccolte per la sesta edizione della competizione in Italia
Milano, 11 novembre 2017


Nell’ambito della cerimonia di premiazione, che si è svolta presso l’Acquario Civico con il patrocinio del Comune di Milano, sono stati consegnati i riconoscimenti ai dieci vincitori nazionali del concorso, selezionati dalla[1]Giuria composta da tre esperti wikipediani e da tre fotografi professionisti e presieduta da Settimio Benedusi, noto giornalista e fotografo.

Trionfa quest’anno uno scatto in bianco e nero realizzato da Francesco Cavallari al Ponte dei Trepponti a Comacchio (FE) in Emilia-Romagna mentre il secondo posto va alla Liguria, con un’immagine del Castello d’Albertis a Genova. Si piazza infine al terzo posto una fotografia scattata in Toscana alla Fortezza delle Verrucole a San Romano in Garfagnana (LU).


Durante la cerimonia sono stati svelati inoltre gli scatti vincitori dei premi speciali messi in palio dagli sponsor e dai partner del concorso - Euronics Italia e Nikon Italia, Enegan Luce & Gas, APT Emilia Romagna e Polo Museale ER, FIAF, ICOM Italia, WWF Italia, BASE Milano e Fondation Grand Paradis - e quelli incoronati dai numerosi concorsi regionali promossi quest’anno in Piemonte, Lombardia, Trentino, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.


I dieci vincitori nazionali parteciperanno ora alla fase finale del concorso a livello globale a cui accedono le migliori foto dei 52 Paesi partecipanti; inoltre, tutti gli scatti premiati a livello nazionale faranno parte di una mostra fotografica che nell’arco del 2018 sarà esposta in tutta Italia.


Per Settimio Benedusi «tra tutti gli usi che si possono fare della fotografia il concorso Wiki Loves Monuments è sicuramente uno dei migliori. Sappiamo quanto l’Italia sia ricca di monumenti storici: promuovere il racconto di questo tesoro attraverso la fotografia rende un servizio sia alla valorizzazione dell’Italia che alla promozione della fotografia realizzata con progettualità.»


«Anche quest’anno Wiki Loves Monuments ha visto un’amplissima partecipazione», aggiunge Maurizio Codogno, portavoce di Wikimedia Italia «Oltre naturalmente ai fotografi amatori e professionisti, è doveroso ricordare il lavoro sottotraccia dei volontari e dello staff dell’associazione e la collaborazione dei tanti enti locali che - nonostante i mille laccioli burocratici legati alla gestione del diritto di panorama in Italia - si sono adoperati per la riuscita del concorso.»


Scopri qui gli scatti premiati per Wiki Loves Monuments Italia 2017
Wiki Loves Monuments

Wiki Loves Monuments – lanciato nel 2010 da Wikimedia Olanda – è entrato a far parte del Guinness dei Primati come il più grande concorso fotografico al mondo. I cittadini di oltre 50 Paesi a livello globale – tra cui, dal 2012, l'Italia – sono invitati a fotografare le bellezze del proprio patrimonio culturale, condividendo gli scatti con licenza libera su Wikimedia Commons, il grande database multimediale connesso a Wikipedia.

Le fotografie di monumenti condivise a partire dalla prima edizione del concorso in Italia a oggi sono più di 90.000; le immagini sono accessibili e riutilizzabili liberamente da parte di tutti - anche per scopi commerciali - e vengono utilizzate per illustrare le pagine dell’enciclopedia libera Wikipedia, uno dei dieci siti web più visitati al mondo.

Wiki Loves Monuments in Italia è supportato da numerosi partner e sponsor: Euronics Italia, Enegan Luce & Gas, Nikon Italia, APT Servizi Emilia Romagna, BASE Milano, FIAF, Fondation Gran Paradis, ICOM Italia, Touring Club Italiano, Toscana Foto Festival, WWF Italia e Archeomatica. Per l’edizione 2017 Radio Italia è stata radio ufficiale dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni si veda:[2]http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/


Wikimedia Italia

Wikimedia Italia (WMI) è un’Associazione di promozione sociale che dal 2005 favorisce il miglioramento e l’avanzamento del sapere e della cultura. In particolare, WMI promuove la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi (open content), ossia di opere contrassegnate dai loro autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e/o la diffusione gratuita per ogni scopo (anche commerciale).

L’Associazione è inoltre impegnata a diffondere la conoscenza e aumentare la consapevolezza in merito alle questioni sociali e filosofiche correlate ai temi della cultura libera e del pubblico dominio.

In qualità di capitolo nazionale riconosciuto da Wikimedia Foundation Inc., WMI promuove e sostiene lo sviluppo dei principali progetti in lingua italiana della Fondazione, primo fra tutti Wikipedia, l’enciclopedia libera e collaborativa.

Da gennaio 2016 WMI promuove anche OpenStreetMap di cui è stata riconosciuta come capitolo ufficiale per l’Italia dalla OSM Foundation.

Per maggiori informazioni si veda: http://www.wikimedia.it/


Contatti:


Press contact:

Francesca Ussani

francesca.ussani@wikimedia.it | +39 039 5962256

Project manager Wiki Loves Monuments:

Cristian Cenci

cristian.cenci@wikimedia.it | +39 393 8005889