Relazione sulle attività 2012

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia Italia

L'associazione Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera (di seguito per brevità indicata come Wikimedia Italia o WMI) è stata fondata il 17 giugno 2005 a Canino (VT). È una associazione apartitica, apolitica, non a scopo di lucro nata per contribuire attivamente alla diffusione, miglioramento ed avanzamento del sapere e della cultura nel mondo.[1]

Rapporti con Wikipedia e la Wikimedia Foundation

Wikimedia Italia collabora con Wikimedia Foundation, Inc., fondazione costituita secondo le leggi dello stato della Florida (USA). Tale fondazione non a scopo di lucro è stata costituita per la gestione tecnica dell'infrastruttura su cui si regge Wikipedia, l'enciclopedia online, multilingue, a contenuto libero, redatta in modo collaborativo da volontari. Wikimedia Foundation gestisce i server che ospitano le versioni di Wikipedia nelle varie lingue e i progetti fratelli come Wikizionario, Wikiquote, Wikibooks, Wikisource, Wikinotizie, Wikimedia Commons e Wikispecies; ha inoltre la responsabilità legale per i contenuti di tali progetti, limitatamente al fatto che ne possiede i server.[2]

Wikimedia Italia, come detto sopra, collabora con la Wikimedia Foundation, Inc., ma non ne assume la rappresentanza legale per l'Italia, né tanto meno ha responsabilità legale per Wikipedia in lingua italiana. Wikimedia Italia ha il diritto di utilizzare, esclusivamente per le proprie attività istituzionali, i marchi e i logo appartenenti alla fondazione non a scopo di lucro di diritto americano Wikimedia Foundation, Inc.; tale autorizzazione può essere unilateralmente revocata in qualunque momento dalla Wikimedia Foundation, Inc.

La collaborazione con Wikimedia Foundation, si estrinseca principalmente nel far conoscere Wikipedia e la sua filosofia in Italia; i soci di Wikimedia Italia sono attivi in uno o più dei progetti Wikimedia, ne condividono i valori e far parte dell'associazione permette loro uno scambio di vedute su base sovrannazionale e una partecipazione diretta agli sviluppi del movimento Wikimedia in generale e dei suoi obiettivi.

È da ribadire che le operazioni compiute dai soci di Wikimedia Italia su Wikipedia sono fatte a titolo puramente personale e che l'associazione non solo non ha responsabilità, ma non dà nemmeno linee guida oppure consigli al riguardo.

Soci di Wikimedia Italia

Numero soci.png

L'associazione a Wikimedia Italia è libera e prevede una quota di iscrizione annua che è stata fissata a 25 euro nel 2005 e da allora mai variata. Nello Statuto sono anche previsti i soci onorari (stessi diritti dei soci ordinari, ma non pagano quota di iscrizione) e i sostenitori (persone e società che contribuiscono con donazioni significative all'associazione per permettere il mantenimento, il miglioramento ed ulteriori implementazioni dei progetti dell'associazione). L'associazione è stata fondata il 17 giugno 2005 da 18 soci; al 31 dicembre 2012 l'associazione contava 471 soci.[3]

Collaborazioni nel mondo Wikimedia

Iberocoop

Iberocoop è un'iniziativa di cooperazione regionale per i paesi dell'area ibero-americana, che si propone di collegare i capitoli locali e i gruppi di lavoro che cercano di stabilire un capitolo nella propria regione, favorendo la collaborazione e la condivisione di esperienze. La base su cui si è creato questo gruppo è linguistico-culturale: i partecipanti parlano l'italiano, lo spagnolo e il portoghese e ciascuno è libero di comunicare con gli altri nella propria lingua madre, certo che con poco sforzo verrà capito (senza aver bisogno di usare l'inglese come lingua franca).
Fanno parte di Iberocoop: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Spagna, Italia, Messico, Portogallo, Uruguay e Venezuela.

Wikimedia Chapters Association

La Wikimedia Chapters Association è un'iniziativa volta a servire come organismo centrale di organizzazione per i capitoli partecipanti. Lo scopo è quello di promuovere la coordinazione tra i vari capitoli, rappresentarne gli interessi comuni, facilitare lo scambio di conoscenze ed esperienze e provvedere assistenza e supporto su questioni organizzative.

L'idea di costituire un'associazione che riunisca i capitoli nazionali era presente da anni, ma ha preso vigore durante il Finance Meeting (Parigi, febbraio 2012). Due mesi dopo, in occasione della Wikimedia Conference a Berlino, i capitoli presenti definiscono lo statuto dell'associazione e nominano un comitato, di cui fa parte Frieda, che si occupi della fase che porterà all'effettiva creazione dell'associazione. Ad agosto, durante Wikimania, la WCA è stata ufficialmente costituita, con 20 capitoli fondatori. Termina il mandato del comitato e vengono eletti il primo presidente (Fae, rappresentante di Wikimedia UK) e vicepresidente (Ziko, di Wikimedia Nederland). Il principale organo della WCA è il Consiglio, di cui fa parte un rappresentante per ogni capitolo membro (rappresentante di Wikimedia Italia è Laurentius).

A fine 2012 la Wikimedia Chapters Association è ancora un progetto in divenire, non essendo stata fisicamente costituita in alcuno stato.

Consiglio direttivo

Il consiglio direttivo all'assemblea di dicembre 2011.

Il consiglio direttivo in carica per il 2012 è composto da:

  • Frieda Brioschi, presidente;
  • Cristian Consonni, vicepresidente;
  • Lorenzo Losa, segretario;
  • Alessio Guidetti, tesoriere;
  • Andrea Zanni, responsabile dei progetti.

Essendo stato eletto a dicembre 2011 e durando in carica fino a 15 mesi, non ci sono state elezioni durante il 2012.

Staff

A inizio 2012 lo staff di Wikimedia Italia era costituito unicamente da Catrin Vimercati, prima dipendente dell'associazione, assunta a settembre 2011. Nel corso dell'anno ci sono stati vari cambiamenti:

  • per l'organizzazione dell'edizione italiana di Wiki Loves Monuments, a marzo (con termine a fine 2012) è stato affidato a Emma Tracanella l'incarico di dirigere il progetto;
  • a settembre è iniziato uno stage di Alessandro Polvani come junior fundraiser, mentre continua (fino a inizio 2013) la collaborazione con l'agenzia Fundraising per passione, nella persona di Luciano Zanin che ci segue a titolo di senior fundraiser e al fine di organizzare le prime attività di fundraising dell'associazione e stendere con Alessandro il piano di fundraising 2013;
  • a novembre Catrin Vimercati si è dimessa; Francesca Lissoni le subentrerà a inizio 2013 come office manager, andando a integrare la gestione della segreteria e dell'ufficio;
  • in vista dell'organizzazione della Wikimedia Conference, da tenersi ad aprile 2013 a Milano, da dicembre collabora con l'associazione Giulia Sepe, event manager.

Infine, nell'ambito di Wiki Loves Monuments Italia 2012 ha collaborato Morena Menegatti nel ruolo di press officer del progetto.

Inoltre a partire da giugno 2012 è stato affittato un ufficio a Monza (via Ardigò 24), dove è stata spostata la sede legale dell'associazione.

Attività nell'anno 2012

Assemblee di Wikimedia Italia

Nel corso dell'anno si sono tenute due assemblee ordinarie dell'associazione, il 17 marzo a Padova[4] e il 20 ottobre a Pisa[5].

Durante l'assemblea di marzo sono state ratificate le delibere del Consiglio Direttivo dell'associazione, con riferimento, fra i vari punti affrontati, ai maggiori progetti da sviluppare nel corso dell'anno e alla creazione di mailing list dedicate ai temi dell'Open Access, del progetto Wiki Loves Monuments e del fundraising. È stata inoltre approvata una modifica al regolamento riguardante l'elezione e la durata del Consiglio Direttivo e sono stati presentati e approvati il bilancio consultivo 2011 e preventivo 2012.

Durante l'assemblea di ottobre sono state approvate diverse delibere del Consiglio Direttivo, fra le quali quella relativa alla stipula dell'Accordo quadro per la valorizzazione dei beni culturali attraverso le voci di Wikipedia con il Ministero per i beni e le attività culturali, nel contesto del progetto Wiki Loves Monuments Italia 2012. Sono state inoltre discusse iniziative e proposte per il futuro dell'associazione.

Wiki Loves Monuments

Nel 2012 abbiamo partecipato per la prima volta a Wiki Loves Monuments, il concorso fotografico internazionale sul patrimonio culturale entrato nel Guinness dei primati come il più grande contest fotografico del mondo.

Il concorso è gratuito e aperto a tutti e offre la possibilità di essere protagonisti nella valorizzazione e documentazione del proprio patrimonio. I partecipanti possono scattare un numero illimitato di foto, che verranno rilasciate con licenza Creative Commons-Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC-BY-SA). In questo modo tutti potranno riutilizzare e diffondere liberamente la documentazione prodotta, contribuendo alla circolazione e diffusione del sapere.

Nonostante i problemi incontrati a livello legislativo, dovuti principalmente all'assenza in Italia della libertà di panorama, abbiamo ottenuto ottimi risultati:

  • Un accordo quadro con il MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ci ha autorizzati a fotografare un discreto numero di monumenti riconoscendo il valore e l'importanza dell'iniziativa;
  • 11 enti patrocinanti (di cui 7 regioni, 3 provincie e l'ANCI);
  • 936 monumenti immortalati;
  • 7250 fotografie scattate;
  • 803 partecipanti.

Wiki Loves Libraries

Nel 2012 sono stati avviati rapporti col mondo delle biblioteche italiane.

A livello informale, è stato preso un contatto con l'AIB, Associazione Italiana Biblioteche, e con alcuni dei suoi soci. Ciò ha portato alla creazione di una lista di discussione specifica per wikipediani e bibliotecari, aperta a chiunque sia interessato alle molte forme possibili di collaborazione fra queste due realtà. È stata inolte aperta la pagina del Progetto GLAM/Biblioteche.

La lista di discussione fra wikipediani e bibliotecari si affianca a quella, sempre creata nel 2012, dedicata al movimento Open Access.

Wiki@Scuola

Sono proseguite nel 2012 le iniziative tese ad aumentare la conoscenza di Wikipedia nelle scuole e a promuoverne l'uso in un contesto educativo. Di seguito il dettaglio dei progetti attivati in diverse zone d'Italia.

Adotta una parola va a scuola

Adotta una parola va a scuola è un progetto di Wikimedia Italia, tER Turismo Emilia Romagna e APT Servizi Emilia Romagna in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna.

A partire dal mese di febbraio le classi hanno adottato ognuna una voce di Wikipedia legata all'Emilia Romagna, in modo da ampliarla tramite ricerche e approfondimenti, contribuendo in questo modo alla crescita di Wikipedia ed insegnando ai ragazzi il corretto utilizzo delle fonti, i linguaggi digitali e un metodo di ricerca. Le tre classi autrici dei lavori migliori sono state premiate con 3 gite scolastiche, messe in palio da APT Servizi Emilia Romagna.

Davvero i ragazzi hanno giocato un bel ruolo attivo, [...] un ruolo da studenti 2.0 e non solo da utenti che si bevono passivamente tutto quello che passa su web come fosse una TV! La speranza è che questo seme resti ai ragazzi come stile attivo con cui approcciare lo studio e l'ambiente che li circonda, e alla scuola e a noi docenti come metodologia didattica "ricca" da sfruttare ancora. Giovanna Morini, insegnante partecipante al progetto.

Autori in Wikipedia

L'anno scolastico 2011/2012 è stato per gli alunni delle scuole secondarie superiori lombarde la prima occasione per entrare in contatto col mondo di Wikipedia attraverso il progetto Autori in Wikipedia. Il progetto ha visto lo svolgersi di incontri formativi sia con i docenti che con gli studenti, dopo i quali le classi hanno lavorato direttamente su voci dell'enciclopedia e hanno potuto godere di un'assistenza da remoto per il loro lavoro. A questa edizione, realizzata in collaborazione con ANSAS (ex IRRE Lombardia), hanno partecipato 15 scuole, 17 classi, per un totale di più di 260 studenti portando alla produzione di 91 voci su Wikipedia tra voci nuove, tradotte e migliorate. A novembre 2012 si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del concorso.

Crescere che avventura

Wikimedia Italia ha contribuito con attività didattiche sui temi della condivisione della conoscenza e della scrittura collaborativa al progetto Crescere che avventura dell'Istituto degli innocenti di Firenze. In particolare, ha tenuto lezioni per gli studenti di 33 scuole superiori e medie del territorio sui temi del copyright, delle licenze libere e di Wikipedia.

Archeowiki

Nel 2012 è stato avviato il progetto "Archeowiki: nuovi archeologi in Lombardia. Percorsi reali e virtuali". Il progetto intende promuovere la conoscenza del patrimonio archeologico meno conosciuto del territorio lombardo ed è svolto in collaborazione con le Civiche Raccolte Artistiche (Raccolte ExtraEuropee) del Castello Sforzesco di Milano, il Gruppo Archeologico Ambrosiano, l’ Associazione MiMondo per la Promozione delle Culture Materiali e Immateriali del Mondo e la Fondazione Alessandro Passarè. Il progetto si rivolge a diversi tipi di pubblico:

  • il pubblico generalista che visita i musei
  • le scuole, che (attraverso un percorso combinato) visiteranno i musei e arricchiranno le voci di Wikipedia
  • anziani e disabili, che sperimenteranno la visita dei musei senza muoversi dai loro luoghi di aggregazione.

EAGLE

Nel corso dell'anno è stata avviata una collaborazione col progetto EAGLE finanziato dall'Unione europea, che si propone di creare una banca dati unica delle epigrafi antiche latine e greche e di renderla disponibile sulla biblioteca digitale Europeana. Grazie a questa collaborazione le immagini saranno disponibili anche su Wikimedia Commons.

Partnership con casa editrice Garamond

L'Associazione ha attuato nel 2012 una partnership con la casa editrice italiana Garamond specializzata in editoria scolastica, consistente in un servizio di consulenza nella progettazione e nella realizzazione di "EduCloud", piattaforma software indirizzata alla pubblicazione di materiali didattici da parte di docenti e studenti[6]. Il progetto ha partecipato a diverse gare indette da scuole italiane nel contesto del progetto del Ministero dell’Istruzione "Editoria Digitale" e si basa sull'utilizzo di materiali liberi presenti su Wikipedia, Commons, Wikisource, Wikiquote e sulla produzione di materiali didattici in licenza libera.

Festival della Letteratura di Mantova

A settembre 2012 abbiamo Festivaletteratura di Mantova, tenendo quattro workshop di introduzione a Wikipedia. Tutti gli appuntamenti hanno registrato il pieno degli iscritti. Ai partecipanti è stata proposta una prima parte di spiegazione teorica sui princìpi base dell'enciclopedia seguita da un laboratorio pratico di avvicinamento all'editing, durante il quale sono state proposte alcune semplici ma importanti attività come la creazione di un account, la modifica della propria pagina utente, l'utilizzo della sandbox e i primi elementi di sintassi.

Conferenze del Wikimedia Movement

Foto di gruppo a Wikimania

Finance Meeting

Nel mese di febbraio Frieda Brioschi ha partecipato al Finance Meeting 2012. L'incontro, ospitato da Wikimedia Francia, è stato organizzato allo scopo di discutere delle questioni finanziarie inerenti al movimento e confrontarsi con Wikimedia Foundation su tutte le novità introdotte.

Wikimedia Conference

La Wikimedia Conference è il meeting annuale in cui i capitoli discutono del loro status e del futuro del movimento Wikimedia in termini di sviluppo organizzativo, insieme a Wikimedia Foundation. Anche nell'edizione 2012 Wikimedia Italia ha inviato dei suoi rappresentanti all'evento (Frieda, Laurentius e Catrin Vimercati per le sessioni dedicate allo staff) tenutosi a Berlino ad Aprile.

Iberoconf

A giugno Cristian Consonni e Andrea Zanni hanno rappresentato l'associazione durante Iberoconf 2012, la conferenza dei capitoli partecipanti a Iberocoop. Al termine dell'evento è stata prodotta una dichiarazione sulla visione e gli obiettivi dell'organizzazione riguardo tematiche quali la cooperazione regionale, la comunicazione, la diffusione di Wikipedia negli istituti scolastici.

Wikimania

Anche nel 2012 l'associazione ha permesso la partecipazione di un consistente numero di wikipediani e wikimediani italiani a Wikimania, la conferenza annuale del movimento Wikimedia. Sono state elargite otto borse di partecipazione tramite un bando aperto a tutti, più tre borse riservate al consiglio direttivo e una per la Wikimedia Chapters Association: comprese le borse ricevute da altri enti (Wikimedia Svizzera) hanno partecipato 12 italiani e un estone (a cui è stata riassegnata, per favorire lo sviluppo della Wikimedia Chapters Association, una delle borse). Cinque membri della delegazione italiana hanno anche tenuto delle presentazioni durante la conferenza e tutti sono stati partecipanti attivi di numerose sezioni e incontri tematici.

Eventi pubblici

Numerose le attività svolte durante l'anno per promuovere Wikipedia, gli altri progetti wiki e gli obiettivi del movimento Wikimedia nel contesto di diverse iniziative esterne:

  • 2 marzo, Conegliano (TV): Cristian Consonni (vicepresidente di Wikimedia Italia), partecipa all'evento "Il Treno del Futuro".
  • 6 marzo, Milano: Frieda Brioschi partecipa alla tavola rotonda "e-University, metodi e strumenti social per la didattica e l'Università" organizzata dalla Fondazione Milano con un intervento intitolato Wikipedia Education Program - dal mondo all'Italia.
  • 13 marzo, Torino: Maurizio Codogno (portavoce di Wikimedia Italia) partecipa all'evento "Le licenze Creative Commons: Inventa, scegli, condividi" negli Aperitivi Informativi dell'InformaGiovani di Torino.
  • 16 marzo, Vicenza: Marco Chemello (socio) interviene al seminario "La rete e il futuro" nell'ambito del ciclo di incontri "Occupare il futuro" organizzato dall'Istituto culturale di scienze sociali Rezzara.
  • 16 marzo, Genova: Lorenzo Losa (segretario di Wikimedia Italia) partecipa alla presentazione di M(')appare Genova in qualità di patrocinante.
  • 25 marzo, Milano: presentazione Ho letto su Wikipedia che è un gran bel film: andiamo a vederlo nell'ambito dell'iniziativa Share Your Knowledge (lettera27/Wikimedia Italia), all'interno del Festival del cinema africano, d'Asia e America Latina di Milano.
  • 12 maggio, Torino: Frieda Brioschi partecipa a Memoria e New Media - Il rapporto fra le generazioni attraverso il web, presso il Salone del libro.
  • 16 maggio, Roma: Frieda Brioschi tiene un keynote a ForumPA dal titolo Il progetto Wikimedia Italia [7].
  • 18 maggio, Venezia: Luca Pezzullo (socio) e Marco Chemello partecipano alla conferenza all'Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti sul tema Collaborare a Wikipedia, come e perché.
  • 19 maggio, Firenze: Andrea Zanni partecipa a un raduno di Instagramers con uno speech su Wiki Loves Monuments.
  • 19 maggio, Nemi (RM): Saverio Giulio Malatesta (socio) presenta Wiki Loves Monuments nell'ambito della presentazione di due pubblicazioni su Guido Ucelli, in occasione della Notte dei Musei.
  • 26 maggio, Roma: Frieda Brioschi partecipa al talk Il futuro entra in classe nell'ambito di Un nuovo alfabeto per l'Italia.
  • 1 giugno, Chioggia: Frieda Brioschi partecipa a Tecnologia e rapporti umani nell'era di Facebook ideata dall'organizzazione di volontariato "Il Fondaco di Chioggia".
  • 1-2 giugno, Santiago del Cile: Andrea Zanni e Cristian Consonni partecipano alla conferenza di Iberocoop, il gruppo latino dei capitoli Wikimedia.
  • 1 novembre, Genova: Federico Cantoni (socio), Maurizio Codogno e Andrea Sales (socio), moderati da Frieda Brioschi, partecipano alla conferenza Wikipedia e la scienza immaginaria in occasione del Festival della Scienza.

Situazione economica

Nel 2012, per la prima volta, l'associazione ha iniziato a investire per raggiungere una sostenibilità economica basata su diversi fattori:

  • una raccolta fondi indipendente (non legata a quella di Wikimedia Foundation)
  • le prime sponsorship (per WLM)
  • la partecipazioni a bandi (Archeowiki, EAGLE, Crescere che avventura!)

Anche il bilancio consuntivo del 2012 si è chiuso con un forte sbilancio ma questo è voluto perché avevamo un avanzo di gestione dagli esercizi precedenti troppo alto. È infine da notare che l'associazione è stata destinataria nel 2012 per la prima volta dei proventi del 5x1000 (39.477,26 € derivanti da 1.055 firmatari), derivanti dalla campagna 2010; i fondi non ci sono tuttavia pervenuti per un vizio nei dati comunicati e sono attesi per il 2013.

Conclusione

Il 2012 è stato un anno intenso per Wikimedia Italia. Sono continuate varie attività iniziate negli anni precedenti, come i progetti nelle scuole, e ne sono stati avviati di nuovi. Wiki Loves Monuments Italia in particolare è stato il progetto più impegnativo dell'associazione, coinvolgendo un gran numero di volontari e una project manager, ed ha anche ottenuto notevoli risultati. Pur non essendo ancora avviato, c'è stato il lavoro di preparazione per Archeowiki, che è il primo bando in cui Wikimedia Italia si presenta come capofila, assieme ad altre quattro organizzazioni. Nel corso dell'anno c'è stato anche un incremento significativo dello staff, passato da una persona part time (assunta nel 2011) a tre persone, che ha permesso di consolidare e supportare le attività dell'associazione e dei volontari.

Note e riferimenti

  1. http://wiki.wikimedia.it/
  2. http://wiki.wikimedia.it/wiki/Statuto
  3. http://wiki.wikimedia.it/wiki/Chi_siamo
  4. Pagina dell'assemblea di marzo su Wikipedia - pagina per i soci
  5. Pagina dell'assemblea di ottobre su Wikipedia - pagina per i soci
  6. Garamond educloud video
  7. Video dell'intervento

Approfondimenti

Versione pdf

Versione pdf