Assemblea WMI aprile 2014/Verbale

Da Wikimedia Italia.
Prima assemblea 2014: Firenze, 5 aprile 2014
Preparazione · Delega · Partecipanti

Elezioni del consiglio direttivo: Candidati · Regolamento
Bilancio consuntivo 2013 · Bilancio preventivo 2014
Delibere · Verbale assemblea


Pre-assemblea

11.20-35 BNCF

11.37 Cortesi+Cristian OSM e capitolo

11.50 Sannita EAGLE (epigrafi)

12.00 Frieda/WMF

12.10 Fase miscellanea

Crowdfunding: think like a commoner, finanziare traduzione in cc-by-sa

  • Verificare chi sarebbe l'editore e quale il nostro ruolo
  • Collaborare con WMFR, stabilire quale piattaforma ecc.; fare esperienza di crowdfunding; Francesca Santarelli cooptata
  • Perché uno dovrebbe investire
  • Che sia un progetto di lungo periodo di collaborazione con un editore, altrimenti poco interessante

Toolserver per utenti OSM, ordine 1000 €

  • Ospitato da FBK, punto di contatto Cortesi-Laurentius
  • Versione italiana di alcuni programmi di correzione e ripubblicazione locale
  • Al momento ospitati in USA o Germania
  • Nemo si occupa di coinvolgere nella discussione il lato Wikimedia

Selezione direttore generale (Ilario e Xaura)

  • Molte richieste, solo un 10 % realistiche
  • Successiva fase di scrematura a venire
  • 50 k€ lordi (piú contributi e parte premiale): Xaura dice normale/alto nel settore, Ilario segnala esperienze di altri capitoli dove si "accontentano"
    • Scrivere a tutti la nostra offerta massima in modo che i piú ci dicano di no?
    • Necessario che il (nuovo) direttivo stabilisca gli obiettivi

[12.37] Wikimania e il sostegno-heisenberg

  • Aubrey: estremamente bello ma difficile, indecisi; il direttivo ne ha parlato tutte le sere per mesi ed è ancora incerto, serve l'assemblea
  • I candidati si esprimono dopo un primo giro dei diretti interessati
  • [12.40] Frieda. Iolanda dopo HK ha fatto una proposta molto interessante di radicale ritorno alle origini, "piccolo" e locale; convinto il direttivo dell'idea (2013); studio di fattibilità da parte di Giulia; mappa dello stato dei lavori, 20 temi intrecciati con N sotto-temi, prima mancava una versione globale; non tutti i temi erano stati considerati o finanziati nel bilancio; necessaria capillare precisione, se si sbaglia non ci sono riserve/piani di emergenza; contatti con la popolazione difficili per persone altri che Iolanda; il responsabile di un tale progetto deve essere adeguatamente compensato; il bilancio è 1,5 volte il nostro bilancio annuale; troppi rischi irrisolvibili, WMI non può farlo.
  • [12.55] Iolanda. Il progetto esecutivo c'è ed è in Meta; per l'elettricità i responsabili tecnici e lo stesso per ogni dettaglio; gli alloggi sono stati censiti uno per uno, nulla improvvisato; problemi ancora piú complessi di quelli citati, come la sicurezza e la connettività, per cui ci sono progetti redatti da professionisti (volontariamente) che lavorano per EXPO e in progetti in Africa. Per il bilancio c'è un calcolo molto di dettaglio, 400 k€; necessari due scale di emergenza e il vecchio museo (non sconvolgenti, ~10+17 k€), la rete (40); spese operative come trasporti e altri normalmente incluse in Wikimania; per l'organizzazione ~60 k€, in passato WMF copriva consulenze per 10. Per le entrate in passato era 250 k€ circa da WMF, mancano 150 k€; si chiederanno finanziamenti a CARIPLO ecc.; sponsorizzazioni tecniche non (?) incluse nel progetto perché incerte ma sarebbero interessanti specie per internet e fornitori locali. ~50 persone ed enti in moto per dire non solo grandi città. Ci si candida per il 2016, c'è interesse; si conferma la fattibilità entro il 2014, se no si assegna ad altri. Per valutare l'evento ci sono una giuria e un coordinatore esperto.
  • [13.10] Laurentius: i soci dicano se piace. Frieda: no, se è fattibile. Draco: se piaccia è cosa da votarsi in assemblea.
  • Iolanda: WMI ruolo chiave, ma stabilire che cosa comporta praticamente; i promotori chiedono a WMI di a) esprimere sostegno morale; b) comunicazione; c) invitare i soci e impiegati; d) ruolo come istituzione per gestire i fondi. Frieda: e prende tutta la responsabilità compresa la ristrutturazione. Aubrey è spaventato dal prendersi della responsabilità.

Assemblea

Alle ore 14.26 il vicepresidente dichiara aperta l'assemblea, con 69 presenti di cui 35 in delega. Il numero legale è raggiunto. All'unanimità l'assemblea nomina Roberto Corda segretario d'assemblea.

Si passa quindi all'esame dei punti all'ordine del giorno.

1. Ratifica delle delibere

Lorenzo Losa legge l'elenco delle delibere approvate o respinte dal direttivo:

Nessun socio richiede la votazione di alcuna delibera, quindi tutte le delibere sono ratificate dall'assemblea.

2. Ratifica nuovi iscritti e rimozione soci morosi

Il vicepresidente mette a disposizione l'elenco di 99 nuovi soci e 84 soci morosi. L'assemblea approva.

3. Modifiche al regolamento

  1. Collaboratori (proposta Giacomo Cossa).
    • Poiché per statuto tutti i soci hanno eguali diritti, si decide di sostituire il termine "socio giovane" con "giovane wikimediano". Inoltre non ci sarà quota sociale, vista la mancanza di diritto di voto; l'idea era che avrebbe potuto valorizzare il ruolo. Su richiesta di Giuseppe si conferma che non ci sono problemi per la diffusione dei dati privati nella wikina.
    • La proposta è approvata all'unanimità con quattro astenuti. Il testo diventa quindi, Altre forme associative:
      I minorenni che lo desiderano possono richiedere al Consiglio Direttivo lo status di wikimediano giovane. Per ottenere lo status di wikimediano giovane, il minorenne non è tenuto al versamento di una quota . Per convalidare l'adesione, è richiesta l'accettazione dell'informativa sulla privacy da parte di un genitore (o facente funzioni) del minore.
      Il direttivo può altresí riconoscere la condizione di collaboratore esterno ai maggiorenni non soci, allo scopo di seguire progetti e attività associative specifici.
      Sia la condizione di wikimediano giovane che quella di collaboratore esterno possono essere revocate dal direttivo in qualsiasi momento; scadono automaticamente il primo gennaio successivo al compimento della maggiore età e al termine del progetto o dell'attività relativa, rispettivamente.
      Entrambe le figure non sono assimilabili a quella del socio di Wikimedia Italia e pertanto non hanno diritto di voto in assemblea, alla quale possono comunque partecipare con pieno diritto di parola; possono inoltre accedere al wiki e alla mailing list dell'associazione con le medesime modalità di accesso riservate ai soci.
  2. Scadenza dei mandati del direttivo. Lorenzo Losa espone la riformulazione a parità di effetti per evitare possibili dubbi interpretativi rispetto allo statuto. Frieda esprime dubbi.
    • La proposta è approvata all'unanimità con quattro astenuti. Il testo diventa quindi:
      • invece di «Ogniqualvolta sia necessario [...]»: «Sia d la metà arrotondata per eccesso del numero di membri del direttivo. Ogniqualvolta sia necessario rieleggere un numero di membri del direttivo superiore a d, i primi d eletti per numero di voti ricevuti rimarranno in carica due anni, mentre gli altri rimarranno in carica per un anno» e si aggiunge «In caso di dimissioni di un membro del Consiglio Direttivo, il mandato del membro che lo sostituisce termina in corrispondenza delle successive elezioni del Consiglio Direttivo».
  3. Limite al numero di mandati.
    • Lorenzo espone la proposta di modifica regolamentare per la limitazione del numero di mandati.
    • Giulia Clonfero si dichiara contraria all'avvitamento burocratico e alla limitazione della libertà dell'assemblea. Frieda si oppone alla possibilità di scadenza in corso di mandato. Viene fatta notare la variabilità del direttivo nella storia dell'associazione. Il testo della proposta viene emendato da "immediatamente" a "con efficacia alla prima assemblea ordinaria".
    • 20 contrari, 20 astenuti, 20 favorevoli, 9 dispersi. La modifica non è approvata.
  4. Rimozione degli articoli di regolamento in quanto superati da altre parte.
    • Approvata all'unanimità. Il testo della sezione "Regolamento sulle spese" diventa quindi:
      • da «Per transazioni che comportino» a fine sezione, abrogato;
      • prima di «Sono autorizzati con votazione», è aggiunto «la decisione dovrà inoltre essere segnalata sulla lista associazione@wikimedia.it»

L'esame del punto termina alle 15.01.

4. Bilancio consuntivo

Alessio espone i diversi punti del bilancio consuntivo. Quanto alle entrate, fa particolare riferimento agli avanzi della Wikimedia Conference e alle raccolte di fondi occasionali, mentre la raccolta fondi Archeowiki non ha portato frutti. Legge quindi tutte le voci dell'uscita con particolare riferimento ai costi PayPal e alla riduzione delle spese legali nonché al successo di Wiki Loves Monuments e alla donazione al Gruppo Archeologico Ambrosiano come da precedenti decisioni.

Inoltre Marco Calvo espone di che cosa si occupano gli Stati generali dell'innovazione di cui l'associazione fa parte, la "lobby buona" fatta di tavoli di confronto.

L'assemblea ringrazia il tesoriere per il lavoro svolto in questi anni, tributandogli un applauso.

Andrea e Cristian condividono la frustrazione di Iolanda per non essere riusciti a proporre a Wikimedia Deutschland un progetto su cui spendere l'avanzo del loro finanziamento per la Wikimedia Conference 2013. Andrea fa notare le difficoltà ad avere un responso nella lista associazione e che anche nel progetto EAGLE (citato da Ilario).

Il segretario ricorda che l'argomento non è all'ordine del giorno.

Il bilancio consuntivo è approvato all'unanimità con un ulteriore applauso ad Alessio e il punto termina alle ore 15.32.

5. Bilancio preventivo

Alessio premette che il bilancio prevede una forte passività.

Xaura fa notare la presenza di una voce per il direttore generale. L'argomento non è all'ordine del giorno e l'apertura della posizione è stata stabilita dal direttivo, come di norma, senza delibera, poiché la delibera è riservata al momento della sottoscrizione del contratto.

Su un punto delle entrate previste diversi soci fanno notare che non è sufficientemente chiara l'aspettativa di effettiva entrata. Si conclude quindi di specificare l'intera cifra del credito vantato dall'associazione (45.000 €), salvo iscrivere 30.000 € fra i crediti inesigibili.

Xaura chiede chiarimenti sul punto 3.3 "rimborsi spese", molto superiore al 2013. Frieda ricorda che il direttivo ha previsto un incremento delle possibilità di spesa nell'eventualità di viaggi all'estero del direttore generale qualora assunto.

Frieda comunica che è vicina la conclusione del processo Angelucci e che c'è la possibilità di avere un rimborso delle spese legali sostenute dall'associazione.

Frieda e Cristian spiegano che la consulenza per la costruzione di un piano strategico triennale è ritenuta indispensabile per riuscire a dare degli obiettivi al direttore generale. Xaura nota che l'unica esperienza precedente è quella con "fundraiser per passione" e che la conclusione dell'esperienza era che non avevamo le risorse umane per sviluppare e realizzare un piano di raccolta fondi. La raccolta fondi degli ultimi due anni ha poco più che coperto le relative spese di personale, ma Xaura resta cautamente favorevole allo scopo di entrare nel 2015 con un'idea del futuro se non degli avanzi finanziari.

La voce "comunicazione" prevede la possibilità di fare ricorso a un professionista per esonerare l'attuale portavoce pro tempore. Iolanda fa notare che il pareggio di bilancio sarebbe un obiettivo da perseguire e che il direttore generale dovrebbe avere delle riserve cui fare ricorso per anticipazioni e cofinanziamenti su progetti.

Ilario propone di rendere più chiaro quali spese siano obbligatorie e quali relative a quali progetti. Frieda propone di passare a votazione e di bocciarlo. Iolanda e altri soci chiedono se non siano possibili modifiche. Alessio fa notare che tutti i bilanci di questi anni passati prevedessero un passivo di almeno 60.000 €. Xaura fa notare che se il bilancio fosse bocciato il direttivo si dovrebbe dimettere. Frieda sostiene che il piano si possa fare in due mesi, Ilario non lo crede considerato la possibilità che non sia approvato. Xaura nota che il direttivo in ogni caso si impegnerà nel suo mandato a migliorare la situazione finanziaria rispetto al preventivo. Marco Calvo ribadisce il concetto, Roberto nota che modifiche sono possibili.

Vengono proposte diverse riduzioni puntuali di spesa sulle borse wikimania, wikipediani in residenza, comunicazione. Il direttivo sostiene che il progetto archeowiki sia interamente obbligatorio per contratto. Vedi allegato.

Votazione: 4 contrari, 17 astenuti e 48 favorevoli. Il bilancio preventivo è approvato a maggioranza alle 16.40.

6. Rinnovo delle cariche sociali

Alle ore 16.45 ciascun candidato si presenta; Alessio non si ricandida (l'assemblea tributa un ulteriore applauso). Seguono alcune domande dei soci compresa una a tutti i candidati su Wikimania. Cominciano quindi le votazioni.

Il risultato delle votazioni è il seguente, con 69 schede votate. Eletti:

  • Cortesi (48 voti),
  • Sanvitale (44 voti),
  • Martinelli (36 voti).

Altri:

  • Losa (23 voti),
  • Tarantini (12 voti),
  • Esposito (7 voti).

Il direttivo si ritira per deliberare e stabilisce che le cariche interne sono come segue:

  • Presidente, Andrea Zanni
  • Vicepresidente, Simone Cortesi
  • Tesoriere, Cristian Consonni
  • Segretario, Luca Martinelli
  • Responsabile dei progetti, Ginevra Sanvitale

L'assemblea approva per acclamazione.

7. Varie ed eventuali

Nell'attesa della deliberazione del direttivo, soci e simpatizzanti segnalano alcune iniziative.

  • Marco Calvo chiede aiuto per il progetto OpenAlexandria.
  • Carlo Benini segnala il mapping party di Mozzecane organizzato da Linux Ludus Villafranca.
  • Erica Litrenta (simpatizzante) segnala The Wikipedia Books Project, Weeklypedia, w:de:WP:PB.

Dopo la conclusione del punto 6 si torna a discutere del progetto Wikimania Esino Lario, alle ore 18.

  • Iolanda ricapitola la situazione.
  • Su richiesta di Susanna, Iolanda riespone gli importi complessivi del bilancio previsto.
  • Sottolineato da Susanna, Cristian e Andrea: Iolanda ricorda che l'organizzazione responsabile potrebbe non essere Wikimedia Italia.
  • Giuseppe e Andrea esprimono dubbi sulla possibilità che la giuria non si esprima sulla candidatura per il 2016.
  • Ilario sottolinea l'importanza del sostegno del capitolo per un bid, che ha fatto la differenza per Hong Kong rispetto a Londra nel 2013. La tendenza è di andare sui due anni di preparazione, anche per Londra quest'anno quindi non è una cosa peregrina.
  • Roberto ritiene che Wikimania si debba organizzare solo se siamo sicuri di farcela. Si può chiedere finanziamenti senza essere sicuri di essere accettati? Iolanda: l'approvazione di Wikimedia Foundation è necessaria per avere il (co)finanziamento, nel momento in cui decadesse decadrebbe la richiesta di finanziamento ad esempio a CARIPLO.
  • Cristian desidera che ci sia un trasporto dell'associazione nello sviluppare il progetto e che la scarsa convinzione sia un problema per il progetto. Xaura personalmente pensa che Wikimania non sia un uso adeguato dei fondi Wikimedia e fatica a credere che l'associazione abbia gli strumenti, i mezzi e le competenze. Retaggio ritiene che al di là delle responsabilità dirette di Wikimedia Italia ci sarebbe una responsabilità morale in caso di fallimento.
  • Richiesto da Giuseppe, Cristian chiede che si ponga fine al malessere che l'argomento pone ai membri del direttivo. Iolanda ritiene che sia un problema sistemico l'inabilità dell'associazione di vagliare le idee e proposte dei soci e sostenere le loro iniziative. Xaura concorda che ciò che è assodato, con forte difficoltà del direttivo di delegare; ci sono delle incongruenze fra preventivi di Giulia e di Iolanda ma il direttivo si preoccupa perché tutta la gestione dei fondi sarebbe solo in capo a Iolanda. Ilario ricorda che Wikimania Londra nemmeno aveva presentato preventivi. Roberto non crede realistico rifare i preventivi.

Mozione d'ordine del vice-segretario d'assemblea: si ponga qualcosa in votazione, per specificare i termini del sostegno che l'associazione dà all'evento. Vengono contati 52 presenti, maggioranza richiesta 27. Su richiesta, non ci sono obiezioni su tale procedura.

  1. Vuole Wikimedia Italia essere organizzatrice diretta dell'evento, "fiscal sponsor" del bid? (Possibilità già esclusa da Iolanda dal bid.) 1 favorevole, 12 astenuti, 39 contrari. Respinta.
  2. Vuole Wikimedia Italia accordare il sostegno all'evento nei termini dei quattro punti del bid? 41 voti favorevoli, 6 contrari e 5 astenuti. Approvata.

Non essendoci altro da deliberare, l'assemblea è chiusa alle 18.59.

( ilcorda 22:54, 6 apr 2014 (CEST) )