Microgrant

Da Wikimedia Italia.

Il programma di microgrant, istituito nel 2017, ha lo scopo di finanziare i progetti proposti dai soci di WMI sino a un ammontare di 500 €.

In base al regolamento del programma, ciascuna proposta pervenuta viene valutata da un'apposita commissione, che ne verifica la rispondenza ai criteri. L'esito della valutazione è comunicato entro due settimane dalla presentazione della richiesta, nella pagina wiki in cui la proposta è stata formulata e direttamente al proponente. Per questo motivo, le richieste vanno presentate almeno due settimane prima della data entro la quale si necessita di una risposta. È tuttavia possibile presentare una proposta con carattere di urgenza, specificando:

  • il termine entro il quale si necessita della risposta;
  • i motivi che hanno determinato l'urgenza.

La commissione valuterà se l'urgenza è giustificata e in caso affermativo risponderà il prima possibile, altrimenti respingerà la richiesta.

Hai in mente un progetto che richiede più di 500 euro o che per altri motivi non rientra nell'ambito dei microgrant? Puoi presentare una proposta al direttivo.

Presenta una proposta

Per presentare una proposta è sufficiente inserirne il titolo nel box che segue e compilare la pagina seguendo le istruzioni che verranno fornite. È possibile assegnare lo status di bozza alla proposta; quando sarà definitiva andrà modificato lo status da "bozza" a "richiesta" e il proponente dovrà linkare la pagina nella sezione proposte in discussione.


Qui trovi un esempio di proposta.

Risorse disponibili

Il bilancio preventivo dell'associazione stabilisce di anno in anno le risorse destinate al programma microgrant. Lo stanziamento annuale è costituito da quattro tranche, ciascuna resa disponibile all'inizio di ogni trimestre. Eventuali risorse non impegnate in un trimestre sono ripartite sui trimestri successivi.

Il budget per l'anno 2019 è di 8.000 euro. L'importo dei microgrant concessi è di 360,00 euro (aggiornamento al 18 agosto 2019).

Le risorse disponibili sino al 30 settembre 2019 ammontano a 4944,00 euro

Per i dettagli si veda il Registro erogazioni.

Proposte

Proposte in discussione

Proposte approvate

2019

2018

2017

Proposte respinte

Nessuna

Proposte ritirate


Commissione

La commissione microgrant, che valuta le proposte, è costituita da cinque soci e ha mandato annuale.

Attualmente è composta da:[1]

referenti del direttivo in commissione
  • Luca Landucci Kaspo dal 12 luglio 2019
  • Saverio Malatesta, Saverio.G fino al 12 luglio 2019
Componenti da maggio 2018[2]
  • Marina Milella (MM), presidente
  • Nicola Bellantuono (Nicolabel), segretario
  • Gian Francesco Esposito (Mizardellorsa)
  • Susanna Giaccai (Giaccai), da maggio 2018
  • Giulia Clonfero (Xaura), da maggio 2018
componenti dal marzo a maggio 2018[3]
componenti da febbraio 2018[4]
  • Marina Milella (MM, presidente
  • Nicolò Caranti (Jaqen)
  • Dario Crespi (Yiyi)
  • Gian Francesco Esposito (Mizardellorsa)
  • Nicola Bellantuono (Nicolabel)
componenti dal giugno 2017[5]
  • Marina Milella (MM, presidente
  • Nicolò Caranti (Jaqen)
  • Dario Crespi (Yiyi)
  • Simone Massi (Archeologo)
  • Nicola Bellantuono (Nicolabel)

Note

  1. Associazione:Delibere/2019/Nomina della commissione per la valutazione dei microgrant 2019
  2. Associazione:Delibere/2018/Nomina di due membri della commissione per la valutazione dei microgrant 2018
  3. Associazione:Delibere/2018/Dimissioni e sostituzione temporanea di due membri della commissione microgrant
  4. Associazione:Delibere/2018/Nomina di un membro della commissione microgrant
  5. Delibera di nomina Associazione:Delibere/2017/Nomina della prima commissione per la valutazione dei microgrant