OpenStreetMap/Attività/Sviluppo funzionalità OSMCha

Da Wikimedia Italia.
< OpenStreetMap‎ | Attività
Versione del 7 giu 2022 alle 11:18 di Anisa (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Cosa è OSMCha

Nel processo di maturazione e crescita di OSM, si sta sempre più ponendo l'attenzione all'inserimento di nuovi elementi e alla validazione degli elementi presenti. La validazione, o Quality Assurance, è quindi un tema molto importante e sentito all'interno della comunità. Tale processo avviene su diversi livelli, come indicato nella pagina della wiki OSM. I due principali livelli sono:

La validazione delle modifiche fatte dai nuovi utenti ha lo scopo di correggere i vandalismi ma anche di supportare i principianti tramite la correzioni degli errori.

Diversi strumenti sono stati creati nel corso degli ultimi anni per consentire ai mappatori più esperti di migliorare la qualità di OSM. Diverse comunità si sono mosse creando strumenti che consentissero la correzione degli errori già presenti. Ad esempio:

Nella seconda categoria di strumenti di validazione per il monitoraggio delle nuove modifiche, lo strumento che viene maggiormente utilizzato e che ha, nel corso del tempo, incluso anche le opzioni degli altri strumenti, è OSMCha, abbreviazione di OpenStreetMap Changeset Analyzer. Lo strumento è stato sviluppato inizialmente dall'utente Wille Marcell, contributore molto attivo in Brasile, è ora hostato da Mapbox e continua ad essere sviluppato sotto la direzione di Wille Marcel.

OSMCha aiuta i mappatori ad analizzare e rivedere le modifiche fatte su OSM, fornendo la possibilità in tempo reale di filtrare le modifiche in base all'area in cui sono state fatte. Inoltre lo strumento analizza gli elementi modificati e vi assegna dei flag in caso di modiche sospette, consentendo di velocizzare il processo di controllo ponendo l'attenzione del validatore ai possibili vandalismi ed errori più gravi. Presenta inoltre molte altre funzionalità interessanti e ampiamente utilizzate, tra cui le più importanti sono:

  • i filtri RSS, che consento di ricevere notifiche quando vengono modificate degli elementi in un'area di interesse per l'utente;
  • la possibilità di filtrare le modifiche in base al testo del commento, fondamentale per il controllo della mappatura umanitaria;
  • l'inserimento di commenti alle modifiche, per chiedere maggiori informazioni all'utente che ha effettuato la modifica;
  • la possibilità di segnalare la modifica come positiva o negativa, creando una storia delle modifiche fatte da un utente.

Molte altre opzioni di filtraggio sono presenti e lo rendono lo strumento più utilizzato per il monitoraggio. Tuttavia, una grave mancanza allo strumento è la possibilità di filtrare le modifiche in base ai tag (gli attributi degli elementi) che sono stati modificati o inseriti. Tale funzionalità è stata richiesta più volte nelle issue su Github sin dal 2019 [1] e [2].

Considerato il grande uso dello strumento e la richiesta da parte di alcuni membri della comunità (Ferruccio Cantone e Francesco Ansanelli), Lorenzo Stucchi, in qualità di coordinatore nazionale OSM, ha contatto Wille Marcell presentando tale richiesta di miglioria.

Il 12 Ottobre 2021 Lorenzo e Anisa hanno avuto una chiamata con lo sviluppatore e hanno richiesto un preventivo per l'integrazione dei filtri in base ai tag modificati.

Il 13 Novembre 2021, Wille Marcell ha inviato il preventivo per integrazione richiesta in OSMCha. Il mittente del preventivo è la società statunitense Development Seed che si occupa tramite Wille Marcell del mantenimento e aggiornamento di OSMCha.

Il 13 dicembre 2021, un gruppo di utenti della comunità OSM si è riunito per discutere la proposta: il verbale della riunione è riportato in Proposta

Il 21 dicembre 2021 è stata votata la delibera per lo stanziamento di 12.000 USD per gli sviluppi richiesti. I lavori sono iniziati a febbraio 2022 e si sono conclusi a maggio 2022.

Gruppo di lavoro

  • Andrea Albani
  • Andrea Musuruane
  • Ferruccio Cantone
  • Lorenzo Stucchi
  • Marco Brancolini
  • Anisa Kuci

Persone contattate su sviluppo di OSMCha

  • OSMer attivi
    • Ferruccio Cantone
    • Ivo Reano
    • Roberto Brazzelli
  • Coordinatori OSM WMI
    • Marcello Arcangeli
    • Matteo Zafonatto
    • Giuseppe Maria Battisti
    • Marco Montanari
  • Gruppo di lavoro tematico OSM - cura della mappa
    • Andrea Fascilla
    • Alessandro Carmeli
    • Vittorio Bertola
    • Diego Pozzati

Proposta

Dopo alcune discussioni iniziate nei canali OSM per l'integrazione di features di OSMCha, come indicato nelle discussioni pubbliche nelle issue 519 e 344 nella pagina github di OSMcha, il coordinatore nazionale OSM e la responsabile OSM hanno preso contatti preliminari con gli sviluppatori di OSMCha per valutare la possibilità di finanziamento di alcuni sviluppi. Dopo una prima riunione conoscitiva, si è parlato della possibilità di implementare le modifiche richieste dalla comunità italiana, ovvero lo sviluppo di una nuova funzionalità in OSMCha per permettere agli utenti di filtrare qualsiasi changeset utilizzando un tag OSM key:value. Per esempio: tutti i changeset con un elemento building=yes.

La modifica richiesta consentirebbe lo sviluppo di una nuova funzionalità che permetterebbe di aggiungere tra i filtri per i changesets anche il filtro in base ai tag modificati nel changeset. Il nuovo filtro che verrebbe creato consentirebbe di inserire una coppia a piacere di chiave e valore (key and value) e mostrare i changeset che hanno modificato tali tag. OSMCha ha inviato un documento con una proposta di progetto, i costi e le tempistiche, la quale è stata discussa con membri della comunità italiana che hanno mostrato interesse a portare avanti l'iniziativa e hanno dato la loro disponibilità per controllare la qualità del lavoro che verrà fatto, aiutare dando il loro feedback e testare il tool nelle varie fase di sviluppo. Si segnala che è importante che:

  • il filtro mostri i changeset focalizzandosi solo sull'area in cui sono presenti gli elementi del tag richiesto;
  • ci sia la possibilità di creare combinazioni AND/OR tra i diversi tag;
  • la visualizzazione grafica deve mostrare anche i tag aggiunti e non solo i modificati, come avviene ora;
  • sia possibile effettuare ricerche del tipo key = value, key = * e * = value.

Inoltre le funzionalità già esistenti devono continuare a funzionare come i filtri RSS. Questo sviluppo potrebbe aiutare a risolvere errori che avvengono ora, come la assegnazione non corretta di OSMCha delle modifiche al changesets nel caso di modifiche fatte con StreetComplete.

Conclusioni

Il gruppo di lavoro e i volontari propongonop di lavorare su OSMCha, per sviluppare l'integrazione di filtri sui tag per OSMCha. Il coordinatore nazionale e la responsabile OSM si occuperano di tenere i contatti con i sviluppatori di OSMCha e dare il feedback sulle features, coordinandosi con il gruppo di OSMer volontari composto da Andrea Albani, Andrea Musuruane, Ferruccio Cantone.

Costi

$12,000 (circa 10,600 EUR al cambio attuale)

Report