Soci onorari e cariche onorarie: differenze tra le versioni

Da Wikimedia Italia.
m (Ha protetto "Soci onorari" [edit=autoconfirmed:move=autoconfirmed])
m (+immagine)
Riga 2: Riga 2:
 
:Deliberato nel corso della prima assemblea dell'associazione Wikimedia Italia, tenutasi a Valentano il 18 giugno 2005.
 
:Deliberato nel corso della prima assemblea dell'associazione Wikimedia Italia, tenutasi a Valentano il 18 giugno 2005.
  
*'''[[:it:Parco archeologico tecnologico delle colline metallifere grossetane|Parco archeologico tecnologico delle colline metallifere grossetane]]'''
 
 
[[Immagine:HPIM2369.jpg|thumb|right|200px|Il presidente del Parco Hubert Corsi (al centro) con Marcok e Xaura dopo il conferimento dell'onorificenza]]
 
[[Immagine:HPIM2369.jpg|thumb|right|200px|Il presidente del Parco Hubert Corsi (al centro) con Marcok e Xaura dopo il conferimento dell'onorificenza]]
 +
 +
*'''[[:it:Parco archeologico tecnologico delle colline metallifere grossetane|Parco archeologico tecnologico delle colline metallifere grossetane]]'''
 +
[[Immagine:Attestato-onorario PTACMG.jpg|thumb|200px|L'attestato]]
 +
 
:Conferito in data 30/11/2007 presso il Salone Expò dei Beni Culturali a Venezia con la seguente motivazione:
 
:Conferito in data 30/11/2007 presso il Salone Expò dei Beni Culturali a Venezia con la seguente motivazione:
  

Versione delle 10:29, 4 dic 2007

Deliberato nel corso della prima assemblea dell'associazione Wikimedia Italia, tenutasi a Valentano il 18 giugno 2005.
Il presidente del Parco Hubert Corsi (al centro) con Marcok e Xaura dopo il conferimento dell'onorificenza
L'attestato
Conferito in data 30/11/2007 presso il Salone Expò dei Beni Culturali a Venezia con la seguente motivazione:
Per avere contribuito a rendere disponibile il sapere 
in modo libero, gratuito, universale, attraverso la donazione a Wikipedia dei contenuti del proprio sito web;
Per la lungimiranza dimostrata nell'adottare il sistema 
tag-Semapedia all’interno del Parco, rendendo maggiormente accessibile la conoscenza;
Per avere, in definitiva, considerato il patrimonio del proprio territorio come un bene collettivo da valorizzare e promuovere, nell'interesse di una più ampia diffusione della cultura.
Le reazioni del presidente Corsi - la notizia nel sito ufficiale della Provincia di Grosseto