Wikibooks

Da Wikimedia Italia.
Versione del 14 feb 2009 alle 18:41 di Ramac (Discussione | contributi) (Vetrina)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Wikibooks è emanazione della Wikimedia Foundation e si pone come obiettivo la creazione e la diffusione di materiale didattico per aiutare l'autoapprendimento. Tutto il materiale è distribuito con licenza libera (GFDL).

Wikibooks accetta manuali, libri di testo di tipo scolastico (non appunti universitari, però) e testi commentati, ovvero libri che commentano e spiegano un'altra opera. Esempi di testi su Wikibooks: Guida al linguaggio C (manuale), it:Biologia per il liceo (libro di testo), Corso di italiano (corso di lingua), Poesie di Palazzeschi (testo commentato).

La particolare configurazione di Wikibooks lo rende un progetto ideale sia per i giovani, che leggendo e contribuendo possono fare esperienza di un progetto wiki, sia per i più anziani, che possono collaborare alla scrittura e alla revisione dei contenuti, dando maggiore attendibilità ai testi stessi.

Avviato il 10 luglio 2003, conta al momento (gennaio 2008) 3180 moduli di 246 libri nella versione italiana. Il più grande progetto è in lingua inglese.
Wikibooks è stato attivato in seguito a una richiesta del wikipediano Karl Wick per avere un luogo dove iniziare a costruire dei libri di testo open content, ad esempio per la chimica organica o per la fisica, al fine di ridurre i costi e altre limitazioni dei materiali di apprendimento.

Wikibooks contiene anche un interessante progetto, Wikijunior, il cui obiettivo è scrivere libri per i bambini.

Su Wikibooks era ospitato un sottoprogetto, Wikiversità, che ora ha un proprio sito e si sta sviluppando autonomamente. Wikiversità raccoglie appunti universitari. Vedremo più in dettaglio questo progetto nel seguito della presentazione.

Wikibooks e Wikisource sono differenti perché Wikisource raccoglie testi originali e quindi immutabili, mentre Wikibooks raccoglie, come Wikipedia, contenuto generato dalla sua comunità, in maniera del tutto libera e regolata dalla costruttiva discussione tra gli utenti stessi.

Comunità

Allo stato attuale (inizio 2008), la maggior parte degli utenti che frequentano Wikibooks è composta da studenti di qualsiasi età, forse per il molto tempo libero che possono investire per i propri interessi, o anche per quell'entusiasmo che caratterizza i giovani quando fanno ciò che interessa loro. Per fare un esempio, su 4 amministratori ben due sono minorenni e ciò giova al progetto perché garantisce un contributo costante nel tempo, e non un continuo ricambio che potrebbe far rallentare il processo di sviluppo del progetto. La presenza di giovanissimi può essere considerata quindi uno dei punti di forza della comunità.

Quello che spinge gli utenti a contribuire a questo progetto è la voglia di dare al mondo ciò che è del mondo, secondo il motto "Il sapere umano appartiene al mondo", per citare il film S.Y.N.A.P.S.E. - Pericolo in rete. Lo scopo è far sì che tutti possano accedere a quelle conoscenze a cui tutti hanno diritto, in quanto patrimonio dell'umanità intera. È vero, in questo ambito esiste già Wikipedia, che svolge a dovere il suo lavoro, ma chi (ad esempio) non si è mai imbattuto nei discutibili prezzi dei libri scolastici? Invece in rete si può trovare praticamente tutto di ciò di cui si può avere bisogno.
Wikibooks vorrebbe essere un'alternativa valida a questi libri, nell'idea che lo sforzo collettivo sia a vantaggio della collettività, e non chiede nulla in cambio per tutto questo, perché crede che il sapere non abbia prezzo, che sia giusto che appartenga al mondo.

Il sistema wiki mette a disposizione i mezzi necessari per realizzare un progetto così ambizioso, che al momento è un piccolo ruscello, nel quale ogni nuovo utente è una goccia che colma le lacune, e che goccia per goccia mira a diventare un oceano!

Vetrina

La vetrina di Wikibooks è una pagina che contiene i migliori libri prodotti dalla comunità. Un libro in vetrina è un libro completo, esaustivo, scritto correttamente e ben impaginato.

Al momento Wikibooks conta una decina di libri in vetrina, che spaziano da argomenti come l'informatica (un manuale di JavaScript, uno sul linguaggio CSS), alla matematica (esiste un libro sull'ultimo teorema di Fermat), fino all'astronomia (esiste un libro sull'osservazione del cielo).

Alcuni libri sono scritti da esperti e sono anche usati come testi didattici in scuole o università: ne è un caso questo testo di Chimica organica.

Quando un libro è completo si provvede alla sua realizzazione in PDF, un formato che permette di scaricare, visualizzare, stampare un intero libero in maniera abbastanza agevole. È in corso uno studio per automatizzare la conversione in pdf, in modo da aumentare la fruibilità del sito.

Futuro e prospettive

Rispetto ad altri progetti, lo sviluppo di Wikibooks procede lentamente perché l'obiettivo stesso del progetto, ossia la scrittura di libri di testo, richiede molto tempo.

L'obiettivo finale di Wikibooks, e forse anche il più nobile, è quello di poter produrre copie stampate dei libri e poterle distribuirle a chi non può accedere alle risorse in rete, o preferisce la forma cartacea. Per raggiungere quest'obiettivo serviranno anni di lavoro intenso e occorrerà risolvere dei problemi burocratico-finanziari non indifferenti, tra cui chi debba essere citato come autore del libro (tutti gli IP che hanno contribuito?) e chi provvederà ai fondi e alla strumentazione necessari. Domande che per ora restano senza risposta.