Comunicati stampa/WLM2016 Vincitori

Da Wikimedia Italia.
COMUNICATO STAMPA


Wiki Loves Monuments Italia 2016: selezionati i dieci vincitori


Alla quinta edizione del concorso, promosso dall’associazione di promozione sociale Wikimedia Italia, hanno partecipato 984 fotografi, che hanno condiviso in totale su Wikimedia Commons 20.573 fotografie (+ 60% rispetto alla precedente edizione).


Milano, 10 novembre 2016


Sono stati resi pubblici oggi i nomi dei dieci vincitori dell’edizione 2016 del concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia, promosso dall'Associazione di promozione sociale Wikimedia Italia - capitolo italiano ufficiale della Wikimedia Foundation.

Le migliori foto di questa edizione sono state selezionate da una giuria composta da esperti wikipediani, dal Consigliere Nazionale FIAF Lino Aldi e da fotografi di fama internazionale come Franco Fontana e Settimio Benedusi.

I dieci finalisti concorreranno alla fase finale del concorso internazionale a cui accedono le dieci migliori foto dei 41 Paesi partecipanti; inoltre, gli scatti faranno parte di una mostra fotografica itinerante che nell’arco del 2017 porterà le foto di WLM in tour tutta Italia.

Come da regolamento, le foto sono state pubblicate su Wikimedia Commons, il grande repository di immagini di Wikipedia, insieme a quelle degli altri Stati partecipanti al concorso: da ora in avanti, gli scatti saranno patrimonio comune e potranno essere liberamente riutilizzate grazie alla licenza CC-BY-SA 4.0, che ne permetta l’elaborazione e la diffusione a titolo gratuito.


I vincitori nazionali

La vittoria, per la prima volta, è appannaggio della Sicilia. La foto che si aggiudica il primo posto è uno scatto della Sala Almeyda dell’Archivio Storico Comunale di Palermo, opera dell’utente EnricoRubicondo. Il baricentro delle foto vincitrici resta al Centro-Sud con scatti anche di Terni, Matera e Reggio Calabria, oltre ad un’importante presenza dell’Emilia-Romagna.

Gli autori dei 10 scatti vincitori saranno premiati da Euronics, sponsor storico del concorso insieme a Canon, con voucher da spendere sul sito Euronics.it per l’acquisto di prodotti a marchio Canon.

La classifica completa delle immagini, con le relative motivazioni assegnate dai giudici a ciascuna di esse, è disponibile sul sito ufficiale del concorso a questo link:

http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/i-vincitori-del-2016/

Scorrendo la pagina dedicata è possibile visionare anche le migliori fotografie degli altri concorsi nazionali: un suggestivo viaggio intorno al mondo attraverso l'obiettivo dei fotografi giudicati più bravi.


I numeri della quinta edizione
L’edizione 2016 del concorso registra un grande successo in termini di contenuti condivisi: i fotografi partecipanti alla competizione hanno pubblicato in totale 20.573 scatti (+ 61,84% rispetto all’edizione 2015) rendendo disponibili per la collettività le immagini di 6.033 monumenti italiani (+ 16,74% rispetto al 2015, quando erano 5.168), che fanno parte del nostro prezioso patrimonio culturale.


I vincitori dei premi speciali e locali
Ad arricchire il concorso anche i Premi Speciali, indetti da Sponsor e Partner, oltre a quelli delle numerose edizioni locali, che premiano coloro che meglio hanno saputo racchiudere in un solo scatto lo spirito autentico del luogo.

Il Premio attribuito da Enegan Luce e Gas, sponsor a partire da questa edizione, va all’utente Mm4mm con una foto di “The Life Electric”, monumento che riflette i colori del Lago di Como. Si aggiudica invece il Premio Euronics-Canon “La tecnologia a sostegno della fotografia” lo scatto in bianco e nero “Scala a chiocciola al Castello d’Albertis” realizzato a Genova. L'Emilia-Romagna, regione estremamente prolifica di foto e molto attiva nel coinvolgimento delle istituzioni locali grazie all'impegno costante di ApT Servizi e Segretariato regionale del MiBACT, ha istituito il Premio “I monumenti stellati dell’Emilia-Romagna” con l’obiettivo di attribuire un riconoscimento pubblico alle foto delle opere più note, tra quelle segnalate nella Guida rossa del Touring Club Italiano.

Gli scatti vincenti sono stati realizzati alla Rocca di Canossa (RE), all’interno della Basilica Cattedrale di San Pietro (BO) e al Castello di Torrechiara (PR).

Ai riconoscimenti speciali si aggiunge quest’anno il Premio indetto da BASE Milanoil nuovo centro culturale in via Tortona, che dal 2016 ospita la sede di Wikimedia Italia. "Paesaggi in trasformazione" premia la migliore fotografia di archeologia industriale: la fotografia scelta dalla Giuria raffigura l’Edificio “Fabbrica Alta” nell’area ex Lanerossi a Schio (VI).


Wikimedia Italia

Wikimedia Italia è il capitolo italiano ufficiale della Wikimedia Foundation, la fondazione che sostiene Wikipedia in tutto il mondo. È un’associazione di promozione sociale che, dal 2005, contribuisce attivamente con i suoi progetti e grazie al lavoro dei volontari a diffusione, miglioramento e avanzamento del sapere e della cultura.

Wikimedia Italia promuove lo sviluppo dei progetti della Wikimedia Foundation, Inc. primo fra tutti Wikipedia, e le sue traduzioni in lingua italiana. Wikimedia Italia lavora ogni giorno in collaborazione con le istituzioni culturali italiane, per la raccolta e la diffusione gratuita di contenuti liberi (open content). Con “contenuti liberi” definiamo tutte le opere contrassegnate dagli autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e la diffusione a titolo gratuito.


Press contact:

Francesca Ussani

francesca.ussani@wikimedia.it | +39 039 5962256

Project manager Wiki Loves Monuments:

Cristian Cenci

cristian.cenci@wikimedia.it | +39 393 8005889