WikiDonne

Da Wikimedia Italia.

Pagina sugli eventi organizzati da Wikimedia Italia per la riduzione del gender gap.

HER Story HER Voice

Wikimediane italiane insieme a socie di Toponomastica Femminile partecipanno all'edit-a-thon virtuale "UN Women Her Story" del 12 agosto 2016 in occasione della Giornata della Gioventù. Nasce così ufficialmente su Wikipedia il Progetto: WikiDonne, un impegno per coinvolgere ancora più donne nei progetti wiki, una staffetta di quanto già iniziato qui. In questo modo ci ricolleghiamo ad altri movimenti internazionali che hanno i nostri stessi obiettivi: WikiWomen e WikiMujeres.

Quando: 12 agosto 2016

Dove: varie città del mondo e online (il cuore della manifestazione è l'edit-a-thon presso la sede ONU di New York con circa 600 partecipanti)

Chi: comunità di Wikipedia e United Nation Women, per ridurre il gender-gap all'interno dell'enciclopedia online

Come: edit-a-thon virtuale

Materiale vario: WikiDonne su Meta, WikiDonne su Wikipedia

Partecipanti

Risultati

Documentazione

Donne nella storia 2015

Descrizione

Cosa: Organizzazione e svolgimento di workshop ed editathon tematici all'interno dell'iniziativa internazionale WikiWomen's History Month. Il progetto si propone di migliorare la qualità e la quantità dei contenuti sulle donne nella storia su Wikipedia. Pagina del progetto WikiWomen's History Month 2015

Quando:Marzo 2015

Dove:

Chi:

Come:

Materiale vario:

Partecipanti

Risultati

Documentazione

Marilyn, Rita, Caterina: Wikipedia e le donne

Wikipedia donne Bologna poster.jpg

Descrizione

Cosa: Open Talk sul tema della partecipazione femminile a Wikipedia + Workshop introduttivo

Quando: sabato 23 marzo 2013

Dove: Urban Center, Biblioteca Salaborsa, Bologna

Chi: Emma Tracanella, Frieda, Ginevra, Elitre, Giuseppe, Virginia Gentilini. L'evento è stato organizzato in partnership con Girl Geek Dinners Bologna

Come: Nella prima parte Emma e Frieda hanno parlato di donne nella tecnologia e nel mondo Wikimedia, con particolare attenzione a come il divario di genere si rifletta sui contenuti di Wikipedia; nella seconda parte Ginevra ha fatto un'introduzione sui principi base di Wikipedia, abbiamo analizzato la struttura di una voce di qualità e l'abbiamo comparata con una voce carente, infine abbiamo imparato i primi elementi di markup lavorando su alcune pagine precedentemente selezionate. Alla fine del workshop come "compito per casa" sono state segnalate tre pagine bisognose d'aiuto ed è stato indicato quali modifiche era necessario fare per migliorarle.

Materiale vario: presentazione usata durante il workshop

Partecipanti

Su eventbrite siamo arrivati a 30 iscritti, di cui circa 10 hanno poi effettivamente partecipato, tutte donne.

Risultati

Tutte le partecipanti si sono mostrate molto attente e interessate, sia durante la presentazione che durante il workshop.

Abbiamo apportato alcune migliorie alle seguenti pagine:

e abbozzatto la pagina:

Documentazione

Iperbole

Girl Geek Dinners Bologna

Women and Technology

Vita da streghe

Storify

Foto dell'evento (purtroppo sotto copyright -per il momento)

Note

L'evento è stato inserito nell'agenda digitale del Comune di Bologna

Cosa è andato bene

  • La collaborazione con le GGD Bologna ha funzionato molto bene e ci ha permesso di avere una discreta copertura mediatica;

Cosa sarebbe potuto andare meglio

  • Nessuna delle partecipanti ha colto l'invito a modificare a casa le pagine che erano state segnalate;

Wikipedia in Salaborsa: editathon su biografie femminili

Descrizione

Cosa: Editathon su biografie femminili

Quando: sabato 4 maggio 2013

Dove: Biblioteca Salaborsa, Bologna

Chi: Virginia Gentilini, Ginevra, Elitre

Come: Abbiamo iniziato con una veloce esposizione dei principi base di Wikipedia (si assumeva che i partecipanti avessero già un livello minimo di conoscenza dell'argomento) seguita dalla presentazione delle donne di cui avremmo scritto. Abbiamo invitato i partecipanti a dividersi in gruppi di due persone (ma c'è stato anche un gruppo da 4 e una persona che ha preferito lavorare da sola) e scegliere una biografia di cui occuparsi. I gruppi hanno lavorato simultaneamente e con una certa autonomia, noi ci siamo limitate a supervisionare i lavori e fornire qualche piccola indicazione tecnica.

Per quanto riguarda la scelta delle voci il metodo utilizzato è stato quello di raccogliere in biblioteca una certa quantità di libri che trattassero di biografie di donne italiane, selezionare quelle donne che fossero presenti in più di una pubblicazione (dando priorità a personaggi legati all'Emilia Romagna e a Bologna), controllare l'esistenza o lo stato della loro pagina su Wikipedia e procedere a un'ulteriore scrematura, eliminando quelle già dotate di una pagina discretamente lunga. Una volta individuato il nucleo su cui lavorare è stato raccolto ulteriore materiale in altre biblioteche di Bologna e in rete.

Materiale vario: lista delle donne selezionate e fonti online

Partecipanti

13 persone, 10 donne e 3 uomini. Alcune persone avevano partecipato al corso tenuto da Piero Grandesso il 20 aprile.

Risultati

Voci create:

Voci ampliate:

Documentazione

Salaborsa

Storify

Intervista per la Società Italiana delle Letterate

post blog WMF

Note

Questo laboratorio, insieme al precedente tenuto da Piero e pensato per fornire un'alfabetizzazione di base all'enciclopedia, ha costituito una delle prime occasioni di avvicinamento reale fra il mondo delle biblioteche italiane e Wikipedia. Entrambi vanno letti nel contesto del Progetto GLAM/Biblioteche che si sta sviluppando in Italia in questi ultimi mesi. Inoltre, diversi bibliotecari che sono venuti a conoscenza dei laboratori tramite la lista di discussione dei bibliotecari italiani aib-cur hanno dimostrato interesse per l'iniziativa.

Cosa è andato bene

  • C'erano persone che avevano già partecipato all'evento di Piero (gli eventi in serie funzionano!);
  • Alcune persone hanno continuato a lavorare sulla loro voce quando sono tornate a casa;
  • Abbiamo preso un contatto per organizzare qualcosa in una scuola;

Cosa sarebbe potuto andare meglio

  • La copertura mediatica dell'evento è stata piuttosto bassa, in futuro bisognerà fare più attenzione alla cosa;