Wiki e Open Access: collaborazione, condivisione, conoscenza

Da Wikimedia Italia.

Il 23 ottobre 2009, all'Università Statale di Milano, all'interno della settimana internazionale per l'Open Access, si è svolto l'incontro Wiki e Open Access: collaborazione, condivisione, conoscenza. Il 19 c'era stata la conferenza su La disseminazione dei prodotti della ricerca fra diritto e valutazione (vedi anche Archivi e riviste online: l’Open Access in Statale).

Commento

I relatori erano tre soci di Wikimedia Italia, CristianCantoro, Aubrey e Nemo. L'incontro è stato decisamente positivo, non solo per l'ovvia "evangelizzazione" dei progetti wiki, ma anche come punto di partenza per una collaborazione che, in futuro, potrebbe dare grandi frutti. L'affiancamento all'Open Access, infatti, è un'incognita molto promettente: date le comuni radici (conoscenza libera, utilizzo di licenze libere, apertura, collaborazione), i due movimenti potranno in futuro collaborare in altri eventi o iniziative per diffondere il verbo della conoscenza libera e dell'utilizzo delle licenze Creative Commons.

Interventi

  • Cristian Consonni
  • Andrea Zanni
    • Presentazione su Open Access, Creative Commons e Wiki. L'Open Access nasce come movimento per liberare la letteratura scientifica e accademica da un monopolio editoriale che strozza sul nascere la condivisione e l'apertura nell'ambiente della ricerca. Proponendo di rilasciare gli articoli scientifici con licenze Creative Commons, il movimento ha elaborato due vie principali: la green road vuole la creazione di archivi istituzionali dove depositare gli articoli e le tesi di dottorato di un singolo istituto, mentre la gold road propone la pubblicazione di veri e propri open access journals che raccolgano gli articoli e affianchino le tradizionali pubblicazioni scientifiche.
      Fra il movimento OA e quello wiki le affinità sono molte (valori come condivisione, accesso aperto, collaborazione, attenzione alle licenze libere), e si nota come si possano scorgere segni di reciproca influenza. Vi sono ottime potenzialità per collaborare in iniziative future.
  • Federico Leva
    • Presentazione su Open Access e studenti: per quali motivi ideologici ed economici gli studenti dovrebbero sostenere l'Open Access all'interno di un'università che si deve aprire alla cittadinanza per sopravvivere.