Wikimania 2016/Relazione Camelia Boban

Da Wikimedia Italia.

Ciao, sono Camelia, su Wikipedia e socia WMI dal 2007, da ottobre 2015 coordinatrice per l'Educazione di Wikimedia Italia nel Lazio.

E' stata la mia prima Wikimania, ne ero entusiasta. Mi ha accompagnata mia figlia 14enne che ha cercato di crearsi i suoi spazi ed alla fine si è divertita anche lei. Treno partito da Roma alle 13 del 23 giugno, volontari a Varenna, salita da capogiro con il pullman, arrivo in piazza Italia (fotocopie, buoni pasto, alloggio, chiavi), la signora Giulietta che ci accoglie e ci accompagna con al macchina alla casa che ci ospiterà. Incontri con gli altri coordinatori (Susanna, Marco, Luca), con lo staff, colazioni alla Pizzeria Oasi, pranzi e cene tra TENT, Pizzeria 58, pizzeria Centrale, Rosa delle Alpi, la birra alla spina la sera.

Ho seguito sopratutto discussioni e workshops legati alla scuola, gender & cultural gap, Wiki Loves Monuments, software e Wikipedia in paesi non molto aperti dal punto di vista politico (Uzbekistan, China).

Come sempre, l'apertura della conferenza la fa Jimmy Wales che nomina diversi wikipediani che si sono evidenziati per vari motivi nell'anno passato: qualcuno è presente in sala (e fa enorme piacere vedere sopratutto donne). Seguono gli interventi di Catherine de Senarclens che presenta da dove si è partiti con l'organizzazione dell'evento e dove si è arrivati (diverte la sua slide che conta a Esino Lario 27% esinesi e 73% wikipediani), Iolanda Pensa e Ginevra Sanvitale. Piccolo incidente con un wikipediano dal laccetto porta badge verde che si vuole accertare di non apparire nelle foto che sto scattando con il cellulare. La community accoglie con piacere la notizia della nomina di Katherine Maher a Executive Director della Wikimedia Foundation.

Cosa è emerso dai vari incontri:

  • in ambito scuola si è discusso su cosa vogliamo: wikipediani o voci su Wikipedia. Si sono presentati i problemi con i quali si confrontano i docenti, si è espressa la necessità di dare loro più voce, capendo le loro reali necessità. E' stata lanciata l'idea di un ambassador in ogni scuola. Incontro voluto dall'insegnante Matteo Ruffoni tra il presidente di Vikidia Francia e Wikimedia Italia su una possibile collaborazione. Una chiacchierata informale con utenti Wikipedia in serbo e soci Wikimedia Serbia sull'idea di portare Wikipedia come manuale di scuola (contattare il consiglio degli studenti e proporlo a loro in modo che facessero leva sui docenti).
  • in ambito cultural & gender gap sono state presentate delle ricerche fatte su questo fronte dove è emerso sopratutto un gap linguistico. E' stato presentato quanto fatto per il progetto "Women in Red" ed il seguito "Women in green", è stato annunciata la partenza del progetto su "Women in red" Wikipedia in italiano.
  • Wikipedia nei paesi politicamente più chiusi: è stata espressa l'idea che l'apertura di Wikipedia possa aiutare l'apertura dei governi. In più, la volontà della Wikimedia Foundation a aiutare per quanto possibile i wikipediani in questi paesi.
  • Wiki Loves Monuments, dispiaciuta della decisione di Wikimedia Austria e Wikimedia Netherlands di non sostenere più il progetto. Attraverso il coordinatore WLM Cristian Cenci abbiamo fatto sapere quanto sia importante per Wikimedia Italia non fermarsi, ma continuare nell'impegno di chiedere una legge sul diritto di panorama.
  • molto divertenti le interviste della rivista Motherboard ed i wikitinerari: tour guidato sul mondo Wiki fatto insieme a Marco e Luca ad una ventina di persone interessate
  • importanti i contatti: con Rosie Stephenson-Goodknight, wikipediana dell'anno e Sydney Poore

Ho cercato di racchiudere in dei collage l'anima di questo evento. Ringrazio per l'opportunità che mi è stato offerta, è stata una bellissima esperienza.