Wikimedia news/numero 150

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 150 - 13 luglio 2017

Un aquilone realizzato con carta Washi; la fotografia fa parte della mostra Opera Libera, per il progetto Connected Open Heritage. Foto di コヲダ (opera propria), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

«“Il valore dell’eredità culturale per la società”. Il libero riuso della fotografia oltre il tabù del lucro»

Martedì 4 luglio, nell'ambito dell’evento di inaugurazione della mostra Opera Libera al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Wikimedia Italia ha promosso un confronto su due tematiche estremamente importanti per l’Associazione e per il movimento Wikimedia: la libertà di panorama e il libero riuso delle immagini di beni culturali, anche a scopo commerciale. Nell'articolo alcuni interessanti spunti emersi dalla discussione, che ha visto coinvolti Lorenzo Casini, Consigliere Giuridico del MIBACT, Giorgio Resta Professore di Diritto Privato Comparato all’Università Roma 3, Valentino Nizzo, Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Rosa Maiello, Presidentessa AIB, Tiziana Maffei, Presidentessa ICOM, Cecile Hollberg, Direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze e Lorenzo Losa, Presidente di Wikimedia Italia.

Il Castello Federiciano di Melfi, scatto vincitore di Wiki Loves Basilicata 2016. Foto di Aldo Montemarano (opera propria), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

L’impatto positivo di Wikipedia sul turismo: uno studio stima la crescita a +9%

Sappiamo che trovare o non trovare le informazioni online può fare la differenza, e che il turismo e l’economia sono fortemente influenzati da questo, ma non potevamo sapere che migliorare le voci di Wikipedia potesse contribuire a produrre un aumento sull’indotto turistico stimato al 9%. Lo ha dimostrato un gruppo di ricercatori di vari istituti, tra cui il Centre for European Economic Research (ZEW) che ha reso noto a giugno 2017 uno studio sull’impatto che Wikipedia può produrre sull’economia locale. Per approfondire, leggi l'articolo scritto dal coordinatore regionale di Wikimedia Italia per il Veneto Marco Chemello.


Cresce la comunità OpenStreetMap: raggiunta la quota dei 4 milioni di utenti

Il 50 milionesimo changeset su OpenStreetMap. Screenshot di Alessandro Palmas (WMIT), CC BY-SA 4.0

Sta crescendo esponenzialmente il numero di persone interessate a fare parte della comunità di OpenStreetMap: la “Wikipedia delle mappe” ha raggiunto e superato pochi giorni fa (il 29 giugno) la soglia dei 4 milioni di utenti iscritti. Questo è solo uno degli importanti traguardi recentemente conseguiti: scopri di più nell articolo.


#WikiTIM a Napoli: create sei nuove voci Wikipedia su cultura tecnologica e digitale

Scuola per operai di Linee e Reti: laboratorio guardafili e giuntisti. Foto di TIMnewsroom dall'Archivio Storico Telecom Italia di Torino, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Martedì 11 luglio 2017, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, si è svolto l'appuntamento conclusivo della quarta tappa di #WikiTIM, il progetto ideato da TIM in collaborazione con Wikimedia Italia, che coinvolge l’azienda, Wikipedia e gli Atenei italiani in un progetto a favore della diffusione e della promozione della conoscenza digitale. Nel corso dell’editathon conclusiva sono state pubblicate ufficialmente le sei nuove voci Wikipedia arricchite o create ex novo dagli studenti: scopri nel post quali sono!


Notizie dal mondo OpenStreetMap

Il pavimento romanico del Duomo di Spoleto. Foto di Zyance (opera propria), CC BY-SA 2.5, via Wikimedia Commons

  • Venerdì 21 e sabato 22 luglio si terrà SpoletOSM: una due giorni di convegno e incontri per capire come funziona e a cosa può servire OpenStreetMap. L'evento, che si svolgerà presso la Biblioteca comunale Giosuè Carducci di Spoleto, sarà aperto alla cittadinanza e vedrà il coinvolgimento di wikipediani e OSMer esperti ma anche di numerosi soci CAI. In effetti, tra le varie attività sarà previsto anche un incontro con il SOSEC (Struttura Operativa Sentieri e Cartografia) del Club Alpino Italiano (CAI) volto ad approfondire l'uso della app Georesq (che si appoggia su mappe OSM) e l'attività di editing della rete sentieristica su OSM. Nella mattinata di sabato si svolgerà un mapping party per le strade della città. Per il programma completo, si veda il seguente link.
  • ​Lo Humanitarian OpenStreetMap Team in collaborazione con la Stanford University e altri importanti organizzazioni ha lanciato una survey per valutare la capacità degli utenti OSM di verificare i danni post calamità - Post Disaster Needs Assessments (PDNA).


Notizie dal mondo wiki

Stopića Cave, Sirogojno, Zlatibor District, Serbia (foto vincitrice di Wiki Loves Earth 2016). Foto di Čedomir Žarković (opera propria)
  • WikidataCon 2017, la conferenza dedicata agli utenti Wikidata, si terrà il 28 e il 29 ottobre 2017 a Berlino. Fino al 16 luglio è possibile fare domanda per una borsa di studio per partecipare alla conferenza e fino al 31 luglio è possibile candidarsi per intervenire alla conferenza.
  • Alex Wafula, editor di Wikipedia e membro del Board di Wikimedia Kenya, è stato inserito da Mozilla tra le 50 persone che hanno contribuito al miglioramento di Internet nel corso del 2016.
  • Lo scorso 30 giugno si è concluso Wiki Loves Earth Biosphere Reserves, il concorso fotografico indetto da Wiki Loves Earth in collaborazione con UNESCO, volto ad incrementare il numero delle immagini in pubblico dominio sulle aree riconosciute come riserve della biosfera.


Appuntamenti e comunicazioni

Prossimi appuntamenti oltre a quelli già segnalati: