Wikimedia news/numero 138

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 138 - 27 gennaio 2017


Santa Margherita Ligure, dove sabato 11 febbraio si svolgerà il mapping party conclusivo di FOSS4G-IT. Foto di Davide Papalini - opera propria, GFDL, CC-BY-SA-3.0, via Wikimedia Commons.


FOSS4G-IT / OSMit 2017: scopri il programma definitivo degli eventi

Manca pochissimo a FOSS4G-It 2017, il convegno su software e dati geografici Free e Open Source in Italia, che si terrà dall’8 all’11 febbraio a Genova. L’iniziativa quest’anno per la prima volta comprenderà OSMit - la conferenza annuale di OpenStreetMap in Italia - il XVIII Meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS e il X GFOSS DAY. L’evento si candida ad essere un importante momento di confronto con le pubbliche amministrazioni e le protezioni civili ed un appuntamento immancabile per gli appassionati ed i professionisti del settore. Per maggiori informazioni e per consultare il programma completo dell'iniziativa segui questo link.

La foto vincitrice di WLM 2016 di EnricoRubicondo - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Wiki Loves Monuments: la premiazione dell’edizione 2016 al MACRO di Roma

La quinta edizione del più grande concorso fotografico al mondo giunge alla sua tappa finale: la premiazione dei vincitori dell’edizione italiana si terrà sabato 4 febbraio a partire dalle ore 16,30 presso la Sala Cinema del Museo MACRO di Roma. Tutti i soci di Wikimedia Italia sono invitati a partecipare e festeggiare insieme ai vincitori, agli sponsor e ai partner e ai gli importanti risultati di questa edizione. Per saperne di più, leggi l'articolo sul nostro blog. Ti aspettiamo!

Open by default. Wikipedia, biblioteche, comunità

Particolare del Fondo Cuomo presso la Biblioteca E.R. Caianiello, Università di Salerno. Foto di Claudio Forziati - opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Il Centro Bibliotecario di Ateneo dell'Università degli studi di Salerno, in collaborazione con Wikimedia Italia, ha deciso di aderire e sostenere la campagna #1lib1ref lanciata da Wikimedia Foundation, organizzando il seminario Open by default. Wikipedia, biblioteche, comunità che si terrà mercoledì 1 febbraio presso la Sala conferenze del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DISPAC) dell’Università degli Studi di Salerno.

Per maggiori informazioni sull'incontro, vedi Open by default.


Open Philosophy. Le ragioni dell'Open e la filosofia in rete

Immagine creata per promuovere il convegno "Open Philosophy" di Ugo.eccli via Wikimedia Commons

Quali sono gli strumenti e le forme più adatte per portare il sapere filosofico in rete? È possibile organizzare le risorse in modo che siano fruibili da tutti e analizzabili con senso critico? Quali sono le principali esperienze in atto? Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui si cercherà di rispondere venerdì 27 gennaio nell'ambito del convegno “Open Philosophy. Le ragioni dell’Open e la filosofia in rete”, che si svolgerà presso l’Aula Crociera Alta di Filosofia in via Festa del Perdono 7 a Milano.

Per maggiori informazioni sul workshop e sulla conferenza, vedi Open Philosophy.


Notizie dal mondo OpenStreetMap

Il progetto Missing Maps ha aggiunto 72 mila chilometri di strade in Africa Occidentale grazie a volontari della Croce Rossa

  • Ci sono stati diversi nuovi utenti che vengono dalla comunità di Pokemon Go, dopo che si è diffusa la voce che i dati di OpenStreetMap venissero usati per calcolare alcuni 'punti focali' (spawn) del gioco. Sul blog ufficiale sono stati pubblicati alcuni consigli per questi nuovi utenti, e una delle mappe più usate ha iniziato a produrre personalizzazioni con i dati OSM.
  • Anche all'interno del database iniziano ad apparire valori contenenti emoji 😃 e grazie ad Overpass è possibile cercarli.
  • Il progressivo lancio di Kartographer all'interno di Wikipedia spinge sempre più all'integrazione fra Wikidata ed OpenStreetMap.


Notizie dal mondo Wiki

La Long Room del Trinity College a Dublino. Foto di Diliff - opera propria, public domain, via Wikimedia Commons

  • In occasione del 16° compleanno di Wikipedia, la Wikimedia Foundation promuove per il secondo anno consecutivo la campagna #1lib1ref per invitare tutti i bibliotecari a contribuire allo sviluppo dell'enciclopedia libera e, in particolare, a rendere le informazioni verificabili aggiungendo almeno un riferimento in più ad una fonte. C'è tempo fino al 3 febbraio per partecipare!
  • Maor Malul ha partecipato al #100wikidays challenge creando 56 nuove voci in spagnolo, 21 in portoghese, 13 in giudeo-spagnolo e 10 in inglese su biografie di donne ebree.
  • la Wikimedia Foundation ha ricevuto dalla Fondazione Craig Newmark e dal craigslist Charitable Fund un finanziamento di 500,000 dollari per un programma volto a prevenire e gestire in modo efficace i comportamenti offensivi su Wikipedia, come trolling e cyber-bullismo.


Appuntamenti e comunicazioni

Prossimi appuntamenti oltre a quelli già segnalati:

  • 27 gennaio, Barzio (LC): nell'ambito del progetto Wikimania Esino Lario - Protagonismo culturale offline e online, incontro presso la Comunità montana della Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e Riviera rivolta a guide alpine e ambientali, insegnanti, operatori turistici e personale degli enti territoriali incentrato sulla contribuzione su Wikipedia, Wikivoyage e OpenStreetMap per la diffusione delle conoscenze su territorio e patrimonio culturale con Dario Crespi (Project manager Wikimania di Wikimedia Italia).
  • 28 gennaio, Potenza: Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la scuola e l'università) partecipa all'open day del Liceo delle scienze umane E. Gianturco presentando le attività didattiche wiki realizzate nella scuola.
  • 28 gennaio, Roma: all'interno del progetto WikiDonne, corso alle associazioni Società Italiana delle Storiche e Toponomastica Femminile con docente Camelia Boban (coordinatrice Wikimedia Italia area educazione per la regione Lazio). Tutors: Luca Martinelli (responsabile progetti WMI) e Susanna Giaccai (coordinatrice area biblioteche per la regione Toscana).
  • 1, 2 e 3 febbraio, Firenze: corso AIB per bibliotecari con Luca Martinelli, alla Biblioteca scienze sociali dell'università di Firenze.
  • 1, 7, 14 e 22 febbraio, Verona: incontri pomeridiani di Wiki biennio, tenuti da Federico Leva (dipendente Wikimedia Italia) assistito da Epìdosis (socio Wikimedia Italia). Vedi anche circolare e pagina privata.
  • 2 febbraio, Busto Arsizio (VA): premiazione di Wiki Loves Monuments Lombardia e Wiki loves Busto Arsizio presso Villa Calcaterra, via Magenta 70, località Sacconago. Appuntamento per le ore 20:30.
  • 3 febbraio, Bari: Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la scuola e l'università) partecipa al convegno sull'open access organizzato da AIB Puglia con una relazione dal titolo "I progetti Wikimedia per l’accesso aperto alla conoscenza e la produzione di sapere libero".