Wikimedia news

Da Wikimedia Italia.
WikimediaNews - n. 58 del 22 agosto 2013
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.

Foto: "Foto di gruppo a Wikimania 2013" By Qweaz (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Wikimania 2013

Si è conclusa nei giorni scorsi a Hong Kong la nona edizione di Wikimania, il convegno annuale del movimento Wikimedia. Alla manifestazione, ben organizzata dagli amici del capitolo locale, hanno preso parte circa 450 persone provenienti da tutto il mondo. Come sapete, grazie alle borse di viaggio assegnate sia da Wikimedia Italia che da altri enti, la "pattuglia" italiana era ben nutrita e composta da 13 persone.

A questo link potete leggere le prime impressioni su quanto vissuto e ascoltato in Asia di Ilenia, una dei nostri compagni di viaggio. Tutti i partecipanti stanno comunque preparando i loro resoconti, che verranno pubblicati sul nostro sito (e che vi segnaleremo prontamente).

Le tematiche affrontate sono state varie, ma particolare attenzione è stata posta allo sviluppo del Visual Editor, un nuovo sistema studiato per facilitare le possibilità di modifica delle pagine a utenti nuovi o con poca dimestichezza con il linguaggio di Mediawiki. È stata inoltre l'occasione per salutare - e ringraziare per il grande lavoro svolto in questi anni - l'Executive Director di Wikimedia Foundation Sue Gardner, che ha deciso di lasciare l'incarico e il cui sostituto sarà annunciato nei prossimi mesi.

Per tutti l'appuntamento per l'anno prossimo è rinnovato a Londra.

Wiki Loves Monuments Italia 2013 è alle porte

Wiki Loves Monuments Italia è ormai nel pieno della sua fase organizzativa e si avvicina inesorabilmente settembre, il mese in cui potete caricare le fotografie dei monumenti su Wikimedia Commons e partecipare al concorso. Quest'anno siamo particolarmente soddisfatti perché molte istituzioni ci hanno accordato il patrocinio e numerosi Comuni ed enti sostenitori nuovi hanno abbracciato la causa del progetto. Ad esempio grande successo sta riscuotendo Wiki Loves Monuments in Sicilia; abbiamo instaurato una collaborazione con l'Archivio degli Iblei e anche grazie al loro aiuto Scicli e diverse città del Ragusano hanno aderito alla manifestazione. Aumenta anche la partecipazione al concorso speciale Wiki Loves Monza e Brianza: al momento sono 7 i Comuni aderenti, con un totale di 40 monumenti (si consideri che l'anno scorso erano solo due). È proprio di questi giorni la notizia che anche il Consorzio che gestisce il Parco e la Reggia di Monza, tra i beni storico-culturali più importanti della zona, ha aderito al progetto. Le novità relative a tutte le sezioni locali della manifestazione sono molte e in continuo aggiornamento, sul sito del concorso troverete mano a mano tutti i dettagli.

Se in attesa del primo di settembre volete collaborare con Wiki Loves Monuments non esitate a contattarci (contatti@wikilovesmonuments.it), sono sempre gradite le autorizzazioni dei monumenti, le vostre idee per gli eventi collaterali alla manifestazione, i consigli e le suggestioni.

È arrivato il 5 x 1000

In questi giorni l'Agenzia delle Entrate ha saldato entrambe le quote arretrate del 5 x 1000 che spettavano a Wikimedia Italia, una relativa al 2010 e l'altra al 2011. In due anni in totale l'associazione ha ricevuto € 102.906,04.. Questo ci fornisce un'ottima occasione per ringraziarvi ancora sinceramente per il supporto e la fiducia sempre crescenti che dimostrate nei confronti di Wikimedia Italia. Senza di voi i nostri progetti non potrebbero prendere vita. Grazie.

Open Street Map & Wikipedia

OSMit 2013 è la quinta edizione della conferenza annuale degli utenti di OpenStreetMap in Italia, evento che Wikimedia Italia patrocina dal lontano 2009. OpenStreetMap è infatti una mappa liberamente modificabile dell'intero pianeta; il progetto permette a chiunque di visualizzare, modificare e (ri)utilizzare dati geografici con un approccio collaborativo. OSMit 2013 si svolgerà dal 4 al 6 ottobre a Rovereto (TN) e il tema di questa edizione sarà "Condividiamo la conoscenza del territorio". Il ruolo di WMI è più attivo quest'anno: insieme con la comunità italiana degli OSMer vogliamo creare un'occasione per avvicinare due realtà del mondo dell'open culture, per condividere esperienze e applicazioni utili e per discutere le collaborazioni future tra queste due comunità che perseguono l'obiettivo comune di diffondere la conoscenza libera.

Se hai scritto un’applicazione che utilizza i dati di OpenStreetMap (e magari anche quelli di Wikipedia), se hai organizzato mapping party e eventi nella tua zona per promuovere la cultura libera, se sei un insegnante e hai portato OpenStreetMap o Wikipedia in classe, se stai lavorando con le tue istituzioni locali affinché rilascino i loro dati come OpenData per inserirli in OpenStreetMap o le foto dei monumenti per Wiki Loves Monuments, se sei un’azienda che lavora usando i dati di OpenStreetMap o Wikipedia oppure semplicemente hai qualche idea, OSMit è il luogo ideale per condividere la tua esperienza con le comunità di questi progetti. Vieni a raccontarci il tuo progetto!

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell'evento, mentre per conoscere le ultime novità è possibile consultare anche la pagina delle notizie e seguire l'account Twitter OpenStreetMap Italia.

Prossimamente

Wikimedia Italia non si ferma e ad agosto comincia a organizzarsi per il prossimo autunno. Agenda e penna alla mano, vi segnaliamo una serie di incontri in programma nei prossimi mesi.

Il 2 settembre Frieda Brioschi (Presidente di Wikimedia Italia) parteciperà alla tavola rotonda introduttiva alla serie di laboratori promossi entro il progetto OpenValley, che ha lo scopo di diffondere la conoscenza del software libero presso la comunità scolastica trentina. Promotori dell'iniziativa sono la Rete delle Scuole delle Giudicarie-C8 e il Laboratorio per l'Innovazione Tecnologica a Supporto dell'Apprendimento (LiTsA). L'incontro si svolgerà a Tione (TN) dalle ore 14 alle 18 e si svilupperà intorno al tema "Scuola, conoscenza e condivisione: Software open source, dati liberi, accesso libero alla conoscenza".

Come l'anno scorso, il mese di Settembre sarà ampiamente dedicato a Wiki Loves Monuments, vi consigliamo di consultare sempre il sito perché saranno numerosi gli eventi legati alla manifestazione.

Nel mese di ottobre sarà poi la volta delle biblioteche: il giorno 5 si terrà la Giornata Nazionale delle Biblioteche - Bibliopride 2013 a cui Wikimedia Italia è invitata a partecipare; mentre lunedì 26 avrà luogo una Bibliohackathon presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (BNCF).

Seguiranno come d'usanza tutti i particolari e le comunicazioni ufficiali dettagliate, ma vi anticipiamo qui che la prossima assemblea dei soci di Wikimedia Italia si terrà a Bologna, sabato 19 ottobre, presso la Biblioteca Sala Borsa.

Dal 25 al 27 ottobre Wikimedia Italia parteciperà al Social Innovation Camp, ovvero un concorso di idee pensato in occasione dell'inaugurazione della sede di Firenze di The Hub, network internazionale per l'innovazione sociale. Il Social Innovation Camp è un laboratorio che accoglie e sviluppa idee socialmente utili e innovative, dando loro un carattere imprenditoriale; Wikimedia Italia farà parte della giuria e svolgerà il ruolo di tutor per i progetti vincitori. È possibile iscriversi gratuitamente qui.

Tra ottobre e novembre, ancora con date da definirsi, ci sono in programma anche corsi e lezioni su Wikipedia a Venezia Mestre, Mantova, Teramo e Milano. Nei prossimi numeri del Wikimedia News, non mancheremo di comunicarvi tutti i dettagli e gli aggiornamenti.

Novità dal mondo Wiki

  • Aperta una nuova call per gli Individual Engagement Grant. Singoli individui o piccoli gruppi hanno tempo fino al 30 settembre per proporre iniziative che migliorino il movimento ‎Wikimedia‬ e i suoi progetti.
  • Editando Wikipedia si può far rumore! È online il sito “Listen to Wikipedia” che registra il live editing dell'enciclopedia con illustrazioni visive e sonore.
  • È arrivata anche in India “Wikipedia Zero”, ovvero la possibilità per gli utenti di avere accesso gratuito alla versione mobile della più grande enciclopedia libera su Internet.
  • Sono stati annunciati i vincitori di “Wiki Loves Public Art”, il concorso fotografico avente come soggetto degli scatti le opere d'arte pubbliche, promosso quest'anno per la prima volta dai capitoli di Wikimedia in Austria, Finlandia, Israele, Spagna (Barcellona) e Svezia, in collaborazione con Europeana.
  • Jimmy Wales ha ottenuto un riconoscimento dall'Internet Hall of Fame per aver contribuito a migliorare il mondo di internet con Wikipedia. A questo link si possono leggere le sue parole scritte in risposta all'assegnazione del premio (Wales non era presente alla Cerimonia del 3 agosto tenutasi a Berlino).
  • WikiAir 2013 è stato acclamato come il progetto più bello e originale durante Wikimania 2013. È un'iniziativa, promossa da Wikimedia Israel e realizzata in collaborazione con la Aircraft Owners and Pilots Association, che ha lo scopo di raccogliere foto aeree dello stato di Israele affinché vengano caricate su Commons e utilizzate per arricchire le voci di Wikipedia.
  • Wikipedia adotterà il protocollo https per criptare le comunicazioni da e per i server. Lo ha annunciato Jimmy Wales, come riportato in un articolo de La Stampa.


Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame dell'art. 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale