English version

Wikimedia news/numero 65

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 65 del 28 novembre 2013

Foto vincitrice Wiki Loves Monuments Italia 2013 by Alexis.courthoud (opera propria),[CC-BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Premiazione Wiki Loves Monuments Italia

Sabato 23 novembre, presso la Libreria Hoepli di Milano, si è tenuta la premiazione dell'edizione italiana del concorso Wiki Loves Monuments 2013. A partire dalle oltre 600 fotografie selezionate dal comitato promotore, la giuria ha identificato le prime dieci classificate. La giuria era composta da George Tatge (Presidente), ex dirigente tecnico-fotografico dello storico Museo Fratelli Alinari di Firenze, da altri esperti del settore, quali Marianna Santoni e Samuele Pellecchia, infine da due wikipediani, Niccolò Caranti e Giovanni Dall'Orto.

Si sono aggiudicati il podio:

1° - Alexis Courthoud
Vista dall'alto del monte Castore (Valle d'Aosta).
2° - Maria Lucia Lusetti e Paolo Tedeschi
Cimitero di San Cataldo – Area monumentale di Aldo Rossi (Modena).
3° - Cristina Meneguzzo
Capannone Bramme dell'Area Ex Falck Unione (Sesto San Giovanni).

Inoltre, la Fondazione Grand Paradis ha assegnato un premio speciale alla fotografia Panorama con il Tempio della Consolazione (Todi) di Luca Balducci. Non è ancora detta l'ultima parola però, perché alcuni premi speciali devono ancora essere annunciati.

Si ringraziano tutti i volontari che hanno partecipato, il Comitato Promotore, la giuria, i 527 fotografi che hanno caricato i loro scatti su Wikimedia Commons e la Libreria Hoepli di Milano per aver ospitato la premiazione. Wiki Loves Monuments si sta già preparando per il 2014, presto vi comunicheremo tutte le novità in serbo per il nuovo anno.

Fashion Editathon

Fashion editathon by Niccolò Caranti (opera propria), [CC-BY-SA 3.0]

Giovedì 14 novembre si è svolta una Fashion Editathon presso la sede del Museo Rossimoda della Calzatura, Villa Foscarini Rossi a Stra. Grazie all'iniziativa di Europeana Fashion il museo ha accettato di caricare su Wikimedia Commons le immagini di alcuni oggetti della propria collezione, rilasciandole con licenza libera. In più, sono state coinvolte altre istituzioni, come l'Università di Padova e lo IUAV di Venezia; l'evento, diretto da Virginia Gentilini, affiancata da alcuni soci di Wikimedia Italia, era infatti principalmente rivolto agli studenti di marketing e design della moda. Dopo una presentazione iniziale di Wikipedia e una visita guidata al museo, i ragazzi si sono divisi in gruppi e hanno lavorato per più di due ore consecutive alla stesura di alcune voci dell'enciclopedia. Gli enti coinvolti si sono detti soddisfatti dell'esito della editathon e la partecipazione dei ragazzi è stata entusiasta e numerosa. Ci auguriamo che questa iniziativa sia solo la prima di una lunga serie e che altre istituzioni culturali o musei cedano le loro immagini per arricchire le voci di Wikipedia a loro dedicate.

Wikisource festeggia con un concorso i suoi primi dieci anni

Il 24 novembre 2013 Wikisource ha compiuto dieci anni e, per festeggiare, ogni comunità linguistica ha indetto un concorso a premi speciale. I fondatori della grande biblioteca digitale hanno infatti lanciato l'idea di una divertente competizione che, in Italia, sarà tutta incentrata su un concorso di rilettura, con in palio tre buoni per librerie online. A offrire i premi sarà Wikimedia Italia e per partecipare alla gara, apertasi il 24 novembre alle 00:00, ci sarà tempo fino al 1° dicembre alle 23:59. Al concorso possono partecipare solo gli utenti registrati, che potranno sfidarsi nella rilettura e correzione del maggior numero di pagine già trascritte e formattate. La rilettura consiste nel controllare, parola per parola, un testo di una pagina al 75% di qualità con la sua scansione a fronte. Prima di iniziare, vi invitiamo a leggere il regolamento completo del concorso. Buona lettura!

Appuntamenti futuri

Novità dal mondo Wiki

  • Dopo il primo avvertimento dello scorso ottobre, la Wikimedia Foundation ha dichiarato di essere pronta ad agire per vie legali contro Wiki-PR, la società che a pagamento scrive e tiene aggiornate voci di Wikipedia per conto di terzi, violando i principi base dell'enciclopedia libera. Gli avvocati della WMF hanno infatti inviato una lettera per chiedere la cessazione dell'attività a Wiki-PR. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.
  • Dall'8 al 10 novembre si è svolta a Berlino la prima Wikimedia Diversity Conference, una conferenza per parlare della necessità di coinvolgere all'interno del movimento Wikimedia persone diverse, per genere e provenienza geografica per esempio. Come racconta un post sul blog della Wikimedia Foundation, hanno partecipato oltre 80 wikimediani.
  • La comunità di utenti è chiamata a esprimere il proprio parere sulle nuove linee guida relative all'utilizzo dei marchi dei progetti del movimento Wikimedia; le consultazioni sono aperte fino al 19 gennaio 2014. Qui la bozza del nuovo documento in italiano.
  • Europeana, partner di Wiki Loves Monuments fin dal 2011, ha proclamato il vincitore del premio speciale dell'edizione 2013 del concorso: "foto a un monumento relativo alla Prima Guerra Mondiale". È stato giudicato come migliore lo scatto di Elena Loredana, che immortala il cimitero di soldati tedeschi nella città di Tişiţa.
  • La Fondazione Joan Miró e Amical Wikimedia hanno lanciato un'iniziativa per correggere e migliorare le voci relative a Joan Miró su Wikipedia.

Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame dell'art. 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale