Wikimedia news/numero 80

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 80 del 9 luglio 2014

Cover per Facebook - Wiki Loves Monuments, by Alessandra Gasparini [CC-BY-SA 3.0]


Wiki Loves Monuments: sponsor e premi


Il concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia si arricchisce di due partner tecnici d'eccezione: il colosso dell'elettronica Euronics Italia è partner tecnico, in collaborazione con Sony, dell'edizione 2014 della nostra iniziativa a favore della cultura. Le due aziende si sono unite e hanno deciso di offrire i premi principali ai futuri vincitori: in palio ben due nuovissimi smartphone Sony Xperia Z2, oltre a molti altri premi, tra cui quattro fotocamere e una fotocamera per smartphone, per un montepremi totale di oltre 2.600 euro. Sarà istituito inoltre un "premio speciale Euronics Italia", il cui tema specifico è ancora in fase di definizione. Per partecipare date un'occhiata al regolamento e iniziate a scattare!



Mappa di OpenStreetMap [CC-BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons


L'Agenzia delle Entrate viola il copyright di OpenStreetMap


Dal mese di maggio sono giunte alcune segnalazioni di un utilizzo illecito dei dati di OpenStreetMap, il più famoso portale di mappatura libera e gratuita, nelle mappe presenti sul sito dell'Agenzia delle Entrate sviluppate per l'Osservatorio del Mercato Immobiliare. Il sistema di interfaccia cartografico adottato dall'Agenzia delle Entrate compare ufficialmente come creato e gestito solo dalla società incaricata SoGei, OSM non viene citato. Si tratta dunque di un caso di violazione del copyright: le mappe di OSM sono liberamente riutilizzabili, infatti, ma è fatto obbligo di citare la fonte e di rilasciarle con la stessa licenza. Dopo una giornata di campagna-denuncia sui social network, utilizzando l'hashtag #agenziauscite, l'8 luglio l'Agenzia delle Entrate ha risposto chiedendo alla società incaricata SoGei di rilasciare una comunicazione ufficiale in merito (qui il comunicato stampa). Risultato: dopo 36 ore dalla denuncia è stata aggiunta l'attribuzione dei dati a OpenStreetMap sul sito dell'Agenzia delle Entrate, rispettando così finalmente la licenza! La comunità di OSM non si accontenta e rilancia, una volta risolto l'episodio vorrebbe comunque instaurare una collaborazione produttiva tra l'Ente Statale che detiene i dati catastali precisi e i mappatori che li adotterebbero per perfezionare le mappe (gratuitamente utilizzabili poi anche dall'Agenzia stessa).


Musei e paesaggi culturali

Un dettaglio del programma dell'incontro "Musei e Paesaggi Culturali", dal sito http://www.icom-italia.org

Wikimedia Italia è stata rappresentata a due importanti eventi nel giro di pochi giorni. Il 27, 28 e 29 giugno è stata la volta dell'Hackmeeting a Bologna, dove gli interventi sull'open access, a cura del socio Piero Grandesso e della bibliotecaria Ornella Russo, su Wikipedia come esempio di comunità e confronto con quella degli hacker (Ginevra Sanvitale), e su OpenStreetMap (Simone Cortesi) hanno dato vita a un ricco dibattito. Subito dopo, il 7 luglio, Virginia Gentilini e Ginevra Sanvitale si sono ritrovate a Musei e paesaggi culturali, incontro di preparazione alla Conferenza ICOM 2016: nel corso dell'evento si è molto discusso sull'importanza di creare una Carta su Musei e Paesaggi Culturali che detti le linee guida per rendere più flessibile il Codice dei beni culturali, rispetto alla condivisione libera delle riproduzioni di opere d'arte e monumenti, spronando anche le istituzioni a pubblicare la loro documentazione con licenze libere.


Aaron - The Internet's own boy

Aaron Swartz, by Sage Ross [CC-BY-SA-2.0], via Wikimedia Commons


Aaron Swartz era un giovane informatico e attivista statunitense, impegnato nella battaglia per mantenere Internet uno strumento libero e in grado di portare la conoscenza a tutti. Aaron si è tolto la vita all'età di 26 anni lo scorso gennaio 2013, in seguito a una vicenda giudiziaria provocata proprio da una delle sue azioni informatiche. Un documentario, The Internet's Own Boy, racconta ora chi era Aaron Swartz a partire fin dalla primissima infanzia e mostra la sua breve parabola fatta di genio e sfrontatezza. Il film è stato prodotto grazie a una campagna di crowdfunding (attraverso il sito kickstarter) ed è stato rilasciato con licenza CC-BY-NC-SA 3.0 (è possibile vederlo online gratuitamente, in inglese senza sottotitoli). Per chi volesse approfondire l'argomento, ricordiamo che in Italia è uscito un ebook curato da Bernardo Parrella e il Presidente di Wikimedia Italia, Andrea Zanni.

OpenStreetMap

Il poster di Frédéric Rodrigo presentato a SotM-EU 2014, CC-BY-SA 3.0

Frédéric Rodrigo ha proposto uno stile di visualizzazione dei dati OpenStreetMap ispirato alle mappe tracciate da Gian Domenico Cassini. Sul suo sito c'è una versione navigabile.

Un articolo del cofondatore di Lokku riflette sulle prossime sfide che deve affrontare OSM, citando anche il progetto SardSOS. La diversificazione dei progetti che usano e supportano OSM pone nuove domande su come usufruire delle condizioni d'uso del progetto e su come migliorare nelle aree dove la comunità locale è poco sviluppata.

Altre notizie della settimana:

  • Il Tour de France è seguito da Gter tramite un applicativo web basato su OpenStreetMap.
  • OpenBeerMap vuole migliorare la descrizione delle birre servite nei locali presenti su OpenStreetMap.
  • Rilasciata la nuova mappa escursionistica delle Dolomiti.
  • La wiki del progetto ha una nuova disposizione della home page.



Appuntamenti e comunicazioni

  • Sabato 2 agosto 2014, Monastero Bormida: Simone Cortesi, Vicepresidente di Wikimedia Italia, sarà tra i relatori all'incontro Le mappe del Monferrato: tra cartografia storica e rivoluzione digitale, nell'ambito della mostra IL MONFERRATO, 500 ANNI DI ARTE, GRANDI ARTISTI IN UN PICCOLO STATO, aperta dal 5 luglio al 26 ottobre. I soci di Wikimedia Italia potranno entrare con soli 5 euro, esibendo la tessera.
  • Wikimedia Italia ha un nuovo numero di fax, che sostituisce il vecchio non più attivo. Il nuovo numero da segnare in rubrica è +39 0399462394


Novità dal mondo wiki

Il portiere Tim Howard, by Philipp Zachl (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons



  • Curiosità: per qualche ora Wikipedia ha subito un atto vandalico all'insegna della leggerezza. Il portiere della nazionale di calcio statunitense, dopo aver disputato un'ottima partita ai mondiali in Brasile, sull'enciclopedia è diventato il "Segreterio di Stato U.S.A.". Lo stesso Jimmy Wales, pur condannando ogni uso improprio di Wikipedia, ci ha scherzato su via Twitter.
  • Con un comunicato stampa datato 2 luglio, Wikimedia UK ha annunciato il programma di Wikimania London 2014. Nei giorni della conferenza sono attese oltre 4000 persone, più del doppio delle altre edizioni.
  • Nel 2014 il Pakistan partecipa per la prima volta a Wiki Loves Monuments. L'iniziativa è promossa dal Community User Group locale da poco riconosciuto.
  • Nepal: da un villaggio senza televisione ed elettricità, Ram Prasad Joshi ha prodotto più di 6000 modifiche su Wikipedia solo utilizzando il suo telefonino. Qui la sua storia.