Wikimedia news/numero 89

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 89 del 30 ottobre 2014

Il direttivo di Wikimedia Italia durante l'ultima assemblea, Ilario (opera propria), [CC-BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Assemblea di Wikimedia Italia a Milano

Novembre sarà un mese ricco di eventi per la nostra associazione, uno degli appuntamenti più attesi è sicuramente la seconda assemblea annuale dei soci. Si svolgerà sabato 29 novembre a Milano, in prima convocazione alle ore 10.00 e in seconda convocazione alle ore 14.00. Per l'occasione saremo gentilmente ospitati da Telecom, presso la sala dell'azienda all'interno della Triennale di Milano (via Alemagna, 6). La presenza dei soci è molto importante perché verranno affrontati temi fondamentali per la vita dell'associazione; il programma è ancora in fase di definizione ma sarà disponibile a breve sul sito di Wikimedia Italia. Dato che la sala ha un numero di posti limitato, invitiamo tutti coloro che sono interessati a partecipare a registrarsi presto online (è gratuito e richiede poco tempo). L'assemblea è pubblica e aperta a tutti, però hanno diritto di voto solo coloro che risultano in regola con il pagamento della quota associativa 2014. A questo proposito nei giorni scorsi i soci hanno ricevuto una mail con indicato lo stato della loro iscrizione, preghiamo tutti di controllare attentamente la propria casella di posta e, se è necessario, di rinnovare per tempo. Ricordiamo che chi non riuscirà a essere presente, potrà comunque esprimere il proprio voto tramite delega.



Biblioteca, di Raysonho@Open Grid Scheduler/Grid Engine (Opera propria), [Pubblico Dominio], via Wikimedia Commons


Tra biblioteche e Wikipedia

"Sfide e alleanze. Tra biblioteche e Wikipedia" è il titolo del grande convegno promosso dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (BNCF), in collaborazione con Wikimedia Italia e AIB-sezione Toscana. L'evento è previsto per venerdì 28 novembre, presso la Sala Galileo della biblioteca di Firenze e si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 13.30. I rapporti tra la nostra associazione e l'istituto fiorentino sono di lunga data e siamo lieti si siano consolidati al punto da poter realizzare un convegno così importante e articolato; l'obiettivo è di sviscerare i temi cardine che uniscono il mondo delle biblioteche e Wikipedia. Per parlare di Wikisource, Wikidata, progetti GLAM (Gallerie, Biblioteche, Archivi e Musei) e Thesaurus, saranno presenti Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia), Luca Martinelli (Segretario), Virginia Gentilini (Responsabile dei progetti GLAM), i soci Dario Crespi e Susanna Giaccai, oltre ai rappresentanti di altre biblioteche. Per il pomeriggio, a partire dalle 14.30, è previsto un momento di dimostrazioni pratiche di quanto esposto nel corso della mattinata.


Wiki Loves Monuments ha i suoi finalisti

Foto di Fra, [CC-BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Si avvicina il momento della verità per Wiki Loves Monuments Italia 2014. Il comitato promotore, composto da un gruppo di volontari di Wikimedia Italia, ha esaminato le ventunmila foto in concorso arrivando a selezionare le finaliste. Queste immagini verranno ora sottoposte al vaglio della giuria di esperti, chiamata a decretare i vincitori assoluti della competizione nazionale. Bisogna pazientare ancora qualche settimana per conoscere i nomi dei vincitori, però, perché la cerimonia di premiazione si terrà a fine novembre, presso gli Scavi Archeologici di Pompei (a breve i dettagli). Sarà nostra premura tenervi aggiornati su tutti gli sviluppi, anche sui premi speciali messi in palio da alcuni dei nostri partner. Per chi volesse allargare l'orizzonte oltre i confini nazionali, invece, segnaliamo che alcuni paesi del mondo che hanno indetto Wiki Loves Monuments hanno già reso noti i loro vincitori locali e hanno inserito le immagini in questa pagina in continuo aggiornamento.


Inaugurazione statua Wikipedia

Statua dedicata a Wikipedia, di DerHexer (Opera propria), [CC-BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons



Pochi giorni fa in Polonia, alla presenza di giornalisti, avventori e rappresentanti del movimento Wikimedia, è stata mostrata al pubblico la prima statua costruita in onore di Wikipedia e della conoscenza libera. Opera dello scultore armeno Mihran Hakobyan, la scultura riproduce il globo incompleto simbolo dell'enciclopedia libera più famosa al mondo, sorretto da quattro individui in piedi su una pila di libri. Sia Lila Tretikov (Direttore Esecutivo di Wikimedia Foundation) sia Jimmy Wales (fondatore di Wikipedia) hanno dimostrato tutto il loro entusiasmo per questa iniziativa. L'opera d'arte rappresenta un importante riconoscimento per tutti coloro che contribuiscono volontariamente a diffondere la conoscenza libera attraverso i progetti Wikimedia.


Appuntamenti

  • 28 novembre, Firenze: convegno nazionale Sfide e alleanze tra Biblioteche e Wikipedia presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Saranno presenti Andrea Zanni (Presidente Wikimedia Italia), Luca Martinelli (Segretario), Dario Crespi, Virginia Gentilini, Susanna Giaccai, Liam Wyatt.
  • 29 novembre, Milano: assemblea ordinaria dei soci di Wikimedia Italia. Appuntamento presso la sala di Telecom all'interno della Triennale di Milano, in prima convocazione alle ore 10, in seconda convocazione alle ore 14. È richiesta l'iscrizione online.


Novità dal mondo OpenStreetMap

Cincinnati Bike Map, di Nate Wessel, (Opera propria), [CC-BY-SA 4.0], su wiki.openstreetmap.org


  • Su Datapointed una serie di visualizzazioni evidenziano le strutture del grafo stradale di diverse città in base al loro orientamento.
  • Con il nuovo MapBox Studio si possono produrre rendering ad alta risoluzione adatti anche a stampe su tela: il tutorial di MapBox ha portato alla creazione di un quadro appeso nell'ufficio di Washington.
  • Maproulette, il tool per correggere errori di qualità dei dati in modo "giocoso", si arricchisce di nuove sfide (mentre quelle relative all'Italia sono ancora aperte).
  • Un post di Steve Coast (il fondatore di OpenStreetMap) sulla mailing list internazionale ha generato diverse discussioni sul futuro di OSM e della fondazione.


Novità dal mondo Wiki

"Nearby" di DBrant (WMF) (Opera propria),[CC-BY-SA-4.0], via Wikimedia Commons


  • Sai che cosa ti circonda? Lascia che sia Wikipedia a dirtelo!. Così l'app team di Wikimedia annuncia la sua ultima invenzione: la funzione "Nearby". Nell'applicazione di Wikipedia per Android e iOS, questa consente di identificare articoli relativi a elementi vicini alla propria posizione: musei, edifici storici, curiosità. Cliccando sul titolo si viene rimandati all'articolo oppure, in alternativa, è possibile aprire la mappa per visualizzare dove si trova quell'elemento.
  • Dopo un lungo lavoro, è stato raggiunto l'obiettivo: ogni gene umano è stato classificato all'interno di Wikidata. L'ambizione del team è di rendere Wikidata il ponte di collegamento tra il mondo della conoscenza aperta di Wikipedia e quello scientifico; la classificazione era il primo passaggio, ora si aprono nuove sfide.