Consulta e commenta le proposte di modifica a statuto e regolamento che saranno discusse durante l'assemblea straordinaria dei soci che si terrà online il 18 marzo 2024.
Il tuo voto conta: ricordati di indicare la tua partecipazione all'assemblea nella pagina dei partecipanti.

Bando musei archivi biblioteche 2023/Verbale commissione selezione

Da Wikimedia Italia.
< Bando musei archivi biblioteche 2023
Versione del 17 mar 2023 alle 15:36 di Ilaria Diterlizzi (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Di seguito il verbale della commissione di valutazione delle proposte arrivate in risposta al Bando musei archivi e biblioteche 2023, composta da Iolanda Pensa (direttivo), Fabio Brambilla (direttivo), Giacomo Alessandroni (coordinatore), Silvia Bruni (coordinatrice), Sarah Orlandi (ICOM), Ilaria Diterlizzi (staff) e Marta Arosio (staff).


La commissione di valutazione per il bando musei archivi e biblioteche 2023 si riunisce martedì 15 marzo alle ore 13.

Partecipano: Iolanda Pensa, Fabio Brambilla, Giacomo Alessandroni , Silvia Bruni , Marta Arosio e Ilaria Diterlizzi. Fa parte della commissione anche Sarah Orlandi (ICOM), che ha compilato la scheda con le votazioni ma non è presente alla riunione.

Si inizia sottolineando l'alta qualità dei progetti e la chiarezza delle richieste e dei requisiti presenti nel bando. La commissione stabilisce di procedere tenendo in considerazione, oltre ai criteri di valutazione presenti nel bando, anche la varietà dei temi, la varietà geografica, il coinvolgimento di nuovi enti/nuovi progetti e l'utilizzabilità dei contenuti per le comunità dei contributori.

Si procede guardando la classifica generale dei voti (media dei voti di ogni componente) e si decide di finanziare 6 progetti, segnalando anche eventuali dubbi o osservazioni da chiarire con gli enti stessi. In ordine di punteggio, i progetti scelti sono dei seguenti enti:

  • Parco archeologico di Sibari - 8000€: ottimo progetto e molto interessante la collaborazione con un ente della regione Calabria; evento un po' costoso; avendo inserito all'interno del budget un compenso a Marco Chemello, è necessario contattarli per comunicare loro che non possono pagarlo, essendo dipendente di Wikimedia Italia
  • Biblioteche civiche torinesi (BCT) - 8000€: chiarire stato dei diritti di parte dei contenuti condivisi;
  • Biblioteca Lazzerini, Istituto culturale e di documentazione - 4000€;
  • Naturalis Insubria APS - 8000€: chiarire la voce di budget "Wikicommons" (intendono il caricamento delle immagini su Commons?); materiale ottimo e diverso; chiedere di specificare o verificare la collaborazione con il polo museale;
  • Imago cooperativa sociale per il Sistema dei Beni Museali e Culturali della Città di Ugento - 8000€: apprezzabile progetto di coinvolgimento del territorio;
  • Museo Civico Etrusco Romano "Prof. Gregorio Bianchini" di Trevignano Romano - 8000€: molto interessante che sia inserito il tema della disabilità .

Il totale del finanziamento per i progetti è 44.000€; i 6.000€ restanti verranno destinati alle attività di tutoraggio agli enti previste dal bando.

Si procede con l'identificare anche 2 potenziali progetti da finanziare in caso di problemi emergenti con i primi classificati. Gli enti sono i seguenti:

  • Ecomuseo della Resistenza "Il Codirosso" - 3500€;
  • Associazione culturale La Cevitou (ente gestore dell'Ecomuseo Terra del Castelmagno) - 8000€;

Si effettua un'ultima verifica sulla classifica affinché il 60% del budget (30.000 €) sia destinata ai musei, come da bando. Il requisito è soddisfatto perché tra gli enti finanziati ci sono 4 musei, per un totale di 32.000€.

La commissione ha apprezzato molto una serie di altri progetti e incoraggia gli enti a svilupparli eventualmente con una fase pilota facendo richiesta di un microgrant.

La riunione si chiude alle ore 14.