Consulta e commenta le proposte di modifica a statuto e regolamento che saranno discusse durante l'assemblea straordinaria dei soci che si terrà online il 18 marzo 2024.
Il tuo voto conta: ricordati di indicare la tua partecipazione all'assemblea nella pagina dei partecipanti.

Primo bando 2022 per progetti dei volontari/Progetto Wikiyouth

Da Wikimedia Italia.
< Primo bando 2022 per progetti dei volontari
Versione del 17 feb 2023 alle 10:12 di Marta Arosio (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search
Grazie per la proposta. Ci spiace che Wikimedia Italia non abbia potuto finanziarla

Progetto “Wikiyouth”, una rete per le associazioni operanti nel settore del volontariato giovanile a livello nazionale ed europeo

Contesto

Il progetto ha lo scopo di valorizzare le associazioni non profit italiane, e relativamente lo staff ed i volontari ed esse connessi, operanti nei programmi di volontariato, in particolare European solidarity corps, ma anche programmi di volontariato nazionale, mediante una infrastruttura basata sull'ecosistema Mediawiki, in particolare mediante dati semantici ed ontologie per un interscambio ottimale dei dati. Attualmente le associazioni italiane operanti in quest'ambito non sono connesse mediante una rete finalizzata alla cooperazione reciproca, e non esiste un sistema standardizzato per documentare le associazioni stesse, lo staff, i volontari, o per promuovere i programmi di scambio. I portali dell'Unione europea soddisfano alcuni di questi requisiti, ma non quello più importante, ovvero la valorizzazione delle organizzazioni stesse e la valorizzazione delle loro attività. Crediamo che l'ecosistema Mediawiki sia altamente idoneo per conseguire un risultato di questo tipo.

Obiettivi

Gli obiettivi concreti del progetto sono quello di creare un ufficio a livello nazionale italiano che curi l'infrastruttura, sia a livello della configurazione del software, delle estensioni installate, o di crearne di nuove, sia dei contenuti stessi del portale (con un'attività di moderazione intrinseca ai principi del software Mediawiki) e che promuova l'utilizzo di tale infrastruttura verso le associazioni italiane, e quindi che operi una intrinseca “advocacy” del software Mediawiki presso lo staff di tali organizzazioni. Riteniamo che ciò possa ricevere una buona accoglienza, in quanto la natura stessa dei programmi di volontariato richiede che sia le organizzazioni sia i volontari coinvolti svolgano delle attività di alfabetizzazione informatica con particolare riferimento alle tecnologie open-source, e l'ecosistema Mediawiki appare una scelta ottimale in questo senso. I tempi per una “entrata a regime” del progetto sono almeno 3 mesi: una volta superata la fase iniziale, la finalità a cui il lavoro dovrà tendere è che il progetto possa procedere in modo autonomo.

Tempi di realizzazione

1 Marzo 2022 – 31 Maggio 2022

Partner

Associazione di promozione sociale Nous (PIC: 917308825 OID: E10018940) – ONG Istituto cultura italiana (basata a Tbilisi in Georgia, ID 406145149)

Entrambe le organizzazioni sono anche finanziatori del progetto in relazione alle spese non coperte dall'importo richiesto a Wikimedia Italia nel presente bando.

Risorse e spese previste

  • copertura spese di configurazione e sviluppo della piattaforma, 1 inclusa la creazione di una o più estensioni per il software Mediawiki: 3750 euro (1250 euro/mese per tre mesi equivalente allo stipendio part-time per uno sviluppatore esperto)
  • copertura delle spese di supervisione/coordinamento del progetto (platform management e coordinamento volontari e associazioni, svolto dalla Associazione Nous) per lo stesso periodo: 2100 euro (700€ al mese per un coordinatore part time che si occupa del reperimento e validazione dei contenuti, dell’onboarding delle associazioni e dei volontari e della diffusione del sito in un network di associazioni e volontari)
  • gradita la disponibilità di un responsabile Wikimedia Italia per contribuire alla promozione del progetto a livello nazionale e partecipare a un evento
  • organizzazione di un evento promozionale in Italia: 500€
  • creazione del logo e identità grafica del progetto: 500€
  • gadget (magliette, da distribuire durante gli eventi) 10€ cadauna, sulla base della disponibilità

Totale: 6850 euro Totale richiesto a Wikimedia Italia: 5000 euro

Altre necessità

  • Contributo di almeno due volontari per la facilitazione del networking tra organizzazioni e

volontari (dei progetti di volontariato nazionale e internazionali) stessi (entrambe le associazioni partner del progetto dispongono di volontari interessati a contribuire al progetto)

  • Contabilità e supporto amministrativo (fornito dalla associazione Nous)
  • Project Management (fornito da entrambe le organizzazioni)

Singole azioni del progetto e tempi di realizzazione

  • Set up del progetto, del team e pianificazione di dettaglio : 7-10 giorni
  • Sviluppo tecnico del portale: lo sviluppo verrà effettuato su un doppio binario, a) supportando le necessità tecniche del team di amministrazione in “tempo reale” b) mediante lo sviluppo per tutta la durata del progetto di estensioni (inclusi anche moduli Lua) necessarie al conseguimento dei risultati, e che al tempo stesso possano fornire un valore aggiunto al progetto stesso
  • Configurazione delle sezioni del portale, dei ruoli e dei profili di accesso : 5 giorni lavorativi
  • Popolamento dei contenuti informativi, primo onboarding di un gruppo di enti per la sezione 1 Una piattaforma Mediawiki allestita a titolo di prototipo e base di partenza del progetto è già attiva e visibile al seguente indirizzo: https://wikiyouth.eu/wiki/Main_Page – Il progetto potrebbe prevedere la creazione di un secondo sito con tecnologia SPA/Vue.js basato sui dati creati nella piattaforma Mediawiki progettuale e di volontari per la sezione delle storie : tutta la durata del progetto salvo la fase iniziale (3 mesi circa)
  • Lancio e promozione della piattaforma: a partire dal mese II

Soggetti beneficiari

  • Associazione di promozione sociale Nous, direttore Francesco Saverio Quatrano
  • ONG Istituto cultura italiana, responsabile Tommaso de Vivo

Risultati attesi

Il risultato atteso è la creazione di una piattaforma centralizzante che costituisca un punto di accesso per i giovani in cerca di informazioni sulle opportunità europee, per i giovani in cerca di opportunità per svolgere attività di volontariato, sia in Italia che all’estero, e per promuovere e valorizzare le esperienze dei volontari.

Attualmente, nell’ecosistema dei vari portali e siti informativi le notizie si trovano in siti istituzionali e spesso di difficile reperimento da parte dei giovani, le opportunità di volontariato sono invece sparse su gruppi e canali social, su alcuni portali istituzionali molto poco frequentati e sui siti o pagine delle singole associazioni.

Con questo progetto ci proponiamo di creare un punto di accesso unico che, adeguatamente promosso e popolato dalle associazioni giovanili, possa contribuire a diffondere sempre più la cultura del volontariato e dell’impegno civile e incrementare il numero di giovani italiani impegnati, contribuendo in tal modo ad una più completa formazione dei giovani, complementare a quella degli studi e non altrimenti realizzabile.

Lo scopo è naturalmente anche quello di coinvolgere una parte sempre maggiore di popolazione, in particolare i giovani, all'utilizzo al software Mediawiki (e conseguentemente Wikipedia) ed a comprendere lo spirito ed i requisiti anche tecnici della piattaforma.

Come già accennato, le attività di volontariato sono un ambiente ideale per il coinvolgimento di giovani ad un maggiore utilizzo degli strumenti open-source, poiché le attività devono prevedere una forte componente educativa, in particolare, nel contesto attuale, in relazione all'utilizzo consapevole delle nuove tecnologie.

Breve cv dei proponenti

L’APS Nous è un’associazione attiva sin dal 2016 nell’ambito dei progetti di formazione e volontariato giovanile, in Italia ed in Europa, che ha realizzato e gestito progetti supportati dal programma Erasmus+, Corpo Europeo di Solidarietà ed Europa per i Cittadini.

L’associazione è composta da giovani con background differenti ma con una formazione ed esperienza spiccata nell’ambito della comunicazione digitale, dei social e del linguaggio utilizzato su internet.

Il responsabile per conto di Nous, Francesco Saverio Quatrano, è uno youth worker con 10 anni di esperienza sia da group leader, da facilitatore e da coordinatore di progetti e iniziative di volontariato, sia in Italia che in Europa. https://www.nousngo.eu/

L'Istituto di cultura italiana è un'organizzazione senza fini di lucro operante nel campo linguistico e letterario, attiva a Tbilisi (Georgia). Opera nel settore dei programmi di scambio internazionale (European solidarity corps) e offre lezioni di lingua alla comunità locale con orientamento inclusivo e democratico. L'organizzazione è anche promotrice di iniziative finalizzate ad un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie, alla media-literacy, ed all'utilizzo del software open-source. https://culturaitaliana.org/organizations/Istituto_cultura_italiana_(NGO)

Il responsabile dell'organizzazione, Tommaso de Vivo, è attivamente impegnato nello sviluppo del software Mediawiki, ed è l'autore della seguente estensione https://www.mediawiki.org/wiki/Extension:CIForms per la creazione di forms e test linguistici interattivi. Ha un background umanistico (Dottorato in Civiltà dell'Umanesimo e del Rinascimento) ed è esperto di Digital publishing ed in sviluppo software in vari ambienti (PHP, Node.js/Javascript, mobile)