Sportello Creative Commons

Da Wikimedia Italia.

Un servizio di consulenza per affrontare con serenità le complesse questioni del diritto d'autore in rete

A chi si rivolge il progetto

  • Utenti attivi dei progetti Wikimedia (in particolare: Wikimedia Commons, Wikipedia in italiano)

Obiettivi

Sostenere la comunità dei progetti Wikimedia, attivando una collaborazione con il capitolo italiano di Creative Commons.

  • Ridurre i rischi legali a carico dei singoli utenti.
  • Aumentare il bacino dei contenuti potenzialmente fruibili in qualità di contenuti liberi.

Partner

Motivazioni del progetto

La comunità degli utenti dei progetti Wikimedia in italiano non dispone di una struttura di riferimento a livello normativo. Conseguentemente le decisioni - sui contenuti da condividere e sulle linee guida - vengono prese in modo contingente sulla base di pareri raccolti tra gli utenti della comunità, senza interpellare veri esperti legali. Ciò ha condotto e conduce al rischio di applicare pratiche non interamente coerenti con la legge italiana e internazionale. In caso di dubbio, si preferisce adottare - come principio di precauzione - l'interpretazione più restrittiva possibile, non necessariamente la più corretta, spesso la più penalizzante in quanto a libertà di condivisione dei contenuti.

Modalità di svolgimento

Lo sportello viene attivato in una apposita sottopagina del bar italiano di Wikimedia Commons (e/o del bar su Wikipedia in italiano) e prevede la raccolta di domande e risposte scritte su questioni legate ai contenuti dei progetti Wikimedia in relazione al diritto d'autore in Italia.

La comunità stessa propone le domande e definisce la priorità da dare alle stesse. Viene selezionata una domanda a settimana a cui dare la risposta. Le risposte vengono raccolte in una apposita pagina stile FAQ destinata a rimanere.

Durata

  • progetto pilota: 6 mesi di durata (dall'annuncio su Wikimedia Commons).
  • 7° mese: valutazione dei risultati del progetto, valutazione del gradimento
  • eventuale estensione del progetto a un orizzonte temporale più lungo aumentando il coinvolgimento degli altri progetti Wikimedia e all'ambito GLAM.

Organizzazione

  • Creazione della pagina per raccogliere le proposte di quesiti e il gradimento di ognuno di essi: Marco Chemello / Marta Arosio
  • Comunicazione del progetto alla comunità (bar italiano di Commons, bar di Wikipedia in italiano, mailing list soci, newsletter WMI, mailing list it.wiki, post sul blog di WMI): Marta Arosio, Erica Pedone, Marco Chemello
  • Scelta della domanda della settimana: comunità degli utenti italiani di Wikimedia Commons
  • Risposta (entro 1 settimana): avv. Deborah De Angelis/Creativa Commons Italia (eventuale supporto tecnico: staff di WMI)
  • Trasferimento fondi, amministrazione: Francesca Lissoni + Luca Landucci

Budget

  • 6 mila euro a titolo di donazione a Creative Commons Italia (a copertura dei costi del progetti pilota di 6 mesi). In seguito decideremo con CC Italia se proseguire la collaborazione e se a titolo gratuito oppure oneroso.

Referenti del progetto

  • Per Wikimedia Italia: Candida Mati
  • Per Creative Commons Italia: Deborah De Angelis

Per approfondire

Altri progetti di assistenza legale:

Note