Wikimedia news/numero 103

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 103 - 11 giugno 2015

Logo Festival Libertà Digitali 2015, di Milena Zanotelli CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons


Festival delle Libertà Digitali

In occasione del suo decimo compleanno, Wikimedia Italia organizza il 4° Festival delle Libertà Digitali all'interno di Festambiente Vicenza. L'edizione locale di Festambiente, organizzata dal 2002 da Legambiente, ha visto la nostra partecipazione per molte edizioni e quest'anno ha come tema il cambiamento climatico. Wikimedia Italia sarà parte attiva col Festival delle Libertà Digitali durante tutta la manifestazione, dal 23 al 28 giugno, in un grande padiglione di 100 mq posizionato al centro del Parco fluviale del Retrone. Lì avrete occasione di incontrare altri utenti di Wikimedia e Wikipedia, discutere, editare, rilassarvi e seguire i numerosi workshop che organizziamo su vari temi della condivisione digitale. Tra questi ad esempio il workshop sulle voci locali di Wikipedia, quello sugli open data, quello su WikiVoyage e su OpenStreetMap; potrete mettervi alla prova con la sessione dedicata alla fotografie e a Wiki Loves Monuments. Non mancheremo di ospitare altre realtà, come i makers di Verona FabLab. Potrete inoltre partecipare alle wikigite nel centro storico di Vicenza (sabato e domenica mattina), mentre i più piccoli si divertiranno a programmare con il CoderDojo. Concluderemo domenica sera con la presentazione di Wikimania Esino Lario 2016. Wikimedia Italia invita tutti a partecipare alla manifestazione e, soprattutto, a non mancare alla festa per i suoi 10 anni che si terrà la sera di sabato 27 giugno a partire dalle 18.00 e che comprenderà la wikibirrata. Il wi-fi non mancherà e saranno numerose le occasioni di incontro con i membri del direttivo, lo staff e i soci dell'associazione. Tutte le informazioni si possono trovare sul sito appositamente creato per l'evento: http://libertadigitali.wikimedia.it/.


Lunedì 22 aprile - BarCamp a Montecitorio


Wikipedia incontra la Camera dei Deputati

Per lunedì 22 giugno, l’intergruppo parlamentare innovazione e la Camera dei Deputati organizzano un BarCamp dal titolo: "Wikipedia arriva in Italia. E l’Italia su Wikipedia?". L'incontro, che si svolgerà dalle 14 alle 18 presso la Sala del Mappamondo a Montecitorio, viene promosso in occasione di Wikimania Esino Lario, il raduno mondiale degli appassionati di Wikimedia e Wikipedia. L'appuntamento è dei più prestigiosi, si tratta infatti di un'opportunità unica per far conoscere il funzionamento di Wikipedia e i suoi principi e per discutere di come sarebbe possibile adeguare le attuali norme in materia di diritto d'autore e riproduzione dei beni culturali, in particolare sulle immagini dei monumenti, affinché l’Italia possa esprimere, anche attraverso Wikipedia, il proprio patrimonio culturale e il suo potenziale turistico. Per assistere all'incontro è sufficiente registrarsi su EventBrite compilando l'apposito modulo. Saranno presenti, per Wikimedia Italia, Andrea Zanni (Presidente), Simone Cortesi (Vicepresidente) e Luca Martinelli (Segretario), in rappresentanza del gruppo di lavoro di Wikimania Esino Lario 2016, Iolanda Pensa.


Festival RENA, Wikimedia c'è

Logo RENA

Il mese di giugno vede i membri di Wikimedia Italia particolarmente impegnati in attività a diretto contatto con il pubblico, come nel caso dell'imminente seconda edizione del Festival delle Comunità del Cambiamento. A Bologna, sabato 13 giugno e domenica 14 saranno presenti il Presidente di Wikimedia Italia Andrea Zanni e la Responsabile dei Progetti Ginevra Sanvitale, ognuno con un intervento. Il primo appuntamento targato Wikimedia Italia è previsto per sabato 13, quando Ginevra sarà impegnata nell'incontro di formazione dal titolo “Come fare una campagna collaborativa: il caso Wiki Loves Monuments”, dalle 15:00 alle 16:00 presso la Sala I dello Urban Center. L'intervento di Andrea Zanni - fissato per domenica 14 giugno dalle 11:00 alle 12:30 presso Sala D - Sala degli Atti - si inserisce invece all'interno del panel dal titolo “Tecnologie che cambiano la vita: verso la scuola del civitech”. Obiettivo dell'incontro sarà fare il punto su ict ad alto impatto sociale e pubblico, da cui potrebbe nascere una summerschool dedicata. Il programma con tutti i dettagli e l'elenco dei relatori è consultabile online.



Risultato elezioni Board of Trustees

Foto di Tobias Schumann, James Heilman e Chris McKenna, [CC-BY-SA 3.0]. Logo di Artur Jan Fijałkowski, pubblico dominio

Venerdì 5 giugno sono stati annunciati i vincitori delle elezioni per il Board of Trustees; sono stati votati dalla comunità, e dunque faranno parte del Consiglio di Amministrazione della Wikimedia Foundation per i prossimi due anni, Dariusz Jemielniak (User:pundit), James Heilman (User:Doc James) e Denny Vrandečić (User:Denny). Hanno espresso la loro preferenza ben 5.167 membri della comunità Wikimedia, un numero superiore a qualsiasi altra precedente elezione del Board. Lasciano la loro posizione, dopo due anni di lavoro appassionato al servizio della comunità, María Sefidari, Phoebe Ayerse e Samuel (SJ) Klein.


Appuntamenti e comunicazioni

  • 13-14 giugno, Bologna: Wikimedia Italia partecipa al Festival delle Comunità del Cambiamento RENA con due interventi. Sabato 13 giugno, Ginevra Sanvitale (Responsabile dei progetti) parlerà di Come fare una campagna collaborativa: il caso Wiki Loves Monuments; sabato 14, invece, Andrea Zanni (Presidente), insieme ad altre associazioni, si confronterà sul tema Tecnologie che cambiano la vita: verso la scuola del civitech.
  • 19 giugno: Wikimedia Italia è stata invitata a presentare i suoi progetti e le possibilità di collaborazione GLAM all'assemblea dei soci di Museimpresa. Saranno presenti i direttori di alcuni dei musei e archivi aziendali più importanti d'Italia. Per l'associazione parteciperà Virginia Gentilini (Referente dei progetti GLAM), affiancata da Giuliana Mancini (Direttore Esecutivo) e Federica Rossi, responsabile del Museo Rossimoda della Calzatura presso cui Wikimedia Italia ha organizzato una Fashion Editathon nel 2013.
  • 25-26 giugno, Parigi: Luca Martinelli (Segretario) partecipa al convegno del progetto Open Jerusalem "Opening Jerusalem Archives and Digital Histories - Interconnecting methods, tools and practices", con un intervento dal titolo "Information in the digital commons: how to make knowledge really open".
  • 23-28 giugno, Vicenza: Wikimedia Italia sarà presente al Festival delle Libertà Digitali a Festambiente con uno stand di 100 mq in mezzo al parco, per tutta la durata della manifestazione. Festambiente è un evento di rilevanza nazionale promosso da Legambiente e incentrato sulla tutela dell'ambiente e sugli stili di vita sostenibili; il tema di quest'anno è il cambiamento climatico.


Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

The manageable challenge of Wikimania Esino Lario, via Wikimedia Commons

È arrivata la risposta: la Fondazione Cariplo contribuirà a Wikimania Esino Lario con un finanziamento di 190.000 euro. È la prima volta nella storia dell'evento che il gruppo di lavoro locale ottiene un sostegno economico di questa portata da un ente nazionale. Il contributo di Fondazione Cariplo, erogato nell'ambito del bando "Protagonismo culturale", è destinato al progetto "Wikimania Esino Lario: Protagonismo culturale offline e online" promosso dall'Associazione Amici del Museo delle Grigne Onlus/Ecomuseo delle Grigne, in partenariato con Wikimedia Italia e la Comunità montana della Valsassina Valvarrone Val d'Esino e Riviera. Un progetto che amplifica l'impatto della conferenza Wikimania, che si articola su due anni, che coinvolge un intero territorio, che attiva Comune, enti pubblici territoriali, istituzioni culturali, associazioni, gruppi, esercenti, strutture ricettive e volontari, che valorizza il patrimonio locale e che mostra come il protagonismo culturale di una piccola realtà montana può partecipare alla cultura del mondo e generare una sinergia tra istituzioni e persone che possono offrire con le loro specificità e competenze diversi contributi (testi, immagini, mappe, coinvolgimento organizzativo, sostegno e collaborazione). Il contributo di Fondazione Cariplo si focalizza nell'ampliare l'impatto di Wikimania per dare slancio al paese di Esino Lario e migliorare l’accessibilità e la vita culturale e collaborativa del suo territorio.


Novità dal mondo OpenStreetMap

OpenAerialMap
  • È stata rilasciata la versione beta di OpenAerialMap, progetto rilanciato dall'Humanitarian OpenStreetMap Team per catalogare le immagini aeree di tutto il mondo tramite uno schema comune di metadati.
  • Si sta discutendo sulla mailing list internazionale l'integrazione con Wikidata per quanto riguarda la traduzione dei nomi di località (adesso inseriti con le chiavi name:<lang>). Su OSM si possono inserire riferimenti a Wikipedia e a wikidata con le chiavi omonime.
  • Mapillary2commons permette di caricare su Commons le foto ritenute valide di Mapillary.


Novità dal mondo Wiki

Sakina, studentessa di Bamako, di Rgaudin (Own work) [CC0], via Wikimedia Commons
  • In un video Jimmy Wales, co-fondatore di Wikipedia, spiega perché è importante partecipare ai Wikiraduni e dove è possibile trovare tutte le informazioni sui meetup organizzati nel mondo.
  • Continua ad aumentare il numero di città "enciclopedizzate", dopo l'esordio di Monmouthpedia in Galles molte altre si sono susseguite. I luoghi storici di Toodyay, cittadina dell'Australia occidentale, sono ora infatti corredati da QRcode che rimandano alle rispettive voci di Wikipedia.
  • Grazie all'iniziativa dell'associazione francese Human'ESDES, agli studenti del Mali è stato consegnato un tablet dove poter leggere Wikipedia in versione francese e oltre 4.000 libri di testo. Hanno dato il loro supporto tecnico all'operazione, denominata MALebooks project, anche il team di Kiwix e Wikimedia Svizzera.