Wikimedia news/numero 106

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 106 - 23 luglio 2015

Roma - Palazzo di Giustizia, di Sergio D’Afflitto [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Wikimedia Foundation vince contro il MOIGE

Il tribunale di Roma si è pronunciato a favore della Wikimedia Foundation nel processo avviato in seguito alla citazione in giudizio da parte del Movimento Italiano Genitori. Il MOIGE, l'organizzazione italiana che si occupa della protezione dei minori, nel 2011 si era rivolto al tribunale di Roma per chiedere la rimozione dalla sua pagina di Wikipedia di alcune dichiarazioni connesse alle sue opinioni su argomenti sociali sensibili e controversi, oltre a un risarcimento di €200.000. Dopo un procedimento durato quattro anni, il tribunale di Roma si è pronunciato a favore della Fondazione Wikimedia; la sentenza ha stabilito che "è evidente che l’hosting provider si pone in posizione neutra rispetto al contenuto delle informazioni inserite dagli utenti". Inoltre, il giudice ha riconosciuto come valido ed efficace il modello di Wikipedia; si legge nel testo della sentenza: “la pagina dell’enciclopedia dedicata al MOIGE… è stata ripetutamente modificata dall’inizio del procedimento giudiziario ad oggi… a conferma del descritto funzionamento dell’enciclopedia (la quale segue il cosiddetto modello “wiki”) e dell’idoneità del sistema ideato dalla [Fondazione Wikimedia] di “auto correggersi” tramite le modifiche apportate dagli utenti”.


1^ classificata Premio speciale Euronics 2014. Castello - Rocca di Vignola di Lara zanarini (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons


Euronics e Canon: partner tecnici di Wiki Loves Monuments

Euronics, per il secondo anno consecutivo, sostiene Wiki Loves Monuments in qualità di partner tecnico e lo fa coinvolgendo nel sodalizio anche un colosso della fotografia come Canon. I due partner sponsorizzeranno il progetto con una serie di attività di comunicazione congiunta, la partecipazione a wikigite e l'istituzione di un premio speciale di grande valenza sociale, dedicato alla documentazione dello stato attuale, e alla memoria, dei beni storico-monumentali dell'Emilia Romagna danneggiati dal sisma del 2012. L'iniziativa viene promossa in collaborazione con l'APT Emilia Romagna - Unione di Prodotto Città d'Arte, Cultura, e Affari dell'Emilia Romagna e il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo per l'Emilia Romagna. Euronics e Canon si impegnano, inoltre, ad offrire i premi per i primi dieci classificati del concorso: in palio metteranno dieci buoni acquisto su prodotti Canon, spendibili presso i punti vendita Euronics. Il vincitore del premio speciale, invece, si aggiudicherà una stampante Canon di ultima generazione. Le novità del 2015 targate Euronics e Canon non si esauriscono qui: grazie alla partnership avviata quest'anno tra il Toscana Foto Festival e Wikimedia Italia, tutti i partecipanti dei numerosi workshop promossi all'interno della manifestazione, che si svolge presso il Comune di Massa Marittima, dal 15 al 25 luglio, otterranno in omaggio un voucher che garantirà uno sconto sul prezzo dei corsi della prestigiosa Canon Academy.


Accordo con WW1 e Touring Club

Dall'archivio Touring Club Italiano, [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Wikimedia Italia ha siglato un accordo-quadro con Touring Club Italiano, la più importante associazione turistica del Paese, e l’Associazione WW1 – dentro la Grande Guerra per condividere sul sito Wikimedia Commons parte del materiale fotografico relativo alla Prima Guerra Mondiale, presente nell’archivio storico di Touring Club. Le fotografie in bianco e nero verranno pubblicate su Wikimedia Commons con licenza libera CC-BY-SA, secondo un calendario condiviso tra le parti. Il primo appuntamento si è tenuto lunedì 13 luglio, in concomitanza con la manifestazione Cortina tra le righe, dedicata al mondo del giornalismo e al futuro dell’informazione. In seguito a questo evento è avvenuto il rilascio del primo slot di immagini, che Wikimedia Italia pubblicherà nei prossimi giorni a questo link. Queste fotografie hanno come soggetto la figura femminile durante gli anni della Grande Guerra.


Libertà di panorama: la decisione finale

Panorama dal Tower Bridge, modificato per i monumenti che richiedono la libertà di panorama, di Colin, [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Lo scorso giovedì 9 luglio si è chiusa la discussione in Europa sul diritto di panorama, con il voto dell'europarlamento sulla norma sul diritto d’autore. Tra gli emendamenti presentati in Commissione, ha suscitato notevoli polemiche quello proposto dal deputato francese Jean-Marie Cavada che se approvato avrebbe impedito in tutta l’Unione la possibilità di pubblicare per usi eventualmente anche commerciali fotografie di opere d’arte visibili all’aperto senza il permesso dell’autore. L’emendamento è stato respinto a larghissima maggioranza. Purtroppo, è stato respinto anche un emendamento di segno opposto, che prevedeva di introdurre esplicitamente il cosiddetto diritto di panorama – ora previsto in molti paesi, ma non in Italia. Il diritto di panorama è la possibilità di pubblicare le fotografie che ritraggono edifici o opere d’arte all’aperto senza chiedere consensi. Il risultato finale della votazione è un nulla di fatto: ciascuna legislazione nazionale potrà scegliere come agire. Leggi di più sul blog di Wikimedia Italia.


Appuntamenti e comunicazioni

  • 23-24 luglio, Massa Marittima: nel contesto del Toscana Foto Festival, che prenderà il via il prossimo 15 luglio, Wikimedia Italia propone due giornate dedicate a Wiki Loves Monuments. Il workshop avrà come oggetto un safari fotografico e un approfondimento sul rilascio delle immagini con licenza libera per l'uso nei progetti Wikimedia, dando il giusto risalto al loro autore.

Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Il theremin di Esino Lario di 6 metri d'altezza suonato da un falco nell'opera d'arte di Invernomuto, foto di Valeria Vernizzi, [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Come ogni anno Wikimania si chiude con l'annuncio della prossima edizione: Wikimania 2016 a Esino Lario. L'uscente presidente della Wikimedia Foundation Jan-Bart de Vreede si è inchinato davanti all'immagine del theremin di Esino Lario di 6 mesi d'altezza suonato da un falco (vedi slides), la comunità ha applaudito la visione e il programma del nostro piccolo comune alpino e la frase "I am so excited for next year" (pronunciata anche dallo stesso fondatore di Wikipedia Jimmy Wales) è l'hit del momento. Countdown 11 mesi: vieni anche tu a darci una mano!


Novità dal mondo OpenStreetMap

Il primo parco Disney, situato in California, ha compiuto 60 anni
  • Mai fidarsi ciecamente delle mappe online, soprattutto se proprietarie: diversi spettatori hanno raggiunto in ritardo il concerto di Vasco Rossi a Padova poiché si sono affidati a Google Maps, finendo ad Este, a 40 km dalla vera destinazione. Se avessero usato OpenStreetMap avrebbero facilmente individuato lo stadio e le strutture ad esso vicine!
  • Scout ha sviluppato un plugin per JOSM che mostra i limiti di velocità da inserire in OSM: è alimentato dalle segnalazioni della app di Scout e da Mapillary ottenute tramite riconoscimento automatico delle immagini e validazione degli utenti.
  • D'estate è utile mappare le località dove trascorriamo le giornate all'aperto, che sia mare o montagna. In Germania si sono concentrati sui segnavia dei sentieri. Altre idee? C'è l'imbarazzo della scelta: le spiagge, i bar, i musei!


Novità dal mondo Wiki

Michael Schulte e Ziko van Dijk, di Ziko van Dijk (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons
  • È stato pubblicato su "Wikipedia Signpost" un articolo dedicato alla Wikimedia Conference, che si è tenuta lo scorso maggio a Berlino. Il report è ricco di link e spunti di riflessione, utili sia per chi era presente sia per chi è interessato ad approfondire quanto emerso durante la conferenza.
  • Dopo nove anni di attesa, prende vita Wikipedia in konkani, la lingua ufficiale di Goa, parlata da oltre 7 milioni di persone originarie della regione del Konkan, in India. gom.wikipedia.org, questo l'indirizzo esatto, è la Wikipedia numero 289.
  • Un giornalista radio tedesco, Michael Schulte, e Ziko van Dijk, contributore di Wikipedia, hanno dato vita a Klexikon, la Wikipedia pensata per i bambini tra i sei e i dodici anni. A oggi l'enciclopedia conta oltre 750 articoli e cresce con una media di circa 100 contributi al mese.