Wikimedia news/numero 107

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 107 - 17 settembre 2015

Licenza CC BY-SA 3.0, Wikimedia Commons


Wiki Loves Monuments al via!

Puntuale anche quest'anno, alla mezzanotte del 1° settembre è iniziato Wiki Loves Monuments, il concorso fotografico dedicato ai monumenti dichiarato dal Guinness dei Primati come il più grande al mondo. Wikimedia Italia promuove nel 2015, per il quarto anno consecutivo, l'edizione nazionale, che si presenta come una delle più imponenti per numero di realtà coinvolte e iniziative promosse: a oggi, circa 400 enti hanno aderito, liberando oltre 5.000 monumenti! L'edizione 2015, inoltre, ha raccolto da subito adesioni di prestigio: è stata rinnovata la partnership con FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e con Archeomatica, media partner del progetto; è stato stipulato un accordo inedito con ICOM Italia (International Council of Museums), con Touring Club Italiano e le città Bandiera Arancione, con il Toscana Foto Festival, appuntamento imperdibile per gli appassionati di fotografia di tutto il mondo, e con APT Servizi Emilia Romagna. Inoltre, Euronics Italia ha confermato la sua sponsorship per il secondo anno consecutivo, affiancata in questa occasione per la prima volta da Canon; le due aziende offrono i premi per i dieci vincitori del concorso e si fanno promotrici di un premio speciale insieme ad APT Servizi Emilia Romagna e il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo per l’Emilia Romagna. Questa edizione ambisce anche a distinguersi per la qualità delle immagini in concorso, per questo sono stati chiamati a far parte della giuria fotografi di fama mondiale: Franco Fontana, Settimio Benedusi, Uwe Ommer. Il primo appuntamento pubblico importante per Wiki Loves Monuments Italia 2015 è la conferenza stampa che si svolgerà lunedì 7 settembre (ore 14.30), presso la prestigiosa sede di Palazzo Dugnani a Milano, nella Sala Tiepolo, alla presenza dei partner e dei giornalisti. Le novità sono tante e tali che vi invitiamo a consultare il sito del concorso per approfondirle tutte e rimanere aggiornati. Inoltre, anche il blog di Wikimedia Foundation ospita un focus sull'edizione italiana di Wiki Loves Monuments.


Biblioteca delle Oblate di Firenze, di sailko (Opera propria) [Dominio pubblico], Wikimedia Commons


Wikipedia e biblioteche

Con settembre insieme alla scuola ricominciano anche le lezioni su Wikipedia nelle biblioteche italiane. Il primo appuntamento è stato martedì 8 settembre a Torino: Lorenzo Losa e Federico Leva hanno tenuto un corso intitolato Wikipedia e le biblioteche, presso INRIM - Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica, promosso dal Coordinamento delle Biblioteche Speciali e Specialistiche di Torino (CoBIS). Durante la mattinata i relatori di Wikimedia Italia, affiancati da Federico Morando del Centro Nexa, hanno tenuto lezioni frontali sulle forme di collaborazione possibili fra progetti Wikimedia e biblioteche, Wikipedia, Wikisource e Wikidata e sulle licenze libere; mentre nel pomeriggio è stato dedicato uno spazio a sessioni pratiche di lavoro su alcuni dei progetti Wikimedia. Dell'incontro ha parlato anche la stampa locale: segnaliamo qui un articolo della GazzettaTorino.it. Il 14 e il 21 settembre è la Biblioteca delle Oblate di Firenze ad ospitare un corso di introduzione a Wikipedia destinato ai membri del personale, tenuto dalle socie Susanna Giaccai e Manuela Musco. Il numero degli appuntamenti nelle biblioteche cresce di mese in mese; se siete interessati a promuoverne uno presso il vostro ente potete contattare la responsabile dei progetti GLAM per Wikimedia Italia, Virginia Gentilini.


Community meeting a Milano con Wikimedia Foundation

Wikipediani al Festival delle Libertà Digitali, di Francesco Sartori (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Lunedì 21 e martedì 22 settembre, Katy Love e Garfield Byrd, rispettivamente Senior Program Officer, Funds Dissemination Committee e Chief of Finance and Administration di Wikimedia Foundation, saranno nel nostro Paese per fare visita a Wikimedia Italia, confrontarsi con il Direttore Generale e il Consiglio Direttivo, conoscere lo staff e visitare la sede. Per la sera di lunedì 21 organizziamo un raduno della comunità italiana di Wikimedia a Milano. Per la sera di lunedì 21 organizziamo un raduno della comunità italiana di Wikimedia a Milano. L'appuntamento è per le 18 (circa) presso il locale NooN (via Boccaccio, 4 Milano). È stata aperta una pagina di raduno su Wikipedia, se siete interessati a partecipare vi invitiamo a inserire il vostro nome tra i presenti: https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Raduni/Milano_site_visit_2015.


Sviluppatori e creativi a confronto con GDG di Gela

Gdg 11sett nowiki-01.jpg

Le opportunità e le sfide del digitale oggi. Sviluppatori e creativi a confronto è il titolo della manifestazione promossa dal Google Developer Group (GDG) di Gela, patrocinata da Wikimedia Italia e da Digital Champion Italia. L'evento, moderato da Gianfranco Di Pietro, si è svolto venerdì 11 settembre, presso la caffetteria Mad In Italy di Niscemi. Tra i relatori vi erano esperti provenienti dal mondo dell'open source e delle start-up locali. In particolare Fabio Rinnone, socio di Wikimedia Italia e co-fondatore della Geofunction Srls, ha tenuto un intervento sulle regole per editare Wikipedia.


Appuntamenti e comunicazioni

  • Giovedì 17 settembre, Roma: Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia) partecipa all'incontro della Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali. In quell'occasione l'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) presenterà la nuova versione della piattaforma di lavoro per la diffusione e il monitoraggio dei progetti attivi, illustrando i risultati di una prima analisi complessiva dei risultati ottenuti.
  • Sabato 19 settembre, Pompei: nell'ambito del festival Ludi Pompeiani, Wikimedia Italia parteciperà al workshop promosso dall'associazione Pompei 2033. Luca Martinelli (Segreteraio) e Andrea Fratini (Admin di Wikivoyage) aiuteranno i partecipanti ad arricchire le voci di Wikipedia dedicate agli scavi archeologici di Pompei. L'appuntamento è per le ore 15 di sabato; è richiesta la registrazione e si consiglia ad ogni partecipante di portare un computer portatile e uno smartphone.
  • Wikigite-Wiki Loves Monuments: il calendario delle wikigite promosse nel mese di settembre in occasione di Wiki Loves Monuments è sempre più fitto. Vi invitiamo a consultare la pagina sul sito in continuo aggiornamento. Nuovi appuntamenti si aggiungono di giorno in giorno: a oggi sono oltre 40! La wikigita, per chi non avesse mai partecipato, è una visita della città alla scoperta dei monumenti che il Comune ha liberato e reso fotografabili per Wiki Loves Monuments. Cercate tra i numerosi appuntamenti, magari c'è una wikigita proprio vicino a voi.

Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Incontro a Chiasso, Ticino, Svizzera [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Si è svolta a Chiasso l'ultimo fine settimana di agosto Hack The City, la prima hackathon all'aria aperta della Svizzera e un'occasione per incontrarsi e lavorare in Ticino su Wikimania Esino Lario. Il 5 settembre saremo invece a Venezia alla conferenza ESC End Summer Camp per invitare la sua comunità alla hackathon di Wikimania Esino Lario.


Novità dal mondo OpenStreetMap

Air France usa OSM sugli schermi posti nei sedili dei suoi voli


  • Alcuni membri della comunità italiana di OpenStreetMap sono stati intervistati da OpenCageData.
  • Sono stati resi noti diversi utilizzi di OSM di alto profilo: NBC Sports usa OSM nella sua app che segue il Tour de France; Strava (tracking GPS per atleti) ha sostituito Google Maps con OSM e Toyota userà Scout nei modelli del 2016; Facebook usa OSM in alcune regioni dove Here non è disponibile.


Novità dal mondo Wiki

Screenshot del video "Wikipedia dietro le quinte", di Alessandro Serravalle (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons
  • È stato pubblicato su Wikimedia Commons un video, realizzato da Alessandro Serravalle, che mostra simbolicamente il dietro le quinte della creazione ed evoluzione di una pagina di Wikipedia. L'opera, di circa un minuto, è molto originale e sicuramente accattivante.
  • Lo scorso dicembre è stato lanciato il video #Edit2014, che ripercorreva gli eventi principali dell'anno che si andava concludendo attraverso le modifiche effettuate su Wikipedia. Per il 2015, i promotori dell'iniziativa intendono replicare, ma questa volta invitano la comunità a partecipare alle fasi preparatorie di selezione dei contenuti del video. Qui tutti i dettagli su come fare per contribuire a #Edit2015.
  • Dopo settimane di verifiche, sono stati bloccati 381 utenti su Wikipedia in lingua inglese, perché scrivevano e modificano voci dietro pagamento di un compenso, senza dichiararlo apertamente come richiedono i termini di utilizzo dell'enciclopedia.