Wikimedia news/numero 109

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 109 - 19 ottobre 2015

Convegno Far{e} Open, di Archeo&Arte3D Lab


Convegno Far(e) Open e assemblea soci

Sabato 24 ottobre, in concomitanza con il raduno per la seconda assemblea annuale di Wikimedia Italia a Roma (Ex Vetrerie Sciarra in Via dei Volsci 122, Sapienza Università di Roma), si terrà un convegno dedicato al tema dell'open content dal titolo “Far(e) Open: frontiere di opportunità”. Apriranno la conferenza, gratuita e aperta a tutti, il Presidente di Wikimedia Italia Andrea Zanni e il Direttore di DigiLab Fabio Grasso. Nel corso della mattinata seguiranno gli interventi di Saverio Giulio Malatesta e Francesco Lella di Archeo&Arte3D Lab; Francesco Tarantini e Giuseppe Profiti, docenti universitari; Virginia Gentilini (Responsabile dei progetti GLAM di Wikimedia Italia); Paola Liliana Buttiglione del progetto OpenPompei; Anna Maria Marras di Museo Liquido; Laura Ferrante del Gruppo Abele. Ricordiamo che è stato creato anche un evento su Facebook. Alle 14 seguirà l'assemblea di Wikimedia Italia. Invitiamo coloro che ne avessero la possibilità a trattenersi per l'intero weekend: conclusi i lavori dell'assemblea (intorno alle 18), brinderemo insieme per celebrare i dieci anni di Wikimedia Italia e faremo una passeggiata ai Fori Imperiali. Non è tutto! Per domenica 25 è in programma una wikigita presso gli Scavi di Ostia Antica, alla quale farà seguito un pranzo con menu fisso. Per confermare la propria presenza ai diversi eventi del weekend è necessario iscriversi compilando un modulo online.


Faisal Mosque, di Ali Mujtaba (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], attraverso Wikimedia Commons


Wiki Loves Monuments 2015: Italia prima per numero di fotografi

Grande successo anche quest'anno per il concorso Wiki Loves Monuments! L'Italia si è classificata prima per numero di fotografi partecipanti e quinta per foto caricate su Wikimedia Commons: 947 utenti per 12.726 immagini. In crescita anche gli altri dati: sono stati liberati 5.149 monumenti italiani e coinvolte oltre 392 Istituzioni (Enti e Comuni); inoltre, più di 500 persone hanno partecipato alle 46 wikigite promosse in tutto il Paese. Non ci resta che conoscere chi saranno i vincitori. La giuria del concorso nazionale si riunirà a fine ottobre, ma in questi giorni è già al lavoro il team di pre-giurati chiamato a selezionare le 500 immagini finaliste. Queste saranno visionate da fotografi di fama mondiale, quali Franco Fontana, Uwe Ommer e Settimio Benedusi, e da wikipediani navigati. Anche le giurie e le pre-giurie dei numerosi concorsi speciali, promossi nel contesto di Wiki Loves Monuments, si stanno organizzando per decretare i loro vincitori. Nelle prossime settimane pubblicheremo sul sito le fotografie finaliste: che vinca il migliore!


Linuxiani, adunatevi!

Logo linux day 2015.jpg


Vi ricordiamo che il giorno 24 ottobre si terrà in tutta Italia il Linux Day 2015, giornata di promozione del software libero, di Linux e della cultura libera, patrocinata da Wikimedia Italia. Tantissime le città coinvolte e moltissime le iniziative, dai talk ai workshop, dagli spazi per l'assistenza tecnica alle dimostrazioni pratiche. I nostri soci saranno presenti agli eventi di Bologna, Firenze, Pisa, Livorno, Villafranca di Verona. Tutti gli eventi del Linux Day sono gratuiti e ad accesso libero; per cercare quello più vicino a casa vostra, vi consigliamo di visitare il sito del Linux Day, cliccando su questo link. Accorrete numerosi!


Volontari: selezionati i referenti

Volontari al lavoro in biblioteca, di Laurentius [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons

Lo staff di Wikimedia Italia si allarga con l'intento di poter coordinare al meglio il lavoro dei volontari e dei soci, vero cuore dell'associazione. Al fine di facilitare la loro partecipazione è stato istituto un gruppo di referenti suddivisi per aree territoriali e tematiche. Come recita la delibera, in fase di approvazione: "Questi dovranno coordinarsi nei loro compiti con la Responsabile progetti del direttivo Ginevra Sanvitale, la Responsabile rapporti GLAM Virginia Gentilini e il Direttore Esecutivo Giuliana Mancini". I nominativi dei candidati selezionati saranno a breve disponibili e resi noti; nel frattempo, per avere un'idea più precisa di come si svilupperà in futuro il coordinamento delle attività dei volontari, i soci possono consultare le linee guida di recente pubblicazione.


Appuntamenti e comunicazioni

  • 29-30 ottobre, Monza: si svolgerà presso l'autodromo di Monza l'hackathon di Connected Automobiles. Se siete degli sviluppatori sopra i 18 anni e siete interessati a partecipare, vi segnaliamo che occorre iscriversi entro il 24 ottobre compilando un modulo online.
  • 30 ottobre, Montalcino (SI): Alberto Scaravaggi (socio Wikimedia Italia) partecipa a 45 minuti con... promosso dall'Officina Creativa dell'Abitare, con un intervento su Libertà di panorama in Italia. Un caso concreto tra legislazione e anarchia.


Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Incontro a Esino Lario il 26-27 settembre [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Mercoledì 21 ottobre Iolanda Pensa, Ilario Valdelli e Dario Crespi saranno ospiti al Festival del Racconto di Varese, presso villa Recalcati. L'argomento dell'incontro sarà "Wikipedia: l’enciclopedia online con 500 milioni di lettori, 70 mila redattori volontari". I tre membri del team di Wikimania Esino Lario parleranno della possibilità di ampliare i contenuti di Wikipedia relativi alla Lombardia e alla Svizzera in occasione di Wikimania 2016, del dietro le quinte di Wikipedia e del contributo creativo a Wikipedia, con Wiki Loves Monuments e Wiki Loves Earth. L'invito a partecipare è rivolto a tutti. L'appuntamento è per le ore 21:00 in piazza Libertà, 1 a Varese.
Il prossimo incontro con Wikimania Esino Lario sarà sabato 24 ottobre, in occasione dell'Assemblea dei Soci di Wikimedia Italia a Roma: si parlerà del programma della conferenza con Ginevra Sanvitale, coordinatrice generale del Comitato del programma di Wikimania 2016.


Novità dal mondo OpenStreetMap

Mapzen Search è un nuovo servizio di ricerca (geocoding) basato su OpenStreetMap ed altri dati aperti
  • L'ufficio del turismo di Parigi utilizza OpenStreetMap per dare contesto alle località descritte sul proprio sito, ad esempio sulla scheda del Museo del Louvre.
  • In Scozia il segnale GPS verrà disturbato durante delle esercitazioni militari, rendendolo di fatto inutilizzabile per l'orientamento per svariati giorni: ricordatevi di non fare sempre e solo affidamento sul GPS!
  • Il popolare navigatore Maps.me, sviluppato in Russia, è diventato open source.
  • Mapillary sta diventando uno strumento molto usato nel lavoro umanitario, ad esempio per confrontare l'evoluzione dei luoghi in cui sono stati realizzati i progetti della Croce Rossa Americana.


Novità dal mondo Wiki

Bassel Safadi, Seoul, 2010, di Christopher Lee Adams (Opera propria) [CC0], attraverso Wikimedia Commons
  • Bassel Khartabil, impegnato da sempre nella difesa dell'open content, è stato incarcerato tre anni fa dal governo siriano per la sua attività a favore della conoscenza libera. Da qualche giorno è stato prelevato dalla prigione e sono state perse le sue tracce. I familiari e gli amici hanno lanciato un appello per sensibilizzare l'opinione pubblica. Wikimedia Foundation e i capitoli di Wikimedia di tutto il mondo hanno aderito all'iniziativa diffondendo l'hashtag #freebassel.
  • Il museo MoMA di New York ospita ormai mensilmente editathon promosse dal capitolo locale, per migliorare i contenuti culturali di Wikipedia. Qui un bell'articolo pubblicato su The Wall Street Journal.
  • Wikipedia a gennaio compirà 15 anni e fervono i preparativi per grandi festeggiamenti in tutto il mondo. È stato addirittura creato un logo per l'occasione.