Wikimedia news/numero 11

Da Wikimedia Italia.
WikimediaNews - n. 11 del 8 dicembre 2007
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.


Editoriale

Questo nuovo numero di WMN vede aprirsi una fase di miglioramenti e di maggiore coordinamento; è stata creata una specifica mailing list a cui saranno iscritti tutti i soci indiscriminatamente, tramite questa nuova lista di distribuzione verranno recapitati i vari numeri del bollettino, permettendo, anche a chi non è iscritto alla lista dell'associazione, di rimanere informato sulle ultime novità provenienti da wikimedia italia. Allo stesso tempo è stato creato l'indirizzo redazione@wikimedia.it a cui potrete inviare materiale, lettere, fotografie e tutto quello che pensiate possa aiutarci a realizzare questa piccola pubblicazione. In conclusione, debbo ringraziare sentitamente tutto il direttivo e tutti i redattori che si stanno dando molto da fare per far crescere questo nostro progetto interno.

Luca Sileni

Eventi delle ultime due settimane

M.E.I. Meeting delle etichette indipendenti.
Logo MEI.jpg

La nostra associazione ha recentemente partecipato al M.E.I., qui di seguito il servizio di Senpai:

Nonostante l'afflusso di pubblico non sia stato ai livelli degli anni passati (questo mi è stato riferito da altri espositori presenti alla manifestazione), l'evento è comunque risultato positivo sotto ogni punto di vista. L'interesse dei visitatori è stato discreto, abbiamo realizzato diverse prove di scrittura "real time" ed abbiamo risposto alle domande "classiche" sul mondo di wiki.
In tantissimi ci hanno chiesto "ma che cosa ci guadagnate ?" oppure "ma come fate i soldi ?", dimostrando che, comunque, in molti credono ad un mondo "wiki" profondamente distante dalla realtà delle cose, fatto di "realizzo economico" e di "lavoro retribuito".
Altro lato positivo della manifestazione è stata la tipologia di utenza a cui era dedicata, ossia gli addetti ai lavori. Il MEI, infatti, si è dimostrato frequentatissimo dal mondo dei media (anche se soprattutto di settore). Abbiamo distribuito tantissimi press kit ed abbiamo portato a casa molti contatti, fra cui delle interessanti proposte per Arezzo Wave e per manifestazioni/conferenze relative al copyright/copyleft.
Anche il fronte vendita gadget è stato ampiamente positivo, abbiamo venduto parecchio (soprattutto shopper e pins) e abbiamo dato fondo a parte delle scorte che l'associazione aveva a disposizione. Parlando con i ragazzi degli altri stand e con i nostri visitatori, inoltre, abbiamo ricevuto molti suggerimenti per le future produzioni di materiale promozionale: in molti ci hanno chiesto i portachiavi da attaccare al collo con i loghi di wiki, altri ci hanno consigliato di abbassare ad 1 euro il prezzo dei pins (dato che in effetti i nostri risultavano i più cari di tutta la fiera… ed il costo non era rapportabile alle dimensioni delle spillette).
Dal punto di vista "umano" i ragazzi che si sono dati da fare per l'organizzazione e e la realizzazione dell'evento sono stati encomiabili, c'è stata tanta coesione, e tanto sacrificio, soprattutto se si considera che la copertura dello stand è stata resa possibile da un totale di 11 persone, distribuite nell'arco di due giorni; ci sono stati amici che, come Piero Tasso o Dread83, si sono sorbiti due intere giornate di stand, andando a letto tardi, svegliandosi presto e sobbarcandosi stancanti viaggi in treno. Un grazie a tutti.
Nel complesso, un'esperienza da ripetere.

Il parco coi link, nuovo socio onorario

Wikimedia Italia ha partecipato al Salone Expò dei Beni Culturali, invitata alla presentazione del progetto del parco nazionale tecnologico e archeologico delle colline metallifere grossetane. Con l'occasione è stato concesso al parco lo status di membro onorario dell'associazione. Qui di seguito il servizio di Marcok, che era presente:

Il Parco archeologico e tecnologico delle colline metallifere grossetane è il primo ente pubblico in Italia che, di propria iniziativa, ha iniziato ad utilizzare sistematicamente e "ufficialmente" Wikipedia, donando testi e immagini all'enciclopedia, scrivendo nuove voci e soprattutto integrandole nell'apparato esplicativo per i visitatori, che è distribuito nel vasto territorio collinare del Parco.
Degli speciali codici a barre (QR code), che sono in corso di installazione presso tutte le aree visitabili di competenza del Parco, permettono di collegarsi alle relative voci dell'enciclopedia, spesso create appositamente. I visitatori possono così, semplicemente inquadrando i "tag" con la fotocamera del proprio telefono cellulare o di altro dispositivo mobile, visualizzare le voci di Wikipedia, approfondendo le spiegazioni. Ciò è reso possibile grazie all'uso dei tag-Semapedia http://it.semapedia.org/ che chiunque può creare e stampare, dato che sono rilasciati con licenza libera.
Il presidente del Parco Hubert Corsi (al centro) con Marcok e Xaura dopo il conferimento dell'onorificenza
Wikimedia Italia ha ritenuto giusto premiare questa esperienza, la prima del genere nel nostro paese, nominando socio onorario il Parco delle Colline Metallifere. L'attestato di WMI è stato consegnato da Xaura, segretaria della nostra associazione, al presidente del Parco Hubert Corsi, nel pomeriggio di venerdì 30 novembre 2007, a conclusione della conferenza Il paesaggio minerario toscano: dai segni della memoria al futuro possibile presso il Salone Expò dei Beni Culturali a Venezia, presenti tutti i sindaci dei comuni che formano il consorzio del Parco e il direttore generale dei beni culturali della Toscana, Mario Augusto Lolli Ghetti.
La conferenza è stata essenzialmente pensata come un evento mediatico per promuovere il parco, recentemente costituito, con la stampa. Ci avevano invitato per presentare Wikipedia e da questo è nata, nel direttivo, l'idea di fare loro una piccola "sorpresa" con questo riconoscimento, che è risultato assai gradito. Il progetto "Parco-Tag" in collegamento con Wikipedia e Wikimedia ha in pratica finito col monopolizzare l'attenzione. Anche fuori della conferenza non solo i giornalisti, ma anche il presidente, molti sindaci e perfino il direttore generale dei beni culturali toscani ci sono apparsi molto interessati, ci hanno tempestato di domande e ci hanno dimostrato un calore e una simpatia tipicamente "toscani".
Il presidente del parco ha dichiarato: Questo progetto dimostra che il Parco ha come compito principale sì il recupero e la valorizzazione del proprio passato, della sua memoria storica ma che, al contempo, non volge lo sguardo all'indietro ma guarda al futuro. I Parco-Tag sono proprio questo: la tecnologia al servizio dei beni archeologici e culturali, che ci pone in Italia all'avanguardia nel panorama dei parchi nazionali e del turismo culturale.
In seguito alla presentazione del progetto, il dirigente del dipartimento politiche ambientali della Toscana Edoardo Fornaciari (che rappresenta la regione in seno al comitato di gestione del parco) ha annunciato che proporrà di adottare il sistema tag-Semapedia in tutti i parchi regionali e aree protette della Toscana. Inoltre ci è stata ventilata la possibilità che vengano rilasciate con licenza libera le immagini dello storico archivio fotografico Montecatini-Montedison, recentemente digitalizzato.
<http://wiki.wikimedia.it/wiki/Soci_onorari> dove potete leggere la motivazione per esteso
<http://www.parcocollinemetallifere.it/pieralli/speciali/parcotag.php> Sintesi del progetto "Parco-Tag" nel sito ufficiale del parco
<http://www.parcocollinemetallifere.it/dettaglionews.php?id=64> Le reazioni ufficiali al riconoscimento
<http://www.provincia.grosseto.it/pages/notizia.jsp?anno=11107&mese=11&idNotizia=21739> La notizia nel sito della provincia di Grosseto

Eventi delle prossime settimane

Incontro alla fiera dell'editoria
il 7 dicembre a Roma, all'interno della 6a fiera della piccola e media editoria "Più libri Più liberi", alle 14 presso la Sala Corallo partecipiamo all'incontro "Agorà democratica o torre di Babele elettronica? Informazione online, bilancio e prospettive" organizzato da <http://www.editpress.it>.
Conferenza su wikipedia e social networking
Il 12 dicembre a Torino, Centro Congressi Camera di Commercio in via Nino Costa, 8, ore 18, partecipiamo alla conferenza/dibattito sul tema "Wikipedia, Social Networking, Sapere Aperto - A chi appartiene la conoscenza? Open Source e dintorni" organizzata da <http://www.federmanager.it/torino>.
Convegno alla Sapienza di Roma
Il 14 dicembre 2007, presso Università “La Sapienza�? di Roma, al convegno "Per un welfare della creatività" <http://www.dicorinto.it/eventi/conferenze/per-un-welfare-della-creativita> Frieda sarà uno dei testimonial (nel pomeriggio: 14,30-16,30).

Novità dai nostri progetti

Wiki@Home

Il progetto si prenderà una piccola pausa natalizia, qui di seguito Piero Tasso ci parla dello stato dell'arte di Wiki@Home:

Martedì 4 è stata pubblicata una nuova intervista di Wiki@Home e ne è stata effettuata una a Yahia Sergio Yahe Pallavicini, imam di Milano: sono le ultime dell'anno. Ne sono state pubblicate sei, divise in nove pezzi, e possiamo dire che il progetto ha fatto strada.
Penso che questi mesi ci abbiano permesso di rompere il ghiaccio, per questo 2008 possiamo puntare ad interviste pregiate. Dicendo "pregiate" non intendo sminuire quelle da poco uscite, ma per il nuovo anno possiamo aspettarci interviste anche in mancanza di agganci, anche con domande scomode e (questa è una autocritica) con intenti meno "promozionali". E visto quello che bolle in pentola, dovremmo proprio vederne delle belle...
Per il 2008 spero in più interviste e più nomi "grossi"; forse può giovare maggiore collaborazione dei wikinotiziani non soci e maggior promozione in generale. Credo sarà utile valutare il ritorno effettivo nei confronti di Wikinotizie - cosa immagino difficile - e spero possa essere un buon esempio di come l'Associazione possa trovare metodi "alternativi" per lanciare i progetti minori.
Servono solo buone idee :-)

Il wikimediano di questo numero/la foto del mese

Per il "wikipediano del mese" vi presentiamo Cotton, l'admin più odiato dai vandali (e non solo)...

un admin un perché...

Sembra che finalmente qualcuno abbia trovato il giusto modo per mandarlo affan...

Da notare l'inquietante frase conclusiva: "...forse sta venendo a casa tua!" Brrr!

Altro

PremioWWW 2007
Ancora una volta Wikipedia è fra i siti candidati al PremioWWW de Il Sole 24 ORE, giunto alla decima edizione. Ci sono 2 premi, uno per il sito più votato in assoluto, uno per il miglior sito di categoria (14 categorie). E' possibile votare per Wikipedia fino al 31 dicembre 2007 in tutte le categorie, una volta per categoria.

Redazione:

  • Luca Sileni;
  • Frieda Brioschi;
  • Marco Chemello;

Hanno partecipato alla realizzazione di questo numero:

  • Piero Tasso;
  • Xaura;
  • Elitre;

Per contattare la redazione scrivere a: redazione@wikimedia.it oppure ai singoli redattori:

  • Luca Sileni - wikisenpai@gmail.com
  • Frieda Brioschi - ubifrieda@gmail.com

Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame del'art 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale