Wikimedia news/numero 111

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 111 - 12 novembre 2015

Casone Serilla, 1° classificato Wiki Loves Monuments Italia 2015, di Vanni Lazzari, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons


Wiki Loves Monuments Italia: ecco i vincitori!

Anche quest’anno si è concluso il concorso fotografico Wiki Loves Monuments, organizzato e promosso da Wikimedia Italia. È doveroso un ringraziamento generale a tutti coloro che hanno partecipato caricando le loro foto e permettendoci di raggiungere i grandi risultati di questa edizione. Il concorso nazionale ha visto primeggiare la foto dell’utente Vanni Lazzari, che ritrae l’ex stazione di pesca di Casone Serilla, nel Museo delle Valli di Comacchio. Seguono rispettivamente al secondo e al terzo posto: la foto dell’utente Alexis Courthoud, in cui possiamo ammirare la monumentalità del tramonto sul laghetto di Pian Borgno sul Gran Paradiso in Val d'Aosta, e quella dell’utente Elio Pallard, in cui troviamo la Sacra di San Michele immersa in un'atmosfera favolistica che richiama le ambientazioni fantasy. A questo link potrete scoprire l’elenco di tutte le dieci fotografie vincitrici che si aggiudicano un voucher per l'acquisto di prodotti Canon presso i punti vendita Euronics. Tutte le dieci immagini avranno inoltre l’opportunità di concorre al concorso internazionale di Wiki Loves Monuments. Accanto ai vincitori nazionali, sono stati proclamati anche i vincitori dei premi speciali e locali, indetti da sponsor e partner.


Retro cartolina invito al concerto di Natale, di Fabio Veneroni


Cerimonia di premiazione e festeggiamenti per il decennale

Wikimediani, segnate questa data sulla vostra agenda: 11 dicembre. Sarà una giornata importante! Alle 18.00 presso la Palazzina Liberty in Largo Marinai d'Italia a Milano avrà luogo la premiazione dei vincitori del contest Wiki Loves Monuments. Inoltre le foto vincitrici verranno stampate ed esposte durante la cerimonia di premiazione. Ma non è tutto! Alle ore 20.30, infatti, seguirà un concerto di musica classica organizzato per celebrare i dieci anni dalla nascita di Wikimedia Italia. Si vuole in questo modo cogliere l’occasione per augurare a tutti un felice Natale e per aprire l’associazione alla cittadinanza milanese, anticipando il trasferimento della sede a Milano, in programma per marzo 2016, presso lo spazio Ex-Ansaldo. La premiazione e il concerto sono a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti. A questo link potete segnalare la vostra partecipazione all’evento.


21-22 novembre: un weekend ricco di eventi

Wikisource Community User Group logo, Pubblico Dominio, via Wikimedia Commons

Sabato 21 e domenica 22 novembre si terrà a Bologna un Incontro dedicato a OpenStreetMap Italia. L'evento sarà ospitato presso l'ostello We_Bologna. Lì, nella giornata di sabato, si lavorerà con gli addetti ai lavori e si terranno talk conoscitivi di stampo informale per coloro che sono interessati a collaborare e conoscere OpenStreetMap. Il weekend si chiuderà domenica con un “mapping day” per le strade di Bologna e dintorni. Per partecipare occorre iscriversi gratuitamente sulla pagina dedicata.


A Vienna, negli stessi giorni, si terrà la prima conferenza internazionale dedicata a Wikisource, la biblioteca digitale multilingue che raccoglie libri e testi rilasciati con licenza libera. Organizzata dal Wikisource Community User Group (WCUG), in collaborazione con Wikimedia Osterreich (WMAT) e Wikimedia Italia (WMIT), la conferenza si strutturerà in tre giorni di discussioni e workshop. Lo scopo è di rafforzare e dare nuovo slancio alla comunità Wikisource attraverso un costruttivo scambio di idee ed esperienze, nel contesto di un evento per la prima volta interamente dedicato al tema.


Convegno Open Data Cartografici

Mappa di OpenStreetMap

La mattina di giovedì 3 dicembre, presso lo Spazio Aperto Nave all'interno del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano (mappa), si terrà un convegno dal titolo "Open Data Cartografici. OpenStreetMap e le sue applicazioni per la P.A., la ricerca, i professionisti e la gestione delle emergenze umanitarie ". Durante l'incontro, promosso da Wikimedia Italia e dalla comunità italiana di OpenStreetMap, verranno esposte le numerose possibilità di utilizzo degli Open Data e di OpenStreetMap nel mondo della Pubblica Amministrazione, delle Aziende, delle Università e della Ricerca. Dalla promozione del territorio alla gestione di emergenze, sono molteplici gli scenari che si aprono grazie all'utilizzo dei dati liberi. A partire dalle ore 9.00, e fino alle 13.30, si susseguiranno gli interventi di esperti di OpenStreetMap e le testimonianze di esperienze di successo dovute all'applicazione di strumenti che si basano sugli Open Data: AMAT (Agenzia Mobilità Ambiente Territorio di Milano), WebGIS della Regione Emilia Romagna, Fondazione Edmund Mach per citarne alcuni. La partecipazione è gratuita, ma si richiede di segnalare la propria presenza compilando il seguente modulo: http://opendata-politecnicomilano.eventbrite.it.


Appuntamenti e comunicazioni

  • 13 novembre, Milano: Wikimedia Italia prenderà parte all'iniziativa Collaborative Week, promossa dal Comune di Milano, presso l'Ex-Ansaldo di Milano (dove dall'anno prossimo si trasferirà la nostra sede). Vi aspettiamo.
  • 21 e 22 novembre, Bologna: un intero weekend all'insegna di OpenStreetMap. Il sabato è prevista una giornata di lavoro aperta sia a esperti sia a neofiti. Per la domenica, invece, è in programma un vero e proprio mapping party: un'escursione per le vie di Bologna per mappare la città. Tutti i dettagli si trovano sulla pagina dedicata.
  • 20-22 novembre, Vienna: si svolgerà a Vienna il prossimo novembre la prima conferenza interamente dedicata al progetto Wikisource. Per l'Italia parteciperà Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia).
  • 27 novembre, Firenze: presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (Sala Cataloghi), si svolgerà la seconda edizione del convegno Sfide e alleanze tra Biblioteche e Wikipedia, promosso da Associazione italiana biblioteche, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e Wikimedia Italia.
  • 11 dicembre, Milano: evento di Natale di Wikimedia Italia organizzato per celebrare il decennale dell'associazione. L'evento si svolgerà presso la Palazzina Liberty di Milano: alle ore 18 ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso Wiki Loves Monuments Italia 2015, e dei concorsi speciali collaterali; alle ore 20.30 l'Ensamble Seicentonovecento terrà un concerto di musica classica aperto a tutta la cittadinanza. Ai presenti verrà offerto anche un rinfresco.
  • Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia) ha raccontato in un'intervista a Radio Popolare del concorso Wiki Loves Monuments e dell'importanza del creative commons. Qui l'audio.

Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Foto di gruppo a Wikimania 2015 Mexico City, di EneasMx (opera propria) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Il 6 dicembre aprirà la call per richiedere una borsa di partecipazione a Wikimania Esino Lario 2016. In questi giorni è in corso la selezione delle persone che formeranno il comitato di valutazione delle richieste, che quest'anno avrà una novità: verrà introdotta la figura dell'ambasciatore. Gli ambasciatori, rappresentanti delle diverse aree geografiche e lingue e delle associazioni che hanno deciso di offrire delle borse di partecipazione aggiuntive, saranno membri osservatori del comitato di valutazione.

Un'altra importante novità su cui il gruppo di lavoro di Wikimania ha voluto lavorare riguarda il maggior numero di borse di partecipazione da assegnare, che quest'anno saranno 400 tra intere e parziali, per consentire al maggior numero possibile di persone meritevoli e impegnate nei progetti Wikimedia di partecipare all'evento.


Novità dal mondo OpenStreetMap

Le nuove mappe di OpenStreetMap

La grande novità di questi giorni è il cambiamento di stile della mappa principale sul sito OpenStreetMap che va principalmente a coinvolgere la visualizzazione delle strade e delle ferrovie, soprattutto quando poste in sovraimpressione ai vari utilizzi del suolo.


OpenStreetMap è cresciuto molto negli ultimi 11 anni e da allora abbiamo cominciato a raccogliere sempre più informazioni sull'ambiente circostante, portando a una successiva perdita di identità del tratto cartografico, proprio a causa del grande successo del progetto.


Novità dal mondo Wiki

Taglio della torta di Wikidata, di Jason Krüger (Wikimedia Deutschland e.V.) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons
  • Ottobre 2015 è stato un mese di traguardi: grazie a una voce caricata dall’utente australiano Cas Liber, English Wikipedia, la versione in lingua inglese dell’enciclopedia, ha superato il record delle 5 milioni di voci. Wikipedia Georgia e Azerbaijan hanno invece raggiunto i 100.000 articoli ciascuna; Catalan e Hungarian Wiktionary sono arrivate rispettivamente a 150.000 e 300.000 voci caricate.
  • Il 30 ottobre a Berlino si è festeggiato il terzo compleanno di Wikidata. Il grande database libero non poteva farsi regalo migliore: ha superato il traguardo dei 15 milioni di dati implementati.
  • Nel 2015 si ripete, per il secondo anno consecutivo, l’iniziativa Wiki Loves Africa. L'idea è di incoraggiare la condivisione libera su Wikimedia Commons di contenuti multimediali, per aiutare a conoscere costumi e usanze di un continente spesso trascurato come l’Africa. Quest'anno il focus è sul tema della moda.