Wikimedia news/numero 112

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 112 - 26 novembre 2015

Conferenza stampa di presentazione del Wikipediano in residenza al MART di Rovereto, di Niccolò Caranti, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons


Bandi ICOM e Museimpresa

Nell’ambito dei fondi messi a disposizione dalla Wikimedia Foundation, Wikimedia Italia apre due bandi rivolti ai musei, per l’avvio di due collaborazioni con un “Wikipediano in residenza“. I bandi sono rivolti ai musei che rientrano nel circuito Museimpresa e ICOM Italia, con cui Wikimedia Italia ha recentemente avviato rapporti di collaborazione. Requisiti richiesti, fra gli altri, il valore enciclopedico della collezione, la messa a disposizione del materiale documentario e bibliografico, la donazione di almeno 200 immagini di alta qualità da poter pubblicare con licenza libera. L’obiettivo della collaborazione è la formazione del personale museale sui mezzi più ottimali per modificare e valorizzare i contenuti Wikipedia della propria istituzione, grazie alla condivisione libera di immagini e materiali di diversa natura. Per candidarsi è necessario inviare entro il 30 novembre 2015 una lettera di manifestazione di interesse. Nel mese di dicembre si saprà il nome dei musei partecipanti; fra dicembre e gennaio comincerà la collaborazione vera e propria del Wikipediano in Residenza con l'Istituzione.


Wikisource


Buon compleanno Wikisource!

Wikisource compie 12 anni. La biblioteca digitale multilingue che raccoglie libri e testi rilasciati con licenza libera è nata ufficialmente il 24 novembre del 2003. Per festeggiare, la comunità organizza sulla Wikisource in italiano un concorso di rilettura. La gara consiste nella correzione del maggior numero di pagine da formattare e da rileggere. Wikimedia Italia offre ai vincitori tre buoni da utilizzare su librerie online. La rilettura consiste nel controllare, parola per parola, un testo di una pagina al 75% di qualità con la sua scansione a fronte; formattare una pagina vuol dire inserire tutti i template e i codici necessari alla corretta visualizzazione di una pagina al 50% di qualità (regolamento). Quest'anno è stato istituito anche un premio speciale "Europeana Food & Drink", in collaborazione con la Biblioteca universitaria Alessandrina e ICCU, consistente in altri tre buoni per librerie online. Tutti i premi sono offerti da Wikimedia Italia. Avete tempo fino alle 23:59 di martedì 8 dicembre per partecipare.

Corsi su Wikipedia in tutta Italia

Seminario CoBiS 2015, di Laurentius, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

L'anno 2015 si chiude con numerosi appuntamenti all'insegna di Wikipedia e dei corsi Wikimedia. Mercoledì 25 novembre Federico Leva ha tenuto un seminario presso l'Università di Pavia, riservato ai dipendenti; dopo un'introduzione teorica di circa 2 ore, i presenti hanno avuto modo di mettersi alla prova con un'esercitazione pratica di 4 ore. Il 26 novembre a Bologna gli studenti del Centro di formazione professionale IFOA hanno partecipato al corso su Wikipedia, tenuto dal socio Giuseppe Profiti, lavorando in particolare su voci inerenti l’Unione Europea e il concetto di comunità. Il 17 e il 26 novembre si sono svolti due momenti di incontro presso la Biblioteca di Trento dal titolo "WikiTrento: la Biblioteca e Wikipedia". Il 3 dicembre sarà la volta della Biblioteca di Seriate, il 12 dello stesso mese di quella di Firenze. Altri sono gli appuntamenti in programma; seguite la newsletter per rimanere aggiornati.


Wikipedia vs Treccani: confronto in Tv

Enciclopedia italiana, di Codex (Opera propria), CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Mercoledì 25 novembre la trasmissione di Rai5 "Lo stato dell'arte" era dedicata al confronto tra Wikipedia e l'enciclopedia Treccani. Maurizio Ferraris, presentatore del programma di Rai Cultura, ha intervistato Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia) e Massimo Bray, direttore generale dell’Istituto Treccani. Andrea Zanni ha descritto Wikipedia come bene comune; un'enciclopedia libera, volontaria e completamente gratuita. Uno strumento trasparente, perché tutto il processo di scrittura può essere controllato. Un luogo in cui tutti possono partecipare attivamente dando il loro contributo. Con queste argomentazioni il nostro presidente ha risposto alle osservazioni sugli aspetti problematici della "democratizzazione della conoscenza" evidenziati da Massimo Bray. Per chi si fosse perso la trasmissione, segnaliamo che è possibile rivedere la puntata a questo link.

Appuntamenti e comunicazioni

  • 27 novembre, Maratea: Luigi Catalani (coordinatore Basilicata) presenta una relazione su Progetti wiki e pratiche di information literacy tra biblioteche, scuola e università all'interno del Convegno internazionale di studi "2015-1975 Pasolini classico contemporaneo".
  • 27 novembre, Firenze: presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (Sala Cataloghi), si svolgerà la seconda edizione del convegno Sfide e alleanze tra Biblioteche e Wikipedia, promosso da Associazione italiana biblioteche, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e Wikimedia Italia.
  • 3 dicembre, Milano: Convegno Open data cartografici al Politecnico di Milano, con Simone Cortesi (Vicepresidente Wikimedia Italia) e Alessandro Palmas (Project manager OSM per Wikimedia Italia). Per iscriversi invitiamo a compilare questo modulo online.
  • 11 dicembre, Milano: evento di Natale di Wikimedia Italia organizzato per celebrare il decennale dell'associazione. L'evento si svolgerà presso la Palazzina Liberty di Milano: alle ore 18 ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso Wiki Loves Monuments Italia 2015, e dei concorsi speciali collaterali; alle ore 20.30 l'Ensamble Seicentonovecento terrà un concerto di musica classica aperto a tutta la cittadinanza. Ai presenti verrà offerto anche un rinfresco.
  • 12 dicembre, Firenze: Corso per utenti della Biblioteca nazionale di Firenze tenuto da Susanna Giaccai e Manuela Musco.


Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Iolanda Pensa, di Adam Novak / Wikimedia Foundation (opera propria) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Venerdì 27 novembre Iolanda Pensa, socia di Wikimedia Italia e a capo del gruppo di lavoro di Wikimania Esino Lario, sarà a Forlì per un intervento durante l'appuntamento annuale dell'Arci "Str@ti della cultura 2015", che quest'anno sarà focalizzato sulle politiche a sostegno del sistema culturale e della creatività con una particolare attenzione alle nuove forme organizzative complesse che coinvolgono associazionismo, start-up innovative, imprese profit e non profit e sul loro ruolo nei progetti di rigenerazione urbana.

Nel frattempo da Esino Lario arriva la notizia che, in occasione di Wikimania 2016, Provincia di Lecco e Regione Lombardia hanno stanziato € 800.000 per la sistemazione della strada provinciale Varenna-Parlasco che collega Esino Lario ai due comuni e al lago di Como.

Novità dal mondo OpenStreetMap

https://buffer-pictures.s3.amazonaws.com/6c7f16d4dd38403fa7129e2ce65174ff.93aa5d1c0408814214ab29f301785fe0.png Un mappatore ha approfittato del ponte per mappare tutti i negozi di Via Montenapoleone a Milano.

  • E' stato eletto il nuovo board della OpenStreetMap Foundation.
  • E' vero che tutte le strade portano a Roma? Il Moovel Lab lo ha verificato nel suo progetto Roads to Rome calcolando tutti i possibili percorsi su scala europea.
  • Mapzen ha iniziato una serie di post nella quale focalizza l'attenzione su particolari classi di oggetti da migliorare, ad esempio controllando che tutte le scuole siano rappresentate da un poligono invece che da un punto.
  • Una analisi dei contributi fatta da Simon Poole indica che quella italiana è la sesta comunità più grande in OpenStreetMap (al primo posto ovviamente c'è la Germania)
  • Un tutorial di un mappatore brasiliano mostra come georeferire un video per caricarlo su Mapillary.

Novità dal mondo Wiki

Gruppo FDC - novembre 2015, di MGuss (WMF) (Opera propria), [CC0], via Wikimedia Commons
  • Nelle scorse settimane i componenti del Funds Dissemination Committee si sono riuniti a San Francisco per decidere, insieme allo staff di Wikimedia Foundation, come distribuire fondi per un totale di 3.8 milioni di dollari. I finanziamenti sono destinati ai capitoli Wikimedia e ai gruppi tematici che fanno domanda attraverso l'Annual Plan Grant. Il comitato FDC è composto da membri della comunità, con alle spalle diversi anni di esperienza nei progetti Wikimedia, eletti dagli utenti. Quest'anno ha partecipato ai lavori per la prima volta anche il nostro Lorenzo Losa.
  • Un'altra vittoria in tribunale per Wikimedia Foundation. La corte di Monaco si è pronunciata a favore della WMF nel processo contro Dr. Evelyn Schels. La famosa sceneggiatrice e regista accusava la fondazione di aver pubblicato su Wikipedia la sua data di nascita senza averne diritto, provocando un conseguente danno per l'esercizio della sua professione.