Wikimedia news/numero 113

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 113 - 18 dicembre 2015

11 dicembre 2015 - foto di gruppo del Decennale di WMI, di Settimio Martire (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons


Premiazione Wiki Loves Monuments e concerto di Natale: un successo!

Venerdì 11 dicembre, presso la Palazzina Liberty a Milano, si è svolto l'evento di premiazione dei vincitori di Wiki Loves Monuments 2015 e di celebrazione del decennale di Wikimedia Italia. La cerimonia, che ha visto la partecipazione di soci, partner e istituzioni, è stata animata dall'interesse comune per la fotografia e la cultura libera. I vincitori presenti, accolti dal plauso del pubblico, hanno ricevuto il premio in palio e l'attestato di partecipazione. Inoltre in occasione della premiazione è stata allestita all'interno della Palazzina una mostra delle trenta foto vincitrici del concorso nazionale e dei concorsi locali e tematici. Col nuovo anno le foto viaggeranno in giro per l'Italia, in un tour che toccherà diverse Regioni. Nel corso della serata sono stati anticipati i dettagli di un'iniziativa che si pone l'obiettivo di aumentare l'impatto e la visibilità delle fotografie dei monumenti italiani; il contest, che partirà questo Natale, invita i partecipanti a collegare le foto di Wiki Loves Monuments alle relative voci dedicate ai monumenti su Wikipedia. A conclusione della serata si è tenuto un concerto di musica classica con il quale l'Associazione ha voluto festeggiare i dieci anni di attività e augurare a tutti i presenti un buon Natale. Qui troverete i video dell'evento, mentre a questo link una selezione di foto della serata.


Cerimonia di premiazione Premio Erasmus 2015, di John Turing [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons


Wikipedia si aggiudica il premio Erasmus 2015

Il 25 novembre ad Amsterdam, presso il Palazzo Reale, la comunità internazionale di Wikipedia è stata premiata col prestigioso premio Erasmo, riconoscimento annuale intitolato al filosofo olandese Erasmo da Rotterdam e assegnato a personalità o istituzioni distintesi in Europa per il loro contributo nel campo artistico e sociale. La serata di premiazione è stata anticipata da una serie di eventi organizzati da Wikimedia Nederland (WMNL), tra i quali il convegno Reading Wikipedia in collaborazione con l’Università di Amsterdam. L'Università ha inoltre offerto ai Wikipediani e agli altri interessati un’esclusiva mostra della propria collezione di enciclopedie storiche. In occasione del conferimento del premio, Jimmy Wales, cofondatore del progetto Wikipedia, ha tenuto una lezione in cui ha spiegato la struttura gerarchica del progetto e le difficoltà presenti e future. Il premio è stato simbolicamente conferito da Re Guglielmo Alessandro a tre Wikip/mediani, Lodewijk Gelauff, Phoebe Ayers e Adele Vrana, i quali nei loro discorsi di accettazione si sono congratulati con la comunità internazionale di Wikipedia. Il conferimento di un premio così prestigioso alla nostra comunità non può che essere un motivo di orgoglio per tutti i Wikimediani e un grande stimolo per continuare a essere parte attiva nei progetti dell'Associazione e nella diffusione della cultura libera.


Collaborazione Wikimedia italia-OpenPuglia

Logo Open Puglia

Si sta svolgendo in queste ore, presso il Politecnico di Bari, una lezione tenuta dal nostro vicepresidente Simone Cortesi su Wikidata e sul funzionamento di Wikipedia. Si tratta della prima iniziativa che si lega alla collaborazione nata tra Wikimedia italia e OpenPuglia, progetto volto a favorire la partecipazione ed il controllo delle politiche pubbliche sul territorio. Questa collaborazione si pone lo scopo di monitorare, raccogliere e integrare dati aperti relativi ai beni culturali, al fine di creare un dataset dei luoghi di cultura della Regione da inserire nella piattaforma Wikidata.



Cercasi Volontari Adotta un comune

Foto di Hidrafil (Opera propria) [Pubblico Dominio], via Wikimedia Commons

Si cercano volontari disposti a prendere parte alla giuria del concorso Adotta un comune, organizzato insieme ad alcune scuole lombarde e inserito nell'ambito del progetto Wikimania Esino Lario - protagonismo culturale offline e online. La giuria sarà chiamata a valutare le voci, ampliate o create ex novo dagli studenti, relative a comuni e località lombarde, ma anche a monumenti, elementi naturali, personaggi enciclopedici lombardi e altro. Il lavoro di valutazione verrà svolto da remoto, quindi tutti i wikimediani italiani possono candidarsi per far parte della giuria. Chi fosse interessato può contattare il socio Dario Crespi all'indirizzo mail dario.crespi@wikimedia.it, indicando l'eventuale nome utente usato su Wikipedia o altri progetti Wikimedia.


Appuntamenti e comunicazioni

  • Vi comunichiamo che gli uffici di Wikimedia Italia chiuderanno per le vacanze natalizie dal 24 dicembre al 6 gennaio (compreso).
  • 18 dicembre, in tutta Italia: OpenStreetMap lancia La Notte dei Mappatori Viventi, durante la quale si mapperà da remoto la Regione Basilicata con l'ausilio degli open data rilasciati dalla Regione.
  • 18 dicembre, Bari: Simone Cortesi (Vicepresidente di Wikimedia Italia) terrà una breve lezione teorica su Wikidata e sul funzionamento di Wikipedia, nel contesto dell'evento promosso da OpenPuglia.
  • 22 dicembre, Cantù (CO): presentazione sui progetti Wikimedia aperta a tutti gli studenti dell'Istituto Superiore Antonio Sant'Elia nell'ambito del progetto Wikimania Esino Lario – protagonismo culturale offline e online con Dario Crespi (coordinatore Wikimedia Italia per la Lombardia) e Lara Pensa (gruppo di lavoro di Wikimania Esino Lario).
  • Si è tenuto sabato scorso (12 dicembre) a Bologna il primo incontro dei coordinatori regionali e tematici.
  • Veni Wiki Vici: vi segnaliamo un interessante articolo sulla digital literacy e le competenze informative, pubblicato dal socio Luigi Catalani su Che Futuro!;

Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Il nuovo Museo delle Grigne a Esino Lario, di Valeria Vernizzi / Ecomuseo delle Grigne (opera propria) [CC BY-SA 2.5], via Wikimedia Commons

Wikimania 2016 si avvicina e a Esino Lario fervono i preparativi per accogliere l'evento. Oltre agli esinesi, anche le sedi della conferenza sono pronte per ospitare i partecipanti provenienti da tutto il mondo. È stato da poco ultimato il trasferimento del Museo delle Grigne nella sua nuova sede; la vecchia sede, posta nella piazza del municipio si appresta ad essere sistemata per ospitare il Community Village di Wikimania e, dopo l'evento, diventare uno spazio collaborativo per le associazioni esinesi. L'inaugurazione del nuovo museo è prevista per la primavera del 2016.

Anche presso la scuola primaria di Esino Lario sono stati ultimati i lavori di adeguamento che rendono ora tutti gli spazi dell'edificio pienamente accessibili grazie ad un sistema di rampe esterne che collegano la scuola al vicino parco di Villa Clotilde, centro culturale di Esino Lario all'interno del quale si trovano biblioteca, archivio e il nuovo Museo delle Grigne.

Domenica 3 gennaio, in occasione del tradizionale presepe vivente di Esino Lario, Wikimania 2016 sarà presente con una capanna/spazio informativo dalle ore 16:00 alle ore 23:00.

Novità dal mondo OpenStreetMap

Un mappatore ha preso l'iniziativa e ha mappato tutti i negozi di Via Montenapoleone a Milano
  • È stato eletto il nuovo board della OpenStreetMap Foundation.
  • È vero che tutte le strade portano a Roma? Il Moovel Lab lo ha verificato nel suo progetto Roads to Rome calcolando tutti i possibili percorsi su scala europea.
  • Mapzen ha iniziato una serie di post nella quale focalizza l'attenzione su particolari classi di oggetti da migliorare, ad esempio controllando che tutte le scuole siano rappresentate da un poligono invece che da un punto.
  • Una analisi dei contributi fatta da Simon Poole indica che quella italiana è la sesta comunità più grande in OpenStreetMap (al primo posto ovviamente c'è la Germania).
  • Un tutorial di un mappatore brasiliano mostra come georeferire un video per caricarlo su Mapillary.



Novità dal mondo Wiki

Hatnote Top 100
  • Anche quest'anno, è stato rilasciato il video #Edit2015, che riassume in 4 minuti un intero anno di attività su Wikipedia. Attraverso il lavoro di modifica e di creazione delle voci su Wikipedia, emergono quelli che sono stati gli avvenimenti e le informazioni che hanno caratterizzato questo 2015.
  • Per rendere più fruibili i dati relativi alle visualizzazioni delle pagine Wikipedia e degli altri progetti, sono stati creati appositi tool, tra i quali vi segnaliamo Hatnote Top 100, che quotidianamente mostra la classifica dei 100 articoli più visitati su Wikipedia.