Wikimedia news/numero 122

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 122 - 5 maggio 2016

Banner di Pasquale Signore, [CC BY-SA 3.0]

20-21 maggio: Wikipedia, mappe libere e musei

Il 20 e 21 maggio, a Milano, Wikimedia Italia dedica una due giorni all'open content. Presso BASE Milano e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, si terranno diversi eventi: il raduno nazionale di OpenStreetMap Italia, un'editathon, un mapping party e la festa di inaugurazione della nuova sede di Wikimedia Italia. Venerdì 20 maggio, la giornata sarà dedicata al dialogo tra OpenStreetMap e i rappresentanti della pubblica amministrazione. Sabato 21 maggio, in concomitanza con OSMit, la giornata sarà incentrata sulla presentazione dei risultati raggiunti con il progetto "Wikipediani in residenza", in corso presso alcuni musei italiani. Al termine della due giorni di OSMit, è previsto un brindisi con la comunità per l'inaugurazione della nuova sede di Wikimedia Italia, presso BASE Milano. Ti aspettiamo in questo weekend di full-immersion nel mondo Wikimedia. Per segnalare la tua presenza compila il modulo a questo link: consulta il programma e indica a quale momento della giornata parteciperai.


Wikipediani in Residenza di Wikimedia Italia. (Logo Wikipedia di Snowdog (originally uploaded to IT, creaded by Author) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)


Wikipediani in Residenza nei musei

  • Alla biblioteca digitale BEIC prosegue l'inserimento nelle voci di Wikipedia in varie lingue delle bellissime immagini dall'archivio fotografico Paolo Monti: 17.000 foto d'autore caricate su Wikimedia Commons da BEIC all'inizio di aprile (qui una galleria). Questa è la prima volta che l'archivio di un grande fotografo viene concesso con licenza libera e si tratta del rilascio di immagini più grande di sempre in Italia. La BEIC inoltre ha appena inserito su Wikidata oltre 3.000 nuovi identificatori CERL relativi a oltre mille autori.
  • È giunto alla sua conclusione il periodo di residenza al MUSE del wikipediano Niccolò Caranti. La collaborazione si è conclusa con una piccola editathon in cui altri utenti trentini si sono uniti al WiR per supportare lo staff del museo nel lavoro su Wikipedia e Wikisource e hanno avuto la possibilità di fare una visita guidata al MUSE e al suo backstage. Nel corso di questi due mesi numerosi semi sono stati piantati: vi aggiorneremo sui frutti che nasceranno!
  • Lo scorso 18 aprile è iniziata una nuova collaborazione: Simone Massi è il nuovo Wikipediano in Residenza presso il Museo Galileo di Firenze. L'istituzione, con l'aiuto del nostro WiR, condividerà alcuni dei suoi materiali con licenza libera e attiverà dei corsi di formazione su Wikipedia per i suoi dipendenti. Il progetto in corso riguarda sia il museo sia la biblioteca, entrambi dedicati alla storia della scienza e all'eredità galileiana.



Wikimuseums

Foto di Simone Cortesi; rielaborazione di Pasquale Signore. [CC BY-SA 4.0]

Mancano poche ore a Wikimuseums 2016! Il 5 e 6 maggio il Museo Pignatelli di Napoli sarà la casa di una sfida dedicata agli open data per i musei italiani, alla digitalizzazione delle collezioni e all’approccio wiki per il patrimonio culturale, che coinvolgerà cittadini, operatori e professionisti, italiani e stranieri. Wikimedia Italia parteciperà all'evento con un workshop il 6 maggio, dalle 14:30 alle 18:30; sarà un momento di formazione a numero chiuso dedicato a operatori e professionisti museali, per approfondire Wikipedia come strumento di diffusione della cultura. Nell'attesa, ti invitiamo a leggere sul blog di BAM! Strategie culturali, nostro partner, l'intervista a Saverio Giulio Malatesta (coordinatore Wikimedia in Campania) e a Claudio Forziati (coordinatore area biblioteche di Wikimedia in Campania).



OpenStreetMap per le emergenze

Visualizzazione di idranti su mappa con OsmHydrant, [CC-BY-SA-3.0]

A Besana in Brianza (MB), il prossimo sabato 7 maggio, Wikimedia Italia terrà un corso per l'utilizzo dei dati e della cartografia libera e collaborativa OpenStreetMap. Nello specifico, l'incontro è pensato per operatori e volontari della Protezione Civile, Vigili del Fuoco, e chiunque sia interessato nella gestione delle emergenze. Il corso è organizzato in due momenti: dapprima vi sarà una introduzione teorica ai sistemi, programmi e applicazioni di mappatura che utilizzano la tecnologia OpenStreetMap; successivamente seguirà una parte pratica. A partire dalla raccolta dei dati effettuata nelle vicinanze della sede del corso, verranno mostrate in aula le opzioni di implementazione e modifica di tali elementi. Particolare attenzione verrà data al funzionamento del programma OsmHydrant, dell'app OsmAnd, e del sito-vetrina OpenStreetMap. Per iscrizioni e maggiori informazioni è possibile contattare Alessandro Palmas, project manager di OpenStreetMap per Wikimedia Italia, e docente del corso insieme a Dario Crespi (coordinatore regionale Lombardia per Wikimedia Italia).


Mostra di Wiki Loves Monuments a Modena: inaugura Franco Fontana

Franco Fontana alla mostra di WLM presso la Fondazione Fotografia di Modena. Di Giuliana Mancini, [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Il celebre fotografo Franco Fontana, nel pomeriggio di giovedì 28 aprile, ha incontrato stampa e appassionati di fotografia presso la sede della Fondazione Fotografia di Modena, in occasione della mostra delle trenta migliori foto del 2015 di Wiki Loves Monuments. Continua anche nel 2016 la collaborazione del concorso con un importante partner come APT Emilia Romagna, che fino all'8 maggio ci accompagnerà alla scoperta delle bellezze del territorio. Nelle prossime settimane la mostra toccherà ancora le città di Borgo Valsugana (TN), Baselga di Piné (TN), Esino Lario (LC) e Milano, mentre altre località si stanno man mano aggiungendo.



Europeana Art History Challenge needs you!

Gentile e Giovanni Bellini, predica di San Marco in Alessandria, particolare [Pubblico dominio], via Wikimedia Commons

Per il lancio della Art History Collections, prima raccolta tematica di opere d'arte a cura di Europeana (alleato di lungo corso insieme a Wikimedia per la diffusione della cultura libera), è partita la Art History Challenge: 40 lingue, 300 opere e 28 Paesi europei pronti a dare il loro contributo. L'obiettivo del progetto è quello di dotare del maggior numero di traduzioni, in lingue nazionali o regionali, le opere selezionate da ogni nazione dell'Unione Europea. Oltre a questo impegno su molte voci del patrimonio artistico europeo si aggiunge l'interessante occasione per i wikipediani di confrontarsi con il progetto Wikidata, e migliorare così la qualità dei relativi metadati. Corri a dare il tuo contributo! Hai tempo fino al 30 maggio: ricchi premi ti aspettano!


Appuntamenti e comunicazioni

  • 5 maggio, Bologna: WikiAperitivo mensile, ore 19.30 - 22.00, incontro aperto al pubblico per domande e aiuto relativi ai progetti e all'associazione (pagina per i soci), con Virginia Gentilini (responsabile GLAM di Wikimedia Italia), Giuseppe Profiti (coordinatore Wikimedia Italia per l'Emilia Romagna), Ginevra Sanvitale (direttivo Wikimedia Italia).
  • 6-7 maggio, Roma: Corso introduttivo a Wikipedia con Susanna Giaccai (coordinatore area biblioteche per la regione Toscana) e Luca Martinelli (Responsabile progetti Wikimedia Italia), presso la sede Sapienza Università di Roma ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci 122.
  • 14 maggio, Verona: primo incontro interregionale, in occasione dei 15 anni di Wikipedia in italiano, con incontro la mattina per i volontari che vogliono lavorare con le scuole (dettagli per i soci).
  • 14 maggio, Besenello (TN): Incontro "Open Street Map, condividere la conoscenza del territorio", nell'ambito del festival "Portobeseno 2016", organizzato dall'associazione Libera Mente.
  • 16 maggio, Genova: Corso di approfondimento su Wikipedia alla Biblioteca Universitaria con Susanna Giaccai (coordinatore area biblioteche per la regione Toscana).
  • 16 maggio, Urbino: corso Come diventare wikipediani con AIB Marche, nell'aula informatica dell'Università di Urbino in via Saffi 15 alle ore 11 – 18, tenuto da Federico Leva (dipendente Wikimedia Italia). Vedi pagina di lavoro in Wikipedia.
  • 18 maggio, Urbino: corso wiki a una classe del prof. Boccia Artieri dell'Università di Urbino, tenuto da Federico Leva (dipendente Wikimedia Italia). Iniziativa promossa da Telecom Italia.
  • 20 maggio, Favara AG: Google I/O Extended South Sicily_Favara, organizzato dal GDG Gela presso il Farm Cultural Park. Sarà presente Fabio Rinnone (socio Wikimedia Italia) che terrà un intervento su Wikidata.

Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Depliant della Youth Hackathon, di Ilario Valdelli (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], attraverso Wikimedia Commons

Wikimania 2016 è ormai alle porte e per Esino Lario è arrivato il momento di testare la connettività. Accadrà domenica 22 maggio, quando in paese si terranno delle attività rivolte principalmente a bambini e ragazzi dai 10 ai 15 anni (ma possono partecipare anche i più piccoli) sui temi di Devoxx for kids, progetti Wikimedia e OpenStreetMap, organizzate in collaborazione con Wikimedia CH, Ated4kids di Lugano e il Laboratorio di Cultura Visiva della SUPSI. Sulla pagina del raduno è disponibile il programma della giornata: al mattino attività in aula con laboratori di programmazione, crittografia, Wikipedia e OpenStreetMap, mentre dopo pranzo una caccia al tesoro basata su OpenStreetMap e Wikipedia. Durante tutta la giornata, presso il nuovo Museo delle Grigne, saranno esposti droni, stampanti 3D, Arduino ed esperimenti di fisica. Per partecipare è sufficiente registrarsi su Eventbrite.

Nel frattempo è uscito il primo numero del notiziario Wikimania news distribuito a tutti gli esinesi e disponibile sul sito esinolario.org. Sono presenti interviste a diverse persone coinvolte a diverso titolo in Wikimania Esino Lario: abitanti del paese, membri dell'organizzazione, membri di Wikimedia Foundation e il primo wikipediano registratosi all'evento.


Novità dal mondo OpenStreetMap

L'intervento per il terremoto in Ecuador ha generato più di un milione e mezzo di modifiche nell'arco di una settimana
  • OSM 4 Dyslexic è una nuova app che permette alle persone affette da dislessia di consultare più agilmente una mappa. In tema di accessibilità, Google.org ha finanziato con 825 mila euro lo sviluppo di Wheelmap.
  • OSM Analytics è una piattaforma web che permette di condurre analisi sui dati storici di OpenStreetMap (al momento in particolare sulle strade e gli edifici) sviluppata da Martin Raifer per l'Humanitarian OpenStreetMap Team grazie ad un grant della Knight Foundation.


Novità dal mondo Wiki

Vista del suolo lunare con la Terra all'orizzonte. [Pubblico dominio], via Wikimedia Commons
  • Wikimedia Germania ha lanciato una sfida alla comunità: portare Wikipedia a bordo di una missione privata verso la Luna. La community è chiamata a decidere quali voci dell'enciclopedia verranno portate sul suolo lunare dalla sonda. La discussione rimarrà aperta fino al 3 giugno 2016.
  • Il Wikimedia Hackathon in Gerusalemme sarà ricordato come un vero successo! È la prima volta che questo evento viene organizzato fuori dall'Europa occidentale. Inoltre, il raduno ha permesso anche che si svolgesse un WikiArabia technical meetup nelle città di Amman e Ramallah. Un successo oltre le aspettative iniziali, che si spera si traduca in un'espansione di attività tecnologiche inerenti Wikimedia nella regione. Guarda il video!
  • In occasione della giornata internazionale dei lavoratori, il blog di Wikimedia ha raccolto le biografie di nove persone che hanno dato la vita per i diritti dei lavoratori.