Wikimedia news/numero 125

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 125 - 16 giugno 2016

Iolanda Pensa e Meo tappezzano Malgrate (LC) di striscioni di Wikimania Esino Lario. 10 June 2016. Di Serena Nasazzi [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Wikimania Esino Lario 2016: ci siamo!

Manca solo una settimana a Wikimania 2016: la comunità di Esino Lario è pronta ad accogliere questo evento storico e a far sentire a casa propria tutte le persone che arriveranno da ogni parte del mondo. Il primo appuntamento in programma è per martedì 21 giugno, con un welcome drink. Seguiranno poi, mercoledì 22, la conferenza stampa e l'evento GLAM di Wikimedia Italia a Varenna, mentre a Esino inizieranno i lavori dell'Hackathon. Il programma è molto fitto. Per tutti gli altri imperdibili appuntamenti, invitiamo a consultare la pagina dedicata sul sito dell'evento: https://wikimania2016.wikimedia.org/wiki/Programme.

Vista da Villa Monastero - Varenna, di Fra [CC BY-SA 3.0]

Wikimania: gli appuntamenti del 22 giugno a Varenna

Mercoledì 22 giugno, presso la Sala Fermi di Villa Monastero a Varenna, Wikimania 2016 Esino Lario prenderà il via con due appuntamenti importanti: al mattino, alle ore 11, si svolgerà la conferenza stampa di avvio della manifestazione. Insieme a Iolanda Pensa, responsabile generale di Wikimania 2016 Esino Lario, saranno presenti autorità ed enti che hanno reso possibile, insieme ai volontari, l’organizzazione del raduno. Al pomeriggio, dalle ore 14, Wikimedia Italia promuove il convegno "GLAM and cultural heritage in Italy - La cultura libera al tempo di Wikipedia". L'incontro sarà l'occasione per discutere di cultura libera e fare il punto sulle opportunità che l'Italia ha per competere con gli altri Paesi europei con il fine di generare un indotto culturale ed economico. Alla presenza del portavoce del Ministro Dario Franceschini, Gianluca Lioni, e delle Onorevoli Veronica Tentori e Giuditta Pini, porteranno la loro testimonianza le istituzioni che hanno già raccolto la sfida e condiviso parte dei materiali delle loro collezioni sul web con licenza libera. Il convegno sarà seguito dalla tavola rotonda "Libero riuso delle immagini del patrimonio culturale italiano: un'opportunità per tutti?". Modera Andrea Zanni (Wikimedia Italia) e avvieranno il dibattito Lorenzo Losa (Presidente Wikimedia Italia) e Luca Martinelli (responsabile dei progetti Wikimedia Italia); tutti i relatori del convegno saranno coinvolti nella discussione. La splendida Sala Fermi che ospiterà l'evento ha i posti limitati; chiediamo perciò di registrarsi compilando il modulo online.


Wikipediani in Residenza di Wikimedia Italia. (Logo Wikipedia di Snowdog (originally uploaded to IT, creaded by Author) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)


Wikipediani in Residenza nei musei

Lo scultore Angelo Ferreri all'opera nel suo studio. Foto di Paolo Monti, 1975 (Fondo Paolo Monti, BEIC. CC BY-SA. 4.0) Una delle molte immagini sul mondo dell'arte che la BEIC ha messo a disposizione.
  • Alla biblioteca digitale BEIC si lavora questo mese sull'arte contemporanea, grazie alle migliaia di foto d'epoca disponibili nell'archivio fotografico del Fondo Paolo Monti di BEIC: il Progetto BEIC/Artisti restituisce per la prima volta su Wikipedia preziose immagini di artisti ritratti nei loro atelier dal grande fotografo milanese. Si avvia nel frattempo alla conclusione il lavoro sui contenuti della collezione dei viaggi in Italia e all'estero della BEIC, con l'inserimento nell'enciclopedia dei frontespizi delle opere che i viaggiatori dei secoli scorsi hanno dedicato all'Italia.
  • È iniziata l'ultima fase della collaborazione con il Museo Galileo: il laboratorio fotografico dell'istituzione sta realizzando appositamente alcune fotografie del materiale d'archivio per completare le voci di Wikipedia. Il personale dell'Istituto di Storia della Scienza sta lavorando al perfezionamento dei materiali inseriti, ampliando le pagine e inserendo molte informazioni mancanti. Nei prossimi giorni i dottorandi dell'European University Institute parteciperanno ad alcuni incontri per contribuire ai progetti wiki.



Wikipediani a "Cultura Viva Friuli Venezia Giulia"

Cristian Cenci parla dei capitoli Wikimedia. Foto Niccolò Caranti [CC BY-SA 3.0]

Lunedì 6 giugno a Gorizia, Niccolò Caranti e Cristian Cenci hanno tenuto delle conferenze riguardanti il movimento Wikipedia, Wikimedia Italia e i progetti ad essa correlati, a #culturavivaFVG di IPAC: percorso formativo sulla comunicazione digitale del patrimonio culturale, ovvero come raccontare i beni comuni attraverso la rete. Il corso, accolto con grande interesse, era rivolto a Musei, Ecomusei, Fototeche, Sistemi bibliotecari e Biblioteche di interesse regionale e Archivi del Friuli Venezia Giulia. Sono stati presentati alcuni dei progetti Wikimedia, Wikipedia, Commons, Wikisource, e le attività di Wikimedia Italia, in particolare Wiki Loves Monuments e i progetti GLAM, con un focus sull'attività dei Wikipediani in Residenza. Sul sito del corso, sono disponibili i link alle slides usate dai nostri Wikipediani durante le conferenze.



Wikipedia va al castello: Portobeseno 2016

Cristian Cenci e Luca Delucchi presentano presentano Wikipedia e OpenStreetMap, i "beni comuni digitali". Foto Niccolò Caranti [CC BY-SA 4.0]

La magnifica cornice di Castel Beseno, in provincia di Trento, ha ospitato l'edizione 2016 del festival Portobeseno, dedicato quest'anno a Mappe e beni collettivi (digitali). Fra i diversi eventi di questa tre giorni, venerdì 10 giugno si è tenuta la presentazione di Cristian Cenci (coordinatore Wikimedia Italia per il Trentino-Alto Adige/Südtirol) e Luca Delucchi su Wikipedia, OpenStreetMap e i beni comuni digitali. Sabato 11 Cristian Cenci (che è anche referente nazionale Wiki Loves Monuments) ha partecipato a una tavola rotonda su Mappe e beni comuni digitali.
Durante le conferenze Roberto Revolti, dirigente del Servizio Catasto della Provincia Autonoma di Trento, ha annunciato che in autunno alcune mappe storiche, finora visibili solo dietro pagamento, saranno pubblicate con licenza libera. E al castello è partito l'applauso! Wikimedia Commons non vede l'ora di ospitarle.

Appuntamenti e comunicazioni

  • 10-17 giugno, Busto Arsizio (VA): appuntamento con la mostra fotografica di WLM, presso il foyer del Museo del tessile e della tradizione industriale di Busto Arsizio, in collaborazione con la Famiglia Bustocca. Delle 30 foto, solo 22 sono in mostra: le dieci vincitrici nazionali, le foto riguardanti Busto Arsizio, e le prime dei vari concorsi locali con le due menzioni speciali ICOM. Prossima tappa: Wikimania 2016, ospitata nella scuola elementare di Esino Lario; oltre alla mostra WLM, ci sarà anche la mostra di Wiki Loves Africa 2015. Il socio referente è Dario Crespi (coordinatore Wikimedia Italia per la Lombardia).
  • 19 giugno, Trento: Wiki Editathon al Giardino Botanico Alpino Viote (Strada delle Viote 4, Viote di Monte Bondone). Il referente è il socio Jaqen. L'evento si svolgerà dalle 11 alle 17: la mattina ci sarà una visita al Giardino. Il pomeriggio, dopo la presentazione dei progetti Wikimedia, si terrà la Wiki Editathon. Per partecipare appieno alle attività sarà necessario portare computer, macchina fotografica e lettori di schede.
  • 20 giugno, Milano: Dario Crespi (coordinatore Wikimedia Italia per la Lombardia) partecipa a Tourism Think Thank, evento per gli operatori del turismo, presso Palazzo Lombardia (piazza Città di Lombardia), con un intervento su Wikipedia, Wikivoyage e Wiki Loves Monuments Italia.
  • 21-28 giugno, Esino Lario (LC): Wikimania Esino Lario, 12ª edizione del raduno internazionale della comunità wikimediana.
  • 26-28 giugno, Monastero Bormida (AT): Summer School OpenGeoData, 1ª edizione. Percorso formativo mirato a sviluppare professionalità nell’ambito della gestione creativa degli Open Data geografici.



Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Un gruppo di volontari durante la formazione dello scorso 11 giugno a esino Lario, di Dario Crespi (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], attraverso Wikimedia Commons

Wikimania 2016 è alle porte: manca solo una settimana all'apertura dell'evento e sono già centinaia le persone registratesi alla conferenza. Si tratta di wikipediani, wikimediani, ricercatori, amanti della conoscenza libera e curiosi provenienti da oltre 60 paesi del mondo. Oltre 1000 volontari dei progetti Wikimedia si ritroveranno a Esino Lario insieme agli oltre 200 volontari di Wikimania 2016, anche grazie al supporto degli esinesi, che hanno prestato gratuitamente le loro case per accogliere i 700 ospiti che alloggeranno in paese. Altri partecipanti troveranno posto negli alberghi e appartamenti dei paesi vicini e potranno raggiungere Esino in giornata grazie alle navette che partiranno da Varenna al mattino e vi torneranno la sera.

Squadre di volontari saranno poste all'accoglienza negli aeroporti di Malpensa e Linate, alla stazione di Varenna e in piazza Italia, nel centro di Esino Lario, dove avranno luogo le registrazioni e dove è collocato un infopoint. Le sale sono pronte per accogliere le conferenze e l'enorme tensostruttura è stata montata in tempo record nei pressi del palazzetto dello sport. Il programma è stato definito, sia per quanto riguarda le conferenze, che per le escursioni e le attività serali, ma è sempre possibile richiedere l'inserimento di meetup informali.


Novità dal mondo OpenStreetMap

Come risalire all'epoca di una carta geografica? Questo diagramma di flusso è opera di xkcd
  • How Did You Contribute adesso ha statistiche relative a quanto abbiamo contribuito nei task di HOTOSM.
  • iD, l'editor web di OpenStreetMap, ha nuove funzioni per l'editing che comprendono anche l'integrazione del visualizzatore di foto di Mapillary.
  • In Cina, dove mappare senza autorizzazione è illegale, l'agenzia che gestisce l'informazione geografica ha multato o addirittura espulso stranieri colti a raccogliere punti con GPS.
  • La nuova versione di Maproulette semplifica notevolmente sia l'utilizzo che la gestione da parte di chi crea le sfide che permettono ai mappatori di risolvere micro-compiti a tema.


Novità dal mondo Wiki

Guepier d'europe au parc national Ichkeul [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons
  • In occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, che si celebra ogni anno il 5 giugno, l'UNESCO e Wiki Loves Earth hanno indetto il concorso fotografico Wiki Loves Earth Biosphere Reserves. I partecipanti dovranno caricare su Wikimedia Commons le loro fotografie scattate all'interno di Riserve della biosfera riconosciute dall'UNESCO (Elenco delle Riserve della biosfera in Italia). Le 10 fotografie vincitrici saranno pubblicate sul sito web e sui social media dell'UNESCO e parteciperanno al concorso fotografico internazionale Wiki Loves Earth.
  • Si sono concluse le votazioni per la scelta della fotografia dell'anno su Wikimedia Commons. A questo link è possibile vedere le prime dodici classificate.
  • Craig Newmark, fondatore del portale di annunci Craigslist, donerà un milione di dollari a Wikimedia Endowment, il fondo permanente per il finanziamento dei progetti Wikimedia.