Wikimedia news/numero 127

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 127 - 14 luglio 2016

Spot SMS solidale Wikimedia Italia

Un sms per portare Wikipedia nelle scuole: 45504

Dal 10 al 24 luglio 2016 è possibile fare una donazione via sms o da telefono fisso al 45504 per finanziare i progetti nelle scuole di Wikimedia Italia. Da oltre dieci anni diffondiamo tra gli studenti e i docenti la conoscenza di Wikipedia. Solo nel 2015 abbiamo tenuto 55 corsi, coinvolgendo 1300 studenti, in 8 regioni d'Italia. Grazie alla raccolta fondi con sms solidale, vogliamo raggiungere le scuole di tutto il Paese. Per l'occasione è stato realizzato uno spot visibile a questo link: http://smssolidale.wikimedia.it/.


mAppiam! a Roma, dal 9 all'11 luglio 2016


Wikipedia e OpenStreetMap sull'Appia Antica a Roma

Il 9, 10 e 11 luglio si è svolto a Roma “mAppiaM!”, un evento di mappatura della via Appia Antica e modifica delle voci Wikipedia relative al percorso effettuato. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di studenti, professionisti e appassionati. Grazie alla Soprintendenza Speciale e alla Sovrintendenza Capitolina di Roma, è stato possibile accedere gratuitamente nelle aree monumentali e in edifici storici normalmente chiusi al pubblico. Il numero di dati raccolti è impressionante, superiore alle aspettative: oltre 20 i chilometri percorsi, centinaia i punti di interessi mappati (non solo monumenti, ma anche elementi di interesse pubblico e turistico), oltre mille foto scattate. L’entusiasmo dei partecipanti, l’organizzazione dell’iniziativa, il coinvolgimento di istituzioni pubbliche a supporto della creazione di dati aperti, ha generato un’atmosfera collaborativa tale che è stato richiesto da più parti di replicare mAppiaM!, integrando quanto già fatto con nuove aree, e di realizzare iniziative simili anche in altre parti della città.



Wikipediano in residenza: BEIC

Esempio di individuazione in mappa di OpenStreetMap delle foto dell'archivio Paolo Monti su Wikimedia Commons.

Alla biblioteca digitale BEIC è stato varato il progetto su ex libris e marche tipografiche per arricchire le voci di Wikipedia in questi aspetti poco conosciuti della storia dell'editoria. È inoltre in corso la campagna di inserimento delle coordinate geografiche nelle immagini dell'archivio fotografico del Fondo Paolo Monti di BEIC (17mila foto d'autore disponibili su Wikimedia Commons), con oltre mille immagini georeferenziate finora con l'ausilio di OpenStreetMap, e si sta avviando alla fase conclusiva il progetto sull'arte contemporanea, a cui chiunque può contribuire inserendo immagini nelle voci di Wikipedia o creando/traducendo voci di artisti enciclopedici.



Progetto WikiEHL

Museo Casa De Gasperi, di CristianNX (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Il Marchio del Patrimonio europeo – European Heritage Label (EHL) è un marchio che l’Unione Europea attribuisce dal 2011 ai beni culturali che abbiano avuto un ruolo importante nella storia e nella cultura dell’Europa unita. L’unico sito italiano al quale è stato assegnato l’EHL è il Museo Casa De Gasperi (MCDG). La Fondazione Trentina Alcide De Gasperi promuove un progetto per la creazione o il miglioramento delle voci Wikipedia in lingua italiana relative ai siti insigniti dell'EHL. Il progetto è rivolto alle classi dalla I alla IV degli Istituti superiori della Provincia di Trento e sarà realizzato in collaborazione con Wikimedia Italia. Al link che segue è possibile consultare l'elenco dei siti EHL.



Appuntamenti e comunicazioni

  • 29 luglio, Gorizia: corso di formazione presso Palazzo Coronini Cronberg per Wiki Loves Monuments. A cura di Cristian Cenci.
  • 19-21 agosto, Parigi: prima conferenza di Wikimedia per le comunità che utilizzano la lingua francese. Link della pagina ufficiale (in francese): https://meta.wikimedia.org/wiki/WikiConvention_francophone/2016/fr.
  • 5 luglio - 4 settembre, Milano: la mostra di Wiki Loves Monuments sarà esposta presso il chiostro del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (via San Vittore, 21) e sarà possibile visitarla negli orari di apertura del Museo al pubblico. Il Museo Leonardo da Vinci è tra i partner che offrono per tutto l'anno un ingresso agevolato ai soci di Wikimedia Italia. Presentando la tessera 2015 o 2016 all'ingresso del museo è possibile entrare gratuitamente.


Novità da Esino Lario - Wikimania 2016

Riprese durante il discorso di apertura di Jimmy Wales, di Dario Crespi [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Sono passati circa 15 giorni dalla chiusura di Wikimania 2016, ma sono già disponibili quasi tutti i video degli oltre 60 talk che si sono tenuti nella palestra, nel teatro e nella sala polivalente di Esino Lario. Si possono trovare partendo dal programma dell'evento e cliccando sui titoli dei vari talk. In alcuni casi è possibile trovare anche le slide utilizzate dagli speaker durante le presentazioni. Inoltre, sono state scattate centinaia di foto nel corso di tutto l'evento; queste sono disponibili su Wikimedia Commons nella categoria Wikimania 2016 e nelle sue sottocategorie. Insomma, chi non ha potuto partecipare a Wikimania può recuperare senza problemi.

Novità dal mondo OpenStreetMap

Questa mappa di Londra è disegnata da AxisMaps tramite le etichette degli oggetti (http://store.axismaps.co.uk/product/london)
  • Mapbox ha sviluppato un plugin per rappresentare (e taggare) le corsie di svolta in JOSM: torna utile per migliorare i navigatori che usano OSM come base.
  • Sono state approvate le linee guida che spiegano cosa è una collezione di basi di dati rispetto alla licenza di OpenStreetMap, che risolve i dubbi di chi vuole creare prodotti che non usano solamente OpenStreetMap.
  • Quali sono i luoghi più visualizzati del giorno? Il bot Trending Places twitta un grafico delle località più viste con due giorni di ritardo.
  • L'Humanitarian OpenStreetMap Team sta mappando le sue attività in relazione agli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite


Novità dal mondo Wiki

Federico Rampini di Niccolò Caranti CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons
  • Il nostro socio Niccolò Caranti ha ottenuto un risarcimento per una sua foto di Federico Rampini che aveva caricato su Wikimedia Commons utilizzata per del materiale promozionale senza citarlo come autore, in violazione della licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0. Questo risulta essere il primo caso del genere in Italia. Maggiori informazioni sul blog di Simone Aliprandi, l'avvocato che ha assistito Caranti. Ne hanno parlato anche il blog di Wikimedia Foundation, quello di Creative Commons e Ars Technica UK!
  • Nella settimana della Brexit, la voce di Wikipedia in lingua inglese sull'Unione Europea ha ottenuto quasi due milioni di visualizzazioni. Questo rappresenta il 209% in più delle visite totali alla pagina da gennaio a marzo.