English version

Wikimedia news/numero 30

Da Wikimedia Italia.


WikimediaNews - n. 30 del 6 dicembre 2010
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.


Editoriale

Autunno inoltrato. Si festeggia Halloween, si organizzano le gite fuoriporta per il ponte, magari si pensa al Natale che si avvicina. Questo nel mondo là fuori.
Per il secondo anno, a novembre per il direttivo inizia il periodo più difficile dell'anno: l'organizzazione del fundraising e la sua gestione, giorno dopo giorno.
Organizzare la raccolta fondi significa seguire Wikimedia Foundation, le loro richieste, studiare i contratti, iscriversi a nuove mailing list, inventarsi slogan, stendere pagine di spiegazioni, tradurre FAQ e nel frattempo cercare di ottimizzare gli strumenti a disposizione per prepararsi all'ondata di attività che inizierà a breve.
Quando poi effettivamente la raccolta inizia e compaiono i banner su tutte le pagine dei progetti, la prima cosa che accade è che rimaniamo senza tesoriere e senza segreteria per qualche mese: Cotton, Aubrey e tutto il loro staff (Xaura, Dinwath, Remulazz) sono completamente assorbiti dalle iscrizioni che arrivano, domande relative alle donazioni, registrazione delle donazioni, contatti con WMF che vanno comunque tenuti (ogni fundraising che si rispetti ha dei problemi tecnici o dei cambi in corsa da fare!). Nel momento in cui scrivo, ci sono 170 mail nella casella delle iscrizioni, 88 nella casella info e altre ancora nella casella segreteria.
Installare OTRS, far iscrivere le persone direttamente dal sito e scrivere script di importazione di dati sono alcune delle piccole cose che siamo riusciti a fare per semplificare il lavoro di segreteria e tesoreria, ma sono solo la punta dell'iceberg: non siamo riusciti a farci customizzare il CRM che usiamo,da oltre sei settimane che stiamo cercando di aprire un conto presso le poste, ma non ci siamo ancora riusciti - nonostante tutto il nostro impegno - e la lista dei problemi non si ferma qui.
L'11 dicembre, quando il direttivo si riunirà de visu, uno dei temi all'ordine del giorno sarà l'assunzione di una o più persone che durante il prossimo anno ci aiutino a portare avanti quelle attività per le quali non abbiamo sufficienti risorse (o talvolta competenze): la comunicazione, la segreteria, consulenti vari (fundraising, legali, grafici, specialisti di non profit).
In chiusura vi ricordo i temi "caldi" ancora aperti, su cui stiamo sorvolando perché la discussione, il consenso e l'interesse languono: i festeggiamenti per i dieci anni di Wikipedia e il prossimo Festival delle Libertà digitali.

Frieda

Eventi degli ultimi mesi

Assemblea di settembre

Un momento di pausa nella frenetica giornata. Altre foto in Commons.

Il 25 settembre si è tenuta la consueta assemblea ordinaria di settembre dell'associazione, presso il Dipartimento di discipline della comunicazione dell'Università di Bologna.

Per problemi organizzativi non è stato possibile registrare e trasmettere in tempo reale il video dell'assemblea; è comunque disponibile una registrazione audio della discussione, anche se la presenza di un solo microfono presso la cattedra ha reso difficilmente udibili gli interventi dal pubblico.

La mattina è iniziata con delle breve presentazioni tenute dalla nostra ospite, la professoressa Lalli, e da Frieda. In seguito, la presenza di un pubblico numeroso e molto coinvolto ha dato vita ad un'interessante discussione che si è dimostrata un'utile occasione di informazione e confronto.

Alcuni dei temi affrontati sono stati:

  • i rapporti con la scuola, l'università e le varie istituzioni culturali e della memoria;
  • la qualità delle voci di Wikipedia in ambito medico e altri settori specifici;
  • la possibilità di incrementare tale qualità attraverso la collaborazione con istituzioni ed esperti della categoria[1];
  • l'incentivazione della partecipazione attraverso certificati o altri titoli che possano essere aggiunti al proprio curriculum vitae[2];
  • le statistiche e l'attenzione alla riservatezza dei progetti Wikimedia;
  • l'accessibilità dei contenuti di Wikipedia ai sordomuti.

Durante il pomeriggio si è svolta l'assemblea dei soci: si è provveduto a votare e rinnovare il consiglio direttivo e sono stati ripercorsi gli eventi salienti dell'anno trascorso (affrontati con maggior dettaglio, per quanto riguarda il 2009, nella relazione annuale). Inoltre è stata l'occasione per presentare e discutere brevemente il progetto "Idee da wiki" (approfondimenti sotto) e la nuova WikiGuida su Wikimedia Commons di Christian Biasco (vedi qui).

Note
  1. Si confronti Wikipedia Academy, NIH, in inglese.
  2. Si veda anche una delle raccomandazioni per la salute della comunità emersa dal processo di pianificazione strategica Wikimedia, in inglese.

Mantova: Festivaletteratura e Premio Wikimedia Italia 2010

Come consuetudine degli ultimi anni, l'associazione ha partecipato al Festivaletteratura di Mantova (tenutosi quest'anno il 12 settembre) assieme all'associazione Lettera27 che è nostro partner nel progetto WikiAfrica. È stata anche l'occasione per la consegna del premio annuale Wikimedia Italia. Vincitore dell'edizione di quest'anno è stato il progetto: "Sanbaradio - Ponte Radio" della Cooperativa Mercurio «Per aver rilasciato con una licenza Creative Commons (CC-BY-NC-ND-3.0) i contenuti prodotti nell'ambito del progetto "Ponte Radio", un progetto di "contaminazioni sonore tra il Trentino e il Mozambico" capace di avvicinare due realtà molto distanti fra loro».

Ha ricevuto la "menzione speciale" il progetto Nigrizia: «Per il rilascio con licenza Creative Commons libera (CC-BY-SA-2.5) di una vasta quantità di contenuti riguardanti l'Africa».

Una tavola rotonda sui fumetti e le licenze libere al Romics

Sabato 2 ottobre 2010 Wikimedia Italia ha organizzato, assieme all'associazione Gente di Cartoonia, una tavola rotonda sul copyleft ed il mondo del fumetto a Romics 2010. Hanno partecipato: Senpai, Mauro Biani, Paolo Eleuteri Serpieri, Francesca Perri (avvocato dello studio Tonucci & Partners, che cura gli affari della Disney in Italia), insieme ad alcuni editori ed avvocati esperti di copyright e licenze libere.


Un report di Utente:Senpai Io mi sono limitato ad una presentazione della nostra associazione e a qualche commento di fondo, mentre un intervento veramente interessante è stato quello di Biani, che si è vantato di essere stato uno dei primi vignettisti ad adottare le licenze Creative Commons sul web ed ha spiegato che la sua scelta è stata dettata sostanzialmente da due ragioni: una di tipo etico ed un'altra "pratica". Per quanto concerne la seconda ha raccontato che in più di un'occasione - quando rilasciava i suoi lavori con il copyright tradizionale - le sue vignette sono state sottratte dal suo blog e riutilizzate senza autorizzazione, in un caso - addirittura - sono stati cambiati i dialoghi e la vignetta è stata ripubblicata su un giornale a tiratura regionale. Da quando ha adottato le licenze CC, invece, si è reso conto che sul web vengono denunciati e moralmente perseguiti i casi di appropriazione di contenuti rilasciati in copyleft, e quando gli è ricapitata la sottrazione di una vignetta in tanti si sono mossi per segnalargli la cosa.
L'intervento del maestro Serpieri, poi, ha mostrato il lato "fumettistico" della questione, nel senso che un artista affermato come lui non ha, allo stato, nessun interesse a rilasciare le sue opere in CC se non un motivo di natura etica. Serpieri ha raccontato poi la sua battaglia per il riconoscimento della figura professionale del fumettista, soprattutto nell'ottica del superamento del lavoro su commissione. Il fatto di lavorare per l'editore, magari disegnando un personaggio che è di proprietà dell'editore stesso, è infatti francamente riduttivo per la figura dell'artista e ne snatura il ruolo.
In conclusione la tavola rotonda è stata un pieno successo dal punto di vista degli argomenti, tanto che Gente di Cartoonia ci propone di organizzarne un'altra, questa volta - però - come evento di punta.

Linux day

Milano, Linux day OpenLabs

CristianCantoro ha partecipato al Linux Day organizzato presso il Parco Trotter a Milano. L'intervento è consistito in una presentazione di Wikipedia e della sua filosofia, seguita da una sessione demo con modifiche alla pagina delle prove e spiegazioni pratiche sul funzionamento di Wikipedia.

Modena, EAVIcamp

Aubrey ha partecipato all'EAVIcamp, barcamp dedicato a crowdsourcing e contenuti generati dagli utenti, organizzato in concomitanza del Linux Day. L'evento è stato ben accolto ed ha portato a moltissimi spunti interessanti, grazie anche ad una platea molto più eterogenea rispetto ai "classici" Linux Day. La presentazione su Wikipedia e progetti fratelli ha ricevuto complimenti e commenti positivi: essendo una platea competente, si è potuto sorvolare su Wikipedia e tentare di allargare il discorso all'universo Wikimedia. Da parte di tutti i partecipanti c'è stata la sensazione di un evento interessante, nonostante fosse lungo e impegnativo, e si spera si possa replicare il prossimo anno.

Grosseto, Linux day organizzato dal GroLug

Abbiamo partecipato anche al Linux Day di Grosseto, al quale ha presenziato Senpai. Il nostro intervento è stato incentrato sul tema delle licenze libere e sul funzionamento del copyleft più in generale. Il pubblico, purtroppo non numerosissimo, si è dimostrato interessato all'argomento ed ha evidenziato come persista (anche in un ambiente pseudo specializzato come quello dei lunix gruop) una sostanziale disinformazione su cosa "si può fare e non fare" con una licenza libera.

Il Grolug ci ha contattato anche per un possibile intervento durante il prossimo Public domain day.

Lucca Comics & Games 2010

L'associazione in occasione di Lucca Comics and games ha riproposto a Lucca il WikiWall, progetto ideato per il Festival delle Libertà Digitali. Diversamente da quanto fatto per il FDLD, il muro presentava su un lato il tema del "il fumetto" sollecitando passanti e curiosi a scrivere qualcosa (cos'è per te il fumetto?) o a fare un disegno.

Sull'altro lato erano presenti delle cartoline con immagini libere che hanno riscosso molto entusiasmo (erano ricercate anche presso altri stand della fiera).

Inoltre hanno collaborato con noi anche degli autori di fumetti che hanno colto lo spirito del progetto e che ci hanno lasciato un loro disegno sul muro. Hanno partecipato, tra gli altri: Leo Ortolani, Darix, Gabriele Dell'Otto e Marco Albiero, disegnatore di Sailor Moon.

Per tutti e quattro i giorni Jaqen ha fatto foto e intervistato personaggi, per Sanbaradio e Wikinews.

Altri eventi

  • 4 ottobre, Modena: Aubrey ha tenuto una lezione su Wikipedia e il sapere libero al Liceo S. Cuore. La lezione è stata di due ore, ed era stata esplicitamente richiesta dal professore con cui in passato si era già collaborato. È stato mostrato il video della Wikiguida su Wikipedia, che è stato ben accolto, e si è data una panoramica sulle licenze Creative Commons e sul diritto d'autore in generale.
  • Il 26 novembre Aubrey ha partecipato a una tavola rotonda, organizzata da "Azioni a catena", a Verona, dal titolo "Condivisione dei saperi?", insieme a Officina S3 e Il Superstite.

Prossimi eventi

  • Il 4 dicembre Aubrey sarà a Parigi alla seconda GLAMWIKI per parlare di Wikisource nella sessione della conferenza dedicata ai metadata.
  • Lunedì 13 dicembre dalle 14.30 alle 17:30 a Milano, nell’ambito di un ciclo di seminari su "linguaggi mediali e cittadinanza digitale" presso la sede di Milano, il nucleo territoriale lombardo dell'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica (ex IRRE Lombardia) organizza un incontro dal titolo "Educazione alla cittadinanza e sviluppo delle abilità di scrittura: il caso Wikipedia". Parteciperà CristianCantoro.

Novità dall'associazione

Idee da Wiki

L'associazione ha lanciato, in occasione dell'assemblea annuale di settembre, una call for ideas chiamata "Idee da Wiki" (cioè dai vari progetti wiki): abbiamo cercato di raccogliere delle proposte su come promuovere Wikipedia e i progetti fratelli e su come sensibilizzare la gente sul tema delle licenze libere.

Alcune idee sono state selezionate e chi le aveva proposte è stato invitato ad esporle all'assemblea di Wikimedia Italia di Bologna. La fase successiva, da mettere ancora in pratica, sarà lo sviluppo delle idee selezionate.

Nelle (sole) due settimane disponibili per l'invio delle proposte abbiamo ricevuto più di trenta idee (a tal proposito cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato).

Le idee proposte sono state spesso simili; hanno tutte riecheggiato e portato alla luce proposte discusse molto spesso e lungamente all'interno dell'associazione, dimostrando che lo scollamento temuto fra ciò che i soci discutono e pensano di fare e ciò che dall'esterno si chiede all'associazione in realtà non esiste, ma nessuno ha la bacchetta magica o ricette di facile esecuzione.

L'elenco completo delle idee inviate e delle relative valutazioni si trova alla pagina Idee da Wiki.

Nuova WikiGuida

È in lavorazione la nuova WikiGuida, dedicata a Wikisource. La pubblicazione è prevista per la fine di gennaio. Il copione, come per le precedenti guide, sta prendendo forma sul Cantiere, il sito di Biasco, ed è aperto a suggerimenti e commenti: fatevi sotto!

Novità dai nostri gruppi

Gruppo regionale Lazio

a cura di Markos90 e di MM

All'interno del "Progetto WikiGite" - proposte per la prima volta durante l'assemblea di Wikimedia Italia del 19 settembre 2009 - è stata organizzata il 7 novembre 2010 una WikiGita al rione Sallustiano di Roma. La meta è stata scelta dagli utenti Markos90 e MM: è stata creata una pagina apposita tra i raduni di Wikipedia Wikipedia:Raduni/Roma WikiGita novembre 2010 e sono stati avvisati gli utenti del Progetto:Roma e, in generale, tutti i wikipediani tramite un avviso posto al bar. La gita è risultata piacevole e utile: le informazioni raccolte miglioreranno le voci sul rione Sallustiano, le fotografie scattate saranno presto caricate su Commons. Considerata la relativamente scarsa affluenza di partecipanti, è stata proposta la creazione di un template-bacheca da apporre nelle pagine di discussione del progetto e del portale su Roma su Wikipedia per favorire la partecipazione di altri utenti interessati.

Novità dai nostri progetti

Novità da Biblioteca

Il nuovo Progetto fumetti su Biblioteca

È partito il progetto fumetti sul nostro sito biblioteca. Lo scopo sarà raccogliere, categorizzare e descrivere i fumetti liberi, in senso lato, presenti in rete (e anche non in rete nel caso ne trovassimo). Abbiamo deciso di essere molto liberali nell'accettare materiale. Tutte le Creative Commons sono bene accolte e, almeno al momento, nessuna preclusione viene fatta nei confronti di fumetti "non enciclopedici" se soggettivamente incontrano il nostro favore.

Il progetto è solo all'inizio, per ora abbiamo solo raccolto delle strip senza molta informazione aggiunta, ma contiamo di farlo diventare un punto di aggregazione della cultura fumettistica libera, e di pubblicizzarlo adeguatamente appena raggiungerà un livello ragionevole di completezza. Per raggiungere questo traguardo servirà molto lavoro di appassionati e curiosi dell'argomento (soci o non soci). http://biblioteca.wikimedia.it/wiki/Progetto:Fumetti

Novità da Musica

Procede l'estensione della guida alla pubblicazione di brani con licenza libera, sono stati aggiunte nuove domande alla FAQ e nelle prossime settimane comincerà il lavoro di strutturazione della guida passo-passo.

Novità da Wiki@Home

Il socio DracoRoboter ha contattato il giornalista de l'Unità Marco Salvia, in seguito a un articolo in cui rilevava copiature di Wikipedia da parte del ministero dell'istruzione. L'intervista è stata pubblicata su Wikinotizie: Marco Salvia: chi copia Wikipedia.

Novità dai progetti WMF

  • Wikinotizie: Sono stati eletti due nuovi amministratori, Codicorumus e Osk, e rimossi per inattività Olando e Wappi76 (che dal 2007 era anche burocrate).
  • Wikiquote: È stato creato un profilo di Wikicitazioni in aNobii e un gruppo associato per promuovere il progetto nel sito per amanti dei libri, il principale in Italia; vi sono stati aggiunti circa 8000 libri di cui è riportato un incipit o cui è dedicato un paragrafo nelle voci di Wikiquote; l'iniziativa è stata bene accolta dagli utenti di aNobii, e il gruppo ha a oggi quasi 250 membri; è stato inoltre possibile produrre un foglio di calcolo con un elenco di tutti i libri caricati in aNobii (discussione al bar, dettagli tecnici sul metodo usato e programmino per estrarre i titoli). È disponibile anche un elenco di circa 10 000 titoli di opere a cui è dedicato un paragrafo nelle voci di Wikiquote, escludendo le sezioni "Incipit di".
  • Wikisource: Candalua ha studiato e installato il tool Match&Split di ThomasV e le prove hanno dato eccellente risultato su Storia della letteratura italiana. Le possibilità di accoppiare versioni con pagina a fronte a testi già trascritti si estendono moltissimo. Sono iniziate le riletture del mese, pubblicizzate anche nei bar dei progetti fratelli in quanto rivolte a utenti non necessariamente esperti di Wikisource.
  • Wikizionario: È stato eletto amministratore Siciliano Edivad.
  • Wikipedia: Anche nella Wikipedia in italiano, come in circa altri 30 progetti, è stato finalmente introdotto il gruppo degli utenti autoverificati, per facilitare la lotta al vandalismo: infatti, l'autoverifica delle modifiche aiuta a ridurre il numero delle modifiche potenzialmente vandaliche da verificare, incrementando pertanto la possibilità di rimuovere modifiche dannose o improprie. Grazie alle procedure semplificate, a circa una settimana dall'attivazione il gruppo comprende già quasi 300 utenti, molti dei quali aggiunti nel primo giorno. Per quanto riguarda invece gli amministratori, 5 sono stati eletti (o rieletti), 4 si sono dimessi (di cui una burocrate) e 1 è stato rimosso per inattività.

La striscia del mese

Singloids 303.jpg


Redazione:

  • Luca Sileni (caporedattore)
  • Frieda Brioschi;
  • Marco Chemello;
  • Nemo (incaricato della sezione "notizie dai nostri progetti")
  • Aubrey (incaricato della sezione "notizie da Biblioteca" e GLAM)
  • Cristian Cantoro (incaricato della sezione "notizie da W@H")

per contattare la redazione scrivere a: redazione(presso)wikimedia.it oppure ai singoli redattori:

  • Luca Sileni - wikisenpai(presso)gmail.com
  • Frieda Brioschi - ubifrieda(presso)gmail.com
  • CristianCantoro - kikkocristian(presso)gmail.com

Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame del'art 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale