English version

Wikimedia news

Da Wikimedia Italia.


WikimediaNews - n. 54 del 12 giugno 2013
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.

"Editathon WMI 4 maggio 2013" - By Atropine [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Wiki-Biblioteche

Giovedì 30 maggio a Crema si è tenuto il convegno "I bibliotecari si raccontano, sfide opportunità e alleanze", al quale ha partecipato anche la nostra socia Virginia Gentilini, per parlare di Bibliotecari wikipediani: hardware e software di una collaborazione. A questo link è possibile visualizzare le slide utilizzate da Virginia per la sua presentazione. Ormai la voce dei corsi e laboratori su Wikipedia tenuti presso le biblioteche si sta diffondendo e sempre più addetti ai lavori chiedono informazioni sulle possibilità a loro disposizione, in particolare per quanto riguarda le iniziative rivolte agli utenti. Tra queste, sta riscuotendo grande successo il laboratorio per principianti (sabato 8 giugno si è svolta la seconda edizione del corso con P tasso, presso la Biblioteca Salaborsa di Bologna). La struttura dell'incontro è semplice: nell'arco di circa tre ore, un pubblico eterogeneo si vede presentare una panoramica del funzionamento (dietro le quinte) dei progetti Wikimedia, con particolare attenzione per Wikipedia. I presenti, poi, vengono invitati a cimentarsi nella creazione di una utenza e di una sandbox personale (su Wikipedia), per provare a sporcarsi le mani e sperimentare in prima persona la modificabilità dell'enciclopedia.

Chiusura (felice) di Veneto in Wikipedia

Lunedì 3 giugno si è svolta la cerimonia di chiusura dell'edizione 2012-2013 del progetto Veneto in Wikipedia (organizzato dal nostro socio Prof. Corrado Petrucco dell'Università di Padova e dalle dott.sse Enrica Pagano e Simonetta Boscolo in collaborazione con Wikimedia Italia). Oltre agli studenti e agli insegnanti coinvolti, all'evento hanno partecipato anche rappresentanti dell'Ufficio Scolastico Regionale e due funzionari della Direzione regionale dei beni culturali e paesaggistici del Veneto, la dott.ssa Meneghetti e il dott. Polloniato. Molto soddisfatti delle voci create dai ragazzi, i due funzionari hanno inoltre espresso apprezzamento per il ruolo che riveste Wikipedia nel valorizzare il patrimonio artistico e culturale italiano. Chi ha risposto con il massimo entusiasmo sono stati proprio i ragazzi, insieme ai loro docenti, che per l'occasione hanno potuto sperimentare e perfezionare le loro competenze digitali. A fine giornata sono state premiate le migliori voci scritte dagli studenti, i quali non hanno nascosto l'orgoglio per aver contribuito (anche solo per una piccola parte) al sapere collettivo di Wikipedia. Di seguito le tre voci giudicate migliori: Ex O.P. Sant'Artemio (Isiss Casagrande Pieve Soligo); Gaetano Cozzi (Itis Planck Lancenigo); Museo Archeologico Nazionale di Venezia (Istituto Marco Polo Venezia). Come ha dichiarato il professor Corrado Petrucco: “Non è mai troppo presto per Wikipedia”, gli studenti più giovani erano di quarta elementare.

Elezioni per la Funds Dissemination Committee

A partire da sabato 8 giugno e fino al 22 dello stesso mese, i membri della comunità di Wikimedia hanno la possibilità di eleggere due candidati per il Funds Dissemination Committee (FDC, Comitato di Distribuzione dei Fondi). Lo scopo dell'FDC è quello di attribuire fondi ai capitoli Wikimedia e ad altri gruppi (capitoli in formazione), attraverso la valutazione della misura in cui tali fondi permetteranno a tali entità di avere un impatto sulla realizzazione degli scopi istituzionali del movimento Wikimedia. Tra i candidati c'è anche il vicepresidente di Wikimedia Italia, CristianCantoro, il quale in proposito dichiara: “Secondo me l'obiettivo dell'FDC è venire a capo della difficile sfida di riuscire da un lato ad assicurare il più alto livello di trasparenza ed efficacia possibile (per essere certi che i soldi dei donatori siano spesi bene), d'altro di poter dare a persone provenienti da tutto il mondo i mezzi di cui hanno bisogno per realizzare iniziative in favore della cultura libera senza che un eccessivo livello di burocratizzazione risulti d'ostacolo (non dovremmo mai dimenticare che il tempo dei volontari è prezioso sia per loro stessi che per il movimento) [...]”. Leggete tutte le schede complete dei candidati.

I would like to be a leader

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la notizia di un'interessante iniziativa denominata Female Engineers Pushing Innovations in Companies (FEPIC). Il progetto, sostenuto dall'Unione Europea nell'ambito di “Lifelong Learning Program”, è coordinato dall'Università di Bologna (per iniziativa della professoressa Miretta Giacometti) e vanta l'appoggio di 20 partner provenienti da Estonia, Germania, Italia, Malta, Polonia, Svezia, Regno Unito, Ungheria. L'obiettivo principale di FEPIC consiste nel creare uno strumento e-learning destinato a professioniste donne, al fine di promuovere l'uguaglianza di genere e contrastare la sottorappresentazione femminile nelle posizioni più alte delle organizzazioni. I would like to be a leader è il nome dello strumento (gratuito) online sviluppato dai partner coinvolti; si tratta di un percorso formativo pensato per aumentare le competenze su creatività per l'innovazione e leadership, con una prospettiva di genere (è disponibile in italiano, inglese e altre 4 lingue).

Prossimi appuntamenti

Venerdì 28 giugno, Bologna: Atropine e Virginia Gentilini presentano il movimento Wikimedia presso il centro Il Cassero. Il Cassero è un Circolo Arcigay di Bologna, nato nel 1978 come "Circolo di cultura omosessuale". La struttura ospita un Centro di Documentazione sul movimento LGBT italiano ed è sede di numerose attività culturali e ricreative. L'incontro prevede di mostrare i progetti relativi al mondo LGBT presenti su Wikipedia e discutere sulle opportunità di collaborazione tra le due realtà.

Novità dal mondo Wiki

  • Wikimedia Polska, in collaborazione con le ferrovie statali polacche, organizza spedizioni fotografiche tutte in tema ferroviario. Le escursioni avranno luogo tra luglio e settembre; le iscrizioni sono aperte e i gruppi internazionali sono incentivati a partecipare! Iscrivetevi su questa pagina (in lingua polacca e inglese).
  • The Simple English Wikipedia ha raggiunto le 100.000 voci! Leggi le linee guida per contribuire.
  • Sta per arrivare Nearby: il geolocalizzatore che dà informazioni su temi di interesse vicini al luogo di connessione.
  • Report dell'Amsterdam Hackathon 2013 sul blog di Wikimedia Foundation e su The Signpost.
  • VisualEditor sarà a breve disponibile in versione beta su tutte le edizioni linguistiche di Wikipedia
  • Report dettagliato sull'attività di fundraising della Wikimedia Foundation relativa all'anno 2012.
  • Wikidata raggiunge l'edit n. 50.000.000. Il motore di ricerca russo Yandex eroga una maxi donazione da 150.000 euro a Wikimedia Germania, il capitolo responsabile dello sviluppo e del coordinamento per Wikidata. Leggi il comunicato stampa di Wikimedia Deutschland (in lingua tedesca).
  • Da oggi, la funzione di selezione linguistica universale è disponibile su tutte le Wiki, come riportato dal blog ufficiale della Wikimedia Foundation.

Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame dell'art. 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale