English version

Wikimedia news

Da Wikimedia Italia.


WikimediaNews - n. 55 del 27 giugno 2013
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.

"Ingresso della Rinascente di Monza. Foto di Wiki Loves Monuments Italia 2012" - By Tbj61898 (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Wiki Loves Monza e Brianza

"Conferenza Stampa al Binario 7 di Monza" - By Fra [CC-BY-SA-3.0]


Nell'ambito dell'edizione 2013, Wiki Loves Monuments promuove anche delle sezioni locali del concorso dedicate ai monumenti presenti in territori circoscritti. Mercoledì 26 giugno è stata presentata, con una conferenza stampa presso il Binario 7 di Monza, la prima di queste edizioni speciali: Wiki Loves Monza e Brianza. Durante la conferenza, Emma Tracanella (Coordinatrice del progetto) e Frieda Brioschi (Presidente di Wikimedia Italia) sono state affiancate da illustri relatori: Enrico Elli, Assessore alla Cultura per la Provincia di Monza e Brianza; Angelo Scarano, Rappresentante della Presidenza e Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Monza; Maria Pia Marini, Referente marketing territoriale della Camera di Commercio di Monza e Brianza. Oltre al concorso fotografico vero e proprio, l'iniziativa prevede l'organizzazione di Wikigite sul territorio della Provincia, di upload party presso la sede di Wikimedia Italia (Monza) e l'allestimento di una mostra dedicata, a gara conclusa. Vi ricordiamo che tutti possono partecipare e aiutare Wiki Loves Monza e Brianza: si può segnalare un monumento, chiedere l'autorizzazione a un gestore o proprietario di bene oppure illustrare al proprio Comune o a un ente privato i pochi semplici passi da seguire per aderire all'iniziativa. Per qualsiasi informazione l'indirizzo di riferimento è contatti@wikilovesmonuments.it.

Elitre e Visual Editor

Avevamo dato la notizia qualche settimana fa, quando Wikimedia Foundation era alla ricerca di rappresentanti delle comunità wikimediane locali che supportassero il reparto Engineering and Product Developement nella fase di attivazione di nuove estensioni. La ricerca si è conclusa e per l'Italia è stata scelta Elitre: complimenti! Riportiamo qui di seguito la sua lettera di presentazione scritta per Wikimedia Italia.

Ciao a tutti. Pur non essendo socia di Wikimedia Italia, ritengo doveroso presentarmi anche qui, in quanto diversi membri dell'associazione sono coinvolti in attività di presentazione dei progetti WMF e spesso ne insegnano anche il funzionamento. Sono Elitre, faccio parte del movimento Wikimedia dal 2005 e qualche giorno fa sono stata assunta dalla Wikimedia Foundation per supportare in ogni modo la comunità italofona (principalmente) nel passaggio verso VisualEditor. Riassumo dunque la novità per quanti tra voi non editano frequentemente e non frequentano altri luoghi di discussione comunitaria, scusandomi con gli altri che sono già a conoscenza dell'argomento. In breve, VisualEditor cambierà il modo di editare Wikipedia (e in un secondo momento anche gli altri progetti) rendendolo più semplice e manderà "in pensione" la sintassi wiki. Non solo il sistema è già attivo, ma la versione beta, che diventerà default, arriverà a luglio, ed è bene dunque impratichirsi e collaborare nello scoprire eventuali malfunzionamenti ben prima di allora! Se non sapete come attivarlo o vorreste altri dettagli, vedete http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:VisualEditor. Le risposte ai dubbi più frequenti sono state raccolte qui ed è stato anche abbozzato un manuale. Diversi utenti stanno già segnalando le loro esperienze e comunicando le loro osservazioni: vi aspetto dunque numerosi su questa pagina. Per qualunque comunicazione personale vi chiederei di usare la mia pagina utente Elitre (WMF) oppure l'indirizzo email elitrenta@wikimedia.org. Grazie e buona giornata! Erica

Elezioni Funds Dissemination Committee e Board of Trustees

A partire da sabato 8 e fino al 22 giugno, la comunità di Wikimedia è stata chiamata a votare per eleggere 3 nuovi membri del Board of Trustees della Wikimedia Foundation; in concomitanza, per la prima volta, si votava anche per la Funds Dissemination Committee (FDC) e l'FDC Ombudsperson. A detta degli organizzatori, la gestione di più elezioni contemporaneamente ha reso complesse le operazioni di voto, tuttavia lunedì 24 giugno i risultati ufficiali sono stati puntualmente annunciati: i voti validi sono stati in totale 1809. Siamo orgogliosi di annunciare che tra i membri dell'FDC è stato eletto anche Cristian Consonni, vicepresidente di Wikimedia Italia.

In attesa di statistiche più dettagliate, riportiamo di seguito i nomi degli eletti:

BOARD OF TRUSTEES
Samuel Klein (Sj); Phoebe Ayers (phoebe); María Sefidari (Raystorm)
FUNDS DISSEMINATION COMMITTEE
notafish (Delphine Ménard); CristianCantoro (Cristian Consonni)
FDC Ombudsperson
Lusitana (Susana Morais)

La Wikimedia Foundation invita tutti (candidati, elettori, membri del Board e dello staff di Wikimedia Foundation) a partecipare alla discussione Post-Mortem sulle elezioni.

#nuovoSBN: un'occasione da non perdere

Giovedì 20 giugno a Roma si è svolto l'incontro Rilanciare il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), appuntamento promosso dall'Associazione Italiana Biblioteche (AIB), la Sezione AIB Lazio e il Goethe-Institut di Roma, per discutere sul futuro dei servizi bibliotecari nazionali, alla presenza di alte cariche istituzionali. Per l'occasione, alcuni membri della lista di discussione per bibliotecari e wikipediani hanno scritto una lettera collettiva in cui avanzavano proposte e spunti con l'augurio che venissero affrontati nell'ambito del convegno romano. Titolo del testo: Rilanciare SBN: un’occasione da non perdere. Uno degli obiettivi dell'appello era quello di avvicinare le due anime del mondo delle biblioteche, quella più tradizionale legata al concetto di “biblioteca luogo fisico” e quella più interessata alla condivisione dei dati, alla loro qualità e al libero riuso. Grazie all'iniziativa dei bibliotecari-wikipediani, la giornata è stata seguita con un intenso e animato live tweet: consultando la pagina dell'hashtag #nuovoSBN è possibile farsi un'idea generale di quello che è stato lo spirito del convegno del 20 giugno. La lista di discussione di bibliotecari e wikipediani contribuisce con il suo lavoro ad ampliare il dibattito sul mondo delle biblioteche e continuerà a monitorare la situazione e a intervenire per fare ascoltare le proprie idee: siete tutti benvenuti!

Appuntamenti passati e futuri

  • 24 giugno: Frieda Brioschi (Presidente di Wikimedia Italia) ha partecipato alla trasmissione web della Rai #Penelope Live dedicata al tema #VitainCo, la nostra esistenza in condivisione. Frieda ha raccontato del movimento Wikimedia, della situazione dell'open culture in Italia e... ha fatto un salto nel suo passato di wikipediana.
  • 28 giugno, Bologna: Atropine e Virginia Gentilini tengono un incontro di introduzione a Wikipedia presso la sede dell'associazione Arcigay Il Cassero, per mostrare i progetti relativi al mondo LGBT presenti su Wikipedia.

Novità dal mondo Wiki

  • Lo scorso 20 giugno la Wikimedia Foundation ha compiuto 10 anni!
  • Wikimedia Repubblica Ceca lancia il progetto Jewish Monuments, che consiste nell'illustrare il patrimonio monumentale ebraico in Repubblica Ceca, con un focus particolare su cimiteri e sinagoghe.
  • Gli studenti della Sinenjongo High School, in Sudafrica devono affrontare ogni giorno una situazione precaria, in cui vi è assenza di libri e risorse documentarie. Per questo, hanno lanciato una campagna su Facebook per sensibilizzare l'opinione pubblica e le compagnie telefoniche rispetto alla necessità di offrire un accesso gratuito a Wikipedia da periferiche mobili. Grazie al progetto Wikipedia Zero, ciò avviene già in numerosi paesi a basso reddito. La campagna ha avuto una buona diffusione sulla stampa locale e nazionale.
  • Wikimedia Svizzera lancia il progetto "Wikipedia dietro le sbarre" (comunicato stampa in lingua tedesca), per garantire l'accesso offline a Wikipedia per i detenuti del carcere di Bellevue.
  • È uscito il nuovo rapporto strategico di Creative Commons, in vista del decimo anniversario dell'organizzazione.
  • È uscito il primo report trimestrale di Wikimedia France (in lingua francese).
  • Wikipedia in svedese raggiunge un milione di voci. La voce n. 1.000.000 è stata aggiunta da un bot: questo fatto ha stimolato un fervente dibattito sull'argomento.


Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame dell'art. 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale