English version

Wikimedia news

Da Wikimedia Italia.


WikimediaNews - n. 56 del 11 luglio 2013
Aperiodico ufficiale di informazione dell'associazione Wikimedia Italia.

"Reperto archeologico della Fondazione Passaré" by Fondazione Passaré website, [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons


Archeowiki

"Gruppo di wikipediani e archeologi durante la visita a Desenzano" - By Fra [CC-BY-SA-3.0]

Musei, scuole, archeologia e Wikipedia: il progetto Archeowiki è quasi pronto per incontrare il suo pubblico. I nostri wikipediani in residenza (Jaqen, Yiyi e Phyrexian) stanno lavorando insieme agli archeologi del G.A.A.M - Gruppo Archeologico Ambrosiano alla preparazione di incontri e attività finalizzate alla documentazione e valorizzazione delle collezioni ospitate da sei musei lombardi. Il progetto si basa su momenti didattici uniti a visite guidate nei musei, mostrando al pubblico e alle istituzioni il modo wiki di vedere la cultura. Due sono le tipologie di wikigite previste:

  • Wikigita fa scuola è dedicata agli studenti di scuole secondarie di primo e secondo grado e avrà inizio a partire da questo autunno. Gli studenti avranno modo di conoscere il patrimonio archeologico ospitato dai musei lombardi e impareranno come condividerlo su Wikipedia. Una volta in classe, infatti, gli insegnanti guideranno gli alunni nel caricamento su Commons (le fotografie) e su Wikipedia (le informazioni), del materiale raccolto durante la gita.
  • Wikigita viene a te, invece, si rivolge ad un’altra fetta di popolazione che non si trova spesso tra il pubblico dei musei: gli anziani e i disabili, in particolare i non vedenti. Con il coinvolgimento di associazioni specifiche verranno organizzati degli incontri di introduzione a Wikipedia ai quali seguiranno visite guidate nei musei ed editathon a tema.

Maggiori informazioni saranno presto disponibili in un post di presentazione sul blog della Wikimedia Foundation che non mancheremo di segnalarvi.

Wikimedia Foundation vince la causa contro Cesare Previti

Il 30 gennaio 2013 Cesare Previti, ex consigliere di Silvio Berlusconi, ha intentato una causa legale contro la Wikimedia Foundation, sostenendo che la voce dedicata alla sua persona pubblicata su Wikipedia in italiano fosse inesatta e diffamante e che, pertanto, la WMF fosse responsabile per aver fornito un luogo in cui diffondere quei contenuti. Il 20 giugno 2013, il Tribunale di Roma ha espresso parere contrario, rilevando che la Wikimedia Foundation offre solo un servizio di hosting, non può essere responsabile di tutto ciò che viene scritto dai singoli utenti e, inoltre, che data la natura aperta e fluida dei progetti, questo aspetti sono esplicitati molto chiaramente. Oltre alla vittoria legale, significativo è che la sentenza si regga in parte su quello che è uno dei punti cardine di Wikipedia: tutti possono modificare le voci o segnalare inesattezze alla comunità di volontari. Di conseguenza, secondo il Tribunale di Roma, Cesare Previti avrebbe potuto avanzare le proprie rimostranze direttamente alla comunità, che svolge il ruolo principale di creazione e gestione dei contenuti.

GfOSS Day

GfOSS, l'Associazione italiana per l'informazione geografica libera, ha annunciato che dal 10 all'11 ottobre prossimi, si terrà a Bologna la sesta edizione del GfOSS Day. Scopo della conferenza è quello di coinvolgere imprese, enti pubblici, sviluppatori, cittadini, operatori del settore ed appassionati dei temi del software libero geografico e degli open data. L'evento è organizzato in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e ha ottenuto il patrocinio del Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei Materiali – DICAM e del Dipartimento di Scienze Agrarie - DipSA dell'Università di Bologna. L'evento sarà aperto a tutti e gratuito.

Ve lo segnaliamo ora, su invito degli organizzatori, perché la macchina organizzativa comincia a muoversi adesso, il programma è ancora in fase di elaborazione e quindi c'è ancora spazio per avanzare idee e proposte.

Prossimi appuntamenti

  • Tra giugno e settembre, in occasione di Bibliopride2013, la Sezione Toscana dell'AIB (Associazione Italiana Biblioteche) organizza 4 corsi su Wikipedia per bibliotecari e utenti: Pisa (16-17 luglio); Firenze (23-24 luglio); Grosseto (16-17 settembre); Scandicci (23-24 settembre). I corsi hanno lo scopo di raccogliere informazioni aggiornate e di qualità sulle biblioteche. L'iscrizione è obbligatoria ed è da effettuarsi almeno tre giorni prima del corso scrivendo una e-mail a tos-corsi@tos.aib.it. Al termine delle lezioni verrà rilasciato un attestato di partecipazione; per coloro che consegneranno le esercitazioni valutate positivamente verrà rilasciata una certificazione aggiuntiva. Docente dei corsi sarà Susanna Giaccai con la collaborazione di alcuni Wikipediani volontari.

Novità dal mondo Wiki

  • Pubblicato il piano annuale 2013-2014 della Wikimedia Foundation. A questo link sono raccolte risposte a domande e dubbi frequenti sull'argomento.
  • La prima edizione di Wiki Loves Public Art ha riscosso successo e ottenuto una buona partecipazione. Sono state caricate 9.250 immagini da 225 persone. Adesso le giurie stanno selezionando gli scatti migliori.
  • Aaron Swartz e Jimmy Wales sono nel gruppo dei 32 protagonisti che hanno contribuito a cambiare il mondo del web secondo la Internet Hall Of Fame 2013. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 3 agosto a Berlino.
  • Dal 2 luglio è attivo su Wikipedia in inglese il Selettore di Linguaggio Universale, estensione che permette di configurare dei parametri linguistici (ad esempio lingua dell'interfaccia, font e metodi di scrittura). Curiosità: c'è anche il font ‎OpenDyslexic per chi soffre di dislessia.
  • Dal 12 al 15 ottobre 2013 si svolgerà a Città del Messico Iberoconf 2013, il terzo summit che unisce i capitoli ufficiali (e in formazione) affiliati a Iberocoop Wikimedia. La Wikimedia Foundation ha concesso un grant per l'organizzazione dell'evento.
  • Ana Toni, dal Brasile, entra a far parte del Board of Trustees della Wikimedia Foundation. Qui il comunicato stampa.
  • Il 2 luglio si è svolta la quinta edizione della Wikimedia Academy Israel Conference; tema centrale di quest'anno era “Why Do Women Edit Wikipedia Less?”.


Attenzione, questo bollettino è da considerarsi un prodotto destinato esclusivamente all’informazione aziendale sia ad uso interno sia presso il pubblico e pertanto, in ossequio al dettame dell'art. 1 comma 2 Legge 7 marzo 2001 n. 62, non è da considerarsi un prodotto editoriale