English version

Wikimedia news/numero 75

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 75 del 30 aprile 2014

Trento, di MAc9, [CC-BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons
Matera, di Bönisch, [CC-BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons

Trento e Matera, le due città che potrebbero ospitare la prossima assemblea di Wikimedia Italia


Benvenuti

Nell'ultimo periodo è aumentato di molto il numero di coloro che si sono iscritti alla newsletter di Wikimedia Italia: è un piacere per noi fare gli onori di casa e dare il nostro sincero benvenuto! Inoltre, per il futuro abbiamo in cantiere un rinnovamento del nostro bollettino informativo allo scopo di renderlo sempre più interessante, anche dal punto di vista grafico; siamo aperti a suggerimenti e osservazioni da parte vostra. Intanto, buona lettura!

Vota l'assemblea!

Archiviata l'assemblea dei soci di aprile, si guarda già avanti e, per la prima volta, tutti sono chiamati a votare la sede del prossimo appuntamento. Per la tradizionale assemblea autunnale ci sono già due città candidate, una a Nord e una a Sud, rispettivamente Trento e Matera. Quella che raccoglierà più voti sarà la prescelta!

È possibile esprimere la propria preferenza direttamente nella pagina dedicata al sondaggio.

Wikigite, ti sei già iscritto?

Dal mese di maggio fino all'inizio di giugno, Wikimedia Italia promuove una serie di uscite nel contesto del progetto Archeowiki. I volontari archeologi e wikipediani che in questi mesi stanno accompagnando gli studenti delle scuole e gli anziani dei gruppi AUSER, si mettono ora a disposizione per portare anche voi a visitare alcuni dei musei beneficiari del progetto. La partecipazione e l'ingresso sono gratuiti, le guide sono d'eccezione, insomma è un'occasione da non perdere!

Chiediamo a tutti gli interessati di iscriversi all'evento compilando i moduli online (uno per gita). La prima uscita è prevista per questa domenica, il 4 maggio, affrettatevi perché i posti sono limitati. Le uscite saranno anche un modo per conoscersi, passare del tempo insieme e condividere un pranzo o una cena in compagnia.

Di seguito trovate le date proposte per i quattro incontri nei musei con il rispettivo link per iscriversi. Le visite si svolgeranno nel pomeriggio, ma per tutti i dettagli vi chiediamo di pazientare fino ai giorni subito precedenti all'uscita:

Vi preghiamo di rispondere quanto prima al fine di poter organizzare la Wikigita al meglio! Per qualsiasi dubbio non esitate a scriverci all'indirizzo segreteria@wikimedia.it.

Bustopedia

Wikimedia Italia ha deciso di patrocinare BustopediA, iniziativa volta a diffondere e valorizzare la conoscenza dei beni culturali della città di Busto Arsizio, situata tra Varese e Milano. Ispirato alle esperienze di Monmouthpedia, in Galles, e della recente nostrana Sestopedia, nella città di Sesto San Giovanni, il progetto vuole coinvolgere il Comune e i cittadini di Busto Arsizio affinché raccolgano informazioni sulla storia e la cultura locale e arricchiscano i contenuti relativi su Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikisource. Bustopedia è promosso da La Famiglia Bustocca, associazione locale senza scopo di lucro nata per coltivare e tutelare le tradizioni e il dialetto cittadino. Sebbene il progetto abbia da poco avuto inizio, è già articolato in tre sezioni ben strutturate:

  • Wiki Loves Busto Arsizio: sezione locale del concorso nazionale Wiki Loves Monuments Italia.
  • Biblioteca Bustocca: raccolta di testi (poesie, filastrocche, racconti) in dialetto bustocco su Wikisource (versione scritta) e Wikimedia Commons (registrazione parlata).
  • QRpedia Busto Arsizio: posizionamento di un QRcode nei pressi di luoghi di interesse per cui è presente una voce su Wikipedia, la quale verrà scritta o arricchita anche con la collaborazione degli studenti degli istituti locali.

Il sito ufficiale è in fase di allestimento, ma per tutte le informazioni è possibile rivolgersi al responsabile del progetto, il socio di Wikimedia Italia Dario Crespi.

Wikimedia va in Europa per parlare di copyright

By Hubertl (Own work), [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Il 24 e 25 aprile scorsi, Laurentius di Wikimedia Italia ha partecipato a Bruxelles al secondo incontro dell'EU Policy Advocacy Group, un gruppo di wikimediani provenienti da tutta Europa accomunati dall'intento di diffondere la cultura e la conoscenza libera all'interno delle istituzioni comunitarie. L'idea di intervenire per dare un contributo, nata circa un anno fa, ha subito preso forma concreta: da questa estate, infatti, il wikimediano Dimitar Dimitrov lavora stabilmente a Bruxelles per dialogare su questi temi con l'Unione Europea (è possibile leggere qui i suoi report mensili). Nello specifico, scopo di questi incontri è instaurare una collaborazione che possa aiutare a redigere il testo della riforma europea sul copyright, che molto probabilmente la prossima legislatura sarà chiamata ad approvare. A questo proposito il gruppo di lavoro ha deciso di concentrarsi inizialmente solo su tre temi, condivisi da tutta la comunità e sui quali il movimento Wikimedia può vantare esperienza e competenza:

  1. la libertà di panorama;
  2. il pubblico dominio per le opere prodotte dallo stato;
  3. le opere orfane.

Al momento la situazione è parzialmente ferma per le imminenti elezioni (25 maggio 2014) che rinnoveranno il Parlamento Europeo. Il gruppo di lavoro però ha già in programma azioni concrete da attivare non appena saranno eletti i nuovi membri: per citarne alcuni, contatto diretto con i parlamentari dei diversi partiti per sensibilizzare sul tema e diffusione di materiale cartaceo informativo. Forte della sua anima collaborativa e internazionale, il movimento Wikimedia lavorerà per diffondere la conoscenza libera anche nella Comunità Europea.

State of the Map Europe 2014

Cristian Consonni, tesoriere di Wikimedia Italia e tra i promotori della costituzione del capitolo italiano di OpenStreetMap, parteciperà alla conferenza State of the Map Europe 2014, che si terrà in Germania, a Karlsruhe dal 13 al 15 giugno 2014. Il Comitato Internazionale chiamato a vagliare attentamente il programma dell'evento è composto da nove membri provenienti da Paesi diversi: anche in questo caso l'Italia è ben rappresentata, grazie alla presenza e all'impegno del nuovo Vicepresidente di Wikimedia Italia Simone Cortesi, uno dei componenti più attivi del movimento OpenStreetMap nel nostro Paese. L'evento, tutto dedicato alla comunità europea di OpenStreetMap, prevede tra gli altri un intervento di Cristian dal titolo "Creating a bridge between OpenSteetMap and Wikipedia: Wikipedia-tags-in-OSM" (fissato per sabato 14 alle 16:00 presso il Building B) oltre ad altri due talk tutti italiani: il programma completo è consultabile sul sito web del SotM-EU 2014, dove è anche possibile acquistare i biglietti in anticipo e, ancora per tutta la giornata di oggi 30 aprile, con un sostanzioso sconto!

Novità dal mondo OpenStreetMap

Il 9 Maggio comincia il Giro d'Italia. Le mappe sono basate su OpenStreetMap

Traduzione dal blog di OSM.

Novità dal mondo Wiki

  • La Wikimedia Foundation ha pubblicato una guida che regola le modalità di diffusione a terzi dei dati personali degli utenti dei siti Wikimedia. Come regola fondamentale, la Wikimedia Foundation protegge la privacy (e quando necessario l'anonimato) dei suoi utenti, tuttavia quando questo principio incontra esigenze più alte, quali ad esempio il mantenimento della sicurezza pubblica, si fanno delle eccezioni. Il regolamento serve per evitare incomprensioni e per essere il più possibile trasparenti, verso l'esterno e verso gli utenti.
  • Dall'1 al 31 maggio si terrà il concorso Umepedia Challenge organizzato da John Andersson di Wikimedia Svezia. Si tratta di una gara di modifiche pensata per migliorare e tradurre le voci relative ai 40 luoghi principali della città di Umeå, sui quali i promotori intendono apporre in futuro i cartelli di QRpedia. In palio ci sono importanti premi.
  • Cresce Wikipedia Visiting Scholars, il progetto pilota che consente agli utenti più prolifici e esperti di Wikipedia di avere libero accesso al catalogo online delle biblioteche delle più importanti università. Lo scopo è di consentire agli autori di migliorare le voci dell'enciclopedia basandosi su fonti scientifiche autorevoli.
  • Lo scorso 8 aprile, con la morte improvvisa di Adrianne Wadewitz, Wikipedia ha perso una delle sue contributrici più attive e tutto il movimento Wikimedia una delle donne più appassionate nella sfida per colmare il divario di genere presente nell'enciclopedia libera più famosa del mondo. Un articolo del Corriere della Sera la ricorda raccontando la sua storia.

Appuntamenti

  • Mercoledì 14 maggio 2014, Laurentius parteciperà all'incontro Mercoledì di Nexa, presso il centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino, per parlare di Wikidata. Questi incontri fanno parte di un ciclo di appuntamenti mensili dedicati ad approfondire con adetti ai lavori, appassionati e cittadini, i temi legati all'universo della Rete e possono essere seguiti anche in streaming.
  • Continuano gli incontri promossi all'interno del progetto Sestopedia: domenica 4 maggio, dalle ore 16, presso i Giardini di Villa Mylius ci sarà un percorso conoscitivo delle specie botaniche attraverso i codici QR allestiti nelle precedenti occasioni. Per sabato 17 maggio, invece, l'associazione Sesto San Giovanni per l'UNESCO promuove una biciclettatta, dal parco archeologico Ex Breda alle aree dismesse della Falck, durante la quale i partecipanti saranno invitati a scattare fotografie per illustrare le voci di Sestopedia.

5 x 1000

Se non avete ancora scelto a chi destinare il vostro 5 x 1000, vi ricordiamo che potete donarlo a Wikimedia Italia; è sufficiente scrivere il codice fiscale 94039910156 al momento della dichiarazione dei redditi. La tua firma libera la cultura!