English version

Wikimedia news/numero 76

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 76 del 15 maggio 2014

Logo dell'evento Opening the past 2014, dal sito http://mappaproject.arch.unipi.it/ rilasciato in licenza CC-BY-SA 3.0


Aprire il passato per raccontarlo


Come archeologi e operatori dei beni culturali possono raccontare alla comunità il loro lavoro? A questa domanda vuole rispondere il convegno Opening the past 2014 - Immersive Archaeology che si terrà venerdì 23 maggio a Pisa. Intenzione dei promotori è quella di porre l'attenzione sugli strumenti contemporanei, quali i nuovi media, la realtà virtuale fino ad arrivare agli open data, e sulla loro capacità di consentire la costruzione di un racconto efficace e sempre più inclusivo. A questo proposito la nostra Emma Tracanella è stata invitata per parlare di Wiki Loves Monuments, progetto da lei coordinato e diretto, e di Archeowiki. È possibile registrarsi gratuitamente sul sito, fino al 18 maggio.

Screenshot dell'homepage di MapGive, progetto parte dell'unità informazioni umanitarie del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti


MapGive: mappare il mondo per le emergenze


La comunità italiana di OpenStreetMap è instancabile: grazie al suo sforzo infatti il sito MapGive adesso parla anche la nostra lingua. Di cosa si tratta lo spiega Simone Cortesi (Vicepresidente di Wikimedia Italia) che, insieme a Cristian Consonni (tesoriere di Wikimedia Italia e ricercatore della Fondazione Bruno Kessler), ha lavorato alla traduzione: "In pratica è una Wikipedia della geografia. L'idea è quella di promuovere la formazione di volontari in grado di mappare zone soggette a catastrofi intervenendo nelle ore immediatamente successive al disastro quando le carte fatte prima non hanno più valore e quella che magari era prima una autostrada è diventata una mulattiera impraticabile". Per conoscere le attività della comunità italiana di OpenStreetMap, e offrirvi come volontari, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.

Wikiconvenzioni

Tessera WMI2014



Wikimedia Italia si sta organizzando per legare diverse convenzioni alla propria tessera socio. L'interesse va in particolare a quei musei che prevedono riduzioni sul prezzo del biglietto (o ingresso gratuito) per le associazioni no profit o di promozione sociale, come Wikimedia. Sono attualmente in corso sforzi nei confronti del sistema museale di Milano tra i quali il Museo della Scienza e della Tecnica. Avete altri musei da segnalarci? Scriveteci e provvederemo a contattarli!




OpenStreetMap

Trasporto pubblico su OpenStreetMap

Quando le aziende decidono di cambiare drasticamente le soluzioni sulle quali si basano, ci si chiede quali siano le loro motivazioni e quale sia stata la loro esperienza; Doublemap, azienda che fornisce sistemi di posizionamento in tempo reale alle aziende di trasporto pupplico in Indiana - USA, ha raccontato la propria storia sul suo blog. Con centinaia di migliaia di visite al mese e con necessità di avere accesso alle mappe anche in modalità offline (es. alle fermate degli autobus) l'unica scelta possibile era quella di abbandonare fornitori commerciali di cartografia e adottare OpenStreetMap.

Parlando sempre di trasporto pubblico, Travic è un sistema di visualizzazione dei feed forniti da alcune città come Torino e Trento (non in tempo reale). In Italia si è provato a costruire questi sistemi dal basso a Pavia (con app simil Travic).

Altre notizie sul sito openstreetmap.it.




WikiOscar 2014

Premio Speciale - Autore: Antonu - Derivative work: RanZag - [CC-BY-SA 2.5] via Wikimedia Commons




Anche Wikipedia ha i suoi Oscar! Ogni anno infatti, al termine di un sondaggio della durata di una settimana, ai wikipediani più attivi vengono assegnati premi per i meriti acquisiti sul campo. I Wikioscar, creati per la prima volta nel 2004 sulla falsariga delle barnstar usate nella Wikipedia in lingua inglese, sono un evento virtuale particolarmente amato dagli utenti, anche perché non seguono alcuna regola precisa: chiunque può essere candidato e chiunque può vincere i premi più disparati.
L'edizione 2014 si è appena svolta: tantissime le categorie e i premi da assegnare, da quelli più seri come l'elezione dell'Amministratore dell'anno, fino ai più goliardici, senza dimenticare i "classici" Miss Wikipedia e Mister Wikipedia.






Appuntamenti

  • Mercoledì 7 maggio Frieda Brioschi, ex-Presidente di Wikimedia Italia, ha partecipato alla trasmissione di Radio3 Scienza per parlare di donne e tecnologia.
  • Venerdì 16 maggio 2014, Roma: Emma Tracanella (Coordinatrice di Wiki Loves Monuments) e Luca Martinelli (Segretario di Wikimedia Italia) parteciperanno all'evento Buone pratiche e progetti innovativi per la promozione dei beni culturali: EAGLE & Wiki Loves Monuments promosso da EAGLE (Europeana network of Ancient Greek and Latin Epigraphy) e Wikimedia Italia, con il supporto della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma. In quell'occasione verranno anche proclamati i vincitori del premio speciale EAGLE per Wiki Loves Monuments Italia 2013.
  • Sabato 17 maggio, Padova: Marcok e altri utenti della comunità parteciperanno a #Maddalene-Restart, organizzato con Tam Teatromusica, presentando i progetti Wikimedia e Open Street Map, chi vuole partecipare può segnalarlo nella pagina del raduno in Wikipedia.
  • 16-18 maggio 2014, Roma: Luca Martinelli, Cristian Consonni e Simone Cortesi, rispettivamente Segretario, Tesoriere e Vicepresidente di Wikimedia Italia, parteciperanno all'evento Hackathon Code4Italy@Montecitorio 2014. La maratona, della durata di 30 ore, e rivolta a esperti di informatica, si tiene nella nuova Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari della Camera dei deputati (Via di Campo Marzio, 78). L'obiettivo dell'iniziativa è quello di aumentare la consapevolezza rispetto agli open data prodotti dai lavori della Camera, al fine di sviluppare software e applicazioni. Hashtag: #code4italy.
  • 19 maggio, Asti: cominciano i corsi su Wikipedia per i docenti che hanno aderito al progetto Wikipedia va a scuola @ Asti promosso dalle associazioni We-Land e Cre[AT]ive, con la collaborazione di Wikimedia Italia. Scopo dell'iniziativa è introdurre l'enciclopedia online libera come strumento didattico nelle scuole secondarie di Asti e del territorio circostante.

Novità dal mondo wiki

Lila Tretikov, by Lane Hartwell [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons




  • Il sito Wikimedia Commons, il database multimediale di Wikimedia, ha superato i 21 milioni di immagini e video caricati sulla sua piattaforma e rilasciati con licenza libera.
  • La Wikimedia Foundation ha nominato un nuovo Direttore Esecutivo. Dopo un anno di ricerche, è stato annunciato il nome di chi dal primo giugno 2014 sostituirà Sue Gardner, direttore in carica negli ultimi 6 anni. La designata è un'altra donna, il suo nome è Lila Tretikov. Lila è un'ingegnere di 36 anni, originaria dell'Unione Sovietica, migrata negli Stati Uniti per studiare quando era ancora teenager.
  • Il Wikizionario raddoppia i suoi lemmi e arriva a quota 250.000. Il traguardo è stato raggiunto anche grazie ad inserimenti semiautomatici.