Wikimedia news/numero 77

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 77 del 29 maggio 2014

Logo dell'evento Open data Hackathon 2014, dal sito http://dati.camera.it/it/hackathon/ rilasciato in licenza CC-BY-SA 3.0


Open Data a Montecitorio


Da venerdì 16 a domenica 18 maggio Montecitorio ha aperto per la prima volta le porte agli hacker, in occasione dell'hackathon #Code4Italy. A fare le veci di Wikimedia Italia sono stati Cristian Consonni, Simone Cortesi e Luca Martinelli, tutti e tre membri del Consiglio direttivo. L'evento era rivolto a tutti gli esperti di informatica – sviluppatori di software e grafici web – interessati a conoscere e utilizzare i dati aperti, prodotti dalla Camera dei deputati e relativi all'istituzione e all'attività parlamentare. La Camera dei deputati ha messo a disposizione del web gli Open Data parlamentari già dal 2011: obiettivo dell'iniziativa era approfondirne la conoscenza e promuoverne il riuso da parte della comunità degli sviluppatori, affiché con essi possano produrre applicazioni. Una divertente collezione dei Tweet più significativi, pubblicati con l'hastag #Code4Italy, è stata creata da Ida Leone su Storify, mentre un bel video è stato pubblicato su You Tube. Un elenco dei progetti avviati è invece consultabile sul sito della Camera dedicato all'evento.

Conferenza stampa di presentazione del Wikipediano in Residenza, by Niccolò Caranti, [CC-BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Daniele Metilli, wikipediano al Mart


Si sono concluse da poco le selezioni per il Wikipediano in residenza, previsto dall'accordo tra Wikimedia italia e Il Museo Mart di Rovereto. La scelta è caduta su Daniele Metilli, wikimediano ed esperto di archiviazione, che non molto tempo fa ha fatto parlare di sé per aver vinto un concorso della Chicago University Library, decodificando una stenografia apparsa su una cinquecentesca copia dell'Odissea. Daniele sarà stabilmente presente al Mart per sei mesi e affiancherà il Museo nel lavoro di inserimento dei contenuti e delle immagini dei quadri su Wikipedia e contribuirà all’inserimento di questi dentro Wikidata. In Italia si tratta della prima iniziativa di questo tipo, mentre nel Mondo ad aver usufruito della collaborazione di wikipediani sono già il British Museum, il Museo Picasso di Barcellona e la Reggia di Versailles.

London calling!

Logo Wikimania 2014, by EdSaperia (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons



L'appuntamento annuale di Wikimania, il raduno internazionale dei wikimediani nel mondo giunto alla sua decima edizione, si terrà quest'anno a Londra (Regno Unito), dal 6 al 10 agosto. Come sempre Wikimedia Italia mette a disposizione 8 "borse di partecipazione", da assegnare ad utenti attivi di uno dei progetti Wikimedia in lingua italiana, per ammortizzare i costi di partecipazione all'evento. Ciascuna borsa consiste in un rimborso per spese di viaggio (aereo), alloggio e iscrizione alla manifestazione per un totale massimo di 600 € ciascuna. In questa pagina sono raccolti tutti i dettagli. La volontà dell'associazione è quella di incoraggiare la partecipazione all'evento da parte dei wikimediani italiani, con lo scopo di promuove e potenziare i progetti legati al nostro Paese e, allo stesso tempo, arricchire l'incontro grazie all'intervento di gruppi diversi.






OpenStreetMap

Screenshot del tool di monitoraggio dell'import dei dati catastali condotto dalla comunità OSM olandese



Telenav ha deciso di migrare la sua applicazione di punta, il navigatore Scout (disponibile negli USA), all'uso esclusivo di dati OpenStreetMap, anche grazie al lavoro di Steve Coast, il fondatore di OSM passato a lavorare presso Telenav qualche tempo fa: Geoawesomeness si chiede se sia l'ora che altri seguano questa esperienza.

Il Data Working Group si sta muovendo per rispondere con delle linee guida alle necessità di organizzazioni sia commerciali che umanitarie di avere persone che modifichino la mappa a pagamento.

Parlando di linee guida, è stata pubblicata la bozza di quelle dell'Agenzia per l'Italia Digitale relative ai dati aperti, ed OSM è citato come esempio e come caso di studio per la licenza utilizzata.

Altre notizie sul sito openstreetmap.it.


Al via la collaborazione tra WMI e Fondazione Mach

Istituto Agrario Fondazione Edmund Mach, [FAL], via Wikimedia Commons




Ancora una collaborazione tra Wikimedia Italia e la scuola: la nostra associazione e la Fondazione Edmund Mach hanno firmato una lettera che sancisce una cooperazione ad ampio raggio. Obiettivo principale dell'accordo è redigere la voce di Wikipedia dedicata all'Istituto agrario di San Michele all'Adige. Il lavoro potrà poi continuare con le classi dell'Istituto agrario anche per l'anno scolastico 2014-15 ed estendersi ad altri ambiti, fino a prevedere in futuro la messa a disposizione con licenze aperte di materiale bibliografico e cartografico, presente presso la Biblioteca della Fondazione.




Appuntamenti

  • Domenica 8 giugno, Varese: continuano le gite di Wikimedia Italia, nell'ambito del progetto Archeowiki. Questa volta tocca al Museo Civico Archeologico di Varese. La partecipazione e l'ingresso sono gratuiti, basta iscriversi compilando il modulo online (i posti sono limitati).
  • Dal 26 al 29 maggio, Bologna: Eagle-Epidoc è il titolo del workshop su mark-up di testi epigrafici e papirologici, che si tiene presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna. Martedì 27 interviene Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia) per parlare di Wikipedia e Wikidata.
  • Giovedì 29 maggio, Bologna: Andrea Zanni (Presidente di Wikimedia Italia) illustra i progetti Wikimedia e la realtà dell'Open Access nell'ambito di un corso di aggiornamento per bibliotecari, presso l'Università di Bologna.
  • Giovedì 29 maggio, Milano: Frieda Brioschi è stata invitata a parlare di Wikipedia e del movimento Wikimedia nel talk organizzato dal laboratorio di Comunicazione Crossmediale, tenuto dal professor Edoardo Fleischner dell'Università degli Studi di Milano. L'intervista, della durata di un'ora e quindici minuti, inizia alle 15.45 e viene trasmessa in streaming.
  • Venerdì 30 maggio, L'Aquila: Luca Martinelli (Segretario) e Camelia Boban all'interno della conferenza GDG Meets U (organizzata dal Google Developer Group Roma Lazio e Abruzzo e sponsorizzata da Google) presentano un talk e rispettivamente un codelab sul progetto Wikidata dal nome "BigData & Wikidata - no Lies". L'evento, che si tiene presso la Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell'Università degli Studi dell'Aquila, è aperto a tutti ed è completamente gratuito (previa registrazione su Eventbrite). Le informazioni su come arrivarci, il programma ed i vari orari si trovano sul sito dell'evento.

Novità dal mondo wiki

Wikimedia Hackathon-Zurigo 2014, by Christian Meixner (Own work) [CC-BY-3.0], via Wikimedia Commons
  • Dal 9 al 10 maggio, a Zurigo, si è tenuto l'appuntamento annuale della comunità di sviluppatori del movimento Wikimedia, la Wikimedia Hackathon. Per due giorni ingegneri e tecnici hanno lavorato per sviluppare estensioni e template legati ai progetti Wikimedia. A rappresentare l'Italia era presente Federico Valdorsa, che al suo ritorno ha raccontato di aver vissuto un'esperienza piacevole, istruttiva e all'insegna dell'amicizia. Ha partecipato all'evento anche la neo Executive Director di Wikimedia Foundation, Lila Tretikov, che ha scritto per il blog dell'organizzazione il suo commento entusiasta.
  • La facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università della Svizzera Italiana (USI) ha consegnato a Jimmy Wales, co-fondatore di Wikipedia, il dottorato honoris causa.
  • Il concorso fotografico Wiki Loves Earth, inaugurato l'anno scorso da Wikimedia Ucraina, quest'anno si espande e diventa internazionale. Il contest che mette in risalto attraverso le immagini il patrimonio naturale del pianeta viene promosso nel 2014 in ben 14 nazioni.