English version

Wikimedia news/numero 95

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News n. 95 - 12 febbraio 2015

Lila Tretikov, Direttore Esecutivo di Wikimedia Foundation, di Lane Hartwell [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


L'Executive Director di Wikimedia Foundation incontra i wikipediani italiani

L'appuntamento è di quelli da segnare in agenda: Lila Tretikov, Direttore Esecutivo di Wikimedia Foundation, sarà a Milano il prossimo 18 febbraio per incontrare i wikipediani e i wikimediani italiani. Lila dirige la WMF da maggio 2014 e ha avuto ormai diverse occasioni di incontrare la comunità di wikimedia (ad esempio Wikimania a Londra o la Wikimedia Conference a Berlino), ma questa volta l'intenzione è di creare un contatto diretto con la comunità italofona, libero da ogni formalità. L'incontro, aperto a tutti, si terrà presso la Triennale di Milano, nella sala TriennaleLab di TIM, a partire dalle ore 16. Date le dimensioni ridotte dello spazio occorre prenotarsi a questo link. Vi consigliamo di partecipare numerosi, è un'occasione da non perdere!


Free Knowledge Advocacy Group EU, di Dimi z (Opera propria) [CC0], via Wikimedia Commons


Il parlamento europeo si occupa di diritto d'autore

Questo mese al parlamento europeo fervono i lavori per l'aggiornamento della cosiddetta direttiva InfoSoc (del 2001), che norma fra le altre cose il diritto d'autore nei paesi dell'Unione europea. La commissione europea si è data ambiziosi obiettivi di aggiornamento della datata direttiva, nonché di unificazione della frammentata legislazione europea.
Wikimedia Italia ha una posizione molto chiara, già espressa durante una consultazione della commissione precedente e ribadita insieme a dozzine di associazioni europee amiche. Si tratta di: allargare la cultura a disposizione di tutti, cioè il pubblico dominio; pubblicare con licenza libera tutte le opere prodotte da dipendenti pubblici; uniformare e semplificare in tutta Europa le regole ed eccezioni per le rimanenti opere. Tutti i cittadini possono aiutare: il modo migliore è di telefonare agli europarlamentari nella propria lingua, specie quelli delle commissioni Giuridica, Cultura e Mercato interno. Alcuni nostri soci hanno già telefonato a una decina di parlamentari: e tu?


Due ospiti in ufficio

Dario e Emily, di Fra [CC BY-SA 3.0]


Nelle ultime due settimane l'ufficio di Wikimedia Italia sta ospitando due tirocinanti dell'Istituto Tecnico Hensemberger di Monza. Dario e Emily (nella foto) supportano il lavoro dell'ufficio, in particolare per quanto riguarda la gestione delle donazioni, e grazie alle loro competenze informatiche e matematiche apportano un grande aiuto. Lo staff, con la collaborazione del socio Laurentius, istruisce gli studenti sul lavoro di ufficio e sul mondo di Wikimedia e Wikipedia. La collaborazione è proficua per tutti e siamo felici di aver accolto l'invito del CSV di Monza e Brianza (Centro di Servizio del Volontariato) di ospitare dei tirocinanti.


Adesione iniziativa FSFE

Logo Free Software Foundation Europe

Wikimedia Italia sostiene la dichiarazione Verso una "Organizzazione Mondiale della Ricchezza Intellettuale": Supportando la Dichiarazione di Ginevra della Free Software Foundation Europe. Recita il testo: La Dichiarazione di Ginevra è un significativo passo verso la creazione di una larga coalizione di persone, organizzazioni e Paesi che chiedono che la comunità internazionale ripensi gli scopi ed i meccanismi per i quali viene offerto il controllo monopolistico su alcuni tipi di conoscenza. La dichiarazione offre molti soggerimenti costruttivi e concreti per il cambiamento di scopi, politiche e priorità della WIPO (World Intellectual Property Organization), e fornisce ampi e dettagliati argomenti per ridisegnare gli istituti del diritto d'autore e dei brevetti per un migliore servizio dell'interesse pubblico di tutta l'umanità.


Appuntamenti e comunicazioni

  • 13 febbraio: Wikimedia Italia aderisce all'iniziativa M'illumino di meno, promossa dalla tramissione di Radio Due Rai Caterpillar per sensibilizzare sul tema del risparmio energetico. L'associazione, nell'ambito del progetto formativo con i tirocinanti Dario e Emily, ha lavorato alla sistemazione di alcune voci di Wikipedia inerenti al tema. Invitiamo tutti a fare qualche ora di silenzio energetico.
  • 26-27 febbraio, Università di Salerno: Susanna Giaccai, su richesta della sezione campana dell'Associazione Italiana Biblioteche, terrà un corso di base su Wikipedia per i bibliotecari dell'Università.
  • 2-3 marzo, Firenze: Luca Martinelli e Pierfranco Minsenti tengono il primo corso italiano su Wikidata rivolto agli operatori dei beni culturali: Wikidata. Riuso dati aperti tra Wikipedia e Biblioteche. Il corso è a numero chiuso e l'iscrizione è obbligatoria; per registrarsi bisogna spedire una mail a tos-corsi@tos.aib.it almeno tre giorni prima dell'inizio delle lezioni.

La scorsa settimana sono stati pubblicati online diversi articoli relativi a Wiki Loves Monuments e alla mostra allestita nella sala Tim4Expo della Triennale di Milano (3-8 febbraio), ne riportiamo qui alcuni:


Novità dal mondo OpenStreetMap

Taglocator è una pagina web che mostra strati di punti di interesse da OpenStreetMap


  • Con OpenStreetMap e Mapillary è possibile visualizzare le infrastrutture a poche ore dall'apertura: l'ultimo esempio è a Genova.
  • Wheelmap, la mappa che trova i luoghi accessibili con la sedia a rotelle, supera i 500 mila contributi.
  • La nuova edizione degli OSM Mapping Meetings di Sardinia Open Data raduna i mappatori isolani ogni venerdì sera a Cagliari.
  • Meno di due settimane alla conclusione del Mappathon di Piemonte Visual Contest: l'evento conclusivo sarà un mapping party per le strade di Torino (registrazione su EventBrite).


Novità dal mondo Wiki

Vincitori 2013 del Google Code-in contest, di M4tx (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons
  • A inizio 2015 si è tornati a parlare di Gender Gap (differenza di genere) all'interno di Wikipedia: una ricerca del Leibniz Institute for the Social Sciences di Colonia ha infatti rilevato che, sull'enciclopedia, nei profili di donne le parole che fanno riferimento al genere e ai ruoli familiari sono molto più frequenti.
  • Sempre a proposito di squilibrio nella rappresentanza di donne e uomini nel mondo di Wikipedia, la contributrice Lightbreather ha lanciato la proposta di creare uno spazio per sole donne nell'enciclopedia, con lo scopo di creare un luogo di supporto e confronto reciproco.
  • Vincere un viaggio al quartier generale di Google non è un'esperienza da tutti i giorni. Ad aggiudicarsi questo ambito premio sono i giovanissimi finalisti del Google Code-in contest. Il concorso è rivolto ai programmatori tra i 13 e i 17 anni i quali sono chiamati a superare una serie di sfide informatiche; Wikimedia Foundation fa parte delle dodici organizzazioni che svolgono il ruolo di tutor.