Consulta e commenta le proposte di modifica a statuto e regolamento che saranno discusse durante l'assemblea straordinaria dei soci che si terrà online il 18 marzo 2024.
Il tuo voto conta: ricordati di indicare la tua partecipazione all'assemblea nella pagina dei partecipanti.

GLAM/Musei del cibo della provincia di Parma

Da Wikimedia Italia.
< GLAM
Versione del 2 feb 2023 alle 10:19 di Dario Crespi (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search
Musei del cibo della provincia di Parma
Categoria
contenuti liberi

Storia

Settembre 2015: Giancarlo Gonizzi (Coordinatore dei Musei del Cibo della provincia di Parma e vicepresidente di Museimpresa) si dice pronto ad avviare un progetto con noi.

Al momento possiamo procedere con questo:

  1. Accordo che prevede intenti comuni, donazione di immagini e volontà di trovare in seguito forme di collaborazione come editathon o un lavoro con l'Università di Parma, che è legata ai musei del cibo perché ospita un corso di laurea sul tema.
  2. Donazione di tutte le immagini degli oggetti conservati nei diversi musei. Visibili dal loro sito. Si tratta di oggetti artigianali o industriali legati alla produzione, con pochi casi di manifesti o simili. Le immagini sono leggermente ripetitive (ad es. tot. foto di brocche da latte quasi uguali), ma ci interessa l'intero pacchetto.

Informazioni disponibili sulle immagini:

Ogni museo ha un numero differente di oggetti, ma comunque sempre centinaia:

  • Parmigiano Reggiano 223
  • Pomodoro 148
  • Pasta 300 circa
  • Vino 150 circa
  • Salame 60
  • Prosciutto 112

[A una domanda relativa ai metadati, Gonizzi risponde che] il catalogo degli oggetti conservati dai musei, riguarda, per ora, 4 dei sei musei. Ma i due musei mancanti (pasta e vino) sono in corso di schedatura, possono essere ricompresi nell’accordo, ed essere disponibili ragionevolmente a metà del 2016.

La definizione disponibile delle foto non è quella pubblicata in rete: si tratta di tiff da 25 mega ad alta risoluzione.

Progetto

L'accordo WMI-Musei del cibo è stato firmato il 15 novembre 2015. La convenzione ha durata annuale che decorre dal 15 novembre 2015 e prevede le seguenti tappe:

  • Trasferimento dei file da parte del museo entro 31.01.2016
  • Caricamento dei file su Wikimedia Commons entro 30.07.2016. Si veda qui

Prima della scadenza la convenzione potrà essere oggetto di rinnovo e proroga previa verifica positiva del raggiungimento degli obiettivi.

Esecuzione

commons:Commons:Batch uploading/Musei del cibo indica i dettagli tecnici e l'avanzamento del lavoro.

Chi segue il progetto

  • Virginia come referente GLAM
  • Nemo-lavoro segue tutti gli aspetti tecnici dal controllo copyright all'upload
  • Alexmar983 si è detto interessato in lista