Consulta le proposte di modifica a statuto e regolamento che saranno discusse durante l'assemblea straordinaria dei soci che si terrà online il 18 marzo 2024.
Il tuo voto conta: ricordati di indicare la tua partecipazione all'assemblea nella pagina dei partecipanti.

Tutorato p2p/Programmazione Python

Da Wikimedia Italia.
< Tutorato p2p
Versione del 25 mar 2021 alle 13:34 di Marta Arosio (Discussione | contributi) (Marta Arosio ha spostato la pagina Associazione:Tutorato p2p/Programmazione Python a Tutorato p2p/Programmazione Python: rendo pubblica)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search
  • Dettagli: saper utilizzare Python per analizzare file di testo, svolgere operazioni ripetitive o maneggiare grandi quantità di dati. Nessun prerequisito richiesto, a parte saper installare un programma e scrivere sul computer.
    • Nota: idealmente a Bologna o Milano, solo nel fine settimana per almeno 5 persone.**

Poposte operative:

Una struttura classica con presentazione frontale presuppone una uniformità di competenze nel pubblico. Questo non è facilmente raggiungibile in un ambiente eterogeneo come l'associazione. Le possibilità quindi sarebbero:

  • Caso 1:
  • limitare l'evento/tutorato a un gruppo omogeneo di partecipanti (tramite valutazione preventiva delle competenze già in possesso)
  • effettuare delle sessioni a difficoltà crescente, in modo da dare il tempo a tutti di raggiungere un livello simile
  • Caso2:
  • non effettuare delle lezioni frontali ma un percorso di "consulenza" che accolga gruppi eterogenei
  • ciascun partecipante stabilisce un proprio obiettivo a inizio del percorso (competenze acquisite, gruppo di dati analizzato, software realizzato, ecc)
  • il tutorato è effettuato sia in modo sincrono che asincrono (i.e. sessioni di persona + "orario di ricevimento" via e-mail o con schermo condiviso)

Ipotesi di agenda:

  • Crash course su programmazione e Python per novizi (uno o due incontri da 3 ore, de visu)
  • "orario di ricevimento" di 2 ore a settimane alterne (remoto)
  • incontro de visu ogni 4/6 settimane con spiegazione dei problemi comuni incontrati dai partecipanti ("riallineamento")

Durata: un semestre accademico (dicembre-febbraio, marzo-maggio).

Requisiti logistici:

  • sala con prese elettriche e connettività wi-fi per le sessioni de visu
  • spazio di discussione per i partecipanti (forum, mailing list)
  • eventuale rimborso per spostamenti di docenti e partecipanti (a seguito di scelta di sede che ne minimizzi la necessità)