Istruzione/Università/Lingue retoromanze (Università Statale di Milano + Università di Bolzano/Bressanone)

Da Wikimedia Italia.

Antecedenti

  • ladino

Wikimedia Svizzera ha sottoscritto un accordo con l'Università di Bolzano/Bressanone, un accordo in base al quale l'Università ha concesso con licenza libera l'utilizzo dei testi della letteratura ladina, non solo nella grafia originale, ma anche in quella moderna. Sulla scia di tale accordo, la Casa editrice dell'Università di Bolzano ha concesso, anch'essa con licenza libera, non solo i quattro volumi già editi, ma anche il primo volume del Vocabolar dl ladin leterar, senza nemmeno il così detto periodo di embargo.

  • romancio

La Lia Rumantscha ha concesso a Wikimedia Svizzera l'uso del vocabolario online Pledari Grond

Attività pregressa su Wikisource

Negli anni su Wikisource si sono caricati:

Nostri punti di forza

La nostra raccolta di testi è molto più usufruibile rispetto alle attuali edizioni dei testi della letteratura romancia e ladina redatti rispettivamente dalle Università di Colonia e di Bolzano/Bressanone.

I nostri testi si prestano inoltre a redigere glossari comparati di tutte le lingue retoromanze (romance e ladine) nelle loro varietà idiomatiche delle diverse valli. Anche un'opera avanzata come il Dizionario letterario ladino si potrebbe avvalere di un collegamento tramite link alle opere citate.

Un apporto sicuramente prezioso potrà essere dato dai collegamenti a Wikidata.

I motivi dell'urgenza

L'anno accademico ha scadenze rigide, siamo ormai a febbraio inoltrato. Si può tentare di non perdere questo scorcio di anno.

Proposte operative

La prima proposta che viene in mente è convincere Wikimedia Svizzera a finanziare i costi di uno stage curriculare, piuttosto che un WIR, di almeno uno studente che, opportunamente formato, possa cominciare da operazioni facili e ripetitive come il copia-incolla dei testi delle singole pagine, per passare gradualmente ad operazioni più complesse non solo dal punto di vista tecnico, ma anche dal punto di vista scientifico.

Io creo che solo da un confronto con i docenti universitari si possano definire meglio le attività che non si sovrappongano alle iniziative degli atenei, ma che anzi permettano una stretta collaborazione.

Convenzioni

nell'ambito di questo progetto verrannò stipulate due convenzioni con:

  • Istitut Ladin de las Dolomitas di Borca di Cadore finalizzata alla valorizzazione del patrimonio culturale ladino. L’Istituto, oltre alla rivista semestrale “Ladin!”, pubblica opere librarie ed audiovisive; produce trasmissioni radiotelevisive; organizza un concorso musicale; organizza, in collaborazione con istituti universitari ed altri enti, corsi di formazione per il personale di enti pubblici, della scuola dell’obbligo e degli enti turistici; fornisce consulenza linguistica agli enti pubblici ed ai privati. L’Istituto possiede, presso la propria sede, una biblioteca altamente specializzata in lingua, cultura, folklore, storia e geografia dei paesi ladini, aperta al pubblico. L’Istituto dispone di una ricca raccolta fotografica sulle montagne della zona e sui vari aspetti della civiltà della zona;
  • Lia culturala Fanes:
    • La convenzione tra Lia culturala Fanes e Wikimedia Italia è finalizzata alla valorizzazione del patrimonio culturale ladino utilizzando i progetti Wikimedia, in particolare OpenStreetMap e la biblioteca digitale in ladino di Wikisource e alla divulgazione dei progetti Wikimedia nell’area ladina delle Dolomiti che si estende nelle Province di Bolzano, Trento e Belluno.