Istruzione/Università

Da Wikimedia Italia.
Cosa facciamo Cosa facciamo Chi siamo Chi siamo Dove siamo Dove siamo
Cosa facciamo Eventi Sostegno ai volontari Wiki Loves Monuments OpenStreetMap Istruzione GLAM CoopSociale Sensibilizzazione Comunicazione Raccolta fondi
Istruzione Gruppo di lavoro Scuola Università MOOC

Pagina per la catalogazione di idee e progetti sulla didattica nelle università.


Gruppo Università WMI

Da novembre 2020 si riunisce regolarmente, in genere il mercoledì dalle 18 alle 19.15.

Open access

L'accesso aperto alla ricerca scientifica/Open access è il nostro principale sforzo di lungo periodo.

Censimento progetti 2020 (idee o già in corso)

  • Prepara una scheda sintetica della proposta/progetto nella pagina Associazione:Didattica/Università/Scheda_progetti_proposte seguendo questo modello e inserendola in fondo alla pagina (come Proposta numero: "Titolo"). Riporta poi nella colonna "Dettagli" della seguente tabella il link alla scheda.
  • Puoi anche riportare i link a descrizioni più dettagliate del progetto ad altri documenti ma la scheda sintetica è gradita e utile!


Data inizio Sede universitaria Referente Wikimedia Referente universitario Oggetto - Argomento Dettagli Refente staff e stato Data convenzione Situazione Convenzione - Link Costo Note
Università di Bari Ferdinando Maristella Gatto Realizzazione di laboratori e altre attività accademiche su Wikipedia e sui progetti Wikimedia per la divulgazione internazionale del patrimonio culturale Nell’ambito di Associazione:Wiki Grand Tour Italia Wip.jpg In corso € 900 per le spese del progetto Associazione:Wiki Grand Tour Italia sostenute dall’università
Università Cattolica Mizar Vittadini Nicoletta Wip.jpg In corso
Università degli Studi di Verona - Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Piergiovanna Grossi Realizzazione di laboratori e altre attività accademiche su Wikipedia e sui progetti Wikimedia per la divulgazione internazionale del patrimonio culturale Wip.jpg In corso 3.000
Università degli studi Molise Luigi Petrella Giovanni Villone Assegno di ricerca/finanziamento su Progetto voci di medicina su Wikipedia in italiano e coinvolgimento di studenti di medicina e giovani medici nella comunità di Wikipedia Utente:LuigiPetrella/Università#Progetto voci di medicina 25 000 €
Genova - Unige - ITD CNR Francisco Ardini ITD Giovanni p. Caruso, Valentina Sonzini (biblioteca universitaria), Roberta Lucentini Sodilinux costumizzare wiki, inserire in sodilinux un menù wiki apposito
Torino - Politecnico Maria Pia Dell'Armellina prof. Angelo Raffaele Meo, Marco Ciurcina(?), Elena Marangoni (?) (MariaPia aveva chiesto collaborazione per le convenzioni MIUR in tempi di covid)
Lugano - SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana) Iolanda Pensa Iolanda Pensa Non associato all'università anche se coinvolge iopensa che è accademica:

Associato a Wikimedia Italia: progetto CHEERS Cultural HEritagE. Risks and Securing activities (sulla protezione del patrimonio da rischi idro-geologici). Wikimedia Italia collegata al progetto sul fronte italiano per facilitare mappature e dati aperti https://www.alpine-space.eu/projects/cheers/en/home

Wip.jpg In corso
Padova - UniPD Marco Chemello Corrado Petrucco - Dario Da Re Approvata la convenzione, attuazione in discussione: presentata proposta di istituire 3 WiR per 2 anni e creare un MOOC. Varie attività pregresse e in corso (vedi qui). Possibilità di borse di dottorato industriale per i dipendenti Testo convenzione generale (approvato), Accordo operativo con Unipd (WiR e MOOC)
Pisa Mirko Tavosanis Mirko Tavosanis Supporto ad utilizzo wikipedia in università
Milano - Bicocca Paolo Mauri Alessandro Mangiatordi Accessibilità alle pagine wiki farfalla project
wiki2map.org
Firenze - Biblioteca accademica Silvia Bruni Silvia Bruni Borsa per uno studio sulla community wikipedia it
Valorizzazione circuito NILDE
Ulteriori iniziative con al biblioteca Accademica di Firenze
Bari - dipartimento di lingue Ferdinando Traversa Maristella Gatto Teaching Translation via Wikipedia. Theory and Practice Proposta prof Gatto: Associazione:Didattica/Università/Bari
possibile un (frazione) assegno di studio
24.000 €
Milano - Politecnico Giovanna Ranci prof. Guido Raos, prof. Chiara Castiglioni. Lorenzo Stucchi (polimappers) Borsa di studio/ricerca per OSMer: valutare possibilità; Borsa di studio al Metid su didattica?? da 4 anni teniamo corsi per dottorandi e altri Giovanna Ranci, sto sentendo i vari uffici indicati da Guido Raos per attivare borse, etc. Appena ho info vi informo.
Salerno - Università degli studi prof. Armando Bisogno (Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC) contattare
Università degli studi di Milano Giovanna Ranci, Luigi Catalani, Marco Chemello prof. Fabio Venuda (Master DH) siamo partner del Master DH 2019/20 e 2020/21
Università Cattolica di Milano Giovanna Ranci, Luigi Catalani prof. Edoardo Barbieri (Winter school biblioteche) Winter school biblioteche 2020
Università degli studi della Basilicata Luigi Catalani Luigi Catalani progetti possibili?
Roma Sapienza Saverio Malatesta
Teramo Carla Colombati
Chieti Carla Colombati
L'Aquila Carla Colombati
Università Urbino Alessandro Bogliolo informatica Giovanna Ranci, stiamo valutando
Università di Milano Bicocca Francisco Ardini Supporto ad attività di sociologia: a) ricerca (studio sulla comunità di it.wiki e di altre versioni linguistiche), b) realizzazione di un corso laboratoriale permanente di 4 crediti su Wikipedia (progetto in discussione) Giovanna Ranci
Statale di Milano Mizar Osvado Failla (cattedratico) enologia Wip.jpg In corso
2020/11-12 Università di Bergamo iopensa Iolanda Pensa L'esame di Heritage Studies and ICT prevede la produzione di articoli di Wikipedia su comuni e monumenti Circa 107 studenti Ho informato Giovanna Ranci e Marta Arosio Wip.jpg In corso Nessuna convenzione. Si potrebbe fare patrocinio nessuno
Network universitario internazionale iopensa Proporre a livello europeo una cost action sui temi delle licenze libere e dei progetto collaborativi online. Serve un ampio network di capitoli, università e enti like-minded Possibilmente coinvolgendo gruppo legati a tema open science o centri di ricerca su temi internet, comunicazione, etnografia della rete, diritto... X mark.pngDa fare Serve una persona che segua il progetto, abbia competenze di progettazione e parli inglese (può essere anche team straniero)
Network internazionale COST ACTION e Horizon 2020 (con manifesto) iopensa Aderire a tutti i progetti europei come partner italiano su temi di apertura dati, citizen science. Richiede che si scriva un manifesto su come i progetti collaborativi online vogliono i contenuti prodotti dalla ricerca. Cosa vogliamo, cosa ci serve e come lo vogliamo (formato, licenze...) X mark.pngDa fare Serve una persona che segua il progetto (può essere considerata anche una iniziativa di comunicazione o advocay). L'uso del manifesto può semplificare di molto le cose.
Firenze Silvia bruni1 Ricerca sulla comunità wikimediana in modo da individuarne profilo, motivazioni e poter lavorare sulla sua crescita. X mark.pngDa fare

Attività di ricerca

Proposta: Ogni anno Wikimedia Italia destina il 5% (10%??) delle entrate (tolte le spese fisse e di personale) a finanziare ricerca.

Il finanziamento alla ricerca è destinato ad uno o più "ricercatori" con un progetto di ricerca specifico che include una domanda di ricerca e la produzione di uno studio. La ricerca può essere anche ricerca-azione (action reseach) e includere la produzione di contenuti, la sperimentazione di metodologie e l'osservazione di pratiche. La documentazione prodotta è rilasciata con licenza libera (licenza CC BY o CC BY-SA) e con accesso completo ai dati di ricerca (rilasciati con licenza CC 0).

Il ricercatore o il gruppo di ricercatori è affiancato da un Responsabile scientifico accademico (ricercatore senior/professore) ed eventualmente da un tutor wikipediano/wikimediano (una persona con esperienza specifica dei progetti wikimedia, interessata ai risultati del progetto e capace di facilitare il trasferimento di competenze dalla ricerca alla pratica; il tutor wikipediano/wikimediano è preferibilmente un volontario, ma può essere anche un membro dello staff di Wikimedia Italia).


Temi di ricerca

La ricerca si focalizza su Wikipedia, i progetti Wikimedia, OpenStreetMap, il sapere libero e le attività Wikimedia e di Wikimedia Italia.
Temi di ricerca possibili sono:

  • il costo e l'effettivo guadagno dalla vendita di diritti sui monumenti italiani
  • l'impatto del concorso Wiki Loves Monuments
  • l'uso di Wikipedia e di licenze libere per piccoli enti culturali
  • la certificazione delle competenze dei volontari
  • storia e futuro della community wikipediana (in particolare in lingua italiana)
  • come i contenuti di Wikipedia rispondono a specifiche domande (come sono presentati contenuti medici o relativi alla scuola)
  • metodologie didattiche che comprendano wikipedia e le wiki satelliti (anche ricerca-azione)
  • accessibilità delle wiki e produzione di modelli accessibili comprensivi di eventuali software, app, plugin
  • sperimentazione didattiche (ricerca-azione) con OpenStreetMap, plugin collegati
  • accessibilità ad OpenStreetMap e produzione di modelli accessibili comprensivi di eventuali software, app, plugin
  • liberare contenuti come fare, esperienze di successo
  • censimento e accesso alle fonti.
  • traduzioni e utilizzo delle wiki
  • studi sulle lingue e sulla lingua
  • ...


Strumenti per sostenere e finanziare una ricerca/studio

Molte di queste info derivano da incontro del 1/9/2020 con Silvia Reale, responsabile dell'Ufficio Ricerca di Uni Molise, contattata da Luigi Petrella, coordinatore Molise. Presenti:Silvia Reale, Luigi Petrella, Matteo Ruffoni, Paolo Mauri, Marco Chemello, Candida Mati, Giovanna Ranci + integrazioni di Giovanna. Alcune info potrebbero essere valide solo per UniMolise.


Supporto/riconoscimento allo studio:

Borse di studio

soldi che vanno a uno studente per sostenerlo negli studi, assegnati in base a una classifica di reddito e/o di merito e non è previsto che faccia qualcosa di specifico in cambio (altrimenti sarebbe un lavoro). Possono essere messe a bando senza una specifica convenzione con l'università perché è un rapporto diretto tra associazione e studenti. Solitamente stanziate da enti previdenziali per gli iscritti e i figli degli iscritti.
Osservazioni:
  • si potrebbero mettere come criteri di inclusione essere soci o figli dei soci Wikimedia oppure essere utenti attivi su progetti Wiki. (Metterle aperte agli esterni espone al rischio di dover scegliere tra migliaia di domande uguali considerato che i criteri sarebbero solo reddito e merito, rischio già probabile per bando rivolto solo agli interni). Il ritorno per l'associazione è di immagine e incentivo per i soci e per gli utenti attivi sui progetti.

Premi per tesi di laurea

Viene corrisposta una cifra a chi ha prodotto una tesi di laurea attinente al bando. Non è richiesto nessun lavoro specifico allo studente ma la tesi deve essere inerenti agli argomenti del bando e rispondere ai requisiti descritti nel bando. L'attività dello studente non viene controllata in itinere ma vista e valutata a posteriori, a tesi conclusa.
Osservazioni:
  • Occorrono anni prima di entrare a regime perché il premio si dà per tesi prodotte nell'anno precedente al bando, ma considerato che la scelta della tesi si fa un anno prima della laurea, tra la scelta della tesi e la candidatura al bando passa almeno un anno (es. bando a ottobre 2020, per tesi prodotte nel 2019/2020, partecipa chi casualmente, senza sapere del bando ha svolto una tesi attinente, oppure lo studente interessato a partecipare al bando nell'anno successivo, si orienta sul bando per la scelta dell'argomento di tesi, produce la tesi, si laurea nel 2021, partecipa al bando di ottobre 2021). Solitamente il bando prima di diventare noto negli anni, passa molto tempo.
  • Esperienza UAAR (12 anni)
  • Wikimedia Foundation ha un premio alle ricerche Research Award of the Year con un appello in cui si nominano progetti di ricerca meritevoli. Le candidature si fatto attraverso easychair https://easychair.org/conferences/?conf=wmfray2020 (strumento già molto usato per la valutazione di proposte per paper di convegni). Carino che il premio sia associato al Wiki Workshop durante il quale avviene la premiazione.
  • Wikimedia Italia ha avuto nel passato il [[Premio Wikimedia Italia>premio Wikimedia Italia]] (nel 2008, 2009, 2010). Si potrebbe riprendere il format.

Commissione/finanziamenti alla ricerca presso specifiche università

Conto terzi

commissione di ricerca (teorica e/o applicativa) che un ente fa ad una università. E' un tipo di contratto quasi "commerciale". Prevede fattura con IVA. La proprietà della ricerca rimane al committente. Oltre che all'università la commissione può essere fata a spinoff dell'università (che sono un po tra azienda e università).

Università del Molise: regolamento

Erogazione liberale

Un contributo che un ente fa all'università per portare avanti una ricerca. Il pagamento viene tracciato (con una nota di addebito). No IVA.

Convenzione onerosa

Simile all'erogazione liberale, firmata dal Rettore. No IVA. Viene individuato responsabile scientifico della ricerca e un dipartimento/centro di ricerca in cui viene portata avanti la ricerca. Qualsiasi cifra (Unimolise da 1000 euro all'ordine di centomila)

Borse di dottorato

WMI sostiene tutto o in parte il costo di uno studente di dottorato per lavorare su un dottorato su un certo tema. Il dottorato deve essere bandito da una università, quello che può fare WMI è sostenere una borsa di studio ("finanziamento agli oneri") per i dottorandi senza borsa di studio, senza rapporti specifici con il dottorando. L'università può bandire un intero dottorato finanziato inserendo nel bando precisi obblighi a cui quei dottorandi devono sottostare, Durata: 3 anni. Probabilmente ci sono agevolazioni fiscali per WMI.

Costo: 65.000-74.000 euro in totale per i 3 anni (es UniPd: € 73.800,00 comprensivo di: tre annualità di borsa (15.343,28 €/anno lordo percipiente - D.M. MIUR 25/01/2018 n. 40); oneri previdenziali INPS (22,82% dell’importo della borsa); importo forfettario comprensivo di maggiorazione del 50% della borsa per il periodo massimo ammissibile di formazione all’estero (fino a 6 mesi o oltre), budget per l’attività di ricerca del dottorando [art. 9 commi 2 e 3 del D.M. MIUR 08/02/2013 n. 45] e contributo per il funzionamento del Corso)
Assegno di ricerca
WMI sostiene un assegno di ricerca bandito dall'università (WMI non può bandirli ai sensi dellart. 22 legge ’art. 22 della legge n. 240 del 30 dicembre 2010) e costruito in collaborazione WMI- università. Ci sono agevolazioni fiscali per WMI. Ogni università può avere costi, limiti diversi. Generalmente sono rivolti a dottorati, quindi profilo alto di ricerca ma non è un obbligo.
  • Università del Molise: si deve finanziare come minimo un anno di ricerca al costo minimo di 24.000 euro/anno lordi (dato UniMolise)

Borsa di ricerca

Si finanzia una ricerca su temi di interesse. Dovrebbero esserci agevolazioni fiscali per WMI. Ogni università può avere costi, limiti diversi. Generalmente sono rivolti a profilo più basso di Assegni di ricerca, quindi a laureati (ma essere dottorato non è un vincolo).

  • Università del Molise: si deve finanziare come minimo 6 mesi di ricerca al costo di 1.000 euro/mese lordi (dato UniMolise)

Convenzione quadro

In genere è il modo migliore per portare avanti una collaborazione con un università. vengono definiti temi larghi e rimane abbastanza generale e senza impegno di budget (non onerosa). La Convenzione, una volta firmata, si attua con specifici accordi su temi di ricerca più specifici (temi, studi pilota, ...) e con gruppi specifici di ricerca che operano all'interno dell'università. Accordi specifici possono prevedere, ad esempio, erogazione di assegni di ricerca/borse/etc (che possono essere citati nella Convenzione quadro o anche no), coinvolgimento di borsisti, assegnisti, etc.

La convenzione viene fatta con l'Università e firmata dal Rettore (al polimi mi ricordavo di convenzioni firmate con singoli dipartimenti, unimolise invece dice che rappresnetante legale è unico ed è il rettore, quindi è lui il firmatario).
Open content: può essere disciplinato nelle Convenzioni Quadro, nei bandi, etc. Non è un limite.
  • Università del Molise: tempi di approvazione di una convenzioen quadro 15 giorni-1.5 mesi (approvata da senato accademico o altri organi che si riuniscono mensilmente).

Partenariato non oneroso in progetti in corso

Wikimedia Italia diventa partner nel progetto, lo comunica alla comunità e fornisce indicazioni su come deve essere fatto per essere compatibile con i progetti collaborativi online aperti (Wikimedia e OSM). Si possono fare partenariati con tutti i progetti in corso o in fase di preparazione su temi legati al digitale, all'apertura dei contenuti, open data, open science, citizen science, motivazione delle comunità online... Di solito fondi europei (Horizon, cost action, interreg) o anche bandi di fondazioni.

Bandi aperti a tutte le università (quindi non accordi con una università specifica)

Avvisi di manifestazione di interesse

Avviso che emette WMI indicando una ricerca che vuole venga fatta e una serie di requisiti (temi, prodotti, licenze, persone coinvolte se vuole,...). L'avviso rimane aperto a tutte le università che partecipano proponendo un progetto (all'interno del quadro fornito dall'avviso), un team di ricerca, etc.
Candidature vengono selezionate da un team di WMI e meglio anche esperti esterni (esistono database di esperti esterni della Commissione Europea, del MIUR, etc). La ricerca viene condotta nell'università del candidato vincente (non sappiamo a priori quale).
Esempi di progetti europei finanziati: database CORDIS
Quindi WMI:
  • costruisce l'avviso
  • lo pubblicizza/promuove presso le università tramite i loro uffici preposti
  • seleziona vincitore
  • ...poi monitoraggio,...


Proposta di costituzione di un'Unità di ricerca universitaria

Una possibilità di organizzazione del lavoro è di istituire un'Unità di ricerca che svolga una funzione di cornice alla progettazione e alla programmazione. Le Unità di ricerca sono strutture che hanno lo scopo di promuovere attività di ricerca secondo un approccio interdisciplinare e di rete su specifiche aree tematiche, Non hanno autonomia gestionale, dunque non prevedono una struttura amministrativa di supporto. Promuovono la cooperazione interdipartimentale all'interno di un singolo ateneo e tra atenei diversi. Possono inoltre coinvolgere rappresentanti di organizzazioni esterne all'università. La loro istituzione non prevede necessariamente la presenza di fondi. E' prevista la partecipazione a bandi nazionali e internazionali. Vengono costituite con la delibera di un Dipartimento e si basano su un regolamento interno che definisce il loro funzionamento. Gli altri I dipartimenti coinvolti e le altre organizzazioni chiamate a far parte delle Unità di ricerca votano l'adesione secondo le modalità previste internamente.

Vantaggi:

  • creazione di un contesto condiviso di riflessione, programmazione e pianificazione delle attività;
  • predefinizione di una rete in grado di proporsi come partenariato per la presentazione di progetti nazionali e internazionali;
  • consolidamento delle relazioni tra atenei e Wikimedia Italia;
  • crescita della visibilità delle attività nate dalla collaborazione tra università e progetti di Wikimedia;
  • superamento della parcellizzazione delle risorse e attivazione di un contesto virtuoso di scambio e proposta.

Svantaggi:

  • le unità di ricerca sono associate ad un singolo dipartimento/singola università
  • affinché le unità di ricerca producano qualcosa vanno comunque attivati progetti/bandi
  • si rischia di avere riunioni e affiliazioni al gruppo, ma poche attività


Bando di WMI per progetti

l'associazione può emanare un bando per il finanziamento di progetti di ricerca (anche applicata e anche prevedendo attività specifiche), a tema definito in modo più o meno specifico. Chi fosse interessato partecipa al bando e l'associazione decide se finanziare il progetto. Come se fosse il bando microgrant ma rivolto a studenti universitari o ricercatori esterni all'associazione. Non vi è un riconoscimento dell'università.


I progetti/temi di ricerca possono essere proposti:

  • dai soci e dalla community su argomenti di interesse per l'associazione
  • da professori/ricercatori/gruppi di ricerca che propongono un progetto all'associazione che lo valuta ed eventualmente lo finanzia (senza bando o con bando)
  • definiti insieme WMI-università: si prende accordi direttamente con un ricercatore/gruppo di ricerca su proposta di un socio che può anche essere dentro all'università.

Idee:

  • indire un bando annuale per finanziare una/un ricercatrice/ricercatore per 2 anni. Il finanziamento viene assegnato ogni anno a una diversa università italiana o ente pubblico di ricerca, sulla base delle migliori proposte che giungono a Wikimedia Italia da parte di ricercatori, docenti ed enti. (Marco Chemello)
  • Ricordiamoci anche (per lo staff WMI) di questa possibilità *dottorato industriale

Possibili istituzioni

Progetti svolti o in svolgimento

Non sono elencate le lezioni esclusivamente teoriche.
Vedi anche le categorie Progetti con le università per anno accademico e Progetti con le università per regione.

Monitoraggio degli eventi, attività, corsi di WMI in ambito Istruzione

2020/2021

Università di Padova
  • Corso su Wikipedia (9 ore, in inglese, maggio-giugno 2021) ed editathon (23, 30 novembre 2020) rivolti a studenti del corso "European and Global Studies" (Prof.ssa Francesca Helm), Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali SPGI dell'Università di Padova - Svolto da Marco Chemello
  • Università di Padova (prevista discussione per inizio attività II semestre a.a.)
Università di Verona
Università di Firenze
Politecnico di Milano
  • Corso intensivo "Science, technology, society and wikipedia" per dottorandi del Politecnico di Milano, 14-18 giugno 2021
  • "Science, Technology, Society and Wikipedia" (Politecnico di Milano, IDEA league Summer School), Lecco, 19-23 luglio 2021
Università degli Studi di Milano
Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • 21 ottobre 2020, online: Francisco Ardini tiene una presentazione su Wikipedia all'interno del corso Digital Media Research del corso di laurea in Sociologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca (docente: Oscar Ricci)
Università della Basilicata
  • UniBasilicata (corso Wikipedia, WikiChora) in discussione
Università degli Studi di Bari "Aldo Moro"
Progetti internazionali
  • Progetto Brain@Work: Luigi Catalani e Marta Arosio partecipano per WMI al Resonance Group
Convegni
Altre iniziative
  • 7 dicembre 2020: incontro di formazione online per i volontari del CICAP Piemonte sul tema Le immagini libere tenuto da Marco Chemello

2019/2020

2018/2019

2017/2018

2016/2017

Corsi universitari coinvolti in uno o più progetti

Per i progetti con le scuole primarie e secondarie si veda Associazione:Didattica/Scuola.

Abruzzo

  • Facoltà di Scienze della Comunicazione, CdL DAMS e Scienze della Comunicazione
  • Facoltà di Science della Comunicazione e Scienze Politiche, CdL Economia
  • Facoltà di Biotecnologie
  • CDE Centro di Documentazione europea

Conferenze, seminari, workshop, caso di studio:

    • 6 dicembre 2016: Workshop "Wikipedia e information literacy rivolto agli studenti dell'ateneo" con il "Progetto:GLAM/Università di Teramo" a cura del socio Luigi Catalani.
    • 6 dicembre 2016: Centro di Documentazione europea "Progetto di rete 2016" della Rete italiana dei Centri di documentazione europea (CDE)- Conferenza "Il mercato unico digitale per la crescita e l'innovazione". Intervento del socio Luigi Catalani "La piattaforma wiki e le politiche europee di digital information literacy".
    • 30 novembre 2017: Centro di Documentazione europea "Progetto di rete 2017" della Rete italiana dei Centri di documentazione europea (CDE)- Conferenza "Moving to Open-ness & Knowledge. L'Università e la Commissione Europea come hubs per l'innovazione: strategie digitali, aperte, collaborative e partecipative".
    • 31 ottobre - Novembre/Dicembre 2018, Gennaio 2019: Centro di Documentazione europea: Communities4Heritage: Eredità e Comunità per la promozione del patrimonio culturale - Progetto (Guardiagrele Wiki)
    • 4 aprile 2019: presentazione a professori e ricercatori provenienti della Tunisia dell'area disciplinare "Food and Science" dei progetti del Centro di documentazione UniTE dedicati all'uso delle piattaforme Wikimedia con una sessione specifico per l'uso di queste per il settore di loro interesse.
    • 16 - 23 maggio 2019: "Open data per il turismo e il patrimonio culturale. L'esperienza di UniTe e Wikimedia"
    • 10 - 11 ottobre 2019: Centro di Documentazione europea: Giornata europea delle lingue - Workshop su Wikipedia, Commons e Wikivoyage per la traduzione dall'italiano di voci scelte su Teramo e sull'Abruzzo.

Basilicata

  • Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, Università degli Studi della Basilicata, Matera - seminario sulle piattaforme Wikimedia (referente: Luigi Catalani)

Campania

  • Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell'Università di Salerno: corso di Informatica applicata alle scienze filosofiche (referente: Luigi Catalani)
  • Centro interdipartimentale di studi di Filosofia tardo-antica, medievale e umanistica dell'Università di Salerno: seminario "Da Vivarium ad Alcuinus: bilanci e progetti" (referenti: Armando Bisogno e Luigi Catalani)
  • Dipartimento di Scienze politiche, sociali e della comunicazione dell'Università di Salerno: incontro con gli studenti della cattedra di Teorie e tecniche dei media digitali dal titolo Introduzione a Wikipedia, l'enciclopedia libera (referente: Claudio Forziati).

Lazio

  • Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Roma - seminario sull'utilizzo delle piattaforme wiki in ambito archeologico (referente: NeoS-G)
  • Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Tor Vergata, Roma - laboratorio di scrittura su Wikipedia all'interno dell'evento GeS5 (referente: Camelia Boban)

Lombardia

A.A. Corso Corso di laurea Dipartimento/Scuola Università Sede Progetto/i Referente/i università Referente/i Wikimedia
2016/2017 Sociologia economica Economia delle imprese e dei mercati Economia Università Cattolica del Sacro Cuore Milano Sharing economy all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ivana Pais Yiyi
2016/2017 Laboratorio di cartografia numerica Ingegneria civile e ambientale Ingegneria civile, ambientale e territoriale Politecnico di Milano Como Telecom e università Daniele Oxoli Nemo
Lecco Monia Elisa Molinari Jaqen
Milano Jaqen
2015/2016 Antropologia dei media Comunicazione interculturale Scienze umane per la formazione Università degli Studi di Milano Bicocca Milano Lezione su Wikipedia per Wikimania Esino Lario Ivan Bargna Yiyi
2015/2016 Language in Politics Scienze politiche Scienze politiche, economiche e sociali Università degli Studi di Milano Milano Lezione su Wikipedia per Wikimania Esino Lario Philip Grew Yiyi
2020/2021 Heritage studies and ICT Master internazionale in turismo Lingue Università di Bergamo Bergamo Corso in inglese con produzione di articoli Iolanda Pensa iopensa

Marche

Veneto

A.A. Corso Corso di laurea Dipartimento/Scuola Università Sede Progetto/i Referente/i università Referente/i Wikimedia
2016/2017 Teorie e pratiche della comunicazione educativa e mediale Management dei Servizi Educativi e Formazione Continua Scienze dell'educazione e della formazione Università degli Studi di Padova Rovigo UNIPD beni culturali Corrado Petrucco Marcok
2015/2016 Teorie e pratiche della comunicazione educativa e mediale Management dei Servizi Educativi e Formazione Continua Scienze dell'educazione e della formazione Università degli Studi di Padova Rovigo UNIPD beni culturali Corrado Petrucco Marcok

Altre pagine