Istruzione/Wiki a Scuola

Da Wikimedia Italia.

Pagina su come costruire un progetto scolastico. Per l'elenco di progetti sulla scuola e la didattica vedi Associazione:Scuola.

Obiettivi

Prima di programmare attività formative nelle scuole, è necessario avere chiari gli obiettivi formativi che si intende perseguire. Di seguito è riportato un elenco onnicomprensivo, dal quale attingere, di volta in volta, per soddisfare le esigenze specifiche dell'ordine di scuola e, eventualmente, del singolo istituto. (Un altro riassunto all'interno di una discussione su come attrarre nuovi utenti, foundation-l, luglio 2009.)

Sapere

  1. Conoscere le modalità organizzative di Wikipedia e il meccanismo attraverso il quale le singole voci vengono redatte e controllate.
  2. Conoscere la storia di Wikipedia e le sue caratteristiche come fenomeno mondiale.
  3. Conoscere gli aspetti tecnici relativi a Wikipedia (hardware, software).
  4. Conoscere il concetto di contenuto libero e le licenze Creative Commons.
  5. Conoscere il concetto di "punto di vista neutrale".
  6. Conoscere gli aspetti su cui sia basano gli elogi e le critiche a Wikipedia.

Saper fare

  1. Saper utilizzare con profitto internet e Wikipedia per studiare un determinato argomento.
  2. Saper utilizzare con profitto internet e Wikipedia per redigere il testo di una ricerca.
  3. Saper creare o modificare una voce di Wikipedia.
  4. Saper redigere un testo collaborando con gli altri, con l'aiuto del wiki.

Saper essere

  1. Saper condividere le proprie conoscenze con gli altri, in modo collaborativo.
  2. Saper assumere un atteggiamento critico nei confronto delle fonti disponibili su internet.
  3. Essere consapevoli delle implicazioni - sia culturali, sia legali - relative al diritto d'autore rispetto alle diverse azioni che si possono compiere su internet.

Segreti del successo

Nelle scuole:

  • la preoccupazione è sopratutto quella del tempo necessario a portare a termine le attività con Wikipedia,
  • difficilmente si impegnano in maniera costante a meno che non si tratti di un progetto "a tema",
  • fanno molta fatica a lavorare a livello interdisciplinare (raramente lavorano assieme ad altri insegnanti se non appunto in un progetto comune),
  • ha buona probabilità di partire se lo inserisce a settembre/ottobre dentro il POF (piano dell'offerta formativa) di ciascuna scuola,
  • piace di più se è legato in qualche modo al territorio,
  • finisce bene se c'è costante supporto da parte di tutor esperti di Wikipedia, altrimenti il tasso di drop out è altissimo,
  • finisce meglio se è associato ad un concorso/premio/evento.

Altrove:

  • consigliamo spesso di registrarsi con uno pseudonimo, in contesto bibliotecario ecc. per evitare commistioni e imbarazzi sul lavoro (è difficile eliminare la registrazione) e a scuola per questione di riservatezza;
  • con persone maggiorenni ma meno impegnate (ad esempio IFOA) è meglio chiedere di registrarsi con nome e cognome per semplicità e serietà.

Strumenti

In funzione della tipologia di intervento e del numero di lezioni disponibili si possono prevedere dei piani elastici di lavoro, in ogni caso, si deve differenziare la trattazione in due macro gruppi:

  1. Singolo intervento stile conferenza, per cui sarà utilizzabile il materiale presente in Documenti e presentazioni.
  2. Serie di lezioni volte alla realizzazione di una voce di wikipedia.

Per gli interventi del secondo tipo, è disponibile questo piccolo manuale operativo Per quelli del primo tipo, si veda qui sotto.

Timeline

x mesi prima
Elaborare il format che si vuole utilizzare (numero di incontri, argomenti, progetti coinvolti etc.)
x mesi prima
Contattare i docenti o la scuola a cui si vuole proporre il progetto
1 mese prima
Assicurarsi che tutti gli aspetti legali e/o burocratici siano in ordine
15 giorni prima
Preparare il materiale per il primo incontro e iniziare a predisporre una pagina per documentare il progetto
3 giorni dopo
Inviare i questionari di valutazione ai partecipanti
7 giorni dopo
Inviare reminder a compilare i questionari di valutazione
1 mese dopo
Avere il report finale completo

[inserire info giuria nel caso si tratti di un concorso]

Valutare i risultati

Un esempio:

Ogni tanto mi domando se le lezioni che facciamo siano davvero utili. Agli studenti interessa? capiscono? si ricordano? Con questa classe credo che la risposta sia sì: le lezioni dell'anno scorso sono state utili.

Come accennavo prima, hanno capito il concetto delle fonti. Si sono posti da soli il problema, criticando ripetutamente le proposte della loro professoressa. Già questo è un gran risultato. Ad un certo punto una professoressa (non quella delle ricette) mi ha fatto la classica domanda su chi controlla Wikipedia: hanno risposto gli studenti, con dieci risposte diverse, tutte corrette.

Lezioni singole

Può darsi anche che non vi sia la possibilità di compiere un intero corso per spiegare il funzionamento di Wikipedia: in tal caso, la lezione dovrà necessariamente essere una veloce e chiara presentazione di Wikipedia, dei progetti fratelli e, preferibilmente, del mondo open source che sta alla base della nascita dei progetti.

Alcuni consigli nati dall'esperienza:

  • è utile fare un breve ma chiara carrellata sulla questione software proprietario/libero, perché illustra il nucleo concettuale dell'open source che poi viene utilizzato, estendendolo, nell'open access e open content:
    • si può dunque fare il parallelo fra GPL e GFDL, ma solo se la classe ha buone basi tecniche. In alternativa, un discorso generico sulle Creative Commons e un nuovo modo sostenibile di vedere il copyright. Dato che spessissimo i ragazzi scaricano da Internet, ci si può appoggiare a questo diverso tipo di approccio.
    • si inizia a descrivere la differenza fra modello proprietario e open source,
    • si spiega come il modello open source non sia avulso dalla logica, ma possa invece essere una valida alternativa in molti campi.

Pagine collegate

Altro