Primo bando 2022 per progetti dei volontari/Proposta formazione (Roberto Milazzi)

Da Wikimedia Italia.
Jump to navigation Jump to search

Contesto

Il progetto è destinato alla realizzazione di attività in ambito scolastico per la valorizzazione del patrimonio culturale in uno o più istituti superiori di Padova. L'esigenza di riappropriarsi della conoscenza e dei valori del nostro territorio e diffonderla come bene collettivo è molto sentita in ogni ambito scolastico. Possiamo veramente coinvolgere i nostri studenti solo se li rendiamo protagonisti di questo processo di co-costruzione della conoscenza, in cui le piattaforme libere come quelle dei progetti Wikimedia e OpenStreetMap giocano un ruolo fondamentale. Rendendo disponibile questo tipo conoscenza online su piattaforme a contenuto aperto (open content) si produce un impatto positivo sullo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio, come attestato dalla letteratura accademica.

Obiettivi

  1. Coinvolgere gli studenti e renderli protagonisti nel divulgare la conoscenza del proprio territorio con strumenti innovativi e aperti. I giovani imparano a individuare i monumenti (ville, palazzi, edifici religiosi ed altri edifici storici, aree naturalistiche) e a rappresentarli nel mondo digitale.
  2. Produrre un arricchimento collettivo delle informazioni pubblicamente disponibili sul patrimonio storico-architettonico e naturalistico, attraverso l'uso delle maggiori piattaforme mondiali di condivisione della conoscenza libera (Wikipedia, altri progetti Wikimedia, OpenStreetMap).
  3. Rendere riproducibile questo progetto per allargarlo anche ad altri contesti e ambiti educativi.

Tempi di realizzazione

Inizio delle attività didattiche: marzo 2022; conclusione delle attività: maggio/giugno 2022.

Soggetti coinvolti

Istituto Tecnico Tecnologico Guglielmo Marconi di Padova (referente: Elisa Giacomin, insegnante presso il medesimo Istituto), 1 formatore principale (Roberto Milazzi), 1 formatore OpenStreetMap (suggerito da Wikimedia Italia).

Descrizione delle attività

La formazione abilita all'uso delle piattaforme a contenuto aperto Wikimedia e OpenStreetMap. Gli incontri sono laboratoriali e hanno lo scopo di produrre risultati tangibili online. Parte delle attività è svolta individualmente e parte in piccoli gruppi di lavoro (max 3 studenti), con una revisione collettiva finale dei risultati prodotti. Il progetto prevede 30 ore ed è articolato in:

Fase 1 (marzo 2022)
indagine sulle informazioni disponibili online sul territorio e raccolta dei dati e immagini sui monumenti (anche con drone, dove consentito). E' prevista almeno una uscita per raccogliere informazioni e foto sul territorio per il successivo inserimento su OpenStreetMap e Wikidata, con l'obiettivo di censire in modo esteso il patrimonio culturale - anche minore - in un'area circoscritta. Tempistica.
Fase 2 (aprile 2022)
integrazione dei dati. Sulle piattaforme OpenStreetMap, Wikidata e Wikivoyage vengono inseriti i monumenti mancanti e integrate le informazioni esistenti, caricando le immagini su Wikimedia Commons. A seconda dei risultati raggiunti si valuta la successiva integrazione di informazioni e immagini nelle voci di Wikipedia e la creazione di un percorso su Wikibooks.
Fase 3 (maggio 2022)
presentazione dei risultati. Mappa dei punti notevoli del territorio a partire da OpenStreetMap e Wikidata, statistiche sulle immagini caricate, pagine wiki prodotte. Suggerimenti per la partecipazione al concorso Wiki Loves Monuments.

Le attività diventano spunto di approfondimento in aula con il coinvolgimento di vari insegnamenti.

Risultati didattici previsti

  1. Approfondire la conoscenza e consapevolezza del proprio territorio, l'importanza dei beni culturali e della loro conservazione e valorizzazione.
  2. Sviluppare le competenze legate alla produzione di contenuti su progetti culturali digitali ("digital humanities") e in specifico su piattaforme libere wiki a contenuto aperto.
  3. Sviluppare competenze sulla rappresentazione visiva del patrimonio culturale tramite vari strumenti digitali (fotocamera, smartphone, drone).
  4. Sviluppare consapevolezza e competenze di cittadinanza digitale (la condivisione come valore civico).

Risultati previsti sui progetti Wikimedia

  1. Registrazione di almeno 25 nuovi contributori (e potenziali partecipanti a Wiki Loves Monuments) in Wikimedia Commons e OpenStreetMap.
  2. Caricamento di almeno 200 fotografie di beni culturali e naturalistici su Wikimedia Commons.
  3. Arricchimento/creazione di almeno 25 elementi su Wikidata legati ai monumenti e alle aree naturali.
  4. Arricchimento e creazione di nuove entità su OpenStreetMap su monumenti e alle aree naturali.
  5. Arricchimento/creazione di uno o più articoli su Wikivoyage.
  6. Creazione di un libro su Wikibooks ed eventuale arricchimento di voci di Wikipedia esistenti.

Acquisto di dotazioni tecnologiche

n. 3 SD Card (per trasferimento fotografie)

installazione/utilizzo di software libero: Software da installare in tutte le postazioni nell'aula informatica della scuola:

  • GIMP per elaborazione di foto
  • Firefox come browser

Risorse

contributo finanziario richiesto a Wikimedia Italia euro 4000.

Prospetto di spesa

Attività di 26 ore da parte del formatore professionista (dottore in architettura, esperto di fotografia e rappresentazione, wikimediano): formazione sui progetti Wikimedia e sulla fotografia di architettura e di paesaggio, tutoraggio online e offline, uso del drone: 1550 euro

  • Seminario di 4 ore per apprendere l'uso di OpenStreetMap da parte di un formatore esterno suggerito da Wikimedia Italia: 200 euro.
  • 3 ore di installazione software libero e manutenzione (da parte dei tecnici dell'istituto o esterni): 150 euro.
  • n. 3 SD Card per trasferimento immagini: 100 euro.

TOTALE 2000 euro tutto incluso per singolo corso (per 1 istituto).

Per 2 corsi: 2000x2 = 4000 euro tutto incluso.

Soggetti beneficiari

Istituto Tecnico Tecnologico Guglielmo Marconi di Padova, Roberto Milazzi (formatore principale), 1 formatore di OpenStreetMap.