Stesura dello Statuto

Da Wikimedia Italia.

Questa pagina è un documento e viene mantenuta per motivi storici

Alla stesura dello Statuto hanno collaborato diversi wikipediani che per ragioni diverse non sono poi diventati soci di WMI.
Le discussioni che hanno portato alla stesura dello Statuto attuale sono presenti di seguito a mero fine di documentazione storica.

Statuto di WMI

Penso che potremo ispirarci allo statuto del Gruppo Utenti Linux di Pisa. Gli scopi delle due associazioni è simile, inoltre avendo partecipato alle discussioni per la redazione di quel statuto mi oriento un po' di più sui problemi della sede legale, CC. postale, ecc. Cambierei inoltre il nome da "WIKIMEDIA ITALIANA" a "Wikimedia Italia" o "Wikimedia Italia - società per la diffusione del sapere libero" per allinearci con la denominazione ufficiale di Wikimedia DE. Sono inoltre dubbioso sul fatto "essere completamente gratuiti", secondo me lo scopo non è di essere completamente gratuiti, ma senza scopo di lucro.

In effetti il sito dovrebbe essere ad accesso gratuito (ma gratis solo se la connessione è gratuita) e comunque esso è gestito da Wikimedia Foundation, dunque non dipende da noi. Nel caso invece che Wikimedia Italia pubblichi una rivista oppure dei CD essi debbono essere venduti al prezzo giusto (senza scopo di lucro), ma certamente non devono essere gratuiti (qualcuno li pagherà comunque).

Direi inoltre di prendere da subito "wikimedia.it" prima che qualcuno abbia l'idea di fregarcelo e vedere che cosa si può fare per "wikipedia.it" (chiedo magari a Yepa che cosa vogliono per rivenderci il dominio).

Chopinhauer 10:52, Set 7, 2004 (UTC)

PS: Si può anche richiedere i domini "wikipedia.edu.it" e "wikimedia.edu.it" che sono a mio avviso più corretti dei domini .it semplici.

Siamo solo al primissimo livello di bozza! WIKIMEDIA ITALIANA maiuscolo è solo per il testo dello statuto (di solito si fa così). "Wikimedia Italia - società per la diffusione della conoscenza libera" potrebbe essere appropriato. I server in futuro potrebbero essere gestiti direttamente. Sui domini concordo. stanco di default 11:23, Set 7, 2004 (UTC)
non penso proprio che si possa chiedere un dominio sotto .edu.it, se non hanno cambiato le regole :-) Concordo sul fatto che Wikimedia dovrebbe essere "senza fine di lucro" e non "gratuita". --.mau. 11:34, Set 7, 2004 (UTC)


Fatto, ho mandato un'e-mail per riprendere 'wikipedia.it'.Chopinhauer 12:55, Set 7, 2004 (UTC)

Se non ricordo male ci fu un tentativo di contattare wikipedia.it parecchio tempo fa, che andò a vuoto. Speriamo meglio questa volta :-) Wikimedia.it sembra libero, se volete mi offro volontario per registrarlo personalmente (giusto per fermarlo). Alfio 13:23, Set 7, 2004 (UTC)
+1 contribuisco al 50% del costo :-) - stanco di default 13:27, Set 7, 2004 (UTC)
Anche questo sembra stia per fallire comunque voglio accertarmi che non si possa riprenderlo senza ricorrere a vie legali. Ho rispedito il messaggio e ne spedirò un altro fra due settimane prima di passare alla raccomandata con ricevuta di ritorno.Chopinhauer 15:37, Set 13, 2004 (UTC)
Una volta che è depositato l'atto con lo statuto della fondazione, si potrà seguire l'iter per la contestazione presso la Registration Authority. --M/ 16:07, Set 13, 2004 (UTC)
La qual cosa serve a poco, visto che la procedura di riassegnazione costa un buon migliaio di euro :-( --.mau. 19:16, Set 13, 2004 (UTC)

Vedo che nella bozza si ripete il termine Consiglio di amministrazione. Non penso che sia corretto, non si tratta di un'azienda. Dovrebbe essere Consiglio semplicemente o Consiglio direttivo. Posto anch'io link allo statuto un'associazione a cui aderisco (un altro Lug) che magari può servire per controlli incrociati: [1].

ciao --Balubino 15:16, Set 7, 2004 (UTC)

Scusatemi, ma cosa avete scritto a Yepa in merito a Wikipedia.it ? Se volete la diffida la mandiamo noi come associazione di consumatori/studio legale ma deve essere inviata a nome di un organismo che ne reclama i diritti in data precedente alla registrazione. Proprio oggi è stata pubblicata una sentenza con la quale veniva condannato anche un ISP per aver "colpevolmente omesso di rilevare l'illecita interferenza fra le due denominazioni in quanto, nel caso del provider che effettua il collegamento, non si dubita che egli non possa accertarsi del contenuto illecito sia delle comunicazioni che dei messaggi che vengono immessi in un sito". Nella lettera bisogna invocare la titolarietà del diritto in seguito al c.d. "preuso".Logicamente il dominio verrà assegnato alla wikimedia foundation a meno di accordo stragiudiziale. --Avv. Marco Andreoli 10:33, Dic 20, 2004 (UTC)

Domini

Facciamo un breve riassunto? Da qualche parte (ma proprio non mi ricordo dove) c'era una breve elenchino di domini suggeriti per la registrazione.. forse possiamo ricostruirlo e dibatterlo ordinatamente. Cosa ne dite? Frieda (dillo a Ubi) 17:02, Set 14, 2004 (UTC)

Al momento sono stati registrati a nome di Frieda tre domini:
  • wikimedia.it
  • wikimedia.info
  • mediawiki.net
(praticamente tutto ciò che si è trovato di libero in proposito).
Per quanto riguarda i domini mediawiki.net e wikimedia.info l'orientamento è di considerarli come trasferibili alla Wikimedia Foundation su loro richiesta. --M/ 13:13, Ott 1, 2004 (UTC)

posso scappare con i domini?!? ;-D
Grazie M/!!

Frieda (dillo a Ubi) 13:30, Ott 1, 2004 (UTC)

wikimedia.it

Grazie a M/, il dominio wikimedia.it è in registrazione (vedi qui l'avanzamento..).
Poi cosa ne facciamo? Possibilità:

  1. punta a it.wiki
  2. punta alla Wikimedia Foundation
  3. è una paginetta che contiene due righe e due rimandi a ..
  4. ..

Dite!
Ciao,

Frieda (dillo a Ubi) 10:22, Set 22, 2004 (UTC)
Opzione 1
Opzione 2
Opzione 3
+1 per l'opzione 3. Logo di WIkipedia Italia e di Wikimedia con link alle rispettive pagine principali. Matteo (scrivimi) 10:30, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 --M/ 10:34, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 buona la tre --Berto 10:37, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1, con rimandi a tutti i progetti wik* italiani (compresi wikiquote e wiktionary), e fors'anche alla wikimedia anglica. --.mau. 10:56, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 --Enzo (messaggi) 11:57, Set 22, 2004 (UTC)
  • + 1 --Patty 12:21, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 purché sia corta, per contenere la bolletta di M/ :-) Alfio 13:15, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 magari con i link di cui al punto 1 e 2 BW 13:19, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 idem come .mau. --Snowdog 13:28, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 (+ .mau. e BW)--Riverblu 14:25, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 con più rimandi possibile. Twice25 - :-) (talk) 15:08, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 per l'opzione 3 e +1 anche ai "più rimandi possibili" (per questione di ranking) --lukius 15:12, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1, anche perché magari in futuro ci sarà qlc wikipedia in un altra lingua parlata in italia--Klenje 15:50, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 MikyT 18:42, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 io metterei il logo di wikimedia e quello di wikipedia italia grandi, poi due righe di spiegazione insieme a piccoli loghi per raggiungere le altre wiki(quote, zionario etc...) --Altair 18:54, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 Gac 19:12, Set 22, 2004 (UTC)
  • +1 Chopinhauer, potete mettere estratti di Wikipedia:Fondazione Wikimedia Italia e "Wikipedia:Wikimedia italiana". 22:29, Set 22, 2004 (UTC)
Opzione n

(La pagina linkata in inizio di discussione mi risulta inaccessibile (access denied). Non si potrebbe discutere dell'argomento su una pagina più appropriata? - Twice25 - :-) (talk) 15:08, Set 22, 2004 (UTC))

Uhm, partendo da [2] e inserendo wikimedia.it, si direbbe che è andata (al secondo fax, come al solito, ma è andata). Per chi attende (im)pazientemente che le zone DNS si aggiornino, [3] è un punto di partenza. Ciao, M/
Riguardo all'impostazione, non dovrebbe essere "Meta-Wiki - Coordinamento di tutti i progetti Wikimedia"? - BW

Corretto. Ciao, M/

Grazie M/, l'avevo individuato uor uora anch'io. Twice25 - :-) (talk) 15:17, Set 22, 2004 (UTC)

Direi che qui va bene, visto che si tratta di una decisione rapida e sotto gli occhi di tutti. Cmq il dominio è registrato!! (Oh. L'ha già annunciato M/, conflittandomi.. ;-))
(ma che è? Adesso anche Tullio mi conflitta... fatemi scrivereeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!) Ciao, Frieda (dillo a Ubi) 15:19, Set 22, 2004 (UTC)

Fra un conflitto e l'altro do' il mio contrib.:
Ops ..., il link in inizio non funziona ancora: magari si può saltare direttamente qui o provare questo url : vedi. Twice25 - :-) (talk) 15:23, Set 22, 2004 (UTC)
http://www.wikimedia.it funziona - BW 11:47, Set 23, 2004 (UTC)

wikipedia.it

Non vi è invece nessuna risposta da parte del detentore di wikipedia.it. Penso che non voglia rispondere, comunque gli rimando la richiesta di riacquisto del dominio per mail il 27 settembre e poi gli invio una raccomandata con ricevuta di ritorno. Chopinhauer 22:34, Set 22, 2004 (UTC)

Non si può indagare se la società intestataria esiste ancora? Il dominio scade nel marzo 2006. Se la società non esiste più forse potrebbe non rinnovare il dominio. Facendosi un giro sul loro sito e sui siti correlati non mi sembra che ci siano segni di attività recente. --Ilario 17:02, Mar 12, 2005 (UTC)

Parti mancanti

A mio modesto parere, mancano le sezioni

  • Organi sociali - Assemblea, Presidenza, Segreteria, etc...
  • Requisiti dei soci
  • Requisiti per l'elezione alle cariche sociali
  • Perdita dello status di Socio
  • Diritti e doveri dei soci
  • Compiti dell'assemblea + altri organi
  • Scioglimento dell'Associazione e devoluzione del patrimonio
  • Costituzione e deliberazioni dell'Assemblea
  • Norme finali e generali (un must)
BW 12:05, Set 20, 2004 (UTC)

Denominazione

Appoggio la proposta di Chopinhauer e successivi interventi per il cambio della denominazione in "Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera [Onlus]". Ci sono altre opinioni? --M/ 13:13, Ott 1, 2004 (UTC)

ONLUS

Credo che l'obiettivo di Wikimedia Italia (o Wikipedia Italia), debba essere quello di diventare una Onlus.
Si può cominciare da varie altre organizzazioni, comunque dovrebbe essere deciso che parte dei ricavi e degli introiti andrebbero ad un fondo per trasformare l'associazione in Onlus (100.000 € sono tanti, ma non esagerati...) --Altair 19:45, Set 22, 2004 (UTC)

mi preoccupano i 100K€ per fare partire un'ONLUS. --.mau.

Fortunatamente non servono assolutamente cifre di questo tipo. (Vd. circolare 13/E 2003 min.fin. e la guida dell'Agenzia dell'Entrate) Qui da me persino l'associazione locale dei cavalieri ha ottenuto lo status di onlus, semplicemente documentando l'interesse e la tutela per la razza maremmana. È chiaro che il notaio che redige l'atto costitutivo deve essere già ferrato sulla materia, che la comunicazione ai sensi dell'art. 11 l. 662/96 deve essere effettuato nei termini, che le scritture contabili devono essere assolutamente ineccepibili e pienamente documentate. L'unico problema realmente rilevante, al momento senza una risposta precisa da parte degli esperti che ho interpellato, è quello riferito alla subordinazione prevista per statuto (affiliazione) e al relativo trasferimento di fondi: il primo non è previsto tra le forme che possono beneficiare dello status di onlus (ma non è neanche esplicitamente escluso), il secondo è apparentemente in contrasto con la seguente prescrizione. d) il divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili e avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell'organizzazione, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre ONLUS che per legge, statuto o regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura; Un possibile workaround a quest'ultimo problema è quello di prevedere già per statuto la destinazione di una quota parte ben precisa della quota sociale che ciascun iscritto andrà a versare, provvedendo a gestire tali importi con contabilità completamente separata. Ciao, M/

Quali sarebbero esattamente i vantaggi di costituirsi come ONLUS? Lo chiedo perché nella discussione che avevamo fatto per il gruppo di utenti Linux a cui accennavo più sopra, si era giunti alla conclusione che per le nostre attività culturali e non a scopo di lucro la semplice forma associativa era sufficiente e la più adatta, mentre lo status di ONLUS era spoporzionato rispetto alle nostre necessità e oneroso in termini burocratici e di adempimenti legali/fiscali. ciao --Balubino 14:51, Ott 1, 2004 (UTC)
La principale differenza è che le donazioni alle ONLUS sono deducibili dalle tasse... Un'altra più sottile riguarda la differenza esistente tra associazioni circoli e enti no-profit e Onlus: quest'ultime, oltre ad essere comunque non a scopo di lucro, estendono il più possibile ogni beneficio derivante dall'attività ai terzi non soci. Per farti un esempio, il circolo della bocciofila vicino casa è, sì no-profit, ma l'uso della struttura con molta probabilità è riservato ai soci. Un elenco che mi pare abbastanza completo delle agevolazioni fiscali di cui gode una ONLUS lo trovi qui. Va da sé che le queste mie considerazioni costituiscono *esclusivamente* un parere personale: mi pare che ogni decisione sia ancora da venire, anzi è proprio informandoci che possiamo evitare errori che per una realtà in rapida crescita come Wikipedia potrebbero risultare molto dannosi. M/

Marchio

Oltre al dominio la wikipedia o wikimedia dovrebbe registrare i suoi marchi almeno per l'Italia sia per far fronte a contraffazioni, sia per difendersi nel caso di cause legali (vedi ad esempio l'ottenimento del dominio wikipedia.it). --Ilario 17:08, Mar 12, 2005 (UTC)

Da quanto ne so Jimbo ha registrato il marchio per l'europa, se vuoi sapere dettagli chiedi Utente Elian su EN o DE, lei sa di piu.
Saluti :-) Fantasy 23:04, Apr 12, 2005 (CEST)

Discussioni sui singoli articoli della bozza di statuto

Articolo 1: Costituzione e nome

sarà bene specificare che la fondazione è una fonazione di diritto italiano e regolata da tale legge . In questo modo è chiara la legge di riferimento.--Chicca 20:04, Mar 30, 2005 (UTC)

attenzione - la parola fondazione è rimasta nelle pagine di servizio, solo perchè tutti avevamo inziato a chiamarla così, mutuando il nome da quella americana. La nostra non sarà una fondazione (ci vuole un capitale enorme!), ma un'associazione (quale?) - Gac

inolttre mi parrebbe questo il luogo migliore per inserire un preambolo "Per contribuire attivamente alla diffusione, miglioramento ed avanzamento del sapere e della cultura nel mondo" (tratto dall'art.2) è costituita.......--Chicca 20:16, Mar 30, 2005 (UTC)

  • +1 inserito - Gac 05:52, Mar 31, 2005 (UTC)

Articolo 2: Filiazione

riterrei più opportuno fare un articolo distinto relativamente alla partecipazione alla fondazione americana e all'autorizzazione da questa data all'uso dei marchi e loghi. Inoltre dovrà essere indicato anche quale sia l'organo della fondazione americana che concede il diritto, in base a quali poteri e con che delibera (delibera che dovrà essere allegata allo statuto).--Chicca 20:20, Mar 30, 2005 (UTC)

Provo a spostare sotto 1/bis (per non cambiare tutta la numerazione - si può sempre rinominare gli articoli alla stesura definitiva) - Gac 05:54, Mar 31, 2005 (UTC)

Articolo 5: Durata

Scrivo qui in forma di appunti sparsi e sotto propongo alcune possibili modifiche. Ho messo in evidenza così perchè non sapevo come fare. Se ci sono modi diversi per favore ditemelo.--Chicca 16:48, Apr 7, 2005 (UTC)

In relazione ai soci bisognerà tener presente che vi sono regole sulla privacy per quanto attiene agli elenchi degli stessi.

testo dall'articolo in commento "L'associazione è composta di soci ordinari, soci sostenitori e soci a vita.

Soci ordinari Lo status di socio ordinario è attribuito a chiunque ne faccia domanda e sia interessato a supportare le attività del progetto Wikimedia purchè soddisfi i seguenti requisiti:

sia maggiorenne originale, a qualsiasi progetto Wikimedia in lingua italiana in data antecedente all'invio della domanda di ammissione all'associazione faccia pervenire al consiglio direttivo, a mezzo posta, la domanda di ammissione alla Fondazione redatta sull'apposito modulo scaricabile dal sito, accompagnata dall'accettazione dello statuto in vigore della Wikipedia italiana e dalla copia di un proprio documento d'identità in corso di validità abbia versato la quota annuale di partecipazione stabilita dall'assemblea generale ordinaria almeno 15 giorni prima dell'assemblea generale ordinaria nella quale intende esercitare il proprio diritto di voto, con riserva tuttavia dell'applicazione delle disposizioni indicate appresso. La qualifica di socio ordinario si perde a seguito di dimissioni, di decesso, di radiazione da parte del consiglio direttivo per grave motivo. La decisione di radiazione pronunciata dal consiglio direttivo è provvisoria in attesa di ratifica da parte dell'assemblea generale ordinaria.

[[Il mancato pagamento della quota annuale determina per il socio la sospensione del diritto di voto e dell'elettorato passivo fino alla risanamento della morosità dello stesso con il pagamento della quota relativa all'anno in corso ed eventualmetne di quelle arretrate.]]


Articolo 7: Soci ordinari

Non si afferma in che modo deve avvenire la votazione, se di persona, se si può inviare il proprio voto per posta. Infatti se la sede della riunione è decentrata difficilmente i soci potrebbero presentarsi. Importante è anche indicare il tipo di scrutinio (segreto, palese, etc.), o che tipo di scrutinio per tipo di votazione (ad esempio segreto per votazione del consiglio, etc.). --Ilario 16:29, Mar 12, 2005 (UTC)

Il quorum dei voti da raggiungere mi sembra troppo basso. Se i soci sono ad esempio 100 (cosa plausibile visti il numero di wikipediani), bastano 10 voti alla seconda votazione, in più basta la maggioranza per cui 6 voti possono far approvare una decisione. --Ilario 16:33, Mar 12, 2005 (UTC)

Meglio usare termini tecnici come maggioranza assoluta dei presenti, o maggioranza relativa, etc. --Ilario 16:35, Mar 12, 2005 (UTC)

Articolo 8: Soci sostenitori

Anche qui c'è una mancanza: 3/4 di maggioranza di cosa? Dei soci iscritti, dei presenti? Dal contesto sembra che si faccia riferimento agli iscritti, ma è meglio chiarire e non lasciare spazio a interpretazioni. --Ilario 16:37, Mar 12, 2005 (UTC)

Nel contesto si fa chiaramente riferimento ai presenti ed al quorum del 50%. Però convengo che un bravo leguleio lo può riscrivere senz'altro meglio :-) - Gac 17:56, Mar 12, 2005 (UTC)


Articolo 9: Soci onorari

I soci potrebbero essere rieleggibili ma semmai occorrerebbe mettere un limite di anni alla loro rielezione (sono rieleggibili per 3 volte, per 4 e così via) per favorire il cambio nel consiglio direttivo e per evitare che si creino alleanze talmente strette da generare oligarchie. --Ilario 16:12, Mar 12, 2005 (UTC)

Articolo 10: Patrimonio

Bisogna chiarire se il Presidente è anche membro del Consiglio direttivo o se lo dirige solo (non è un'inezia). --Ilario 16:39, Mar 12, 2005 (UTC)

Mi sembra di non aver trovato indicazioni su come viene eletto. --Ilario 16:39, Mar 12, 2005 (UTC)