Utente:Luigi Catalani/bozza relazione 2016

Da Wikimedia Italia.

Indice

Ideazione e realizzazione di progetti in Basilicata

Scuole

Liceo delle scienze umane E. Gianturco, Potenza

Vivarium (presentazione e pagina di lavoro)
  • 12 dicembre 2015, Potenza: ho partecipato con un'intervista registrata al convegno "Dal PNSD alla classe 2.0" organizzato dal Liceo delle scienze umane E. Gianturco.
  • 19 dicembre, Potenza: ho inaugurato presso il Liceo delle scienze umane E. Gianturco il progetto Vivarium, finalizzato a supportare i docenti e gli studenti della classe 2.0 della scuola nella sperimentazione didattica delle piattaforme wiki. I 20 partecipanti sono stati impegnati nei mesi a venire alla costruzione di un manuali didattico su Wikibooks dedicato al tema del cyberbullismo.
  • 13 febbraio 2016, Potenza: ho incontrato la classe 2.0 del Liceo delle scienze umane E. Gianturco, impegnata da qualche settimana nella redazione collaborativa di un wikibook sul cyberbullismo.
  • 21 maggio, Potenza: ho incontrato nuovamente la classe 2.0 del Liceo delle scienze umane E. Gianturco, impegnata da qualche mese nella redazione collaborativa di un wikibook sul cyberbullismo.
  • 6 giugno, Potenza: ho partecipato all'organizzazione della prima delle due giornate di conclusione del progetto Vivarium, durante la quale una rappresentanza di docenti e studenti del Liceo scientifico di Pagani (SA) è stata ospite del Liceo delle Scienze umane di Potenza. Le due scuole hanno presentato i risultati del progetto Vivarium, coordinato da me e da Armando Bisogno.
  • 7 giugno, Pagani-Fisciano: ho partecipato all'organizzazione della seconda delle due giornate di conclusione del progetto Vivarium, durante la quale la classe 2.0 del Liceo delle Scienze Umane di Potenza ha ricambiato la visita al Liceo Scientifico di Pagani. Nell'occasione, ho presentato una relazione dal titolo "Le piattaforme wiki per la diffusione del sapere libero, la responsabilità distribuita, la promozione del territorio". Nel primo pomeriggio, le due scuole hanno presentato presso l'Università degli Studi di Salerno i risultati del progetto Vivarium. Nell'occasione ho presentato una relazione dal titolo "Le piattaforme wiki per l’accesso aperto alla conoscenza, la disseminazione del sapere scientifico e la didattica universitaria". Nella giornata hanno presentato relazioni anche Armando Bisogno e Claudio Forziati.

Il progetto, piuttosto complesso e articolato, ha funzionato molto bene: la duplice sperimentazione didattica condotta su due diverse piattaforme wiki (Mediawiki e Wikibooks) si è rivelato un punto di forza. La due giorni finale ha consentito di diffondere i risultati del progetto al di là delle classi direttamente coinvolte. Le due scuole hanno finanziato anche la realizzazione di una maglietta ad hoc, destinata ad ogni singolo partecipante. Il patrocinio dell'Università di Salerno, che ha ospitato il momento finale del progetto, non ha rappresentato solo un fiore all'occhiello ma anche un tentativo di costruire un ponte tra la realtà scolastica e quella universitaria intorno alla didattica wiki. Per quanto riguarda la scuola potentina, una docente, animatrice digitale dell'istituto, ha fornito un contributo fondamentale e ha sposato in pieno la proposta della didattica wiki, mentre almeno altri 5 docenti hanno dimostrato un serio interesse verso questo tipo di attività. Il Dirigente scolastico è il più grande sponsor di queste iniziative e del connubio information literacy/piattaforme wiki.

Formazione docenti e sportello wiki
  • 8 settembre, Potenza: sono stato invitato dal Dirigente Scolastico a tenere un breve corso di aggiornamento rivolto all'intero corpo docente del Liceo delle scienze umane E. Gianturco sull'utilizzo a fini didattici delle piattaforme wiki.
  • 23 novembre, Potenza: prima attività di sportello wiki: tre docenti hanno chiesto una consulenza circa la progettazione di un'attività wiki nell'ambito di specifici progetti didattici.

L'incontro formativo (abbinato ad un altro affidato a Armando Bisogno) era stato pensato per estendere le competenze wiki di base all'intero corpo docente della scuola e avviare altre sperimentazioni sulla falsariga di quella condotta nei mesi precedenti. L'iniziativa sembra aver centrato l'obiettivo, visto che dopo un paio di mesi il Dirigente ha deciso di affidarmi un ciclo di incontri ristretti con i docenti maggiormente interessati all'argomento attraverso l'attivazione di un vero e proprio sportello wiki, un appuntamento regolare (ogni mercoledì dalle 15.00 alle 17.00) che si protrarrà almeno fino al mese di febbraio. Credo si tratti di un'esperienza inedita, che potrebbe rappresentare una buona pratica anche in altri istituti scolastici".

A scuola di information literacy e di Wikibooks

Nel mese di febbraio è stata stipulata una convenzione tra il Liceo Gianturco e Wikimedia Italia, finalizzata alla candidatura del progetto "A scuola di information literacy e di Wikibooks" all'Avviso pubblico "Integrazione creatività e innovazione" - Sostegno ai piani dell'offerta formativa delle istituzioni scolastiche della Basilicata. In base alla graduatoria pubblicata il 22 aprile 2016, il progetto è stato riconosciuto ammesso ma non finanziabile per mancanza di fondi.

Il progetto si poneva come evoluzione naturale del progetto A scuola di information literacy e di Wikipedia, realizzato nel 2015 presso un altro Liceo di Potenza (il Dirigente scolastico è lo stesso) e finanziato dalla Regione Basilicata. Gli altri partner del progetto erano il Centro Studi FiTMU dell'Università di Salerno e la Biblioteca Provinciale di Potenza. Lo terremo in caldo per la prossima occasione.

Liceo scientifico G. Galilei, Potenza

Wiki Convivium (presentazione e pagina di lavoro)
  • 27 febbraio, Potenza: ho tenuto un seminario informativo rivolto a 3 docenti e 40 studenti del Liceo Scientifico G. Galilei di Potenza che sono stati poi impegnati alla redazione della voce dedicata alla più importante opera di Bernardino Telesio. I risultati dell'attività saranno presentati l'8 aprile in occasione del Convivium Galileianum.
  • 19 marzo, Potenza: ho tenuto un secondo incontro rivolto a 3 docenti e 40 studenti della scuola per monitorare il lavoro svolto.
  • 31 marzo, Potenza: ho tenuto un terzo incontro rivolto a 3 docenti e 40 studenti della scuola per monitorare il lavoro svolto.
  • 8 aprile, Potenza: in occasione della XIX edizione del Convivium Galileianum organizzato dalla scuola, ho illustrato il lavoro svolto da 3 docenti e 40 studenti della scuola, che hanno collaborato alla stesura della voce dedicata alla più importante opera di Bernardino Telesio: il De rerum natura iuxta propria principia.

Un progetto mirato e ben definito, parte di un progetto più ampio e già ben consolidato. La voce è davvro ben fatta. Avremmo voluto lavorare anche alla trascrizione dell'opera su Wikisource, ma per motivi di tempo mi sono fermato all'indice. La sperimentazione wiki è stata presentata ad un pubblico ampio, costituito da studenti, docenti e famiglie, anche alla presenza di Daniele Barca, ex Dirigente del MIUR per l'innovazione digitale. La sperimentazione avrà sicuramente un seguito. Nel 2017 si celebrerà la ventesima edizione del Convivium, dedicata a Galilei. Due docenti hanno dimostrato sincero entusiasmo verso la didattica wiki attraverso una collaborazione fattiva e costante. La Dirigente scolastica ha sposato in pieno la causa.

Progetto di alternanza scuola-lavoro (pagina di lavoro)

Nel mese di febbraio è stata stipulata una convenzione tra il Liceo Galilei e la Biblioteca Provinciale di Potenza finalizzata alla realizzazione di un progetto di alternanza scuola-lavoro intitolato "Diffondere la conoscenza attraverso il riuso digitale delle collezioni di storia lucana". Lo scopo del progetto è quello di creare contenuti ad accesso libero partendo dalle risorse informative e dalle raccolte della biblioteca. Dopo aver ricevuto un’adeguata formazione, gli studenti si impegneranno a creare e diffondere conoscenza con gli strumenti wiki, grazie ai quali potranno sperimentare un approccio pratico al lavoro collaborativo e al riuso di opere di pubblico dominio. Io sono il tutor esterno per conto della biblioteca. I tutor interni della scuola sono i docenti Giuseppe di Lillo e Rocchina Motta. L'attività vede il coinvolgimento di 18 studenti delle classi quarte del Liceo.

Il progetto terrà impegnati in biblioteca me e gli studenti circa 200 ore nel biennio appena iniziato, per cui conto di tirar fuori un discreto numero di voci in Wikipedia e qualche opera in Wikisource.

IIS Leonardo da Vinci, Potenza

Wiki in Translation (presentazione e pagina di lavoro)
  • 26 febbraio, Potenza: ho presentato a 30 docenti del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza il progetto Wiki in translation, che intende mettere i partecipanti nelle condizioni di lavorare alla stesura di alcune voci dedicate alla Basilicata da pubblicare nelle versioni inglese, francese, tedesca e spagnola di Wikipedia.
  • 12 marzo, Potenza: ho presentato il progetto a 60 studenti del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza.
  • 14 maggio, Potenza: ho incontrato 20 studenti della quinta A del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza, impegnati nella stesura di alcune voci dedicate alla Basilicata da pubblicare nelle versioni inglese, francese e tedesca di Wikipedia.
  • 4 giugno, Potenza: ho nuovamente incontrato i 20 studenti della quinta A del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza per supportarli nell'operazione di caricamento delle voci dedicate alla Basilicata sulle versioni inglese, francese, spagnola e tedesca di Wikipedia.

Pur condotto in un ristretto arco di tempo, il progetto ha prodotto alcuni risultati tangibili (sette voci, tra cui una di ottima qualità) e si è affermato subito come buona pratica, attirando l'interesse, tra gli altri, anche dell'Azienda di Promozione Territoriale della Basilicata. Nel giro di pochi mesi la Dirigente scolastica, entusiasta dell'iniziativa, ha trovato il modo per dare un seguito all'iniziativa. Almeno quattro docenti hanno dimostrato con una collaborazione fattiva il loro reale interesse verso la didattica wiki.

Progetto di alternanza scuola-lavoro
  • Nel mese di novembre è stata stipulata una convenzione tra l'IIS Leonardo da Vinci e Wikimedia Italia finalizzata alla realizzazione di un progetto di alternanza scuola-lavoro che questa volta mi vede nelle vesti di tutor esterno per conto dell'associazione. Wikimedia Italia ha accettato l'offerta economica della scuola di € 950,00 euro Iva inclusa per un totale di 10 ore di formazione in presenza e 60 ore di lavoro in remoto.

Si tratta del secondo progetto di alternazna scuola-lavoro a livello nazionale, dopo quello stipulato poche settimane prima con un Liceo di Verona. L'idea, condivisa da me e dalla Dirigente, è quella di dare seguito alla fortunata esperienza del progetto Wiki in translation.

Towards the Green Planet pagina di lavoro)
  • 12 novembre, Potenza: ho illustrato a circa 120 studenti del Liceo linguistico "L. da Vinci" di Potenza (scuola capofila) e di altre scuole della Basilicata, coinvolti nel progetto "Towards the Green Planet", le regole base per scrivere un manuale su Wikibooks.
  • 3 dicembre, Potenza: incontrerò le classi dell'ISS "L. da Vinci" di Potenza, del Liceo artistico e musicale di Potenza, dell'IIS F. S. Nitti di Potenza e dell'IIS E. Fermi di Muro Lucano (PZ) coinvolte nel progetto per guidarli nel caricamento dei contenuti su Wikibooks.
  • 10 dicembre, Potenza: incontrerò le classi dell'IIS G. Peano di Marsico Nuovo (PZ) e dell'IIS F. Alderisio di Stigliano (MT) coinvolte nel progetto per guidarli nel caricamento dei contenuti su Wikibooks.

Il progetto non è ben definito, coinvolge un numero eccessivo di studenti e va chiuso nel giro di poche settimane. Avevano bisogno di una piattaforma collaborativa, ho suggerito Wikibooks e hanno accettato. Non mi aspetto risultati significativi dal punto di vista della qualità dei contenuti. E' invece una buona occasione per far assaggiare la didattica wiki ad altre scuole del territorio regionale.

Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, Potenza

Agri Wiki Bas (presentazione e pagina di lavoro)
  • 2 marzo, Sant'Arcangelo (PZ): ho tenuto un seminario informativo rivolto a 1 docente e 20 studenti dell'Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Potenza - sede di Sant'Arcangelo i quali lavoreranno su Wikipedia alla redazione della voce dedicata ad uno dei prodotti agroalimentari tradizionali lucani: il Grottino di Roccanova.
  • 22 aprile, Todi: la docente e due studenti hanno partecipato alla XV edizione di Bacco e Minerva, manifestazione promossa dalla Direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione e rivolta agli Istituti Tecnici e Professionali per l’agricoltura. Il progetto sfociato nella redazione della voce enciclopedica non ha ottenuto riconoscimenti.
  • 29 aprile, Potenza: ho partecipato a #IDFOOD, giornata di narrazione legata a Internet e al cibo organizzata nell'ambito dell'Italian Internet Day, con un intervento dal titolo "Agri Wiki Bas: promozione dell'agricoltura lucana e diffusione del sapere libero".

L'esperienza è stata soddisfacente. Con un solo incontro in presenza e un monitoraggio a distanza, ho aiutato i ragazzi nella scrittura di una voce piuttosto articolata e dettagliata. La partecipazione al concorso Bacco e Minerva è stato uno stimolo in più, al di là dell'esito finale. Nelle mie intenzioni, l'attività dovrebbe rappresentare il primo tassello di un progetto più ampio, Agri Wiki Bas, dedicato alla valorizzazione del settore. La scuola non ha dato finora segnali concreti per dare seguito all'iniziativa, nonostante la soddisfazione espressa dal Dirigente scolastico e da un paio di docenti. Vorrei coinvolgere nel progetto anche altri soggetti (ALSIA, Facoltà di Agraria dell'Università della Basilicata, Oridne degli agronomi ecc.). Ho preso già i primi contatti, ma non c'è stato ancora modo di approfondire.

Liceo scientifico, Rionero in Vulture (PZ)

Fondazione Città della Pace (pagina di lavoro)
  • 18 maggio, Rionero in Vulture (PZ): ho illustrato a 3 docenti e 70 studenti del Liceo scientifico di Rionero in Vulture (PZ), l'utilizzo delle piattaforme wiki in un incontro organizzato dalla Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata. L'incontro era propedeutico alla redazione collaborativa di una serie di voci dedicate alla conoscenza della realtà dei migranti e dei rifugiati in Italia.

Si è deciso di iniziare con la creazione della voce dedicata alla stessa Fondazione. Dopo alcune settimane di lavoro, la voce, che pure si presentavapiuttosto bene, è stata cancellata perché non è stata riconosciuta l'enciclopedicità della Fondazione. Al di là della delusione del momento, l'intenzione mia e del responsabile della Fondazione sarebbe quella di lavorare ancora in questo ambito. Il docente è molto attratto dalla didattica wiki (pochi mesi dopo si è rivelato preziosissimo per la sua capacità di organizzare una wikigita fotografica con i suoi studenti).

Università della Basilicata

Corso di laurea in paesaggio, ambiente e verde urbano

  • 8 giugno, Matera: ho presentato le potenzialità delle piattaforme wiki per la promozione del territorio e la conoscenza dell'ambiente presso l'Aula Magna S. Rocco dell'Università degli Studi della Basilicata, nell'ambito di un incontro a più voci sul tema "Valorizzazione del paesaggio e sapere libero".

L'occasione è stata utile per fare un primo ingrsso nell'Università della Basilicata e nella città di Matera. Nel pubblico alcuni rappresentanti del mondo culturale e associativo hanno dimostrato interesse verso l'argomento. Peccato che la partecipazione degli studenti sia stata scarsa. La coordinatrice del corso di laurea ha mostrato grande disponibilità organizzando la manifestazione, ma poi ha acquisito un incarico politico (assessore al Comune di Matera), per cui i contatti si sono rarefatti.

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

  • 20 ottobre, Matera: su invito della Direttrice della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Università degli studi della Basilicata, ho tenuto un seminario sulle piattaforme Wikimedia rivolto agli studenti di archeologia medievale.

Ho ricevuto un'ottima accoglienza. L'ambiente è fertile. Il gruppo di lavoro, non troppo numeroso, è composto da studenti, borsisti e dottorandi. Ci sono ottime prospettive, ma attendo da diverse settimane il via libera per poter ufficializzare l'avvio del progetto. Il gruppo ha già fornito un piccolo contributo: la stesura della voce dedicata ad un'archeologa piemontese ma lucana di adozione, Eleonora Bracco.

Biblioteche

Biblioteca Provinciale di Potenza

Si rimanda al Progetto di alternanza scuola-lavoro avviato con gli studenti del Liceo scientifico Galilei di Potenza: pagina di lavoro.

La biblioteca dove lavoro è diventata nel giro di pochi mesi un luogo aperto alle attività wiki: lo dimostra questo progetto lungo e impegnativo (che mi vedrà impegnato sulle piattaforme wiki per circa 200 ore nell'orario di lavoro) ma anche l'ospitalità offerta al progetto WikiDonne.

Biblioteca del CNR Area di ricerca di Potenza

CNR Potenza (pagina di lavoro)
  • 25 maggio, Tito Scalo (PZ): sono stato invitato a tenere una conferenza dal titolo "Le piattaforme wiki per la disseminazione della conoscenza scientifica" presso la Biblioteca del CNR - Area di ricerca di Potenza.
  • 17 ottobre: il CNR Area di ricerca di Potenza e Wikimedia Italia hanno stipulato una convenzione nella quale le parti si sono impegnate a "realizzare una serie di iniziative legate alla promozione della cultura libera, dell'accesso aperto e del sapere condiviso, a partire dal coinvolgimento dei ricercatori del CNR nell'opera di disseminazione della propria conoscenza scientifica sulle piattaforme wiki".
  • 16 novembre, Tito Scalo (PZ): ho illustrato ai ricercatori coinvolti nel progetto di collaborazione tra il CNR di Potenza e Wikimedia Italia le regole base per intervenire in Wikipedia.

Si tratta della prima convenzione stipulata a livello nazionale tra una Biblioteca del CNR e Wikimedia Italia. Il progetto, al quale la responsabile Biblioteca e Documentazione Scientifica del CNR di Potenza ha creduto fin dal primo momento, promette molto bene. Una decina di ricercatori, afferenti a diversi Istituti, hanno dimostrato molto interesse verso questa sperimentazione. Il progetto prevede in un secondo momento il coinvolgimento delle scuole dei paesi limitrofi.

Altri progetti

BTWiki

Nell'occasione ho presentato un'idea progettuale (la valorizzazione del territorio mediante le piattaforme wiki) elaborata negli ultimi tempi e sposata dall'APT Basilicata. Si tratterà ora di trovare il modo per iniziare a svilupparla. Nel pubblico molti studenti e diversi esperti del settore. Roberta Milano, ‎Direttore Marketing Digitale dell'Ente Nazionale italiano del Turismo, ha chiesto le mie slide perché interessata a questo tipo di sperimentazione.

Azienda Ospedaliera S. Carlo

Prima dell'estate ho contattato e incontrato il capo ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera S. Carlo di Potenza, proponendogli di sperimentare un'attività che preveda il coinvolgimento di un piccolo gruppo di medici nell'opera di monitoraggio, correzione e aggiornamento di alcune voci mediche in Wikipedia. La reazione è stata entusiasta. E' stato fatto un primo passo formale per l'attivazione del progetto, ma non ho più notizie da un paio di mesi. Tornerò presto alla carica perché credo molto nel progetto ed anche nelle possibilità di realizzarlo. Il progetto ha riscosso interesse anche in lista soci.

Adesione a progetti e iniziative nazionali

15° compleanno di Wikipedia

E' stato un po' l'inizio di tutto, dell'opera di divulgazione dell'associazione e delle piattaforme wiki. La scelta di un posto accogliente e informale ha funzionato molto bene, Parteciparono circa 30 persone, tra cui docenti, scrittori, giornalisti, studenti universitari, ricercatori, professionisti provenienti da vari settori. Molti di loro hanno continuato a seguire le attività.

Wiki Donne

  • 15 settembre, Potenza: ho tenuto presso la Biblioteca Provinciale di Potenza un breve corso di addestramento su Wikipedia rivolto alle 12 redattrici lucane del progetto Wikidonne (riunite nel Comitato di scopo Cittadinanza di genere) in vista del wikiedithaton sulle donne scrittrici del 14 ottobre.
  • 14 ottobre: ho coordinato la sessione di scrittura introdotta da Lorenza Colicigno del Comitato di Scopo Cittadinanza di Genere e alla quale ha partecipato anche Camelia Boban in videoconferenza.

Una bella esperienza. Ho accettato volentieri l'invito di Camelia Boban. Tre voci sono state aggiornate, dieci voci sono state create, due di queste sono state cancellate per mancanza di fonti. Il Comitato di Scopo Cittadinanza di Genere ha intenzione di proseguire in questa direzione. Io continuerò, se lo vorranno, a fare da wikifacilitatore.

Wiki Loves Monuments

Wiki Loves Basilicata

Dopo aver contattato diverse amministrazioni e raccolto un numero sufficiente di autorizzazioni, ho deciso di inaugurare il contest regionale di WLM. Alla fine, grazie anche all'aiuto esterno di Sailko, abbiamo contato 750 foto (nona regione in assoluto). Ho messo in piedi una giuria e tra pochi giorni sarà comunicato il nome del vincitore, che avrà in dono una serie di guide turistiche messe in palio dall'APT Basilicata. Per essere stata organizzata quasi fuori tempo massimo, è andata benone. Da ripetere, sicuramente, dopo aver raccolto nel corso dell'anno altre autorizzazioni.

Wikigite

  • 25-30 settembre: wikigite a Tito, Brienza, Rionero, Melfi e Montalbano Jonico.

Le prime cinque wikigite organizzate in Basilicata. Tutte a ridosso della scadenza. 79 partecipanti registrati. Ampia rassegna stampa. Un mezzo miracolo, grazie all'impegno di referenti sul territorio (guide turistiche, assessori, docenti, amministratori) entusiasti e disponibili. Da ripetere, partendo con largo anticipo, coinvolgendo magari le scuole come accaduto a Rionero.

Italian Internet Day

  • 29 aprile, Potenza: ho partecipato a #IDFOOD, giornata di narrazione legata a Internet e al cibo organizzata nell'ambito dell'Italian Internet Day, con un intervento dal titolo "Agri Wiki Bas: promozione dell'agricoltura lucana e diffusione del sapere libero".

Vedi sopra (Agri Wiki Bas).

Linux Day

Poca gente, qualche studente, qualche buon contatto. I proprietari del coworking mi chiedono da mesi di ospitare wikiaperitivi a cadenza regolare. Io ho temporeggiato, perché non sono del tutto convinto dell'efficacia della cosa.

Altre attività condotte in Basilicata

Incontri e conferenze

  • 27 novembre 2015, Maratea: ho presentato una relazione su Progetti wiki e pratiche di information literacy tra biblioteche, scuola e università all'interno del Convegno internazionale di studi "2015-1975 Pasolini classico contemporaneo".

La mia prima uscita pubblica come coordinatore. Un po' fuori contesto, ma utile per diffondere le attività dell'associazione. Nell'uditorio diversi operatori culturali e insegnanti. Qualcuno di loro ha chiesto informazioni. Dovrebbero uscire gli atti del convegno, ma il condizionale è d'obbligo.

  • 11 febbraio, Potenza: sono stato invitato a presentare le piattaforme di Wikimedia (Wikipedia, Commons, Wikivoyage) presso lo spazio di coworking GoDesk nell'ambito di un progetto di mappatura dei sentieri lucani (Sentieri 2019) da percorrere a piedi, che è stato poi presentato a Catania a fine febbraio nel corso dell'Open Knowledge - Open Arts Workshop (foto).

Il gruppo di lavoro era molto promettente (comprendeva anche 2 esperti di OpenStreetMap), ma non ho più aggiornamenti da mesi.

  • 8 aprile 2016, Potenza: sono stato invitato a partecipare a un dibattito pubblico presso il Teatro F. Stabile di Potenza sull'innovazione e lo sviluppo del digitale in città (organizzato nell'ambito della prima Settimana delle culture digitali): ho promosso le diverse attività wiki partite in città negli ultimi mesi. Qui un resoconto.

Nell'occasione ho provato a smuovere le acque presso l'amministrazione comunale della mia città (presente l'assessore al ramo), ma - a distanza di mesi - ancora senza esito. Paradossalmente sarà la mia sfida più ardua.

  • 16 novembre, Pietragalla (PZ): sono intervenuto al convegno "Pietragalla e il brigantaggio. Storia e società dell'Italia meridionale negli anni del Risorgimento" con una relazione dedicata al rapporto tra le piattaforme wiki e la divulgazione storico-culturale (locandina della manifestazione).

Bella esperienza, molto interesse. Il sindaco del paese vorrebbe coinvolgere 2 o 3 giovani del servizio civile in un progetto wiki.

  • 22 novembre, Castello di Lagopesole (PZ): sono intervenuto al convegno "Appunti di viaggio... giornata di studio su Rocco Brancati" con una relazione dedicata al rapporto tra le piattaforme wiki e la costruzione digitale della memoria collettiva di un territorio (locandina della manifestazione).

E' stata l'occasione per provare ad immaginare un nuovo campo di azione, legato alla documentazione sui nostri emigranti più celebri. Ho preso contatti con i responsabili del Museo dell'emigrazione lucana. Vedremo.

Relazioni e prese di contatto

  • Convenzione con l'associazione Liberascienza

Nonostante la stipula della convenzione, non è stato possibile inserire un momento wiki nel programma della prima edizione del Festival della divulgazione, organizzato dall'associazione Liberascienza. Tuttavia le premesse sono buone, sono convinto che si potranno fare belle cose insieme in futuro.

  • Musei nazionali della Basilicata

Dopo l'adesione a WLM, ho chiesto un incontro al Direttore del Polo Museale della Basilicata, che ha mostrato interesse e disponibilità. Non siamo riusciti ad acchiapparci, ma presto ci riusciremo.

  • Ufficio scolastico regionale della Basilicata

Ho mandato inviti (per Vivarium) e mail, ma non ho ricevuto riscontro. Tornerò alla carica, anche perché il numero di buone pratiche wiki condotte nelle scuole lucane è consistente e tale da suscitare l'interesse e magari un patrocinio da parte dell'USR.

  • Fondazione Matera 2019

Su questo punto occorrerà ragionare insieme con il Direttivo. Non ho fatto passi formali, perché credo che l'associazione debba esprimersi circa un'eventuale partnership con la Fondazione in vista di Matera 2019, un'occasione molto importante per la Basilicata (tra l'altro, il motto è "open future"...). La cosa va ponderata bene, ma senza far passare molto altro tempo.

  • Museo archeologico provinciale di Potenza

Ho provato a sensibilizzare i referenti del Museo intorno al tema del sapere libero e del rilascio di immagini. C'è da lavorarci ancora.

Media

Social

  • 29 marzo: apertura della pagina Facebook Basilicata Wiki.

A posteriori, è stata un'ottima idea. Uno strumento di promozione molto efficace. Dopo 8 mesi ha fatto registrare 560 like.

Radio e TV

  • 29 aprile, Potenza: sono stato intervistato dal TGR Basilicata in occasione dell'Italian Internet Day. Il servizio è andato in onda nell'edizione delle ore 14.00.
  • 16 maggio, Potenza: sono stato ospite dell'edizione mattutina del TGR Rai Basilicata per presentare i progetti wiki avviati in Basilicata (qui il video).
  • 26 maggio, Potenza: sono stato ospite della trasmissione radiofonica Tatami, in onda su Radio Globo. Ho parlato di Wikimedia Italia, dell'uso di Wikipedia nelle scuole, di Wiki Loves Monuments (podcast).
  • 8 giugno, Matera: sono stato intervistato da una televisione materana in occasione dell'incontro svoltosi presso l'Aula Magna S. Rocco dell'Università degli Studi della Basilicata "Valorizzazione del paesaggio e sapere libero". Devo recuperare il link al video.
  • 20 ottobre, Potenza: servizio del TGR Basilicata dedicato al progetto WikiDonne nell'edizione delle 19.35.

Rassegna stampa

  • Luigi Catalani, Veni Wiki Vici: abbiamo bisogno di condividere saperi e competenze, CheFuturo, 11 dicembre 2015 (link).
  • Luigi Catalani, A Potenza si sperimenta la didattica wiki, Il Quotidiano del Sud, edizione Basilicata, 29 dicembre 2015.
  • Luigi Catalani, Wikipedia festeggia i suoi primi 15 anni. Anche a Potenza, Resto al Sud, 23 gennaio 2016 (link).
  • Lorenza Colicigno, Il Convivium Galileianum quest'anno diventa wiki, La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione Basilicata, 8 aprile 2016.
  • Lorenza Colicigno, Potenza celebra l'internet day, l'alba della generazione digitale, La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione Basilicata, 30 aprile 2016.
  • Lorenza Colicigno, Progetto Vivarium e tecnologia wiki, La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione Basilicata, 9 giugno 2016.
  • Lorenza Colicigno, Escursioni fotografiche. Al via oggi le wikigite per appassionati, La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione Basilicata, 25 settembre 2016.
  • Quattro Wikigite fotografiche a Tito, Brienza, Melfi e Rionero, La Nuova del Sud, 25 settembre 2016.
  • Lorenza Colicigno, Sessione di scrittura del progetto WikiDonne, La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione Basilicata, 13 ottobre 2016.
  • Per celebrare insieme la libertà digitale, Controsenso Basilicata, 12 novembre 2016 (ritaglio).
  • Lagopesole, appunti di viaggio per un turismo di ritorno, Il Quotidiano del Sud (edizione Basilicata), 24 novembre 2016, p. 19 (ritaglio).

Temo che la rassegna non sia completa. Avrei voluto scrivere altri pezzi per CheFuturo e Resto al Sud, ma non sono riuscito a trovare il tempo. L'articolo per il Quotidiano doveva essere il primo di una serie, ma il cambio del Direttore ha fatto tramontare l'idea. La cosa potrebbe essere ripresa sulle pagine de Il Mattino di Foggia (edizione Basilicata): tutto sta, al solito, a trovare il tempo. Lorenza Colicigno, giornalista e protagonista del progetto WikiDonne, è stata molto preziosa dal punto di vista della comunicazione.

Pubblicazioni scientifiche

Ho scritto un articolo dal titolo "Biblioteche e Wikimedia: strategie comuni per l’accesso aperto alla conoscenza e la costruzione collaborativa del sapere libero" che sarà pubblicato nel primo o nel secondo fascicolo del 2017 della rivista JLIS.

Ho condiviso il testo con una dozzina di bibliotecari wikimediani, che ringrazio fin d'ora per i suggerimenti e le note di lettura.

Riconoscimenti

  • 17 novembre, Matera: Luigi Catalani riceve il premio #Narrazioni19 in qualità di coordinatore regionale Wikimedia Italia per l'opera di sensibilizzazione culturale, di promozione del sapere libero e di valorizzazione del territorio condotta negli istituti educativi e culturali della Basilicata (programma della manifestazione).

Una bella soddisfazione.

Attività fuori regione

Università di Salerno: Wikibook Filosofia dell'informatica (pagina di lavoro)

Nell'ambito del mio insegnamento "Informatica applicata alle scienze filosofiche" del corso di laurea triennale in "Filosofia", ho proposto agli studenti di migliorare le voci relative agli argomenti del corso. In 2 incontri, svoltisi all'inizio (7 marzo 2016) e alla fine (6 maggio 2016) dell'ottava edizione del corso, gli studenti sono stati istruiti circa le modalità di scrittura su Wikipedia e Wikibooks, il significato delle licenze aperte, l'importanza delle fonti. Ad alcuni studenti è stato chiesto di intervenire (creandola o modificandola) su una voce di Wikipedia, tra quelle relative agli argomenti discussi durante il corso. Ad altri studenti è stato chiesto di operare sulla piattaforma Wikibooks, contribuendo alla redazione del wikibook Filosofia dell'informatica, che costituisce la piattaforma collaborativa dei contenuti del corso. In entrambi i casi, l'attività è considerata un elemento di valutazione in sede di esame.

Sono molto contento di questa sperimentazione didattica. Hanno già dato il proprio contributo 41 studenti. Il riscontro da parte dei ragazzi è molto positivo, ho intenzione di sottoporre loro un questionario per verificarlo in maniera più puntuale, e vorrei anche scriverci sopra un articolo. L'esperimento continuerà anche in questo nuovo anno accademico.

Università di Salerno: Alcuinus (pagina di lavoro)

Vivarium è un progetto avviato già diversi mesi fa. Alcuinus è un nuovo progetto che punta ad aumentare il numero e il livello qualitativo delle voci in Wikipedia dedicate alla filosofia e alla cultura medievale: locandina. Mi aspetto di avere tra qualche mese un discreto numero di buone voci sul tema.

Corsi, lezioni e seminari

  • 25 ottobre, Bari: su invito di AIB Puglia ho tenuto un seminario di aggiornamento professionale per i bibliotecari pugliesi dal titolo: "The Wikimedia way: le biblioteche per la diffusione del sapere libero e la creazione condivisa di conoscenza" presso la Mediateca Regionale Pugliese: pagina e locandina.

35 partecipanti. L'argomento ha suscitato interesse, la sezione AIB Puglia vorrebbe approfondire l'argomento l'anno venturo.

39 partecipanti. Molto interesse. Terreno fertile, grazie alla presenza nei mesi precedenti di Aubrey e Nemo. Dal seminario è scaturita l'idea di lavorare ad un progetto wiki per il recupero digitale della memoria dei luoghi colpiti dal recente sisma.

  • 28 novembre, Firenze: Mauro Guerrini mi ha invitato a tenere presso l'Università degli Studi di Firenze (Aula Magna, via San Gallo, 10) una conferenza dal titolo "Le biblioteche nell'ecosistema informativo delle piattaforme Wikimedia" nell'ambito del corso di Biblioteconomia (segnalazione sul sito del Dipartimento SAGAS).
  • 6 dicembre, Teramo: Carla Colombati mi ha invitato a condurre un workshop su Wikipedia dedicato agli studenti del DAMS dell'Università degli Studi di Teramo (ore 10.00-13.00). Nel pomeriggio presenterò una relazione dal titolo "Le piattaforme wiki e le politiche europee di digital information literacy" all'interno della Conferenza organizzata dal Centro di Documentazione europea sul Mercato unico digitale in Europa.

Partecipazione a incontri nazionali

Diario cronologico delle attività

  • 12 dicembre 2015, Potenza: Luigi Catalani partecipa con un'intervista registrata al convegno "Dal PNSD alla classe 2.0" organizzato dal Liceo delle scienze umane E. Gianturco.
  • 15 gennaio 2016, Italia: festeggiamenti per il 15º compleanno di Wikipedia in diverse città (pagina per soci).
  • 6 febbraio: Incontro dei coordinatori regionali di Wikimedia Italia (resoconto per soci).
  • 11 febbraio, Potenza: Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la Basilicata) presenta le piattaforme di Wikimedia (Wikipedia, Commons, Wikivoyage) presso lo spazio di coworking GoDesk nell'ambito di un progetto di mappatura dei sentieri lucani da percorrere a piedi, che sarà presentato a Catania a fine febbraio nel corso dell'Open Knowledge - Open Arts Workshop (foto).
  • 13 febbraio, Potenza: nell'ambito del progetto Vivarium, Luigi Catalani incontra la classe 2.0 del Liceo delle scienze umane E. Gianturco, impegnata da qualche settimana nella redazione collaborativa di un wikibook sul cyberbullismo.
  • 26 febbraio, Potenza: Luigi Catalani presenta a 30 docenti del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza il progetto Wiki in translation, che intende mettere i partecipanti nelle condizioni di lavorare alla stesura di alcune voci dedicate alla Basilicata da pubblicare nelle versioni inglese, francese, tedesca e spagnola di Wikipedia.
  • 27 febbraio, Potenza: Luigi Catalani tiene un seminario informativo rivolto a 3 docenti e 40 studenti del Liceo Scientifico G. Galilei di Potenza i quali lavoreranno su Wikipedia alla redazione delle voci dedicate alle opere di Bernardino Telesio. I risultati dell'attività saranno presentati l'8 aprile in occasione del Convivium Galileianum (progetto Wiki Convivium).
  • 2 marzo, Sant'Arcangelo (PZ): Luigi Catalani tiene un seminario informativo rivolto a 1 docente e 20 studenti dell'Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Potenza - sede di Sant'Arcangelo i quali lavoreranno su Wikipedia alla redazione di alcune voci dedicate ai prodotti agroalimentari tradizionali lucani. L'attività rappresenta il primo tassello del progetto Agri Wiki Bas e sarà presentata a Todi nel mese di aprile in occasione della XV edizione di Bacco e Minerva, manifestazione promossa dalla Direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione e rivolta agli Istituti Tecnici e Professionali per l’agricoltura.
  • 12 marzo, Potenza: Luigi Catalani presenta a 60 studenti del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza il progetto Wiki in translation (già presentato ai docenti il 26 febbraio 2016), che intende mettere i partecipanti nelle condizioni di lavorare alla stesura di alcune voci dedicate alla Basilicata da pubblicare nelle versioni inglese, francese, tedesca e spagnola di Wikipedia.
  • 19 marzo, Potenza: Luigi Catalani tiene un secondo incontro rivolto a 3 docenti e 40 studenti del Liceo Scientifico G. Galilei di Potenza per monitorare il lavoro svolto finalizzato alla stesura di alcune voci su Wikipedia dedicate alle opere di Bernardino Telesio. I risultati dell'attività saranno presentati l'8 aprile in occasione del Convivium Galileianum (progetto Wiki Convivium).
  • 31 marzo, Potenza: Luigi Catalani tiene un terzo incontro rivolto a 3 docenti e 40 studenti del Liceo Scientifico G. Galilei di Potenza per monitorare il lavoro svolto finalizzato alla stesura di alcune voci su Wikipedia dedicate alle opere di Bernardino Telesio. I risultati dell'attività saranno presentati l'8 aprile in occasione del Convivium Galileianum (progetto Wiki Convivium).
  • 2 aprile: incontro dei coordinatori regionali di Wikimedia Italia.
  • 8 aprile, Potenza: in occasione della XIX edizione del Convivium Galileianum organizzato dal Liceo Scientifico G. Galilei di Potenza, Luigi Catalani illustra il lavoro svolto da 3 docenti e 40 studenti della scuola, che hanno collaborato alla stesura di alcune voci su Wikipedia dedicate alle opere di Bernardino Telesio (progetto Wiki Convivium).
  • 8 aprile, Potenza: Luigi Catalani partecipa a un dibattito pubblico presso il Teatro F. Stabile di Potenza sull'innovazione e lo sviluppo del digitale in città (organizzato nell'ambito della prima Settimana delle culture digitali), promuovendo le diverse attività wiki partite in città negli ultimi mesi. Qui un resoconto.
  • 29 aprile, Potenza: Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la Basilicata) partecipa a #IDFOOD, giornata di narrazione legata a Internet e al cibo organizzata nell'ambito dell'Italian Internet Day, con un intervento dal titolo "Agri Wiki Bas: promozione dell'agricoltura lucana e diffusione del sapere libero".
  • 14 maggio, Potenza: nell'ambito del progetto Wiki in translation, Luigi Catalani incontra 20 studenti della quinta A del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza, che stanno lavorando alla stesura di alcune voci dedicate alla Basilicata da pubblicare nelle versioni inglese, francese e tedesca di Wikipedia.
  • 16 maggio, Potenza: Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la Basilicata) è ospite dell'edizione mattutina del TGR Rai Basilicata per presentare i progetti wiki avviati in Basilicata (qui il video).
  • 18 maggio, Rionero in Vulture (PZ): Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la Basilicata) illustra a 3 docenti e 70 studenti del Liceo scientifico di Rionero in Vulture (PZ), l'utilizzo delle piattaforme wiki in un incontro organizzato dalla Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata.
  • 21 maggio, Potenza: nell'ambito del progetto Vivarium, Luigi Catalani incontra la classe 2.0 del Liceo delle scienze umane E. Gianturco, impegnata da qualche mese nella redazione collaborativa di un wikibook sul cyberbullismo.
  • 25 maggio, Tito Scalo (PZ): Luigi Catalani (coordinatore Wikimedia Italia per la Basilicata) è invitato a tenere una conferenza dal titolo "Le piattaforme wiki per la disseminazione della conoscenza scientifica" presso la Biblioteca del CNR - Area di ricerca di Potenza.
  • 4 giugno, Potenza: nell'ambito del progetto Wiki in translation, Luigi Catalani incontra i 20 studenti della quinta A del Liceo linguistico L. da Vinci di Potenza per supportarli nell'operazione di caricamento delle voci dedicate alla Basilicata sulle versioni inglese, francese, spagnola e tedesca di Wikipedia.
  • 6 giugno, Potenza: una rappresentanza di docenti e studenti del Liceo scientifico di Pagani (SA) è ospite del Liceo delle Scienze umane di Potenza. Le due scuole presentano i risultati del progetto Vivarium, coordinato da Luigi Catalani e da Armando Bisogno.
  • 7 giugno, Pagani-Fisciano: la classe 2.0 del Liceo delle Scienze Umane di Potenza ricambia la visita al Liceo Scientifico di Pagani. Nel primo pomeriggio, le due scuole presentano presso l'Università degli Studi di Salerno i risultati del progetto Vivarium, coordinato da Luigi Catalani e da Armando Bisogno. Sarà presente Claudio Forziati (coordinatore Wikimedia Italia area biblioteche per la Campania).
  • 8 giugno, Matera: Luigi Catalani presenta le potenzialità delle piattaforme wiki per la promozione del territorio e la conoscenza dell'ambiente presso l'Aula Magna S. Rocco dell'Università degli Studi della Basilicata, nell'ambito di un incontro a più voci sul tema "Valorizzazione del paesaggio e sapere libero".
  • 7 settembre, Potenza: Armando Bisogno è invitato a tenere un breve corso di aggiornamento rivolto all'intero corpo docente del Liceo delle scienze umane E. Gianturco sui 5 pilastri di Wikipedia e sulle tecnologie wiki per la didattica.
  • 8 settembre, Potenza: Luigi Catalani è invitato a tenere un breve corso di aggiornamento rivolto all'intero corpo docente del Liceo delle scienze umane E. Gianturco sull'utilizzo a fini didattici delle piattaforme wiki.
  • 15 settembre, Potenza: Luigi Catalani tiene presso la Biblioteca Provinciale di Potenza un breve corso di addestramento su Wikipedia rivolto alle redattrici lucane del progetto Wikidonne (riunite nel Comitato di scopo Cittadinanza di genere) in vista del wikiedithaton sulle donne scrittrici del 14 ottobre.
  • 3–25 settembre: wikigite Wiki Loves Monuments ad Anagni, Belluno, Bentivoglio, Bertinoro, Bologna, Canossa, Castello d'Argile, Castel Maggiore, Cernobbio, Cesena, Comacchio, Como, Correggio, Empoli, Ferrara, Fiorano Modenese, Gatteo, Gorizia, Grezzana, Longiano, Minerbio, Modigliana, Niscemi, Ostra, Parma, Pavia, Piacenza, Pieve di Cento, Ravenna, Reggiolo, San Pietro in Casale, Torino, Travo, Trento, Vignola, Villanovaforru.
  • 14-16 ottobre: Roma, Napoli, Potenza, Venezia, Bologna e online: Giornate di wikiedithaton sulle donne scrittrici in collaborazione con Wikimujeres spagnole. Il 15 mattina wikieditathon alla Biblioteca nazionale di Firenze.
  • 17 ottobre, Fisciano (SA): Armando Bisogno e Luigi Catalani tengono un seminario sul tema "Da Vivarium ad Alcuinus: bilanci e progetti" presso il Centro interdipartimentale di studi di Filosofia tardo-antica, medievale e umanistica dell'Università di Salerno. I destinatari saranno soprattutto i dottorandi di ricerca. Vivarium è un progetto avviato già diversi mesi fa. Alcuinus è un nuovo progetto che punta ad aumentare il numero e il livello qualitativo delle voci in Wikipedia dedicate alla filosofia e alla cultura medievale: locandina.
  • 20 ottobre, Matera: Luigi Catalani, su invito della Direttrice della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Università degli studi della Basilicata, tiene un seminario sulle piattaforme Wikimedia rivolto agli studenti di archeologia medievale.
  • 20 ottobre, Matera: Luigi Catalani, su invito dell'Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, tiene un talk dal titolo "BTWiki: scuola e nuovi media per il marketing territoriale" nell'ambito di BTWIC (Basilicata Turistica – Web Innovazione e Connessioni).
  • 22 ottobre, Potenza: Linux Day 2016, "​​Wikimedia Italia per il sapere libero" (Luigi Catalani)
  • 25 ottobre, Bari: Luigi Catalani, su invito di AIB Puglia, tiene un seminario di aggiornamento professionale per i bibliotecari pugliesi dal titolo: "The Wikimedia way: le biblioteche per la diffusione del sapere libero e la creazione condivisa di conoscenza" presso la Mediateca Regionale Pugliese: pagina e locandina.
  • 12 novembre, Potenza: Luigi Catalani illustra a circa 120 studenti del Liceo linguistico "L. da Vinci" di Potenza e di altre scuole della Basilicata, coinvolti nel progetto "Towards the Green Planet", le regole base per scrivere un manuale su Wikibooks.
  • 14 novembre, Ancona, ore 9.30: seminario per AIB Marche "Wikipedia e Information Literacy", tenuto da Luigi Catalani.
  • 16 novembre, Tito Scalo (PZ): Luigi Catalani illustra ai ricercatori coinvolti nel progetto di collaborazione tra il CNR di Potenza e Wikimedia Italia le regole base per intervenire in Wikipedia.
  • 16 novembre, Pietragalla (PZ): Luigi Catalani interviene al convegno "Pietragalla e il brigantaggio. Storia e società dell'Italia meridionale negli anni del Risorgimento" con una relazione dedicata al rapporto tra le piattaforme wiki e la divulgazione storico-culturale (locandina della manifestazione).
  • 17 novembre, Matera: Luigi Catalani riceve il premio #Narrazioni19 in qualità di coordinatore regionale Wikimedia Italia per l'opera di sensibilizzazione culturale, di promozione del sapere libero e di valorizzazione del territorio condotta negli istituti educativi e culturali della Basilicata (programma della manifestazione).
  • 22 novembre, Castello di Lagopesole (PZ): Luigi Catalani interviene al convegno "Appunti di viaggio... giornata di studio su Rocco Brancati" con una relazione dedicata al rapporto tra le piattaforme wiki e la costruzione digitale della memoria collettiva di un territorio (locandina della manifestazione).
  • 28 novembre, Firenze: Luigi Catalani è invitato a tenere presso l'Università degli Studi di Firenze (Aula Magna, via San Gallo, 10) una conferenza dal titolo "Le biblioteche nell'ecosistema informativo delle piattaforme Wikimedia" nell'ambito del corso di Biblioteconomia (segnalazione sul sito del Dipartimento SAGAS).
  • 6 dicembre, Teramo: Luigi Catalani è invitato a condurre un workshop su Wikipedia dedicato agli studenti del DAMS dell'Università degli Studi di Teramo (ore 10.00-13.00). Nel pomeriggio presenterà una relazione dal titolo "Le piattaforme wiki e le politiche europee di digital information literacy" all'interno della Conferenza organizzata dal Centro di Documentazione europea sul Mercato unico digitale in Europa.