Adotta una voce di Wikipedia al Degasperi

Da Wikimedia Italia.
Adotta una voce di Wikipedia al Degasperi
Luogo Borgo Valsugana
Provincia autonoma di Trento
Sito web
Categoria Scuole
Partner Istituto di Istruzione Alcide Degasperi
Ruolo WMI partner
Data di inizio dicembre 2013
Data di fine giugno 2014
Budget
Staff Niccolò Caranti
Cristian Cenci

Adotta una voce di Wikipedia al Degasperi è stato un progetto promosso da Wikimedia Italia e dall'Istituto di Istruzione Alcide Degasperi, istituto d'istruzione secondaria superiore di Borgo Valsugana, nella Provincia autonoma di Trento.

Il progetto, della durata complessiva di 6 mesi, è stato seguito da Niccolò Caranti e da Cristian Cenci. Iniziato nel dicembre del 2013 con i primi corsi di formazione, è terminato il 4 giugno 2014 con la cerimonia di premiazione.

In ricordo di Simone In ricordo di Simone

I formatori Cristian e Niccolò, a nome della comunità di Wikimedia Italia, dedicano questo progetto al ricordo di Simone Casagrande, sfortunato studente della 4ª A Scienze Applicate, scomparso tragicamente pochi giorni dopo la conclusione del concorso.
Grazie per i tuoi preziosi contributi.

Struttura

Al corso di formazione hanno partecipato 20 classi. Si sono tenute 18 lezioni extracurricolari pomeridiane (a cui hanno partecipato tutte le classi, alcune delle quali sono state accorpate) da 2 ore e mezza l'una, in un arco di tempo di 2-3 settimane durante il mese di dicembre del 2013. Salvo qualche eccezione, ogni lezione è stata tenuta da un solo formatore. La prima mezz'ora è stata dedicata ad una presentazione frontale. Le restanti due ore ad un laboratorio. Tutte le lezioni sono state tenute in aule informatica in cui ogni studente aveva a disposizione un computer. Inoltre, ogni studente ha ricevuto una copia dell'opuscolo Benvenuti su Wikipedia.

Ogni classe ha adottato un gruppo di voci collegate dal punto di vista tematico, ed ha avuto tempo fino al 30 aprile 2014 per pubblicarle. Ogni classe è stata seguita da un docente, tendenzialmente insegnante della materia alla quale si riferiva il contenuto tematico delle voci sulle quali hanno operato gli studenti della classe.

I lavori sono stati giudicati da una giuria di wikipediani ed esperti (ricercati per le materie più specialistiche, quali medicina, storia ed informatica). I gruppi che hanno realizzato i lavori migliori hanno vinto un iPad mini 16GB Wi-Fi per ogni partecipante. L'iniziativa è stata sponsorizzata dalle Casse Rurali (banche di credito cooperativo) locali ed hanno ricevuto il patrocinio del Comune di Borgo Valsugana e della Comunità di valle locale.

Concorso

Un momento della premiazione.
Sul palco Andrea Plazzi.

Al concorso hanno partecipato 14 classi, per un totale di 228 studenti. Sono state create o modificate 72 voci, molte delle quali legate al territorio di provenienza degli studenti, quindi la Valsugana. Abbiamo individuato dei giurati, 35 persone tra wikipediani ed esperti (in alcuni casi il wikipediano era anche un esperto e/o anche l'esperto era un wikipediano), che hanno dato dei voti sulla base di una griglia preparata in precedenza e hanno redatto dei giudizi motivati (che dopo la premiazione abbiamo consegnato ai professori).

Il 4 giugno si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso, alla quale hanno partecipato anche Ginevra Sanvitale (in rappresentanza di Wikimedia Italia) e Andrea Plazzi.

Abbiamo deciso di assegnare un primo e un secondo premio. Il primo premio è stato assegnato ad un gruppo di 5 studentesse e uno studente della classe 5ª A Liceo Scientifico, seguita dalla prof. Monica Ropele, che ha lavorato a 12 voci legate al Museo Diffuso della Valsugana. Il secondo premio è andato ad un gruppo di 5 studentesse della 3ª A Liceo Scientifico, seguita dalla prof. Cinzia Casna, che ha ampliato la voce Via Claudia Augusta.

Risalto mediatico

Il 13 febbraio 2014 si è svolta una conferenza stampa di presentazione del progetto, alla quale ha partecipato Niccolò Caranti per Wikimedia Italia. Erano presenti tutti i quotidiani locali del Trentino (l'Adige, Trentino e Corriere del Trentino) ed alcune televisioni locali (RTTR, Trentino TV e il TG Regione).

Per quanto riguarda la cerimonia di premiazione del 4 giugno 2014, articoli sono usciti sulle edizioni del 5 giugno dei quotidiani l'Adige e Trentino (vedi rassegna stampa più sotto) ed un servizio con un'intervista a Niccolò Caranti è andato in onda nell'edizione serale del 4 giugno del telegiornale di RTTR.

Link

Rassegna stampa

Conferenza stampa
Premiazione
Menzioni